Amici lettori di Zona Wrestling, ben ritrovati al nuovo appuntamento con Monday Night Raw. La messa in onda di questo episodio è stata in dubbio fino a poche ore fa, data la tempesta di neve che sta colpendo Salt Lake City, ma la WWE ha poi confermato il regolare svolgimento dello show. I match annunciati per la serata sono due: Liv Morgan e Lana se la vedranno di nuovo sul ring dopo la vittoria della nuova alleata di Rusev sette giorni fa, mentre più tardi scopriremo chi sfiderà Brock Lesnar a Super ShowDown il prossimo 27 febbraio. A stabilirlo sarà il Triple Threat match fra Bobby Lashley, Seth Rollins e Ricochet.

Ma, come annunciato, ad aprire la puntata ci pensa Randy Orton, che spiegherà i motivi del suo feroce attacco nei confronti di Edge, trasportato in ambulanza al termine della scorsa puntata. Randy si avvicina lentamente al ring, sembra pentito di ciò che ha fatto e sa di dover dare una spiegazione, ma viene ricoperto di fischi. Dopo un infinito e assordante silenzio, dice semplicemente che non può fare tutto questo. Esce dal ring e se ne va. Comunque meglio di molti promo di altre superstar, tipo quella che arriva adesso.

1) Single match: Lana vs Liv Morgan (s.v.)
Se il coefficiente tecnico fosse anche solo la metà del coefficiente gnocca, avremmo il match femminile dell’anno. E ci si mette anche la regia, che costringe Liv Morgan a entrare con ancora il video di Lana sullo schermo. La russa simula un infortunio al polso per avvantaggiarsi, ma Liv trova subito la sua Flatliner che le da’ la seconda vittoria della serie.
Winner: Liv Morgan via pin fall

Sorpresona nel post match, perché risuona la musica della Riott Squad. Ruby Riott torna dopo 9 mesi di assenza, ma non per riunire la sua squadra. Infatti, dopo l’entusiasmo iniziale, attacca violentemente Liv Morgan e Lana ne approfitta per infierire. Dopo la pausa pubblicitaria, sul ring ci sono Riddick Moss e Mojo Rawley, che sui social si è atteggiato alla Dan Bilzerian con la sua cintura 24/7. Peccato per lui che fra poco se la vedrà con il vincitore della Royal Rumble. Drew McIntyre arriva sul ring e ringrazia il pubblico per aver affrontato la tempesta di neve e avverte Mojo che in tre secondi finirà tutta. Prima però vuole parlare di Brock Lesnar, che lo ha attaccato alle spalle. A lui sta bene, perché ha la Claymore come arma segreta e a WrestleMania gli staccherà la testa con il suo calcione.

2) Single match: Mojo Rawley (w/ Riddick Moss) vs Drew McIntyre (s.v.)
Manco il tempo di togliersi il pastrano. Claymore e tutti a casa.
Winner: Drew McIntyre via pin fall

Nel backstage, Charlie Caruso intervista Buddy Murphy e gli AOP, chiedendo qual’è la loro tattica per il loro match contro Kevin Owens e i Viking Raiders. Buddy risponde che loro hanno già vinto perché sono dalla parte giusta, con il loro Messia. Arriva proprio Seth Rollins che invita i suoi seguaci ad andare a prepararsi per il loro match e dice che il destino è stato generoso con lui. Settimana scorsa è stato eliminato dalla Rumble e stasera avrà una seconda possibilità per avere una title shot. Ha già battuto Lesnar due volte e avvisa Drew McIntyre di prepararsi, perché a WrestleMania dovrà affrontare lui e non più Brock Lesnar.

