Un caloroso saluto ai lettori di ZW, come sempre siamo super carichi per un nuovo episodio di Rampage. Quest’oggi ci ritroviamo in quel di Indianapolis, tra gli incontri annunciati spicca il Lumberjack Match con in palio l’All-Atlantic Champion tra Orange Cassidy e lo sfidante QT Marshall. Altro avvenimento degno di nota sarà l’intervista esclusiva di Saraya, la britannica è pronta a rilasciare le sue prime dichiarazioni dopo il trionfante ritorno in ring di Full Gear 2022.

Darby Allin vs. Cole Karter 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Prima dell’inizio del match Darby Allin si è liberato di Nick Comoroto colpendolo ripetutamente con una mazza da baseball. L’opener della serata si è svolto secondo il più classico canovaccio dei match di Darby Allin: lo Strange Enigma ha incassato colpi terrificanti, da segnalare l’ottima prestaziine di Cole Karter, per poi ottenere la vittoria con una fiammata nel finale. Darby ha steso il suo avversario con la Scorpion Death Drop per poi chiudere le ostilità con la Coffin Drop che è valsa il conto di tre finale.

Vincitore: Darby Allin

BACKSTAGE: Renee Paquette è con Keith Lee, l’intervistatrice chiede al Limitless dei chiarimenti in merito alla situazione interna agli Swerve in Our Glory. Il momento è stato interrotto dall’arrivo di Shane Taylor, si tratta della prima apparizione in AEW per l’ex ROH TV Champion. Taylor ha dichiarato che Lee è abituato a voltare le spalle ai suoi cari, il Limitless lo abbandonò sei anni fa ed accadde lo stesso con JD Griffey e più recentemente anche con Swerve Strickland. Shane Taylor ha aggiunto che è tempo di chiudere il conto in sospeso e per questo sfida Keith Lee in un match di coppia in vista di ROH Final Battle. Taylor farà squadra con JD Griffey, il tag team partner di Lee sarà Strickland. Swerve ha raggiunto Lee al termine del suo confronto con Taylor facendo intendere che sarà proprio lui il suo tag team partner. Il Limitless si è mostrato infastidito per tutto ciò che è accaduto ed ha deciso di andare via dopo aver affermato che non può fidarsi di Strickland.

Assistiamo ad una vignetta dedicata al turn heel di Preston Vance ai danni del Dark Order. Rush dichiara che sta per iniziare un nuovo corso pieno di successi per la Faccion Ingobernable, d’altro canto Reyndols e Silver mostrano tutta la loro delusione per i fatti di settimana scorsa. I due membri del Dark Order dichiarano la questione con il fu Number 10 non è affatto chiusa, in futuro assisteremo alla loro vendetta.

PROMO: Renee Paquette introduce gli Acclaimed e Billy Gunn i quali salgono sul ring dopo il freestyle di rito di ‘Platinum’ Max Caster. Anthony Bowens afferma che gli Acclaimed, in qualità di fighting champions, concederanno una title shot ad un team che da mesi merita questa chance. Bowens aggiunge che Lethal e Jarrett non riceveranno questa opportunità dato che non hanno fatto niente per guadagnarsela. Gli Acclaimed vogliono affrontare i migliori sfidanti possibili, il momento viene interrotto dall’intervento dei Gunns. I figli di Billy Gunn dichiarano di essere il miglior tag team al mondo e per questo si sentono in diritto di ricevere la title shot. A quel punto Jeff Jarrett e Jay Lethal effettuano il loro ingresso in compagnia di Sonjay Dutt e Satnam Singh. Billy Gunn prende la parola e ricorda a tutti che gli Acclaimed cercavano il vero miglior tag team al mondo, gli FTR rispondono finalmente alla chiamata. Gli Acclaimed e gli FTR si stringono la mano, il match tra le due coppie si terrà nel prossimo episodio di Dynamite.

La regia ci mostra una vignetta dedicata alla rivalità tra Hikaru Shida e The Bunny. Quest’ultima afferma che è stufa del fatto che gente come Shida ottiene opportunità che spetterebbero a lei. L’atleta nipponica ha dichiarato di voler risolvere la questione in ring, in palio ci sarà il Regina di Wave Championship detenuto da Shida.

