Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Monday Night Raw, siamo al Fallout della Royal Rumble, evento dove sono successe parecchie cose. Edge ha vinto la rissa reale che gli permetterà di lottare per il titolo a Wrestlemania e il campione Drew McIntyre ha difeso la cintura dall’assalto di Goldberg nel match di apertura. Inoltre Nia Jax e Shayna Baszler hanno riconquistato i Women’s Tag Team Championships per quanto riguarda lo show rosso. Parecchie le cose che vedremo stasera quindi e dopo la sigla siamo pronti a cominciare.

A cominciare la puntata ci pensa Drew McIntyre, introdotto da Mike Rome. Siamo ufficialmente nella Road To Wrestlemania e quale modo migliore di cominciarla se non difendendo il titolo. La scorsa notte lui si è guadagnato il rispetto il Goldberg e l’ex WCW il suo. Menziona anche le due vittorie della Royal Rumble, elogiando in particolare Bianca Belair. Non fa in tempo a parlare di quella maschile che arriva Edge, e lo scozzese gli fa i complimenti dicendogli che lui lo ha sempre visto come fonte di ispirazione e il giorno del suo ritiro lui era nel backstage e ricorda tutta quella terribile situazione e vederlo nuovamente qui lo fa essere felice.

Edge ringrazia per i complimenti, ma vuole essere chiaro con lui, gli ricorda che ha vinto la Royal Rumble e si chiede il perchè lo sta riempiendo di complimenti invece di prenderlo a calci nel culo, visto che sarà il suo sfidante a Wrestlemania. Drew dice di non essere un’opportunista come tutti gli altri.

Sheamus interrompe e ricorda a Edge di come lui e McIntyre abbiano fatto un lavoro allucinante per portare avanti la federazione mentre lui era a casa a riprendersi dai soliti infortuni. Drew gli dice di stare tranquillo e ricorda a Edge di fare la propria scelta il prima possibile, ma il Rated R-Superstar gli risponde che ha una situazione da risolvere guardando Sheamus, e conclude che quando deciderà chi sfidare, Drew se ne accorgerà.

Drew posa con la cintura guardando Edge e sembra che il segmento sia giunto alla fine, ma appena il campione si gira si becca una Brogue Kick sui denti.

Backstage: L’irlandese è intercettato da Charly Caruso, la quale gli chiede spiegazioni in merito a quanto successo. Sheamus risponde che se ne sbatte un c*** della sua amicizia e che vuole il WWE Championship. Un altro Drew (Gulak) arriva con le sue borse e i due se ne vanno.

United States Championship Match: Bobby Lashley vs. Riddle sv

La title shot conquistata la scorsa settimana viene utilizzata oggi, il match però dura poco, infatti dopo qualche scambio Bobby applica la Hut Lock sull’apron e nonostante i richiami dell’arbitro il campione non lascia la presa. La campanella risuona per squalifica e il match è concluso.

Vincitore per DQ: Riddle

Bobby continua la presa a bordo ring e nemmeno MVP riesce a capire il motivo di così tanta cattiveria.

Backstage: Vediamo Bad Bunny raggiungere il Tropicana Field, sarà ospite al Miz TV.

Gli arbitri si assicurano delle condizioni di Riddle che sembra non ricordare cosa sia successo.

Promo: Randy Orton è rammaricato per il ritorno di Edge, perchè lui aveva fatto il possibile per non farlo più lottare perchè gli vuole bene e vuole che trascorra il suo tempo con la sua famiglia. Quanto successo ieri sera fa di lui un bugiardo e d’ora poi non ci sarà nessun sentimento a fermarlo.

Il team di commento annuncia che il main event della serata sarà Randy Orton vs. Edge.

Backstage: Kofi Kongston parla con Xavier Woods e dice che Ali probabilmente si è fumato il cervello se pensa davvero che tutto quello che ha fatto Kofi lo avrebbe fatto anche lui.

Xavier Woods (w/Kofi Kingston) vs. Ali (w/Retribution) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Il contesto e la storyline non richiede chissà quale prova sul ring, e così è. Pochi minuti con il meglio avvenuto fuori dal ring, con protagonista Kofi il quale ha fermato i tentativi di distrazione dei Retribution per l’arbitro. Xavier trova poi la via del roll up che chiude la contesa.

Vincitore: Xavier Woods

Backstage: Bad Bunny e Damien Priest se la chiacchierano.

Miz TV: L’ospite del talk è Bad Bunny e Miz debutta subito dicendo che quello successo ieri sera è stato tutto un fraintendimento e si scusa per l’accaduto. Sia lui che Morrison si aspettano lo stesso dal cantante, ma le sue scuse non arrivano. Chiede poi se il rumor che vuole Bunny una futura WWE Superstar sia vero e il portoricano risponde di si, che è un suo sogno da bambino. L’Awesome One gli offre il suo contributo e gli ricorda quanto fece con Daniel Bryan ai tempi. L’offerta viene declinata e i due se la prendono parecchio. Bunny infine dice che è è venuto ospite qui solo perchè ora arriva un suo amico.