3) 6-Man Tag Team Elimination match: Kevin Owens & The Viking Raiders vs Buddy Murphy & AOP (w/ Seth Rollins) 3 out of 5 stars (3 / 5)
Owens e compagni lavorano su Murphy alternandosi rapidamente, ma con Rezar sul ring la musica cambia. Gli AOP provano a sfiancare Erik, che riesce a dare il tag a Ivar che fa’ piazza pulita, ma si schianta poi contro il LED a bordo ring ed è costretto ad abbandonare. Rollins colpisce con la Stomp fuori dal ring Erik, che viene eliminato. KO è solo contro tre e soffre tremendamente, ma riesce ad eliminare Buddy Murphy con la Pop Up Powerbomb. Akam prova ad affossare di nuovo Owens, ma si prende una Stunner. Eliminato. Kevin è sugli scudi e quasi elimina Rezar con la Swanton Bomb. Ma Rollins distrae KO, il quale si becca due Spinebuster che lo costringono ad arrendersi.
Winner: Buddy Murphy & AOP

Charlie Caruso è con Ricochet nel backstage, il quale dice che è un sogno per lui potersi guadagnare questa title shot. Anche se non ha la forza di Lashley o la gang di Rollins (io aggiungo nemmeno una voce adatta ad entrare in un microfono), stasera dimostrerà dove si può arrivare con la determinazione.

4) Single match: Aleister Black vs Eric Young (s.v.)
Povero Eric Young, una volta lo vedevo come leader carismatico alla Seth Rollins. Invece ora si ritrova con un fisico da sollevatore di pinte e a fare squash.
Winner: Aliester Black via pin fall

Black prende il microfono e dice di aver capito che le persone sono esattamente chi scelgono di essere. E’ l’unico modo per portare una competizione feroce, ed è quello che farà lui nel roster di Raw. Non ci sarà alcuna luce, ma verranno tutti inghiottiti dalla sua oscurità e capiranno che sarà fatto da una persona che ha scelto di essere ciò che voleva. Veramente un discorso affascinante. Passiamo ad un clima più disteso e colorato con l’ingresso di Humberto Carrillo, preceduto da una clip che mostra il suo attacco di sette giorni fa nei confronti di Andrade. Intanto la grafica annuncia il ritorno di Goldberg nella prossima puntata di SmackDown. Sembra tutto pronto per un match, ma sullo stage si presenta Angel Garza accompagnato da Zelina Vega. La manager dice che accanto a lei non c’è soltanto una superstar assoldata per vendicarsi di ciò che Humberto ha fatto ad Andrade. No, è molto di più: un ex campione di NXT, il miglior prospetto latino in circolazione e ,soprattutto, il cugino dello stesso Carrillo. Angel prende il microfono e dice che è lui il capo famiglia e Humberto deve rispondere delle sue azioni. Quello che ha fatto sette giorni fa è una vergogna per lui, per il pubblico e per tutti i latini. Humberto strappa il microfono di mano al cugino e gli si rivolge in spagnolo, ma si becca un ceffone da Zelina. Garza attacca Carrillo e lo stende con la Wing Clipper. Non contento, lo scaglia fuori dal ring per fargli fare la stessa fine di qualche settimana fa sul cemento, ma arriva Rey Mysterio. Sembra che abbiamo un match.

5) Single match: Angel Garza (w/ Zelina Vega) vs Rey Mysterio 3 out of 5 stars (3 / 5)
Nonostante l’entusiasmo, Garza non riesce ad incidere nelle prime fasi del match. Al contrario, Rey gli fa vedere i sorci verdi, ma Angel è scaltro e riesce a impensierire l’avversario perlopiù sfruttando gli angoli del ring. Garza prova a chiudere il match con un Moonsault, ma Mysterio si scansa e riporta l’incontro in equilibrio sfiorando anche la 619, evitata solo grazie all’intervento di Zelina. La Muneca va a muso duro con Rey, fornendo a Garza un diversivo per un Superkick , seguito da una DDT su cemento esposto che costringe l’arbitro a chiamare la squalifica.
Winner: Rey Mysterio via DQ

Ora il momento di scoprire se Charlotte Flair avrà deciso chi affrontare a WrestleMania. The Queen dice di aver detenuto più volte sia il titolo di Raw che di SmackDown e di aver battuto sia Becky Lynch che Bayley. Il pubblico canta “Rhea, Rhea, Rhea”. Charlotte se ne accorge e dice che c’è stato amore reciproco fra lei e NXT. Manco a dirlo, arriva l’attuale campionessa di NXT, Rhea Ripley, che prende il microfono e dice che a differenza di Becky e Bayley, lei non è ancora stata battuta. Se proprio deve dirla tutta, lei ha battuto Charlotte alle Survivor Series. Quiiiiindi… se deve affrontare qualcuno a WrestleMania… eccola qui con la sua cintura alzata. Charlotte sogghigna, ma prende e se ne va senza dare una risposta, limitandosi al suo classico “WOOOOO”.

