Un saluto ai lettori di ZW, anche oggi siamo prontissimi per un nuovo episodio di Rampage. Quest’oggi ci troviamo a Cleveland, Ohio, ed il menù del giorno prevede il match del torneo dedicato ai Trios tra il Dark Order e la House of Black, avremo aggiornamenti in merito allo stato di salute di CM Punk ed assisteremo al main event titolato tra il campione mondiale della ROH Claudio Castagnoli e Dustin Rhodes.

House of Black (Malakai Malakai, Buddy Matthews, Brody King) vs. Dark Order (John Silver, Alex Reynolds, Number 10) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Dopo una fase di iniziale equilibrio, la House of Black ha preso totalmente il controllo dell’incontro. Sembrava tutto pronto per la vittoria capitanata da Malakai Black con quest’ultimo che è riuscito ad applicare una Knee Bar sul ginocchio infortunato di Number Ten, il membro del Dark Order era sul punto di cedere quanto improvvisamente è risuonata la theme song di Miro. L’ingresso del Redeemer ha distratto la House of Black, Matthews e King si scagliano verso Miro ma l’atleta bulgaro riesce a metterli al tappeto. Nel frattempo nel ring Number 10 ha dato il tag a Reynolds che ha sorpreso Malakai Black con un Roll Up che è valso il conto di tre finale.

Vincitore: Dark Order

Nel post match è proseguito lo scontro fisico tra House of Black e Miro, il bulgaro ha sofferto l’inferiorità numerica ma è stato prontamente salvato dall’intervento di Sting e Darby Allin i quali hanno costretto alla ritirata la fazione capitanata da Malakai Black.

BACKSTAGE: Lexy Nair intervista Hook, il campione FTW dice di non essere preoccupato del fatto che Menard e Parker hanno messo nel mirino la sua cintura. Il figlio di Taz si allontana, Menard e Parker si avvicinano a Lexy Nair ed affermano nuovamente di voler affrontare Hook in un match titolato.

TNT Championship Match: Wardlow (c) vs. Ryan Nemeth SV

Ryan Nemeth provoca il pubblico durante il suo ingresso, The Hollywood Hunk dice di essere fiero di aver lasciato una città di falliti come Cleveland. L’eroe di casa Wardlow effettua il suo ingresso in ring e vendica i suoi concittadini distruggendo il fratello minore di Dolph Ziggler con la Powerbomb Simphony. Da segnalare la presenza sullo stage di Jay Lethal, Sonjay Dutt, Satnam Singh e Chris Sabin.

Vincitore: Wardlow

BACKSTAGE: L’aria è pesante tra i membri della AFO, Andrade e Rush criticano i Private Party per la loro sconfitta nel match titolato contro gli Swerve in Our Glory. Isaiah Kassidy e Marc Quen rispondono a tono e ricordano che anche Andrade e Rush vengono da una sconfitta pesante contro l’Elite nel torneo dei Trios. La tensione sta per scoppiare ma Andrade ferma tutto ed afferma in tono minaccioso che ci saranno delle conseguenze.

Powerhouse Hobbs vs. Ashton Day SV

Il povero Ashton Day viene demolito in pochi secondi da Powerhouse Hobbs, l’ex membro del Team Tazz schianta al suolo il suo avversario con una Spinebuster.

Vincitore: Powerhouse Hobbs

Nel post match vediamo sul titantron cosa sta succedendo nel backstage: la Factory sta letteralmente torturando Ricky Starks, QT Marshall dice a Powerhouse Hobbs che ha mantenuto la sua promessa di occuparsi dell’ex FTW Champion e dopo queste parole copre le nocche con il suo orologio e colpisce Starks con un brutale pugno indirizzato alla sua gola.

BACKSTAGE: Siamo con le Baddies, Jade Cargill decide di liberarsi di Leyla Grey dato che quest’ultima non ha mai fatto niente per lei. Kiera Hogan porta Leyla Grey fuori dalle scene, la TBS Champion rimane sola e manda un appello ad Athena. Jade Cargill lancia il guanto di sfida per il match titolato che si terrà ad All Out, Athena sorprende la TBS Champion attaccandola a bruciapelo e scoppia la rissa tra le due che viene prontamente sedata dalla security.

Mixed Tag Team Match: Tay Melo & Sammy Guevara vs. Ruby Soho & Ortiz 3 out of 5 stars (3 / 5)

Ortiz e Ruby Soho sono assetati di vendetta nei confronti di Sammy Guevara e Tay Melo, i Mixed Tag Team Champion della AAA sfruttano tutti i mezzi a loro disposizione per crearsi dei vantaggi ed è decisivo anche l’aiuto di Angelo Parker a bordo ring. Nel finale l’ago della bilancia è stato spostato da Annajay che è intervenuta nella contesa scaraventando Ruby Soho sui gradoni d’acciaio mentre il direttore di gara era distratto, Ortiz si è fermato per capire cosa stesse accadendo e Sammy ne ha approfittato per colpirlo con la Springboard Cutter che è valsa la vittoria.

Vincitori: Tay Melo e Sammy Guevara

La regia ci mostra le immagini esclusive dal backstage pochi istanti dopo la sconfitta shock di CM Punk contro Jon Moxley, il Best in The World viene portato in infermeria ed afferma di sentire un forte dolore al piede.

Manca poco al main event, Dustin Rhodes afferma nell’intervista con Mark Henry che mostrerà a Claudio Castagnoli la sua versione migliore. Il campione mondiale della ROH ribatte che è consapevole del valore del suo avversario ma distruggerà i suoi sogni di gloria (giocando sul celebre motto ‘Shattered Dreams’ di Goldust).

ROH World Championship Match: Claudio Castagnoli (c) vs. Goldust 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Dustin Rhodes mette tutto se stesso ed impensierisce Claudio Castagnoli con una prova di grande cuore, tuttavia il match tra i due non è un granché ed è caratterizzato da qualche sbavatura tecnica specialmente nel finale. Claudio Castagnoli avrebbe dovuto evitare con un salto la corsa di Dustin Rhodes dopo il rimbalzo sulle corde di quest’ultimo, il maggiore dei fratelli Rhodes non è riuscito ad abbassarsi in tempo ed ha colpito il campione svizzero con una goffa testata nelle parti basse. Castagnoli si è rialzato ed ha terminato il match con la manovra che avrebbe dovuto infliggere al termine della sequenza del rimbalzo con le corde: la Pop Up European Uppercut.

Vincitore: Claudio Castagnoli

Claudio Castagnoli festeggia la sua prima difesa titolata, con queste immagini si è chiuso l’episodio di Rampage di questa settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
6.0
Nato a Napoli, 23 anni, reporter ufficiale di Dynamite e Rampage ed ospite fisso sul canale Twitch Open Wrestling TV nella trasmissione 'All About Elite'.