Benvenuti amici e amiche di ZonaWrestling a questo appuntamento settimanale con il territorio di sviluppo della WWE targato UK.

Stasera avremo il rematch per il titolo femminile tra la sfidante (nonchè prima campionessa del roster) Rhea Ripley contro colei che a Blackpool le ha strappato il titolo, Toni Storm.

Ma ora lasciamo che a parlare sia il ring !

Match 1: Mark e Joe Coffey vs Flash Morgan Webster e Mark Andrews

(3 / 5)

Gran parte di questo match ha visto i Coffey Brothers dominanti impedendo a Mark Andrews di chiedere il tag. Quando alla fine ci è riuscito, Flash Morgan Webster ha iniziato a cambiare le cose, in particolare attaccando con una hurricanrana Joe Coffey dall’apron ring. Andrews e Webster continuano a dominare atterrando sugli avversari con delle immersioni sincronizzate all’esterno, ma i Coffeys hanno ripreso il controllo quando Mark Coffey fa fuori Andrews a bordo ring (mentre tentava un suicide dive) prima di colpire con un all the best for the bells su Webster per vincere l’incontro.

WINNER: COFFEY BROTHERS

Ci viene mostrato il membro dei MM, Trent Seven, prepararsi per il suo match. Dopo un breve video su Nina Samuels, va in onda un promo di Jordan Devlin in cui afferma che tra lui e Travis Banks non è ancora finita.

Viene trasmesso un video su Kay Lee Ray nel quale dice che ha il tempo di “scovare” le altre donne del roster e non le importa chi affronterà. 

Match 2: Trent Seven vs Shane Thorne (3,5 / 5)

Dopo un buon avvio di match, Trent Seven ha resistito a un sacco di offese del debuttante Shane Thorne prima di rovesciare la situazione a suo favore. Il membro dei MM poi ha tentato la vittoria con una figure four ma il rivale si è girato in tempo ed entrambi sono rotolati all’esterno del quadrato. Una volta tornati sul ring, Seven ha quasi raccolto il conto di tre con un superplex mentre Thorne si è avvicinato anche lui a vincere l’incontro con una culla improvvisa. Alla fine, Seven ha colpito l’avversario con il Seven stars lariat 1.. 2.. 3 !!!

WINNER: TRENT SEVEN

Ci viene mostrata un’intervista di un lottatore che conosco abbastanza bene, direttamente da 205 il “Gentleman” Jack Gallagher, egli afferma che si siederà con Johnny Saint per una tazza di tè e parlare di cose, poiché entrambi si sono allenati con Billy Robinson.

Altra intervista; questa volta a Joseph Conners direttamente dal Perfomance Center, egli ci tiene a ribadire che Ligero lo ha sorpreso in un giorno di riposo quando lo ha picchiato. Ha concluso poi l’intervista dicendo è sempre stato e sarà sempre migliore Ligero. (Ragazzi, Conners è tanta roba!!) 

Torniamo sullo stage dove stanno facendo il suo ingresso i campioni di coppia, i Grizzled Young Veterans, armati di microfono. A parlare è il lottatore di Liverpool, il quale dice che hanno viaggiato per il mondo per 13 anni per mostrare alle persone quello che sapevano da sempre – e cioè che sono il migliore tag team di tutto il mondo. Continua dicendo che avrebbe preferito essere a casa a Liverpool sul suo divano a mangiare biscotti, ma invece è dovuto volare a Phoenix per istruire un gruppo di Yanks sul perché loro due sono i migliori, dopodichè si concentra sui loro prossimi avversari. Chiamati in causa i due, Oney Lorcan e Dunny Burch si presentano sulla rampa, quest’ultimo zittisce prima di tutto il campione dopodichè dichiara che non vogliono aspettare una settimana per sfidarli nel quadrato e proprio mentre loro si avviano verso il ring, i campioni da heel quali sono, se ne vanno.. 

Una grafica ci annuncia che settimana prossima si sfideranno in un match Tyler Bate e Jack Gallagher, altri match che vedremo quella sera sono Walter vs Kassius Ohno e i Grizzled Young Veterans difenderanno i loro titoli di coppia contro Lorcan e Burch.

Ma ora, it’s main event time !

Match 3: Women’s Championship Match – Toni Storm (c) vs Rhea Ripley 

(3,5 / 5)

Rhea Ripley attacca Toni Storm prima dell’inizio del match. L’arbitro fa quindi suonare la campanella, anche se la campionessa non si era ancora ripresa del tutto; ciò favorisce la sfidante che continua a dominare nelle prime fasi. La Storm rovescia le cose con un tuffo suicida verso l’esterno, seguito da due suplex. La Ripley ha cercato di “riprendersi” il vantaggio verso la fine dell’incontro, annullando anche la mossa finale della campionessa, la quale ha subito anche delle clotesline. La neozelandese finisce poi vittima di un superplex e di un conteggio quasi al contro di tre, dopodichè riesce ad evitare una spear e a connettere la Storm Zero 1.. 2.. 3 !!!

WINNER #ANDSTILL WOMEN’S CHAMPION: TONI STORM

Con la campionessa che festeggia a centro ring, finisce questa puntata.

Alla prossima 🙂

Desil
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
6,5
Desil
Ho 24 anni e seguo il wrestling da tanti anni (anche se con qualche interruzione). Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV; sarò realizzata se di questa passione potrò farne un vero e proprio lavoro, nel frattempo che questo accada, scrivo su ZonaWrestling report di 205 Live e di NXT UK. Nel novembre del 2014 sono rimasta incantata dalla " scheggia impazzita" Dean Ambrose che cercava vendetta contro l'ex fratello Seth Rollins e da allora sono fan di entrambi. :)