Un caloroso saluto ai lettori di ZW, come sempre siamo super carichi per un nuovo episodio di Rampage. Quest’oggi ci ritroviamo nel Daily’s Place di Jacksonville, la casa della AEW e per l’occasione sono stati annunciati ben tre match titolati. Gli Acclaimed difenderanno i titoli di coppia contro i Varsity Athletes, Hook se la vedrà con Ari Daivari nel match con in palio il titolo FTW e nel main event assisteremo alla prima difesa dell’All-Atlantic Championship da parte di Orange Cassidy contro Number 10 e Rush.

L’opener della serata sarà il match con in palio i titoli di coppia, in caso di vittoria gli Acclaimed potranno utilizzare nuovamente il marchio ‘Scissor Me’. Prima dell’incontro Max Caster si è esibito con il suo rap freestyle di rito in cui ha mandato una frecciatina alla WWE per la vittoria della AEW nella sfida degli ascolti avvenuta martedì notte con il testa a testa tra NXT e Dynamite. Caster, Bowens e Billy Gunn erano pronti a scambiarsi la sforbiciata salvo essere interrotti da Mark Sterling. L’avvocato stava per eseguire la celebre taunt dello Scissor Me con Nese e Woods, gli Acclaimed hanno reagito attaccanti a sorpresa i Varsity Athletes.

Titles vs Trademark Match: The Acclaimed (c) vs. The Varsity Athletes 3.3 out of 5 stars (3,3 / 5)

Le due coppie hanno offerto una contesa piacevole e divertente. Si stava mettendo male per gli Acclaimed considerando anche l’espulsione dalla contesa di Billy Gunn, tuttavia Caster e Bowens sono riusciti a ribaltare la situazione senza troppi problemi ottenendo la vittoria nel finale con la combo Arrival – Mic Drop.

Vincitori ed ancora campioni: The Acclaimed

Nel post match Caster e Bowens stavano per festeggiare la vittoria con una sforbiciata, Sterling ha fermato il tutto dichiarando di essere ancora in possesso del contratto che gli garantisce la titolarità del trademark ‘Scissor Me’. Billy Gunn torna in scena, trascina in ring l’avvocato e strappa il contratto. Sterling viene punito dalla Scissor Me Timber eseguita da Bowens, ora gli Acclaimed possono finalmente festeggiare come si deve.

EARLIER TODAY: Tony Schiavone è con Jade Cargill e dichiara di aver trovato un accordo con la TBS Champion. Jade riavrà finalmente la sua cintura ed in cambio farà in modo che Leila Grey sostituisca l’infortunata Penelope Ford nel match di stasera contro Willow Nightingale.

BACKSTAGE: I Lucha Bros e Ortiz cercano di far capire a Eddie Kingston che deve darsi una calmata dato che il suo comportamento senza controllo gli sta costando la carriera. Pac raggiunge i compagni del Death Triangle e ed afferma che Eddie Kingston dovrebbe ascoltare i loro ascolti. Il Mad King é contrariato per l’accaduto, specialmente per l’intervento di Pac che non considera come un suo amico. Kingston decide dunque di lasciare la scena mostrando tutta la sua delusione e frustrazione.

FTW Championship Match: Hook (c) vs. Ari Daivari 3 out of 5 stars (3 / 5)

Daivari ha provato a corrompere Hook prima dell’inizio del match, il figlio di Taz ovviamente ha rifiutato. Al match è stato concesso uno scarso minutaggio e per questo i due contendenti sono passati subito al sodo sfoggiando sin da subito il meglio dei rispettivi arsenali. Ad ottenere la vittoria è stato Hook grazie alla Red Room, al termine del suono della campanella il campione FTW in carica punisce il maggiordomo di Daivari con la stessa moneta.

Vincitore ed ancora campione: Hook

BACKSTAGE: Lexy Nair intervista Stokely Hathaway, Ethan Page e Matt Hardy. Il contratto di Hardy è ora nelle mani della Firm e per questo motivo Hathaway ha deciso di umiliare il veterano piazzandolo in un match che si terrà a Dark Elevation.

Leila Grey vs. Willow Nightingale 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

La Nightingale è una delle donne più in forma nel roster della AEW e lo dimostra iniziando l’incontro sulle ali dell’entusiasmo, il suo momentum viene però spezzato dall’intervento scorretto di Kiera Hogan. Nonostante le difficoltà Willow è riuscita a riacquistare le redini dell’incontro fino ad ottenere la vittoria grazie alla Doctor Bomb.

Vincitrice: Willow Nightingale

Tony Schiavone si unisce alla festa di Willow Nightingale ed annuncia che quest’ultima è finalmente stata messa sotto contratto con la AEW. Il bel momento viene interrotto dall’ingresso di Jade Cargill.

PROMO: Jade Cargill pretende il suo titolo considerando i patti stipulati in precedenza. Nyla Rose compare sul titantron, la Native Beast si trova nell’auto della TBS Champion in compagnia di Marina Shafir e Vickie Guerrero. La Rose non solo ha rubato il titolo di Jade ma anche la sua macchina, la leader delle Baddies va ovviamente su tutte le furie ed annuncia di non voler lasciare il ring in segno di protesta.

La security interviene per placare l’ira di Jade ma senza successo, la TBS Champion mette al tappeto i poveri malcapitati.

EARLIER TODAY: Rush e Number 10 vanno faccia a faccia dietro le quinte, Cassidy interrompe i due e decide senza alcun motivo apparente di unirsi alla faccenda sancendo di fatto il three-way match che chiuderà l’episodio di Rampage.

Nell’intervista di rito pre main event con Mark Henry, Cassidy ha spiegato di non sapere il perché della sua scelta di unirsi alle questioni personali di Rush e Number 10.

All-Atlantic Championship Three-Way Match: Orange Cassidy (c) vs. Rush vs. Number 10 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Il match è stato molto equilibrato e tra le varie near falls va menzionata la Discus Lariat in memoria di Brodie Lee ai danni di Orange Cassidy, solo l’intervento di Rush ha interrotto il conto di tre finale. Anche Cassidy ha sfiorato la vittoria con la Beach Break su Preston Vance, stavolta è stata decisiva la mano di José The Assistant per l’interruzione dello schienamento vincente. Nel finale Rush ha provato a smascherare Number 10, il tentativo del Toro Blanco ha fatto in modo che la maschera coprisse gli occhi del membro del Dark Order. Cassidy è intervenuto attaccando Rush con l’Orange Punch per poi provare la Beach Break su Number 10. Preston Vance ha tentato la reversal che però è stata tramutata in una culla da Cassidy, il membro del Dark Order era ancora in stato di confusione per la questione della maschera e per questo non è riuscito ad uscire al conto di tre.

Vincitore ed ancora campione: Orange Cassidy

Al termine dei festeggiamenti di Orange Cassidy la AEW ha dedicato un emozionante tributo al membro della crew sfortunatamente scomparso Brian Muster. Il toccante saluto da parte del tavolo del commento ha chiuso l’episodio di Rampage di questa settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
7
Nato a Napoli, 23 anni, reporter ufficiale di Dynamite e Rampage ed ospite fisso sul canale Twitch Open Wrestling TV nella trasmissione 'All About Elite'.