Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Monday Night Raw, puntata particolare quella di oggi, infatti assisteremo alla prima difesa titolata di Miz contro Bobby Lashley, desideroso di riscattare il favore fattogli ad Elimination Chamber nell’incassare la valigetta del Money In The Bank. Inoltre vedremo se tornerà Drew McIntyre, assente la scorsa settimana dopo la perdita del titolo WWE negli ultimi minuti del ppv sopracitato. Inoltre ci sarà da chiarire la situazione attorno al titolo femminile, con la campionessa che soffre ancora l’infortunio rimediato la scorsa settimana. Tom Phillips, Byron Saxton e Samoa Joe ci danno il benvenuto dal Thunderdome al Tropicana Field e siamo pronti a cominciare.

Dopo un video infinito che ci fa rivivere le ”emozioni” della scorsa settimana, il primo ad arrivare sul ring é l’ex campione Drew McIntyre il quale ci dice che il mese appena concluso è stato uno dei peggiori in assoluto. Il tutto è cominciato con il tradimento di Sheamus, le cui motivazioni non le ha ancora capite, e concluso con la perdita della cintura WWE. Per quanto riguarda l’irlandese dice che oramai non ci pensa molto, perché hanno iniziato una guerra e la cosa è destinata ad andare avanti, mentre per Miz, non fa in tempo a dire nulla che il nuovo campione lo interrompe.

Miz chiede di essere introdotto ufficialmente e Mike Rome acconsente, Drew poco dopo lo invita a salire nel ring per farsi dare un abbraccio, ma viene rifiutato e gli dice che non dovrebbe essere arrabbiato con lui, visto che ha solo approfittato della situazione, la persona da accusare è Lashley. Dre gli dice che non cederà ai suoi giochetti e che non gli aprirà la strada per il match di questa sera.

Arriva MVP per accertarsi che Drew non si beva le cavolate di Miz e lo scozzese gli dice che non ha bisogno di nessuno, proprio come un anno fa, quando desistette dall’accettare i consigli del leader Hurt Business. MVP ricorda a Miz che stasera c’è il match ed è alle 9.

Sheamus si palesa e non fa in tempo dire qualcosa che viene attaccato da Drew, i due si affronteranno tra poco.

Drew McIntyre vs. Sheamus 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

VENTITRE minuti di match, degno di un palcoscenico come quello di Wrestlemania. Il lungo minutaggio lo si è capito durante le prime fasi dato che sono state lente. L’azione si è velocizzata più avanti quando Drew esce dal dominio dell’avversario connettendo una clothesline e la overhead suplex. Poco dopo i due se le danno anche fuori e la stessa suplex di prima viene rifilata nuovamente e questa volta l’irlandese si schianta sul tavolo di commento. Nel finale Drew sembra pronto alla Claymore, ma Sheamus esce dal ring e riprende il controllo poco dopo. Sembra pronto per la brogue kick, ma questa volta “viene prima” la Claymore che consente a Drew di vincere il match.

Vincitore: Drew McIntyre

Backstage: Naomi se la cammina verso la gorilla position, mentre la sua musica risuona, ma inciampa in Nia Jax. La musica si ferma e le due si guardano con un’espressione cattivissima e questo basta per farle combattere.

Nia Jax vs. Naomi sv

Squash di due minuti praticamente, samoan drop e una brutta chokeslam chiudono la pratica.

Vincitrice: Nia Jax

Dopo il break Lashley si presenta sul ring pronto a combattere, la musica di Miz risuona, ma il campione non si presenta. Andiamo nel backstage e vediamo Morrison accertarsi delle condizioni dell’amico e dire a Pearce che non si sente bene e che non può combattere. Bobby lo raggiunge e lo minaccia nuovamente dicendondogli essenzialmente ”hai rotto il c****” e che l’appuntamento è alle 10.

Shane McMahon arriva per annunciare il partener misterioso di Braun Strowman per il prossimo match, e costui è… Adam Pierce. Il Monster Among Men non la prende bene e dice che se Adam lo farà perdere lui ”will get these haaaands”

Raw Tag Team Championships Match: Hurt Business vs. Braun Strowman & Adam Pierce 3 out of 5 stars (3 / 5)

Il voto è prettamente funzionale alla storyline che sta nascendo dato che l’azione in ring non è stata niente di che. Bruan le dà a destra e sinistra ad entrambi i campioni e soffre soltanto quando manca una spear all’angolo e colpisce il paletto. Poco dopo Shane gli ordina di dare il cambio a Pearce e nonostante le lamentele glielo concede. Pearce ha strada aperta per chiudere il pin, ma viene chiuso in un roll up e gli Hurt Business mantengono i titoli.

Vincitori: Hurt Business

Backastage: Bad Bunny e Damian Priest se la chiacchierano e vengono raggiunti da Elias e Ryker. Il menestrello chiede al rapper di fare un pezzo assieme, ma viene rifiutato.