Jeff Jarrett & Jay Lethal vs. Private Party 3 out of 5 stars (3 / 5)

Nonostante la discreta prova dei Private Party, il team composto da Jeff Jarrett e Jay Lethal è riuscito ad ottenere la vittoria. Double J ha sfruttato una distrazione di Aubrey Edwards per interrompere il Roll Up che poteva valere il conto di tre a favore dei Private Party. A quel punto Jeff Jarrett ha immobilizzato Marc Quen favorendo l’esecuzione della Lethal Injection che ha permesso a Jay Lethal di ottenere lo schienamento vincente.

Vincitori: Jeff Jarrett & Jay Lethal

La regia ci mostra l’intervista esclusiva di Saraya in compagnia di Renee Paquette. La britannica parla delle forti emozioni provate in occasione del suo tanto atteso ritorno in ring dopo cinque anni di inattività. Saraya ha parlato del grande sostegno ricevuto dalla sua famiglia ed in particolare da parte di suo fratello il quale era presente tra il pubblico di Full Gear. La fu Paige ha aggiunto di essere fiera del fatto che la divisione femminile ha ottenuto ben tre match nella card di Full Gear, Saraya si sente fiera di Britt Baker e della nuova campionessa Jamie Hayter. A quel punto la due volte campionessa femminile ha reso chiare le sue intenzioni, Saraya vuole portarsi a casa il titolo mondiale della AEW e per questo è pronta a scontarsi con le sue colleghe.

Athena vs. Dani Mo SV

Athena sfoga tutta la sua aggressività ai danni di Dani Mo, la Fallen Goddess chiude le ostilità in modo rapido.

Vincitrice: Athena

Nel post match Athena ha infierito su Dani Mo, la povera malcapitata ha subito una doppia ginocchiata da parte della Fallen Goddess mentre era appoggiata ai gradoni d’acciaio.

Assistiamo ad un video package dedicato a Juice Robinson, l’ex IWGP United States Champion ha dichiarato di voler diventare una star anche negli Stati Uniti e per questo ha messo nel mirino il ROH World TV Championship di Samoa Joe. Il match tra i due si terrà in quel di ROH Final Battle.

Siamo giunti all’intervista di rito pre main event condotta da Mark Henry. QT Marshall spiega di aver scelto il Lumberjack Match perché, a causa dell’assalto subito dalla House of Black, vuole che il suo primo match titolato in AEW si svolga in modo lineare. D’altra parte vediamo Cassidy in compagnia dei Best Friends e Danhousen, quest’ultimi sono vestiti da boscaioli rispettando il tema ‘Lumberjack’. Il Freshly Squeezed One chiede ad Henry se i suoi amici possono entrare in scena con le proprie accette, il World’s Strongest Man risponde in maniera negativa.

Prima del main event la regia ci mostra una vignetta dedicata a Darby Allin. Lo Strange Enigma dichiara di aver risolto tutte le questioni in sospeso e per questo è finalmente pronto a riprendersi il TNT Championship. Allin chiude il promo affermando che se Joe lo ucciderà, così come recita il famoso coro, dovrà seppellirlo insieme al TNT Championship dato che nessuno riuscirà a toglierlo dalle mani dello Strange Enigma. Il match in questione si terrà nel prossimo episodio di Rampage.

All-Atlantic Championship Lumberjack Match: Orange Cassidy vs. QT Marshall 3 out of 5 stars (3 / 5)

Il match si svolge in un ambiente confusionario, del resto questo è una caratteristica peculiare del Lumberjack Match. Per quanto riguarda ciò che è accaduto a bordo ring va segnalata la presenza dell’ex WWE Kevin Thorne ed anche l’ennesimo litigio tra Matt Hardy ed Ethan Page. Nelle fasi finali del match Danhausen ha impedito il Piledriver di QT Marshall ai danni di Orange Cassidy, il Freshly Squeezed One ha ribaltato tutto con una Beach Break. Cassidy si è liberato dei Lumberjacks a bordo ring con un Suicide Dive, l’All-Atlantic Champion ha chiuso le ostilità infliggendo a QT Marshall la combo Orange Punch – Beach Break.

Vincitore ed ancora campione: Orange Cassidy

Nel post match i festeggiamenti di Cassidy sono stato interrotto dall’ingresso della House of Black. La stable capitanata da Malakai Black ha fatto piazza pulita dei Lumberjacks, con le immagini di questo massacro si è chiuso l’episodio di Rampage di questa settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
6.5
Nato a Napoli, 23 anni, reporter ufficiale di Dynamite e Rampage ed ospite fisso sul canale Twitch Open Wrestling TV nella trasmissione 'All About Elite'.