Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con NXT UK, in programma oggi due match che si preannunciano molto interessanti, Aoife Valkyrie vs. Meiko Satomura e Gallus vs. Symbiosis. Già solo questi due incontri bastano a creare interesse per tutta la durata dello show e sicuramente avremo altro che ci terrà incollati davanti allo schermo. Andy Shepard dagli studi di BT Sports e Nigel McGuinnes in remoto ci danno il benvenuto e dopo la sigla siamo pronti a cominciare.

Teoman vs. Rohan Raja 3 out of 5 stars (3 / 5)

Debutto per Rohan dopo una parentesi a Impact sotto il nome di Gursinder Singh. Atleta rapido in pieno stile NXT UK che non sfigura affatto nonostante un finale di match abbastanza particolare. Teoman inizialmente soffre l’offensiva dell’avversario capitolando dopo una Neckbraker. Il ritmo rallenta quando è lui a prendere il controllo attaccando con mosse più efficaci e poco spettacolari. Poco dopo Teoman trova la via della Crossface che lo porta alla resa di Rohan dopo avergli spaccato letteralmente il braccio (effetto audio compreso), con l’arbitro che chiama il KO Tecnico.

Vincitore: Teoman

Video: Mark Andrews, Flash Morgan Webster e Dani Luna, con il nuovo nome Subculture, vengono mostrati in un video dove giocano e si allenano mentre parlano delle loro esperienze personali.

Backstage: Ilja Dragunov sta per essere intervistato quando viene raggiunto da Dave Mastiff il quale gli lancia la sfida per un match, ovviamente accettata.

Sid Scala è a centro ring e introduce Kay Lee Ray, ricordandoci che è la campionessa più longeva di questo show. La ragazza dice che lui ha ragione, ma manca ancora una cosa, infatti lei è colei che ha detenuto un titolo per più tempo in assoluto nella storia della WWE e fa una lista di coloro che hanno provato invano a sconfiggerla. L’assistente del GM poi comunica che le migliori di NXT UK ovvero Jinny, Isla Dawn, Xia Brookside, Dani Luna e Emilia McKenzie si sfideranno in un Gauntlet Match e la vincitrice diventerà la nuova #1 contender al titolo femminile. La campionessa la prende bene e ci dice che nessuna di loro potrà mai nemmeno impensierirla.

Video: I Pretty Deadly vengono mostrati durante le loro ospitate e interviste varie.

Promo: A-Kid ci ricorda tutti i suoi trascorsi con Tyler Bate in vista del loro match in programma tra tre settimane con in palio l’Heritage Cup.

Sha Samuels vs. Levi Miur 3 out of 5 stars (3 / 5)

Quello che sembrava potesse essere uno squash si è rivelato un match gradevole anche se ovviamente la vittoria di Samuels non era in dubbio. Miur si dimostra caparbio e sfacciato abbastanza da trovare delle offensive seguite anche da un nearfall come nel caso della Crossbody. Poco dopo Samuels esce da una Torture Rack in maniera scorretta e trova la via della Spinebuster che gli dà la vittoria.

Vincitore: Sha Samuels

Promo: Trent Seven ci ricorda di essere stato uno dei padri fondatori di questo show, quando viene raggiunto da Sam Gradwell che gli ricorda che anche lui ha firmato lo stesso identico contratto nel 2017, e che quindi ha poco da stare sul piedistallo su cui tutti lo mettono.

Meiko Satomura vs. Aoife Valkyrie 4 out of 5 stars (4 / 5)

Match che avrebbe meritato di avere il pubblico, dato che è una delle migliori contese femminili viste qui negli ultimi tempi. I due stili si combinano molto bene, con Meiko che dirige gran parte del match e Aoife che segue in maniera eccelsa dimostrando ancora una volta le sue abilità. Quasi dodici minuti totali con vari momenti interessanti soprattutto dopo la prima metà, quando la giapponese arriva ad un quasi conto di tre dopo un Head Kick salvo poi mancare il successivo e incassare il Pelè Kick da parte di Aoife. Un Moonsault della Valkyrie la porta in vantaggio ma perisce poi alla DDT di Meiko. La vittoria infine la ottiene la Satomura con la Scorpion Rising sancendo così la fine della streak di Aoife.

Vincitrice: Meiko Satomura

Stretta di mano e inchino dopo la campanella in segno di rispetto per l’avversaria da parte di Meiko prima di tornare nel backstage.

Promo: I Symbiosis vengono mostrati dietro una rete metallica e Primate ci fa sapere che lui è un perfetto esempio di chi è stato progettato e creato poi per vivere in un campo da battaglia, mentre T-Bone dice che una volta era una forza inarrestabile e che nel tempo ha perso la sua stella cometa. Conclude Dennis dicendoci che un soldato è bravo quando ha un leader da seguire e dai cui prendere esempio oltre ad una faccia familiare su cui specchiarsi e sapere di avere vicino.

Video: Delle immagini montate molto bene ci ricordano il No DQ Match in programma tra Kenny Williams e Amir Jordan, con il perdente che dovrà abbandonare NXT UK.

Gallus vs. Symbiosis 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

L’unica pecca di questo match è stata la sua durata, infatti nemmeno 10 minuti sono troppo pochi per questi lottatori che sono riusciti a non far sembrare un match a più uomini la solita cosa confusionaria. Le fasi dell’incontro sono state ben gestite con i primi minuti all’insegna di cambi rapidi ed efficaci, con un rallentamento del ritmo a metà circa del totale con i Gallus protagonisti. T-Bone e Primate si rendono protagonisti di una Powerslam/Flying Headbutt e successivo schienamento che viene interrotto da Joe Coffey. Proprio lui poi prende il tag e trova la via delle All The Best for the Bells su Primate che vale il conto di tre. Bravi!

Vincitori: Gallus

Per la prossima settimana vengono annunciati:

Amir Jordan vs. Kenny Williams in a No DQ Match e il perdente dovrà abbandonare NXT UK
Ilja Dragunov vs. Dave Mastiff
Noam Dar’s Supernova Session con Nathan Frazer

Sulle immagini dei Gallus vincitori si chiude questa puntata di NXT UK e io vi do appuntamento alla prossima settimana, sempre qui, su Zona Wrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Evoluzone delle storyline
7
Qualità dei promo
7
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte