Buongiorno a tutti ! Benvenuti a questa puntata che precede di 24h la contesa di Blackpool. Lo show si prospetta interessante, abbiamo un main event questa sera che promette grandi cose: i British Strong Style (i Moustache Mountain + Pete Dunne) contro i Gallus.

Dopo la grafica che ci conferma questo match a sei, passiamo all’opener..

Match 1: El Ligero vs Joseph Conners (2,5 / 5)

Match questo partito subito con dei ritmi molto alti; dopo un brutto colpo preso da Ligero, il vento del match è favorevole a Conners,il suo avversario, però,  dopo aver sofferto abbastanza, reagisce prima con dei pugni e poi un backdrop ai quali Conners risponde con un doppio stomp dalle corde e  quando il gioco inizia a farsi difficile per lui, tenta di strappare (inutilmente) la maschera al rivale. Ligero va a vincere l’incontro con un tornado DDT tornado dalle corde.

WINNER: EL LIGERO

Passiamo nel backstage dove troviamo Drake e Gibson pronti (o quasi.. ) per essere intervistati, ai due viene posta la domanda come si sentono sapendo che dovranno affrontare i Moustache Moutain per i titoli di coppia ? Drake risponde in modo molto alterato; dice che loro due sono imbattuti nella categoria tag team, a fargli eco ci pensa il lottatore di Liverpool, questi ribadisce ancora una volta il concetto dell’imbattibilità (per chi non l’avesse capito) e che Balckpool sarà solo l’inizio della loro ascesa perchè sono il tag team migliore che ci sia e diventeranno quindi campioni.

Match 2: Travis Banks vs Tyson T Bone (w/Saxon Huxley) (2 / 5)

Travis Banks ha avuto il controllo su Tyson T-Bone fino a quando è suonata la sua musica d’ingresso e Jordan Devlin è apparso sul palco vestito con il classico “ring attire” di Travis, il quale è riuscito a rimanere concentrato sul match e ha colpito l’avversario con una slice of heaven per ottenere la vittoria. 

WINNER: TRAVIS BANKS

Devlin sale sul ring e lui e Banks iniziano a colpirsi, ma l’irlandese è riuscito presto a fuggire e ad andarsene. 

Ci viene mostrato un video che ricapitola la faia tra Toni Storm e la campionessa famminile di NXT UK.

Match 3: Gallus vs British Strong Style (4 / 5)

A scaldare i muscoli per primi ci pensano Tyler Bate e Joe Coffey, la loro è prettamente una “sfida di forza”e di puro controllo, ovviamente Coffey fisicamente è messo meglio dell’avversario, quindi ha vita abbastanza facile anche perchè Bate non è il tipo che si arrende subito; riesce, infatti, con un enzuigiri a liberarsi dalla morsa del rivale e a mettersi in piedi; gli altri due membri del Gallus entrano nel ring, anche Seven e Dunne entrano.. tutti e dei gli uomini sono sul ring: l’arbitro fa allontanare gli uomini non legali, in modo da ristabilire, per quanto possibile, l’ordine.. Coffey dà il tag a Wolfgang che se la dovrà vedere contro Seven, divenuto uomo legale anche lui. Serie di takedown con il membro dei Gallus sempre in vantaggio, anche se Trent gli dà del filo da torcere; ancora una volta tutte e due le fazioni sono al centro del quadrato, anche in questo caso il direttore di gara riesce a mantenere l’ordine facendo rimanere nel ring solo gli uomini legali, cambio in entrambe le fazioni: entrano Mark Coffey e il Bruiserweight, per la terza volta c’è la fase di studio tra i due contendenti e appena Coffey è in difficoltà intervengono gli heel; inevitabilmente scatta la rissa tra le due fazioni a centro ring, a “vincere” questi scambi sono proprio i tre face che riescono a spedire gli avversari fuori dal perimetro delimitato dalle corde.. Mark Coffey cerca di sorprendere Dunne ma è lui che le prende, in particolare le sue dita e le braccia sono quelle che soffrono di più.. il campione UK continua con questa sua strategia personale dopodichè colpisce l’avversario con un doppio stomp alle caviglie, entra Seven, dopo qualche aver messo a segno qualche buona mossa chiede e ottiene il cambio del suo tag team partner dei Moustache Mountain per una manovra combo a cui segue una copertura che si ferma al due.. Ancora un cambio: questa volta dal lato dei cattivoni, entra Joe colpisce Bate con dei calci prima di ritornare all’angolo in favore di Wolfgang, la differenza fisica tra i due si fa sentire e il membro dei Gallus domina letteralmente l’avversario prima di ottenere il cambio da Joe.. oramai Bate è in balia dei Gallus già da un pò di tempo; i tre con la loro prestanza fisica e con cambi rapidi e manovre combo stanno gestendo bene tutto l’incontro, che al momento sembra pendere dalla loro parte…

Ancora una volta il membro dei Moustache è all’angolo nemico a subirle da Wolfgang, con astuzia cerca di avvicinarsi al suo angolo; al primo tentativo non ci riesce ma al secondo ottiene il tag da Seven che parte con delle ciop ai danni dello scozzese, va a colpire anche i Coffeys all’angolo, togliendo le risorse al suo avversario prima di buttarsi su di lui all’esterno del quadrato e poi colpirlo all’angolo, una volta rientrati nel ring. Arriva anche Mark Coffey (irregolarmente), Seven riesce ad evitare il suo attacco e quando Wolfgang sale in cima, si sposta in tempo in modo che lo scozzese arrivi proprio sul suo compagno; tenta poi di capitalizzare dopo uno snap suplex con una copertura 1.. 2.. NO!!

Momento caos: Seven viene spedito fuori dal quadrato, contemporaneamente risale Mark che viene fermato dall’arbitro, a questo si aggiunge anche Bate che protesta con il direttore di gara, questi si distrae e non si avvede che Joe ha lanciato il membro dei Moustache verso i gradoni d’acciaio, a fare buona guardia arriva il Bruiserweight, così il leader dei Gallus rispedisce Trent sul quadrato, il quale subisce una spear da Wolfgang, questi insieme a Mark continua a colpire brutalmente il rivale.. Il dominio dei tre heel continua fino a quando entra Dunne che riesce, seppur in minima parte, a guadagnare terreno per la sua squadra dominando sia Mark che lo scozzese, il primo l’ha colpito con un suplex mentre sul secondo è arrivato un enzuigiri, Wolfgang è stato poi chiuso in una ankle lock modificata (Dunne è steso al suolo), riesce a liberarsi ottenendo il tag da Mark ma finisce ben presto nella triangle chocke; la scena si ripete, ancora una volta i due heel per evitare di cedere si danno il cambio, ancora una volta è lo scozzese l’uomo legale per i Gallus, sale sulla cima ma fallisce miseramente: Dunne riesce a bloccarlo alzando le ginocchia e roteando, lo chiude in una manovra di sottomissione al braccio, Wolfgang riesce a liberarsi alzandosi..

Cambio in entrambe le squadre: gli uomini legali ora sono Bate e Joe Coffey, è il membro dei Moustache ad avere la meglio, lo sfidante al titolo UK tenta di reagire ma viene sopraffatto dal rivale in un roll up, ma nulla di fatto: Joe è ancora in partita ! Anche se ora Bate se lo è caricato sopra le spalle e lo fa roteare, i due ottengono il tag: da una parte Seven e dall’altra Mark, il primo tenta di replicare e continuare l’ottimo lavoro svolto dal suo tag team partner ma è dolorante ad un braccio così si avvicina all’angolo amico e ottiene il cambio da Bate, questi, a sua volta, lo prende da Dunne: tutti e tre i membri del British Strong Style sono sul quadrato che con un’ottima manovra tentano di far cedere Mark, e ci sarebbero anche riusciti se non fosse per Wolfgang che arriva ad interrompere il conteggio; Trent tenta di allontarlo ma è lui a finire fuori, ci pensa allora Bate che prima con uno schiaffo in pieno volto e poi con un lancio suicida riesce a neutralizzare lo scozzese; il Bruiserweight, rimasto da solo con Mark, tenta di colpirlo ma viene distratto da Joe che ha preso il suo titolo!!!! L’altro Coffey ne approfitta per un roll up ma nulla di fatto, entra finalmente Joe: il campione UK e il suo sfidante, per la prima volta in questo match, sono uno di fronte all’altro ! Il membro dei Gallus riesce a stendere KO il campione con una powerbomb, lo schiena 1.. 2… Arriva Seven!!! Ancora una volta tutti e sei sono sul quadrato, Trent elimina Wolfgang scatenando così una reazione a catena: Mark lo colpisce, nello stesso momento Bate, dandosi slancio con le corde, lo atterra a sua volta; non si accorge però di Joe che sta tornando con un uppercut straordinario;

I due uomini rimasti al centro del ring sono Joe e Dunne, lotta diretta tra i due senza esclusione di colpi, Coffey tenta di avvicinarsi al suo angolo ma viene letteralmente bloccato dal bruiserweight che continua con le sue prese alle dita sul suo sfidante al titolo, finisce però vittima di una manovra dello scozzese (divenuto uomo legale) e il campione preferisce dare il cambio a Bate che parte subito in pole position con una hurrincanrana ; cinque lottatori sono fuori dal quadrato a battagliare, a mettere fine a questo arriva Tyler che si lancia dalla cima con un moonsault, trascina poi coercitivamente Wolfgang sul ring ma è troppo stanco, tenta di sollevarlo ma non ci riesce così lo colpisce all’angolo nel frattempo arriva anche Joe, Bate tenta la Tyler Driver ’97 ma viene murato e finisce per subire la clotesline 1.. 2.. 3!!!

WINNER: GALLUS

Occhiate di sfida tra Joe e Dunne mentre arrivano anche Mark e Wolfgang per mettersi nella loro posa classica.

E così finisce questa puntata, noi ci “rivediamo” oggi pomeriggio verso le 17:00 circa per la preview di NXT UK Takeover: Blackpool con i miei pronostici sull’evento.

Io comunque sono curiosa di sapere anche i vostri, quindi commentate che vi leggo tutti ! 🙂

 

Desil
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
8
Qualità dei promo
6,5
Evoluzione delle storyline
7
Desil
Ho 23 anni, seguo il wrestling da talmente tanti anni (anche se con qualche interruzione) che non ricordo nemmeno quando ho iniziato. Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV; sarò realizzata se di questa passione potrò farne un vero e proprio lavoro, nel frattempo che questo accada, scrivo su ZonaWrestling report di 205 Live e di NXT UK. Nel novembre del 2014 sono rimasta incantata dalla " scheggia impazzita" Dean Ambrose e da allora sono sua fan; dopo qualche anno mi sono appassionata a Seth Rollins. Altri lottatori per me interessanti sono: Finn Balor, Aj Styles, John Cena e Mustafa Ali.