Dopo i fasti di quel di Dallas, i Live show di NXT tornano in quel della Full Sail University per questo Takeover: The End, tanto definitivo nel nome quanto costruito in maniera meno esaltante. Con me, ovvero il vostro caro Marsupilami, ho GiovyY2Pitz per l’analisi della card

NXT TAG TEAM CHAMPIONS AMERICAN ALPHA VS THE REVIVAL

Giovy: due Tag Team che apprezzo particolarmente. Gli American Alpha per la loro incredibile versatilità e completezza, i Revival per la grande alchimia, l’ottima attitudine da Heel e la tecnica Old School precisa e pungente. Sarà un bell’incontro, speriamo migliore dell’ultimo che comunque fu discreto. Siamo ad un Rematch, mi piacerebbe vedere di nuovo i Revival vincere le cinture, tenerle due mesi e poi passarle ancora una volta agli American Alpha, metterebbe due Tag Team diversi ed entrambi futuribili sullo stesso piano, quelle cose che servirebbero tanto e che la WWE non fa più da anni. Vinceranno gli American Alpha e si confermeranno campioni, a meno che non sia già deciso di portarli nel Main Roster, ma nel caso ci sarebbe comunque tempo per togliergli le cinture. Winner and Still NXT Tag Team Champions: American Alpha.

Marsupilami: la divisione tag team a NXT è sempre rimasta su buoni livelli e questa faida tra 2 tag team cosi distanti sta funzionando, per quanto i contatti fra di loro siano stati limitati. Carino l’inserimento nelle ultime settimane di Ciampa e Gargano che ha permesso alla faida di evolversi in maniera leggermente più laterale,senza gli scontati 1 vs 1 che di solito caratterizzano le faide basate sul match di rivincita. Non mi dispiacerebbe come a Gio un ritorno delle cinture ai Revival e un match finale con stipulazione successiva, ma credo che gli Alpha manterranno con anche possibilità di superare il già buon match texano.  Winner and Still NXT Tag Team Champions: American Alpha.

ANDRADE CIEN ALMAS VS TYE DILLINGER

Giovy: Match di debutto ufficiale per Andrade Cien Almas, che compare finalmente in maniera attiva negli schermi della WWE ed in particolare di NXT. E’ un lottatore fenomenale e speriamo abbia modo e tempo di farcelo vedere. L’ex La Sombra affronterà Tye Dillinger, Jobber ormai abituato a mettere le spalle al tappeto per i lottatori che devono essere lanciati e resi celebri. A dire il vero mi dispiace, perché non è per niente male e meriterebbe, almeno in questo Stint, visto che l’altro andò male, una possibilità. Sarà un incontro impacchettato, che avrà quei dieci minuti circa, una vera e propria presentazione ma che se fatta bene può davvero mettere in mostra grandi pregi di entrambi, soprattutto del messicano, protagonista assoluto. Winner: Andrade Cien Almas.

Marsupilami: ammetto la mia ignoranza e non conosco il mondo messicano e quindi non ho mai visto all’opera La Sombra. Me ne si parla un gran bene, sembra anche che il ragazzo si sia adattato in buona maniera allo stile richiesto a NXT stando report dei live show. Dillinger è una sicurezza per fargli fare una prima impressione di quaità e ricordare come sia al momento il worker più sottovalutato del roster nerogiallo. Winner: Andrade Cien Almas.

NXT WOMEN’S CHAMPION ASUKA VS NIA JAX

Giovy: due ragazze che con la divisione dei Roster potrebbero entrambe essere promosse nei lidi che contano, ma francamente il discorso non influisce con il Match, dato che ad una delle due la cintura deve restare. Può avere un senso però, pensare a colei che potrebbe essere la nuova prima sfidante e magari la nuova campionessa nel momento in cui, chi uscirà vincente da qui, lascerà lo Show giallo. Al momento mi viene da pensare soltanto a Bayley, che però addirittura potrebbe infilarsi nel Main Roster prima delle contendenti. Penso quindi a Carmella, Face che ha già avuto delle tensioni con Nia Jax e che sarebbe un’ottima prima sfidante Face. Una Heel che invece potrebbe battere cassa al banco della cintura è Alexa Bliss, anche se non vedo assolutamente nessuna credibilità nel vederla battere Asuka. Insomma la situazione sembra complicata, ma potrebbe ben allinearsi nel momento in cui il prossimo Match titolato fosse un Match con più ragazze, occasione ottima per far si che Asuka perda il titolo senza essere schienata. Per questa volta credo manterrà. L’incontro sarà spezzettato immagino, con Nia Jax che cercherà di mantenere giù Asuka con manovre potenti ma subirà i ritorni rapidi ed aggressivi della giapponese. Winner and Still NXT Women’s Champion: Asuka.

Marsupilami: analisi del momento del roster femminile assolutamente puntigliosa quella fatta da Giovy e a cui non aggiungo molto, semplicemente il tener conto che hanno comunque in bacino di carenaggio ancora della atlete interessanti, come le australiane, la Storm e la Blanchard che nel medio periodo possono comunque ascendere in graduatoria. Sul match per il titolo sarà un bel banco di prova per Asuka e la sua capacità di storyteller perchè metter in piedi un match credibile con una avversaria cosi antitetica alle sue caratteristiche come la Jax sarà una signora impresa. La qualità vista altre volte non la vedremo, non sarei stupito di un match relativamente breve e una vittoria di Asuka più di scaltrezza che di tecnica, anche perchè veder una gigante cedere due volte su due in un match titolato puzzerebbe non poco. Winner and Still NXT Women’s Champion: Asuka.