A presentarsi è Damian Priest e insieme a Bud Bunny attaccano Miz & Morrison.

Damain Priest (w/Bad Bunny) vs. The Miz (w/John Morrison) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match di debutto per Priest, anche se non succede niente di memorabile, anzi la scena la conquista Bad Bunny che attacca Morrison nel tentativo di fermare una sua intromissione. Bastano tre minuti al fu Punishment Martinez a trovare la via della Reckoning e chiudere la pratica.

Vincitore: Damian Priest

MVP si aggiunge al tavolo di commento per il prossimo match.

WWE Raw Tag Team Championship Match: Hurt Business vs. Lucha House Party 3 out of 5 stars (3 / 5)

Bel match che porta avanti la storyline interna degli Hurt Business sempre più vicini alla loro dissoluzione. La prima parte è stata abbastanza lenta, salvo poi schiacciare sull’acceleratore da metà in poi. Vincono gli Hurt Business grazie alla Paydirt di Shelton Benajmin che prende il tag da Cedric dopo che quest’ultimo aveva preparato Metalik per la sua finisher.

Vincitori: Hurt Business

Dopo il match Cedrick sembra piuttosto arrabbiato per il finale, ma MVP come al solito riesce a riportare la calma.

Raw Women’s Tag Team Title Shot: Charlotte & Asuka vs. Naomi & Lana vs. Mandy Rose & Dana Brooke 2 out of 5 stars (2 / 5)

Se nella Rumble femminile avevamo visto tanti botch in quasi un ora, qui in 11 minuti ne vediamo almeno il doppio. Sembra che il match non sia stato preparato da nessuna e anche una come Charlotte è sembrata in difficoltà (viene anche distratta nuovamente dalla musica del padre). Questa volta, però, non continua a combattere e se ne va. Senza una logica vincono Lana e Naomi dopo undici minuti di incontro davvero brutti. Il pin vincente lo effettua Naomi su Asuka. Ma che c****

Vincitrici: Naomi & Lana

Backstage: Drew McIncyre viene raggiunto da Charly Caruso e gli viene domandato cosa pensa del ”tradimento” di Sheamus a inizio puntata. Il campione dice che se l’irlandese vuole buttare vent’anni di amicizia per il titolo, così sia. La sfida è accettata.

Il team di commento ci annuncia che tra poco sul ring salirà Carlito, che manca in un match da dieci anni.

Jeff Hardy & Carlito vs. Elias & Jaxson Ryker 3 out of 5 stars (3 / 5)

Il match in se non è brutto anche se la strana coppia Jeff/Carlito non sembra possa essere legata da qualcosa. Non si sa dove porteranno questi incontri tra Elias e Ryker contro Hardy, ma per ora sembra vogliano continuare con questa linea. Vincono Carlito e Jeff dopo 6 minuti grazie alla Baseball Slide seguita dalla Swanton Bomb.

Vincitori: Jeff Hardy & Carlito

Promo: Edge dice di essere da una parte entusiasta di aver vinto la Royal Rumble ma, dall’altra, una nuvola grigia continua a stargli sulla testa. Questa nuvola si chiama Randy Orton il quale nonostante un finto infortunio ha perso la possibilità di vincere ieri sera. Lui ha vinto la rissa reale e andrà a Wrestlemania a riprendere quel titolo che non ha mai perso, ma prima metterà fine alla storia con Randy.

Nikki Cross vs. Arturo Brachetti 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match utile soltanto a far vedere le trasformazioni di Alexa Bliss che entra nei panni della bambina e si trasforma durante l’incontro riprendendo i panni di quella che era una volta. Nikki non se la beve e la attacca. Poco dopo ritorna ad essere una bambina e trova la via della sua Sister Abigail che la fa vincere.

Vincitrice: Alexa Bliss

Backstage: Damian Priest si becca i complimenti di Edge per la prestazione nella Royal Rumble.

Mentre Alexa va via dal Ring, incrocia il suo cammino con quello di Randy Orton, i due si fermano, ma quest’ultimo non la guarda.

Randy Orton vs. Edge 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Finalmente vediamo un main event che crea un minimo di interesse attorno al match. Edge vende benissimo la lunga permanenza della Rumble e riesce più volte ad arrivare a dei nearfall grazie alla DDT e alla Edgecution. Orton ha dato il meglio di sè fuori dal ring scaraventando l’avversario sul tavolo dopo averlo colpito agli occhi. Nel finale Randy ha la strada spianata per la RKO dopo la DDT sulle corde, ma una strana musichetta risuona e appare Alexa Bliss seduta sul paletto. La cosa distrae Randy e Edge si lancia nella Spear che gli vale la vittoria.

Vincitore: Edge

Sulle immagini di Edge vincitore si chiude questa prima puntata di Monday Night Raw nella Road To Wrestlemania, e io vi do appuntamento alla prossima settimana, sempre qui, su Zona Wrestling

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Evoluzione delle storyline
7.5
Qualità dei promo
7
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte