Nuova puntata di NXT e fin da subito lo spot viene posto sul main event della serata, il match al meglio delle 3 cadute tra American Alpha e Revival valido per i titoli di coppia di NXT.

Entriamo nella NXT Arena, calda come sempre e in cui si scorge tra il pubblico il sosia grasso di Massimo Marianella, e proprio come settimana scorsa sono le signore a aprire le danze!

Match 1: Bayley vs Alexa Bliss (3 / 5)

Solita accoglienza da regina del regno per Bayley, e nel veder il tavolo c’è un Graves vestito da mafioso dei film. Purtroppo Alexa ha tolto la mano metallica dal suo attire di ingresso e la cosa un pò mi dispiace perchè la caratterizzava molto. Partenza forte della ex campionessa ma la Bliss non si fa trovare impreparata e con l’aiuto delle corde colpisce Bayley agli addominali e si mette in una posizione più favorevole e con un ritmo più adatto alle sue abilità. La bionda si perde un pò nelle mossette e Bayley più scaltra le blocca un calcio che trasforma in una potente powerbomb al paletto, che poi connette due combinazioni di mosse agli angoli ma sulla terza Alexa tenta il roll up ma viene contrastato efficacemente e non nasce uno schienamento interessante, ma invece un forearm violento di Bliss spegne la luce all’avversaria che va al tappeto come un sacco. La Bliss continua ad attaccare usando le corde ma lo fa una volta di troppo e Bayley riesce a liberarsi e le infligge una stunner fra le corde con l’avversaria sull’apron che le vale un due; Alexa non si arrende e risponde con la minichokeslam e le due ginocchiate in capriola e cerca anche di volare per la Twisted Bliss ma Bayley si alza all’ultimo e la va a colpire sul paletto per cercare il super Belly to Bayley, ma Alexa la blocca e fa un ottimo flipped powerbomb che però vale ancora solo due. Scambi di pin tra le due rotto da un suplex di Bayley che non è ancora decisivo e cerca di andare per la gomitata volante ma Alexa la fa cadere dalla terza corda rovinosamente e cerca lei stessa di andare con la Vader Bomb dal paletto va viene parato e stavolta viene connessa la Belly to Bayley che dà la vittoria alla ex campionessa.

Vincitrice: Bayley

Post match Bayley si dice all fine della sua strada verso la cintura ma ora è pronta e non si farà fermare da Nia Jax come l’altra volta, con la samoana che le ha ciulato il posto nel match titolato..e ovviamente arriva non di corsa la Jax e con una camica rubata a qualcuno nello spogliatoio ma che di sicuro le sta meglio del suo solito attire. Le due si fissano sul ring e si sfidano, senza microfono, a un ulteriore match tra le due e Nia se ne va apparentemente soddisfatta del risultato.

Video di presentazione dei TM61, che magari era meglio far veder prima del job di qualche settimana fa a Gargano e Ciampa, ma bene lo stesso.

Cathy intervista i Revival prima del main event e non son preoccupati di perder i titoli stasera e faranno capire agli Alpha che sono il miglior tag team di NXT e del mondo.

Match 2: Blake & Murphy vs Hype Bros [senza voto]

Ma come, Blake e Murphy tornano in team assieme e nessuno ci spiega il perchè e il per come? Ma questa è una cosa da main roster, non da NXT! Comunque va stimato Ryder che fa avanti e indietro tra main roster e NXT e nessuno dice nulla in merito. Blake e Murphy cominciano a litigare su chi deve lottare, e si chiedono come mai Mojo debba lottare di nuovo anche sta settimana. A risolvere tutte le domande arriva per nostra fortuna il buon vecchio Rhyno che prende tutti a Gore e chiude le questioni aperte a modo suo.

Vincitore: Rhyno

In preparazione al match tra Nakamura e Balor di settimana prossima, vediamo un bel video di presentazione del match. La prima parte è di opinioni varie da parte di HHH e altre star di NXT, tra cui un nerdissimo Neville, e poi rivediamo parti delle interviste di settimana scorsa. Cose notevoli: una foto di Nakamura ciccione,Balor biondo platino e l’orsacchiotto pettinato come il giapponese nel momento dello sguardo dei due a centro ring.

Intervista per gli Alpha, che dicon di dover seguire il loro gameplay e non cadere nelle trappole dei Revival, facendo andare il match per le lunghe e sentendosi pronti ad andare a riprendersi le cinture.

Settimana prossima ritorna in azione il campione NXT Samoa Joe e il suo asciugamano.

Qualcuno prova a intervistare Rhyno sul motivo del suo ritorno, ma l’ex ECW non risponde e se ne va nella notte della Full Sail University

Match 3: 2 out of 3 Falls for the NXT Tag Team Championship: The Revival vs American Alpha (3,8 / 5)

Presentazione in grande stile per questo main event che presumibilmente andrà a chiuder la faida tra questi due ottimi team. Gable parte subito fortissimo cercando la Ankle Lock su Dash che viene salvato dal compagno e portato fuori ring. I Revival provano subito a sfruttare i trucchi sporchi del loro libro, ma Jordan evita l’attacco combinata e li abbatte a sua volta spedendoli col suo socio fuori ring dopo uno stereo dropkick. Gli sfidanti continuano a dominare ma Dash si prende un intelligente blind tag che gli permette di entrare non visto e attaccare Jason, focalizzandosi in particolare sul ginocchio sinistro del prodotto dell’Indiana che prende colpi su colpi anche contro paletto e corde. Jason è in grossa difficoltà ma con un pò di astuzia continua a bloccare i tentativi i suplex di Dawson e così facendo si avvicina a Gable che prende il tag ed entra carico a molla sul ring e va vicino al primo schienamento dopo un gran suplex a Scott; Chad continua ad attaccare ma Dawson abbassa le corde al suo passaggio e lo fa cadere rovinosamente al terreno.

I Revival ripartono all’attacco con la solita alchimia di coppia, ma non riescono a ottenere il primo punto con Gable che esce da diversi tentativi di schienamento ma non arriva a dar il cambio al compagno; i Revival tentano anche la manovra combinata dal paletto ma Chad è resiliente e non si arrende ed esce ancora uno volto dal pin e con scaltrezza si libera da una mossa combinata e dà in cambio a Jordan che entra potentissimo nel match e abbatte Dash con una Spear ma non ottiene ancora il primo punto. Wilder prova a volare dal paletto ma Jordan lo prende e lo mette nella Ankle Lock; Dawson prova a salvarlo di nuovo ma Chad lo blocca e lo mette nella Anke Lock fuori ring e tutti e due cedono, ma vale ovviamente solo come uno a zero.

Gli Alpha cercano di chiuder subito la contesa con un serie di pin, ma Dawson con una DDT improvvisa manda al tappeto Jordan e, mentre Wilder blocca Gable fuori ring, applica una Reverse Figure Four all’avversario che è stato danneggiato ad inizio match al ginocchio ed è costretto a cedere rapidamente e riportando tutto in parità.

Si va alla terza caduta e i 4 lottatori sono evidentemente molto provati dalla battaglia; Gable prova a far valere la sua abilità tecnica per ottenere il pin vincente ma va a vuoto. I due team ormai si conoscono a memoria e si impediscono a vicenda di applicare la finisher di coppia e Jordan va vicinissimo alla vittoria con un pin a sorpresa su Dawson, che poi deve subire la Ankle Lock ma ne riesce a uscire con l’ausilio del paletto e provando a riapplicare a sua volta la mossa di sottomissione risultata vincente in precedenza, ma viene interrotto da un Flying Headbutt di Gable, che poi finisce fuori ring con Wilder. Chad si prende poi il tag e cerca un ambizioso german suplex dall’apron ring ma viene bloccato e finisce vittima della Shatter Machine sul bordo, e questo è sufficente perchè i Revival ottengono il pin vincente e la conferma dei titoli in un signor match.

Vincitori e ancora NXT Tag Team Champion: The Revival

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
7
Evoluzione storyline
7
Qualità promo
6
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.