AUSTIN ARIES VS SHINSUKE NAKAMURA

Giovy: uno di quegli incontri che non si dovrebbero disputare se non possono avere luogo in situazioni più importanti. Nessuno dei due infatti, è in serio odore di Main Roster, come invece succederà nel Main Event, e non vale lo scambio promozione per sconfitta. Fosse per me i due sarebbero rimasti lontani, o magari alleati, fino ad un momento più importante, l’addio di uno dei due ad NXT, o un incontro con il titolo in palio. La WWE però ha deciso di mettere in piedi la contesa adesso, Face vs Face, puntando tutto sulla popolarità di entrambi e sulla tecnica che il Match sprigionerà. Fra i due il più lanciato al momento è senz’altro Shinsuke Nakamura, che dopo 20, magari 25 minuti, porterà lo schienamento vincente. Non sarebbe male nemmeno un pareggio, un doppio Countout, o magari l’intervento di qualcuno che fa finire tutto con un No Contest, ma la vedo difficile. Winner: Shinsuke Nakamura.

Marsupilami: qui invece non sono per niente d’accordo in quanto ci sta che in una card costruita cosi a botto, per non dire acazzodecane, ci si giochi un potenziale dream match. Nakamura è clamorosamente over, forse anche più di quanto pensato dalla WWE stessa ed è da solo una attrazione al momento in grado di farti dire mi prendo un biglietto\mi faccio il network. Aries è partito piano, forse anche non al top fisicamente ma sta salendo di colpi e nelle ultime settimane sta ritornando ai suoi livelli. Qui, se non si incartano troppo su una costruzione del match complessa ma lasciano ai due un match “classico” ci può scappare un candidato a match dell’anno e ho il sentore che Austin possa fare il colpo gobbo, con magari un turn heel netto rispetto a quanto visto fino ad ora.Winner: Austin Aries

NXT CHAMPION SAMOA JOE VS FINN BALOR IN A STEEL CAGE MATCH

Giovy: primo Cage Match della storia di NXT, ed i protagonisti non potevano essere migliori. Finn Balor e Samoa Joe sono due signori Worker che possono davvero farci ricordare per sempre questo incontro e questa prima della stipulazione nello Show giallo. Tecnica, Stiff, fantasia e creatività saranno le parole chiave, non saremo delusi. Per quanto riguarda il risultato  non ho molti dubbi, far perdere il titolo a Samoa Joe dopo poco che lo ha vinto non avrebbe molto senso, come avrebbe poco senso restituirlo a Finn Balor quando sembra ad un passo dal Main Roster. Finn perde e viene promosso. Joe vince e va avanti ancora per un po’, fino a quando consegnerà, prima di essere promosso anch’egli, la cintura a Shinsuke Nakamura o ad Austin Aries. E’ vero, anche loro con la divisione dei Roster potrebbero lasciare NXT, ma francamente non mi viene in mente nessun altro al momento, in grado di portare avanti un regno da campione e soprattutto di battere Samoa Joe. L’unico, ma è tutto da stabilire se e come ci sarà, sarebbe Bobby Roode. Winner and Still NXT Champion: Samoa Joe.

Marsupilami: stipulazione speciale utilizzata con raziocinio e non cosi alla carlona fa già salire il pollice verso l’alto per questo match. Qualche piccolo dubbio sulla resa ce l’ho, ma più che altro perchè non ricordo un match nella gabbia classica di altissimo livello in WWE da anni e non vorrei avessero un pò perso il filo con il tipo di match. Qui l’attesa è per Balor che, oggettivamente, nelle difese titolate non dico che non abbia convinto, ma gli è sempre mancato il centesimo per fare l’euro e metter a segno una prestazione superconvincente; per assurdo il match migliore è stato quello a Tokyo dove era di rincorsa. Credo anche io non cambi il titolo ma mi aspetto una grande protezione per Balor e per il personaggio del demone, che può e deve esser quasi una creatura mistica e, se deve perdere, qualcosa di importante deve succedere. Winner and Still NXT Champion: Samoa Joe.

Conclusioni

Giovy: la divisione dei Roster ha portato un sacco di incertezza anche sul Roster di NXT e sui suoi risultati, che inevitabilmente devono tener conto di ciò che avverrà nell’immediato futuro. Non escludo ancora la promozione dei tutto il Roster importante di NXT a Smackdown, e con esso i titoli, perché anche se il prestigio non è lo stesso dei titoli della WWE, comunque sia tutto quello che deriva dal territorio di sviluppo gode di un grande rispetto, sia dal pubblico WWE che da quello indipendente. Risolveresti inoltre diversi problemi dal punto di vista del Booking. Chi vivrà vedrà, l’Estate WWE è appena cominciata, e sarà lunga ed interessante.    

Marsupilami: la qualità della card è alla fine più che soddisfacente, magari la costruzione poteva esser migliore, e spero serve di lezione l’anno prossimo di non fare cosi tante puntate nel weekend di Wrestlemania perchè uccide il brand per un mese pieno. Il lato più interessante è per assurdo nel titolo: quel the end sarà solo riferito alla faida Joe\Balor oppure c’è di più? NXT verrà smontato cosi come lo conosciamo al draft? Un intervento di HHH a inizio o fine show è molto plausibile a riguardo. Se poi penso che, plausibilmente, un bel pezzo di card me la potrei veder dal vivo a Liverpool la settimana dopo(ah perchè, non ve l’avevo detto? Strano….ihihih) capite come abbia un buon hype per la card di mercoledi notte.

Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.