Benvenuti amici e amiche di ZW e benvenuti a questo nostro consueto appuntamento con lo show giallo e nero britannico. Qui per voi è tornata la vostra Desil, dopo aver finalmente chiuso la sua sessione di esami all’università. Bando alle ciance, partiamo subito con la puntata che si prospetta molto molto interessante, a partire da quello che sarà il main event che vedrà contrapposti Wolfe e Dragunov, dopo che quest’ultimo ‘ha tradito’ il primo, questo però a detta del membro dell’Imperium 😛

A fare il suo ingresso nell’arena è Trent Seven pronto per il suo incontro

1) Trent Seven vs Kona Reeves 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Reeves si presenta ‘armato’ di microfono per inveire contro il pubblico, colpevole di non aver capito il suo talento e allo stesso tempo colpevole di ‘esaltare’ superstar come Seven.. Fatto questo monologo siamo ufficialmente pronti per l’inizio vero e proprio dell’incontro.

Match partito in maniera abbastanza aggressiva da entrambi le parti con Reeves che riesce a tenere ‘botta’ al membro dei MM riuscendo anche a resistere ad un Seven star lariat, ma ciò comunque non basta.. Qualche secondo dopo ‘cade vittima’ del Burning Hammer

WINNER: TRENT SEVEN

Mentre Seven si avvia nel backstage saluta con la mano i fan presenti nelle prime file fino a quando non si accorge di aver stretto anche la mano di Eddie Dennis, salvo poi subito allontanarsi appena capito chi è.. Sguardi tra i due che sembrano il preludio di una sfida appena iniziata..

Ci spostiamo momentaneamente fuori dall’arena dove è presente Dragunov, a cui viene chiesto il perchè si sia schierato con i Gallus e la sua risposta è questa:

“Wolfe ha sempre preso le decisioni per me, e ha provato a farlo di nuovo, è ora di mostrargli che c’è solo una persona responsabile del mio futuro. Stasera uscirò dalla sua ombra”

Dopodichè torniamo nell’arena giusto in tempo per venire a conoscenza che il 12 Gennaio 2020 ci sarà il terzo takeover della storia di UK nonchè il secondo che si terà a Blackpool ma non solo: i nostri amici commentatori ci avvisano che i biglietti per lo show sono già sold out !!

2) Jack Starz vs A-Kid 2 out of 5 stars (2 / 5)

Che incontro potevamo aspettarci dallo jobber per eccellenza in casa UK ? Match carino che non aggiunge nulla alla puntata e che si conclude con un’ulteriore sconfitta di Starz subita ovviamente per le capacità superiori dell’avversario

WINNER: A-KID

Ci viene mostrata un’intervista pre registrata di Jinny e la sua fidata Gabert, alla Fashionista viene chiesto ovviamente un parere sulla divisione femminile del roster.. A questa domanda ella risponde appellando le altre wrestler “bambine” per poi concentrarsi sulla Niven, dal momento che si è autoproclamata “materiale da cintura”, alla quale fa un’avviso: per considerarsi come tale, deve prima battarla e ciò non è avvenuto ancora..

Arrivano sul quadrato i due primi detentori delle cinture di coppia di UK, i Grizzled Young Veterans. Come al solito, a prendere parola è il lottatore di Liverpool il quale inizia il suo monologo dicendo che i due dovrebbero essere ancora campioni perchè da tali stavano cercando di rendere migliore la divisione UK, inoltre si lamenta poi di come è finito il loro incontro contro Andrews e Webster, ricorderete che il match fu “rovinato” dai Gallus e dall’Imperium e se non fosse stato per loro, i due avrebbero vinto e sarebbero divenuti primi sfidanti, altra lamentela è appunto proprio riguardo queste due fazioni: sono stati puniti per quello che hanno fatto ? No, ovviamente. Il segmento termina con Gibson che chiede a Johnny Saint un’altra opportunità per il titolo:

“Rendi felici le persone. Signor Saint, hai bisogno di noi a Takeover. Hai bisogno di noi nell’incontro per i titoli di coppia. Quindi, ancora una volta, proprio come ad ogni Takeover, tutto il mondo parlerà di NXT UK.”

Ancora una volta abbandoniamo momentaneamente lo stage per dirigerci all’ufficio del GM dove troviamo però Jordan Devlin, sostanzialmente ci fa vedere un video esplicativo di quanto fatto ad UK fino a questo momento prima di soffermarsi sul suo prossimo avversario: A-Kid a cui lancia proprio una sfida per settimana prossima

3) Oliver Carter vs Ridge Holland 2 out of 5 stars (2 / 5)

Debutto interessante e vincente per Holland, anche se comunque deve ancora dimostrare di che pasta è fatto.

WINNER: RIDGE HOLLAND

Flashback alla scorsa settimana quando Joseph Conners ha attaccato Ligero e Travis Banks, e successivo promo in cui ha affermato che finché continuerà a soffrire, tutti dovranno soffrire insieme a lui.  Si passa poi ad un’intervista di Travis Banks, che chiama Conners sfidandolo apertamente. Tocca poi al lottatore mascherato, il quale afferma che “Conners ha derubato i fan di vedere una lotta leale.” 

Il prossimo a parlare è proprio Conners. “Sono solo felice di essere riuscito a lasciare una buona impressione su tutti.”

Nel backstage Asthon Smith e Oliver Carter stanno camminando … Noam Dar appare sullo sfondo e schernisce Carter dopo la sua perdita. Smith sfida Dar a un incontro la prossima settimana e la scottish supernova accetta.

Ma ora siamo pronti per il main event !

4) Alexander Wolfe vs Ilja Dragunov 4.5 out of 5 stars (4,5 / 5)

Così come mi aspettavo, l’incontro si è rivelato brutale sia all’interno che all’esterno del ring. Nel pieno dell’azione nonchè nei minuti finali però, l’improvvisa interferenza dell’Imperium ha inevitabilmente rovesciato la gara a favore di Wolfe, il quale ne approfitta per portarsi a casa il match con una powerbomb. 

WINNER: ALEXANDER WOLFE

La fazione intimidatoria non è contenta e lancia un assalto post-match 4 contro 1 contro Ilja, arrivano così anche i Gallus sul ring a pareggiare la situazione, e saranno propri questi ultimi ad avere la meglio sui rivali riuscendo a far piazza pulita sul quadrato. Mini confronto diretto tra Walter e Joe Coffey con quest’ultimo che non voleva lasciare la cintura UK

Con lo schieramente vincente ancora al centro del ring che inveisce ancora contro i quatto europei mentre questi si avviano nel backstage finisce questa puntata, ovviamente il tutto è accompagnato dalla musica di ingresso dei Gallus

Alla prossima 🙂

Desil

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6,5
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
7,5
Desil
Ho 24 anni e seguo il wrestling da tanti anni (anche se con qualche interruzione). Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV cercando anche nel frattempo di svolgere un lavoro semi serio come consulente Chogan; scrivere report di 205 Live ed NXT UK ha acceso in me una vera e propria passione per la scrittura, della quale non so più farne a meno. Attualmente seguo poco il wrestling ma rimango fedele sin dal 2014 al mio 'credo' per il King Slayer Seth Rollins e il fu Dean Ambrose, motivo quest'ultimo per il quale ho aperto i miei orizzonti verso i lidi giapponesi e l'AEW