Damian Priest (w/Bad Bunny) vs. Elias (w/Jaxson Ryker) 2 out of 5 stars (2 / 5)

Match davvero brutto e che probabilmente non porterà da nessuna parte. La prima parte è stata lenta e i problemi di comunicazione tra i due si sono protratti fino alla fine. In alcuni punti è sembrato che il match non fosse stato scritto affatto. Coinvolti anche i rispettivi amici quando l’arbitro viene distratto, soprattutto Ryker che prova diverse volte a colpire Priest. Vince Damian grazie alla Hit The Lights.

Vincitore: Damian Priest

Kayla Braxton è in compagnia di Randy Orton per chiedergli cosa è successo la scorsa settimana. Il Legend Killer dice di non saperlo e che sicuramente è opera di Alexa Bliss. Lei appare sugli schermi introducendo una figura oscura. Una musica inquietante risuona e appare… Randy Orton in una versione ”Evil” e con voce modificata. Il vero Randy riprende la scena tossendo mentre quello Evil ride maniacalmente. Mah…

Prima del math titolato, Miz prende parola dopo l’ingresso di Lashley e dice che questo match dovrebbe accadere a Wrestlemania e non a Raw. MVP e Bobby rifiutano.

WWE Championship Match: The Miz vs. Bobby Lashley sv

Miz esce dal ring, prende la cintura e scappa via.

Vincitore per countout: Bobby Lashley

Backstage: Shane McMahon rassicura Bobby Lashley dicendogli che questa sera il titolo verrà difeso e se Miz riprova a fare robe simili a poco fa, gli toglierà la cintura personalmente. Bobby dice che preferirebbe massacrarlo.

Promo: Charlotte Flair arriva sul ring e ci parla della sua volontà di tornare qui per voler essere la compagna di squadra di Asuka, visto il suo grande lavoro come campionessa. Purtroppo però la storia con Lacey Evans ha avuto il sopravvento. Da SmackDown ha saputo che Bianca Belair ha scelto Sasha Banks come avversaria di Wrestlemania e che ora Raw ha bisogno di una sfidante al titolo, ma ora Asuka è infortunata, e le immagini ci mostrano il replay del dente saltato dal calcione di Shayna. Quando sarà pronta per combattere lei la sfiderà per il titolo. Non fa in tempo a finire la frase che Shayna e Nia si presentano. L’Irresistible Force dice che sarà Shayna a combattere contro Asuka per il titolo, visto quello che le ha fatto con un semplice calcio. Charlotte è soltanto un passaggio per arrivare allo Showcase of Immortals, e che dovrebbe fare la stessa cosa che ha fatto fare al padre, cioè andarsene a casa.

Parte la zuffa e Nia rifila a Charlotte una leg drop.

Charlotte Flair vs. Shayna Baszler (w/Nia Jax) sv

Azione confusa che prende forma quando Shayna prova a chiudere la Kirifuda, ma Charlotte ne esce per trovare la via della Natural Selection che le dà la vittoria facile facile.

Vincitrice: Charlotte

Backstage: Shane McMahon dice a Pearce di avvisare Miz che ha 15 minuti per presentarsi e difendere il titolo, altrimenti gli verrà strappato senza nessun match.

Rddle & Lucha House Party vs. Retribution sv

Due minuti della solita schifezza targata Retribution.

Vincitori: Riddle & Lucha House Party

Dopo il match Ali sfida Riddle, in modo da far vedere ai suoi come si vince un match.

Riddle vs. Ali sv

Poteva essere un bel match, soprattutto arrivati a questo punto della puntata, invece no; il tutto dura tre minuti e non è altro che un angle. I primi scambi sono molto interessanti date le abilità conosciute dei due, vediamo, infatti, Ali lavorare sul braccio provato dell’avversario con un dropkick seguita da una neckbraker. Appena Riddle si riprende e connette un final flash viene distratto da Slapjack e Mia sale sul ring per spostare l’attenzione dell’arbitro. Mace ci mette il suo e così Ali si trova la strada spianata per chiudere il pin.

Vincitore: Ali

Backstage: Miz si lamenta con Shane dicendogli che lui merita di andare a Mania e che un campione migliore di lui, anche per rappresentare la WWE, non esiste. Shane gli dice che questa sera deve dimostrarlo.

WWE Championship in una specie di Lumberjack Match: The Miz (w/John Morrison) vs. Bobby Lashley (w/MVP) 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Miz prova a colpire da subito, ma viene fermato senza troppi problemi da Lashley. I pochi wrestler fuori dal ring disturbano Miz quando va sull’apron. Poco dopo il campione prova a convincere Elias e Gulak ad aiutarlo, ma quest’ultimo lo rilancia nel ring. Poco dopo Lashley schianta Miz con una chokeslam prima di chiuderlo nella Hurt Lock che costringe l’avversario a cedere. Bobby è il nuovo campione WWE.

Vincitore: Bobby Lashley

Dopo il match Bobby, giusto per divertirsi ancora un po’, chiude nuovamente Miz nella Hurt Lock.

Finisce così la puntata di Raw, alla prossima, sempre qui su Zona Wrestling

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Evoluzione delle storyline
6
Qualitò dei promo
6
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte