Orange Cassidy è stato fin qui uno degli atleti che ha maggiormente coinvolto l’attenzione del pubblico della All Elite Wrestling. Passato da personaggio di nicchia a main eventer, l’atleta ha colto l’applauso degli addetti ai lavori e le attenzioni di ESPN. Proprio il noto media americano lo ha intervistato circa la sua crescita nello show.

Dagli inizi da backyard ad uno show nazionale

Quando ho iniziato fare wrestling, tra il 2005 e il 2006, ero il classico ragazzino coi capelli biondi lunghi che iniziava ad allenarsi. Non ero molto considerato, anche perché avevo un fisico minuto e non è certamente la soluzione migliore se vuoi fare questo sport. Poi col tempo sono diventato bravo e mi sono preso il mio spazio. Non è una colpa essere bravi a fare wrestling. Se mi fanno lottare, lotto. Se mi fanno recitare, recito. Sono come quelli che hanno un buon lavoro ma sono anche abbastanza bravi nel farlo”.

Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.