A due settimane dal nuovo live special di NXT( e a 3 dalla trasferta inglese dove il vostro umile reporter andrà di persona a insultare No Way Jose), il roster nerogiallo prepara le sue carte da giocare, con al momento solo 2 match annunciati, per quanto titolati. Ci accoglie William Regal che dal suo ufficio ci dice che la sua idea per il titolo femminile era quella di accettare la clausola di rematch di Bayley per andar contro Asuka ma la ex campionessa non ha l’autorizzazione di lottare da parte dei medici WWE dopo il match di settimana scorsa contro Nia Jax; pertanto il main event di stasera sarà un ballo a 3 tra Carmella, Alexa Bliss e la stessa Jax con in palio la possibilità di andar per il titolo l’8 di Giugno.

Dopo tutti questi anni, viene cambiata la sigla di NXT ed è un cambio che non approvo perchè si vedon solo i lottatori senza i vari nomi: sembrerà una cavolata ma faceva molto sigla serie tv e magari per chi non segue legger chi è chi era un buon approccio, mentre ora è solo una sfilata di volti e mosse senza senso. E in più c’è pure Quella Là..

Si entra quindi alla NXT Arena e direi che si parte decisamente bene!

Match 1: Tommaso Ciampa & Johnny Gargano vs TM61 (3 / 5)

E signori che partenza! Oltre agli ottimi Tommaso e Johnny,abbiamo il debutto dei nuovo tag team australiano, i furono TMDK che tanto bene han fatto in giro per il mondo. Nick Miller parte con Ciampa e tiene bene testa a terra, lo stesso fa il più dinoccolato Shane Thorne con Gargano con un bel dropkick basso. I neroarrivati australiani mostrano di avere ottima chimica di squadra e tengono Mr. Wrestling in ambascie, fino a costringerlo al tag con Tommaso che per una volta ha la peggio in una chop battle con Miller e dopo uno standing moonsault finisce fuori ring, con Thorne che fa anche lo sborone con il finto salto fuori ring e rimbalzo sulle corde. I TM61 continuano ad avere il controllo del match ma Gargano con il suo tuffo dall’apron ring riesce a ribaltare un pò l’inerzia e con una front facelock molto elaborata mette in seria difficoltà Thorne che sembra quasi svenire per un attimo ma poi in qualche modo raggiunge con la gamba la corda più bassa.

Tommaso continu con la solita ruvidezza il lavoro del compagno ed evita che ci sia il tag rapido ma Thorne lo abbatte con un gran dropkick dalla notevole elevazione e riesce a dar il cambio al fresco Miller che colpisce entrambi gli avversari on due clothesline.Ciampa viene bloccato prima di una mossa in springboard e colpito con un neckbreaker combinato ed è Gargano che salva tutto con un tuffo alla disperata sul pin prima e poi con un volo al di fuori delle corde che abbatte Miller. Thorne lasciato solo sul ring si becca prima una ginocchiata tremenda da Tommaso e poi con il sandwich Superkick\Backr running knee al centro del ring che vale la vittoria a Ciampa e Gargano.

Vincitori: Tommaso Ciampa & Johnny Gargano

A fine match i vincitori lasciano un segno di apprezzamento per gli sfidanti che hanno fatto una signora figura al loro debutto.

In preparazione allo Steel Cage di Takeover, vediamo un video dedicato al campione Samoa Joe e quanto ha fatto fino ad ora qui a NXT e ricordando a Balor che si troverà nella gabbia con un mostro e non sarà per lui uscire vivo dalla loro ultima guerra.

Bayley viene intervistata in merito alla decisione di Regal e dice che le dispiace tantissmo ma rispetta quanto decretato dal GM in quanto non è al momento al 100% e se non è al massimo sa di non aver una chance contro Asuka di poter riconquistare la cintura femminile. Nia la interrompe e le dice che nell’ultimo match l’ha rotta e non sarà più la stessa. A difender l’amica arriva anche Carmella ma non la Jax non si dimostra preoccupata del pericolo, e ancora meno considera Alexa e se ne va sdegnata, lasciando le altre due partecipanti al main event a battibeccare su chi sconfiggerà chi stasera.

E per sottolineare la giappoinvasion di Nxt anche la theme song di Takeover viene dal Sol Levante, ed è una di quelle canzoni che o adori o odi tantissimo. A me non so perchè ricordano sempre Dance Dance Revolution.

Video di annuncio di un nuovo lottarore, luchadore con maschera bianca e nero che rivede suoi match e poi leva la sua maschera e no, sotto non si nasconde el Boufffones, ma è Andrade “Cien” Almas, presto su questi schermi.

Torniamo alla NXT Arena e ome sempre in una polo troppo piccola per le sue braccia, Austin Aries entra sul ring e microfono alla mano dice che la parola il migliore è inflazionata nel mondo dello sport, perchè tutti si dichiarano il migliore e pronti a tutto pur di esserlo. Il problema è che si è il migliore fin a quando qualcuno meglio di te arriva ed è per questo che lui ama definirsi in modo diverso ovvero grandioso, perchè è un aggettivo che nessuno può levarti e questo ti può esser affibbiato solo se dimostri su ogni quadrato, con ogni cintura in giro per il mondo o arrivando nel brand più caldo al mondo ed elevandone immediatamente il livello.Austin ha fatto tutte queste cose ma si è accorto che ci vuole anche un certo tempismo nella vita e al momento del suo debutto, qualcun altro si è preso tutte le luci della ribalta e le attenzioni mediatiche. Il pubblico inneggia subito a Nakamura e Aries dice che è il momento che le luci vadano di nuovo su di lui e una volta che Balor e Joe chiuderanno la loro faida a prescinder dal vincitore lui andrà per la cintura. Van via le luci e giù di violino cattivo e Nakamura decide di venir a dirci due paroline, di rosso vestito e con la sua solita faccia da adorabile coglionazzo di quartiere. Aries se la ride di gusto durante tutto il suo ingresso e, dopo due scaracchi e sfiatate nel microfono, Shinsuke parte con un fondamentale discorso ma in giapponese e dice di non capirsi da solo quando parte e poi in inglese dice che il titolo NXT non andrà al grandioso ma prenderà la via regale del re dello strong style e spara la posa alla Zoolander. Prevedibile quanto la pioggia la sera delle Mille Miglia(inside joke per gli abitanti di Brescia e provincia) arriva Regal che coglie la palla al balzo, si accorge che a Takeover ha solo 3 match bookati e quindi decide di metterli l’uno contro l’altro nel live event sul Network in un match che puzza di figata a distanza di chilometri. I due duellanti si strnigon la mano e poi parton gli sguardi, molto concentrati di Austin da pirla patentato per Nakamura.

Gli American Alpha vengon intervistati e sanno che i Revival arriveranno cattivi e pronti a trasformare il match titolato in un incontro di pugilato, ma essendo wrestling non esistono due lottatori più tecnicamente abili di loro e sono pronti a dimostrarlo ovunque e in ogni condizione possibile.

Anche gli A day to remember regalano una theme song a Takeover che ha come sottotitolo The End, che è da intendersi rispetto alla faida di Joe e Balor, non fate i boccaloni come certi siti attiragonzi!

Match 2: No Way Jose vs Jonathan Oregon (1 / 5)

Ma era stata una cosi bella puntata fino ad ora…ma quanto mi irrita Jose, prometto di non ballare e di non cantare per lui. Squash match ma anche di quelli lunghi e noiosi con tanto di airplane spin, faccia incazzata quando lo colpiscono, solito lancio della pallina da baseball che in realtà è un pugno e una volta son sicuro fosse illegale e una full nelson slam come finisher.

Vincitore: No Way Jose

Alla fine Tom si ritrova a ballare e anche Corey Graves si ritrova invischiato nella festa…

Video per Finn Balor e la sua preparazione alla sfida titolata e che la sconfitta del titolo ha fatto come da restart per lui e nella gabbia si vedranno cose che non ha ancora messo in mostra in tutti questi mesi e farà di tutto per riprendersi la cintura.

Cathy chiede ad Asuka se ha una preferenza come sua sfidante al titolo ma la giapponese dice che a prescindere da chi uscirà vincitrice verrà poi sconfitta.

Settimana prossima, Corey Graves intervisterà sia Joe che Balor a 7 giorni dalla sfida della gabbia; inoltre Aries vs Samson

Bayley accompagna Carmella fino alla gorilla position e le augura buona fortuna per il main event.

Match 3: N°1 Contender Match for the NXT Woman Championship: Carmella vs Alexa Bliss vs Nia Jax (2,5 / 5)

Carmella entra senza la sua intro parlata, Alexa senza i suoi fessacchiotti ormai abbandonati, Nia Jax senza grazia e per fortuna anche senza pesi morti con i capelli rossi. La Bliss si allontana subito dal ring e Carmella prova con l’agilità a metter in difficoltà la Jax ma fallisce abbastanza miseramente e anzi si ritrova subito a mal partito, tanto che la Bliss deve abbandonare i propositi di un attacco a sorpresa volante e scende a cresta abbassatissima dal paletto. Carmella con una faticosa headscissor riesce a mandare Nia contro il paletto e la Bliss ne approfitta per mandarla fuori ring e andar nel quadrato a pestare la principessa di Staten Island. Senza la mastodontica Jax, il match tra le due è anche carino e ben ritmato con Alexa che controlla ma Carmella si difende con ordine anche se subisce sia la minichokeslam(leggermente botchata) che il double knee con capriola. La Jax interrompe il conteggio ma colpisce più Carmella che Alexa, che ne approfitta per colpire anche ella con la doppia ginocchiata e mette addirittura a segno la Sparkle Splash ma la vittoria le vien negata da Carmella proprio poco prima del tre. Le due diversamente bionde per via dei riflessi vari finalmente fan squadra per abbattere la loro avversaria e tentano il double suplex ma la Jax le ribalta come fossero bacchette dello shanghai. Carmella tenta il tutto per tutto rifacendo finire la Jax fuori ring e tenta l’attacco volante fra le corde ma viene presa al volo dall’avversaria che tenta di caricarla sul ring come sacco di patate. Bliss con un calcio dall’apron riabbatte Nia ma finisce anche lei a terra e stavolta Carmella riesce a metter a segno il suo attacco volante. Alexa cerca di infilarsi di rapina ma è lei stavolta a subir gli attacchi di Carmella con tanto di Bronco Buster e tentativo di Inverted Triangle. La Jax prende per la gamba Alexa, se la porta fuori ring e la mette a nanna con una super capocciata e poi prova a far fuori Carmella, che usa però la tattica Bayley con la Choke alla schiena per farla cedere; non arrendendosi Carmella va con l’attacco volante e ottiene solo un 2; il suo tentativo di seconda Bronco Buster non va però a segno e Nia la mette a terra per colpirla con il leg drop che le vale una seconda chance titolata.

Vincitrice: Nia Jax

Asuka decide di palesarsi subito dopo la fine dell’incontro e si mette faccia a faccia con la sua avversaria in mezzo al ring, cintura al vento.. diciamo che paura non ne abbiamo qua, dato il sorriso sfoggiato.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6,5
Qualità dei promo
7
Evoluzione storyline
7
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.