Benvenuti amici e amiche di ZonaWrestling a questo appuntamento con NXT UK. 🙂

La puntata si apre con l’annuncio di quello che sarà il main event: El Ligero vs Jordan Devlin.

Ma siamo già pronti per il primo match della serata !

Match 1: Rhea Ripley vs Xia Brookside  (2,5 / 5)

La Brookside tenta di stringere la mano all’avversaria, ma questa rifiuta categoricamente. La Ripley ha usato il vantaggio dell’altezza per dominare la maggior parte della partita. Xia Brookside ha annullato una sottomissione e ha colpito diverse volte l’avversaria, compresa la doppia ginocchiata all’angolo e una headscissor. Alla fine, la Ripley ha beccato la rivale dopo un salto dalla cima e avanza nel torneo dopo aver colpito Xia con la sua mossa finale: la The Riptide.

WINNER: RHEA RIPLEY

Vediamo Toni Stom e Isla Dawn nel backstage che si preparano per il loro incontro.

Una grafica ci informa che Eddie Dennis sarà in azione stasera.

Nel backstage, vengono intervistati James Drake e Zack Gibson, viene chiesto a Drake perchè la scorsa settimana ha aiutato Zack contro Trent Seven. Gibson lo ferma e risponde dicendo che conosce Drake da 13 anni e che quanto successo settimana scorsa è stato solo un amico che aiutava un amico. Ha poi dichiarato che si sono proposti per i titoli di coppia e che nessuna squadra potrebbe avvicinarsi a picchiarli.

Viene mandato in onda un video esclusivo dei Coffey Brothers e  di Wolfgang che continuano il loro attacco sul Moustache Mountain nel backstage della scorsa settimana.

Match 2: Eddie Dennis vs Jack Starz  (2 / 5)

Dennis ha giocato con il suo avversario molto più piccolo, dandogli una pacca sulla testa per iniziare la partita. Starz tenta una body press, ma Dennis la trasforma in una backbreaker. Una serie di uppercut europei ha fatto cadere l’omone in ginocchio prima, però, che Starz tenti invano un dropkick, dopodichè subisce il neckstop driver. 1..2..3!

WINNER: EDDIE DENNIS

Ancora una volta ci viene mostrato in esclusiva dal sito della WWE uno scontro tra Dave Mastiff e Tyson T-Bone avvenuto nel backstage; a fermarli è arrivato proprio il GM dello show, coadiuvato da un’arbitro. Successivamente ci viene mostrato un tweet di Jonnhy Saint in cui afferma che i due si sfideranno settimana prossima.

Match 3: Mark Andrews contro Mike Hitchman  (3 / 5)

A partire subito forte avvantaggiato dalla sua stazza fisica è Hitchman che costringe Andrews a mostrare fin da subito la sua agilità per riuscire a cavarsela; infatti, “Wild Boar” inizia a lavorare il braccio dell’avversario e Andrews riesce a liberarsi grazie a questa sua caratteristica. Sorprende poi il rivale con una hurrincanrana che spinge Hitchman fuori dal ring, Andrews salta dalle corde per tentare un moonsault body block, ma “Boar” non era dove lui si aspettava; riesce comunque a cadere in piedi, prima, però, che l’avversario lo faccia cadere letteralmente “di petto” nella zona dell’apron ring. Andrews cerca di scivolare di nuovo sul ring, ci riesce, tenta di riprendere fiato ma viene interrotto da una jumping head sulla schiena, rischia anche di essere schienato fino al fatidico conto di tre, ma riesce ad alzare in tempo la spalla per il kick out. Ancora Andrews che colpisce il wild boar con delle ciop e con un’enzuigiri kick che manda Hitchman all’esterno; questa volta Andrews esegue perfettamente il moonsault. Di nuovo sul ring, ha colpito con un bel springboard somersault che gli vale il conto di due. Hitchman alla fine ha mancato uno splash di rana ma è comunque riuscito a bloccare Andrews con una clothesline rigida. Un tentativo di suplex viene murato da Andrews, che chiude il match con una shooting star.

WINNER: MARK ANDREWS

Match 4: Isla Dawn vs Toni Storm  (2,5 / 5)

Isla ha iniziato forte, colpendo con un dropkick all’angolo, seguito da un backdrop e da una doppia ginocchiata. Ancora la Dawn a colpire con calci e con un running knee al viso dell’avversaria. La Storm ha neutralizzato la sua lunga sottomissione con una serie di calci, prima di colpire Isla con la sua mosse finale, la Storm Zero per raccogliere la vittoria. La vincitrice del MYC 2018 ha vinto un match in cui praticamente si è vista solo alla fine, in quanto è stato dominato largamente dalla Dawn.

WINNER: TONI STORM

La grafica ci informa che sia Rhea Ripley che Dakota Kai e Toni Storm contro Jinny si svolgeranno nel prossimo episodio.

Match 5: El Ligero vs Jordan Devlin  (3,5 / 5)

Fase di studio tra i due con Ligero che ottiene vari conti di due con le arm locks. Ancora il lottatore mascherato che colpisce l’avversario con delle headscissors prima di cadere vittima della combinazione uranage / moonsault di Devlin. Ancora l’irlandese che va per una backbreaker ma Ligero ha trasformato il tutto a suo favore con un body drop. Devlin va a colpire l’avversario con una running knee all’angolo poi ha lanciato in aria il lottatore mascherato per colpirlo poi con un backdrop.

Ligero riesce comunque a riprendersi e tenta una mossa aerea ma l’irlandese si è allontanato da quella zona; il lottatore mascherato, però, non si fa sorprendere ed è comunque lui ad attaccare, soprattutto con un paio di headscissors.

Di nuovo dentro, Ligero sale di nuovo in cima, ma Devlin lo colpisce con un enzuigiri e sale anche lui sulle corde; a vincere la posizione è il lottatore mascherato, che riesce a buttare giù Devlin, prova a fare un tuffo ma rimane intrappolato nelle ginocchia del rivale.

L’irlandese va ad eseguire perfettamente uno spanish fly dopodichè va a chiamare la Island’s Call, ma Ligero la trasforma in un roll up andando vicinissimo alla vittoria! Si trovano entrambi sulla corda più alta ma, anche questa volta, Ligero riesce a lanciare Devlin e a colpirlo con uno splash. Il combattente mascherato arriva vicino alla vittoria con un code red ma alla fine Devlin è riuscito a vincere lo scambio e il match con la sua island’s call.

WINNER: JORDAN DEVLIN

In seguito, Devlin urlA alla telecamera che Pete Dunne è sul suo radar.

Finisce così questo primo episodio, ci ritroviamo domani per vedere quanto successo nel secondo episodio! 🙂

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7,5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
6,5
Desil
Ho 23 anni, seguo il wrestling da talmente tanti anni che non ricordo nemmeno quando ho iniziato. Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV; sarò realizzata se di questa passione potrò farne un vero e proprio lavoro, nel frattempo che questo accada, scrivo su ZonaWrestling report di 205 Live e di NXT UK. Dopo anni di interruzione dal wrestling, nel novembre del 2014 sono rimasta incantata dalla " scheggia impazzita" Dean Ambrose e da allora sono sua fan; dopo qualche anno mi sono appassionata a Seth Rollins.. senza dimenticare i miei wrestler preferiti di tutti i tempi: Eddie Guerrero e The Undertaker. Altri lottatori per me interessanti sono: Finn Balor, Drew McIntyre, Aj Styles e Mustafa Ali.