Ben ritrovati amici e amiche appassionati di wrestling in questo secondo appuntamento con NXT UK.

La puntata si prospetta interessante, avremo finalmente la resa dei conti tra Mastiff e Dennis, inoltre ritornerà dopo il suo periodo di assenza Pete Dunne per firmare il contratto riguardante il match titolato che avrà luogo a Blackpool contro Joe Coffey.

Ma, bando alle ciance, partiamo subito forte con il recap di quanto successo due settimane fa quando la campionessa Ripley attaccò a fine match la Purrazzo, a salvare quest’ultima arrivò Toni Storm, proprio lei, una settimana fa, ha sfidato Deonna ad un match e sarà proprio l’opener..

Match 1: Deonna Purrazzo vs Toni Storm 3 out of 5 stars (3 / 5)

L’incontro è partito in maniera lenta, la fase iniziale di studio è stata piuttosto lunga, in cui ci sono state molte headlock, la contendente numero 1 al titolo femminile ha fatto una buona partenza, ma la Purrazzo ha presto guadagnato slancio quando è scappata da una sottomissione e ha respinto una richiesta di stretta di mano dalla sua avversaria. Dopodichè colpisce con delle ciop l’avversaria ma finisce ben presto vittima di una presa di sottomissione dalla quale riesce ad uscire con molta fatica, comunque “la Virtuosa” è stata sorprendentemente dominante a volte e non ha affatto sfigurato, specialmente perchè ha preso di mira la spalla sinistra di Storm, sulla quale ha lavorato per tutto l’incontro. Ma non solo, ha messo a segno anche altre ottime manovre come la reverse STO e l’armbar nelle fasi finali (con la quale blocca la finisher della rivale) e progressivamente contrappone entrambe le braccia indietro fino a che non la presa si trasforma in una butterfly hold, la vincitrice del MYC dell’anno appena passato riesce a fatica ad avvicinarsi alle corde per il rope break, la Purrazzo la invita, non molto gentilmente, a rialzarsi; Toni quindi inizia a colpirla con dei pugni, Deonna fa lo stesso ma la Storm va a prendersi la vittoria prima con un german suplex e poi con la sua Storm Zero.

WINNER: TONI STORM

A fine match, arriva la campionessa, fa un giro attorno al ring dopodichè sale sull’apron e alza la cintura davanti a quella che sarà la sua sfidante al primo takeover di NXT UK.

Dietro le quinte, Johnny Saint e il suo assistente Sid Scala annunciano che la prossima settimana ci sarà il match tra Flash Morgan Webster e Mark Andrews contro James Drake e Zack Gibson nell’ultima semifinale per determinare chi si batterà per i titoli di coppia nella finale che si terrà a Blackpool contro i già qualificati, Moustache Mountain.

Match 2: “Wild Boar” Mike Hitchman vs Josh Morrell 2 out of 5 stars (2 / 5)

Mike Hitchman ha quasi ottenuto la vittoria con un senton durante la fase iniziale in cui ha letteralmente dominato l’incontro. Morrell ha tentato di reagire con una serie di mosse atletiche prima che Hitchman lo colpisse con un revolver invertito, seguito da un frog splash per l’1 2 3 finale.

WINNER: “WILD BOAR” MIKE HITCHMAN

Nel backstage, Joseph Conners afferma che entrare a far parte di NXT UK è una bugia, continua dicendo che non c’è “noi” in questo show, c’è solo “me stesso”. Conclude poi il suo monologo affermando che spezzerà tutti i nuovi giocattoli se necessario.

Viene mostrato un video di Banks che risponde a Devlin dicendo di amare il suo paese e che è pronto a sfidarlo.

Sempre dietro le quinte Aichner e Bartel se la stanno prendendo contro Sid Scala perché vorrebbero essere inseriti nelle semifinali per i titoli di coppia, l’assistente del GM risponde affermando che non è il loro momento e che a loro non va bene possono anche andarsene.

Match 3: “Bomber” Dave Mastiff vs Eddie Dennis 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Dave Mastiff ha usato il suo potere e la sua agilità per controllare le fasi iniziali. Quando la partita si è spostata fuori dal ring, Eddie Dennis ha cercato, invano, di lanciare l’avversario contro i gradoni d’acciaio, riesce, però, ad evitare una cannon ball all’esterno del quadrato, facendo schiantare il Bomber proprio contro i gradoni. Entrambi gli uomini rientrano sul ring poco prima del conto di 10. Mastiff e Dennis continuano a colpirsi con dei pugni, colpendo involontariamente l’arbitro, il quale ha concluso il match con una doppia squalifica; i due rivali hanno continuato a colpirsi e nel tentativo di separarli sono arrivati diversi arbitri e Sid Scala, anche se invano, a calmare la situazione è arrivato anche Jonnhy Saint il quale avvisa che i due si sfideranno a Blackpool in un match senza squalifiche.

WINNER: NO CONTEST

Rivediamo quanto successo nello scorso episodio (il primo di questa settimana) nel match di qualificazione per i titoli di coppia tra i Moustache Mountain e i Gallus, ricordiamo che sono stati proprio i primi a vincere, grazie anche all’intervento del campione UK, il bruiserweight. Settimana prossima ci sarà un match 3vs3 tra queste due fazioni.

Ritorniamo al centro del quadrato dove si trovano il GM e il suo assistente, stasera ci sarà la firma del contratto per il match a Blackpool che vedrà Pete Dunne mettere in palio la sua cintura contro Joe Coffey; ad entrare per primo è proprio lo sfidante, seguito poi a ruota dal campione. Sid Scala invita i due a sedersi ma sono troppo impegnati a guardarsi in cagnesco per potersi accomodare tranquillamente, Coffey prende il microfono (i due, per la gioia dell’assistente del GM si siedono xD) e afferma che NXT UK: Takeover Blackpool è un evento storico e lì farà finalmente sua la cintura UK; dopodichè chiede a Saint e a Scala di allontanarsi dal ring perchè “voglio un momento da solo con te, bruiserweight”. Ripete ancora una volta che il titolo diventerà suo il 12 Gennaio, continua il suo monolongo dicendo che che l’unica ragione per cui Pete Dunne è del Regno Unito da così tanto tempo è perché non lo ha ancora affrontato. Finito il suo discorso, Joe firma il contratto ma finisce presto vittima dei “giochetti” di Dunne alle dita, anche il campione mette la sua firma e dice la sua unica frase del segmento “tu parli troppo” (breve, chiaro e preciso :P) Il bruiserwight fa per andarsene ma vede apparire sullo stage (vestiti male, tra l’altro) i due/terzi del Gallus, dando così modo a Joe di colpirlo alle spalle per poi finirlo con una powerbomb sul tavolo. La puntata finisce con Joe Coffey che alza la cintura.

E questo è quanto, alla prossima settimana.

 

DESIL

 

 

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6,5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
7
Desil
Ho 24 anni e seguo il wrestling da tanti anni (anche se con qualche interruzione). Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV cercando anche nel frattempo di svolgere un lavoro semi serio come consulente Chogan; scrivere report di 205 Live ed NXT UK ha acceso in me una vera e propria passione per la scrittura, della quale non so più farne a meno. Attualmente seguo poco il wrestling ma rimango fedele sin dal 2014 al mio 'credo' per il King Slayer Seth Rollins e il fu Dean Ambrose, motivo quest'ultimo per il quale ho aperto i miei orizzonti verso i lidi giapponesi e l'AEW