Quarta edizione consecutiva del Takeover di NXT che si tiene al Barclay Center di Brooklyn in piena estate con le prime tre edizione che sono da ricordare fra i migliori show Live del roster di sviluppo. Come siamo andati quest’anno? Ecco il recap di quanto visto!

NXT Tag team Championship: Undisputed Era vs Moustache Mountain (4 / 5)

Ottimo opener e terzo match di qualità tra queste due coppie che in questi mesi hanno fatto vedere solo cose buone, forse un po’ troppo sottovalutate da pubblico e critica. Prima parte di match caratterizzate da un paio di prove di forza di Bate notevoli a contrapporsi a un micidiale lavoro di coppia ottimo degli UE che segano a metà il ring per evitare il tag a Seven. Grande accelerazione nella seconda parte della contesa con una splendida sequenza finale per ritmo e intensità , con tanto di richiamo al lancio dell’asciugamano degli inglesi nel secondo match fatto a parte invertite. Vittoria degli UE prevista e direi giusta, con l attacco dei war riders che da subito fa partire la prossima faida che li vedrà per una volta partire da una situazione di svantaggio visto come i due vichinghi moderni siano stati fino ad ora semplicemente dominanti. Per i Moustache credo ci sarà da mettersi al lavoro per rendere credibile il brand UK prossimo al lancio e non mi stupirebbe un passaggio anche rapido  nel Main Roster nei prossimi mesi, per avere visibilità e mostrare le potenzialità della branca inglese.

Vincitori e ancora NXT Tag Team Champions: Undisputed Era

Ec3 vs Velveteen Dream (2,5 / 5)

Match strano da cui mi aspettavo decisamente di più non mi ha convinto molto il ritmo impostato e la storia raccontata, che in sostanza non c’è stata, forse per poca chimica sul ring tra i due che invece ne avevano messa in mostra molta nei segmenti off ring. EC3 sul ring non mi convince ancora sembra un lottatore di 10 anni fa con un moveset molto basilare da big man classico, ergo funzionerà benissimo nel main roster se gli daranno una introduzione al personaggio migliore di quella avuta qui, ok è ricco e si crede uno dei migliori ma poi poco altro. Velveteen rimane una piacevole conferma. magari meno sfavillante di altre volte, ma vittoria di peso e direi ingresso nel giro titolato obbligatorio per una delle due cinture così da provarlo anche in vista di chiamata main Roster cosa che potrebbe accadere attorno alla Rumble, dove avrebbe subito un bel lancio.

Vincitore: Velveteen Dream

NXT North American Championship: Adam Cole vs Ricochet (4,5 / 5)

A differenza del precedente match costruito in maniera ottima a far valere i punti di forza dei due lottatori che si sono affrontati in un match bello tosto e tirato. Qui è stata subito chiara l’idea di Cole di non voler far accelerare troppo Ricochet ma di averne allo stesso tempo studiato le mosse principali per poterle contrattaccare, dimostrando quindi di essere un animale da ring di razza molto buona, magari non cosi spettacolare ma di una solidità e di una concretezza rara, doti che di solito, uniti al carisma naturale che Adam ha, ti dovrebbero garantire una lunga carriera piena di soddisfazioni. Esemplare è stato il kick al volto sul moonsault di rimbalzo, spot della serata e forse dell’anno per spettacolarità e difficoltà, mi ha ricordato la Sweet Chin Music di HBK a Shelton Benjamin come impatto visivo. Ricochet ha dovuto ingegnarsi non poco e con un gran finale ha portato a casa la 630 e la vittoria. Curiosità ora per capire chi andrà alla caccia della sua cintura, mentre per Cole ci sarà da capire se lo manderanno per il titolo principale, se vorrà una rivincita e come lo accetteranno i suoi compari della UE che i titoli li hanno ancora ben saldi alla vita.

Vincitore e nuovo NXT North American Champion: Ricochet

NXT Women Championship: Shayna Baszler vs Kairi Sane (3,5 / 5)

Il vero risultato a sorpresa della serata è stato frutto di un bel match femminile, piuttosto simile come costruzione alla finale del Mae Young Classic di cui ha anche ricalcato uno dei diversi falsi finali. Baszler decisamente in crescita nello stare sul ring e si vede come si senta perfettamente in personaggio, ora deve solo fare tanta pratica di campo per migliorare ulteriormente come portare il match. Kairi torna ai suoi livelli di lottato, che un po’ avevano lasciato a desiderare nelle ultime uscite dove si era limitata a far il compitino minimo, e conquista in maniera scaltra sfruttando proprio la maggiore esperienza e rovesciando la clutch avversaria in un roll up perfetto. Finale che lascia ovviamente spazio a un rematch a Evolution, in attesa credo del lancio definitivo di Bianca Belair su cui puntano davvero molto.

Vincitrice e nuova NXT Women Champion: Kairi Sane

NXT Championship – Last man standing match:Tommaso Ciampa vs Johnny Gargano (4 / 5)

More of the same doveva essere e more of the same è stato. Per carità, si tratta del terzo scontro di livello altissimo tra i due nella faida che presumo verrà dichiarata la migliore dell anno però durante la visione la sensazione di stare assistendo a  una versione opportunamente corretta degli altri due match è stata forte e ha forse un po’ penalizzato l’effetto finale. Una piccola critica anche sul finale, con uno spot in cui Gargano fa di nuovo la figura del troppo aggressivo quando aveva già la vittoria in pugno con Ciampa legato e a terra, e lo spot stesso è stato forse meno efficace della chiusura degli incontri precedenti. Ora direi che è giusto, per il momento, mettere in freezer questa faida, per Ciampa credo ci sarà Black e forse un Cole con prossimi sfidanti mentre per Gargano sarà necessario un percorso di redemption per farlo tornare il face benvoluto di qualche settimana fa.

Vincitore e ancora NXT Champion: Tommaso Ciampa

Conclusioni

NXT Takeover Brooklyn 4 è stato sicuramente uno show di alto livello, come sempre volato via leggero e godibile, ma forse è mancato qualcosa perchè si ponesse al livello dei suoi predecessori. Ormai le attese per i Takeover son le stesse che si hanno per un alunno che prende sempre 10 e quella volta che prende 8 ci resti un po’ deluso. Ora comunque gli show settimanali daranno nuove direzioni che sono necessarie per tutte le cinture e fino ad ora il booking team non ha mai preso decisioni sbagliate sul chi lanciare e che faide svolgere e sono sicuro che al prossimo compito in classe il nostro alunno nerogiallo saprà di nuovo strappare il massimo dei voti.

 

Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.