Nel backstage Sarah Schreiber intervista Bobby Lashley, che afferma di non essere distratto dal match di Lana, ma di essere concentrato sul suo incontro per guadagnarsi una chance che aspetta da tempo. E fornisce anche un spoiler: batterà Lesnar in Arabia e difenderà con successo il titolo anche contro Drew McIntyre.

6) Single match: Asuka (w/ Kairi Sane) vs Natalya 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Entrambe le superstar provano a far valere la loro tecnica con prese statiche e mirate. Natalya è molto motivata e disputa un match di grande precisione, mettendo in grossa difficoltà un fenomeno come Asuka. Durante la pausa, la giapponese rifila un calcio all’avversario che la riporta in controllo del match, attraverso anche altri colpi diretti. Durante uno scontro al tappeto, Asuka chiude Natalya in una Guillotine, ma la canadese ribalta tutto in un Suplex e poco dopo riesce a chiuderla in una Sharpshooter. La manovra, però è troppo vicina alle corde, e Asuka si libera strisciando fuori dal ring. Kairi Sane distrae Natalya mentre Asuka risale sul ring, fornendole un assist per la Asuka Lock che chiude l’incontro.
Winner: Asuka via pin fall

Asuka è una furia e si rivolge direttamente a Becky Lynch, dicendo che vuole un rematch per il titolo di Raw. La risposta della campionessa non si fa attendere e The Man si presenta nell’arena (con degli occhiali da sole decisamente evitabili). Becky dice che è interessante la sfida perchè l’averla battuta alla Rumble le ha dato dei super poteri. Ma perché dovrebbe mettere il suo titolo in palio così vicino a WrestleMania? Perchè l’unica cosa più divertente di farle il culo una volta, sarebbe farle il culo due volte. Sfida accettata, ma Kairi Sane prova ad attaccarla alle spalle, venendo però rispedita al mittente.
Una grafica annuncia che questo mercoledì a NXT scopriremo cosa risponderà Charlotte Flair alla sfida di Rhea Ripley. Sarebbe il momento del main event, ma prima Seth Rollins ha da dire qualcosa e chiede a tutto il pubblico di fare un applauso ai suoi discepoli che hanno vinto il match stasera. Ma ora è il suo momento, il momento di detronizzare ancora una volta Brock Lesnar. Strano come esattamente un anno fa avesse detto le stesse cose, ottenendo tutt’altro tipo di risposta. Da quando ha conquistato il titolo è stato messo in croce da tutti, ma non li odia. In realtà è qui per ringraziarli, perchè è solo grazie a loro se adesso è l’uomo che è diventato e non strapperà il titolo a Lesnar per i fan, nemmeno per sé stesso, ma per un bene superiore che non possiamo capire. E Drew McIntyre dovrà cambiare i suoi piani per WrestleMania. Prima del match, viene ufficializzato anche l’incontro titolato fra Becky Lynch e Asuka per la prossima settimana.

7) Triple Threat match: Seth Rollins vs Ricochet vs Bobby Lashley 3 out of 5 stars (3 / 5)
Ricochet parte forte e da’ spettacolo con i suoi voli fuori dal ring. In pochi secondi arriva però tutta la squadra di Seth Rollins che mette fuorigioco gli altri due contendenti. Accorrono però anche Kevin Owens e i Viking Raiders, che a colpi di sedia rimettono la situazione in equilibrio e costringono alla fuga i discepoli. Ricochet sembra ancora quello più motivato, anche se Lashley interrompe un pin e fa valere la sua potenza e fionda i suoi avversari giù dal paletto. Ricochet però è reattivo a salire subito sul paletto e a connettere con la 630 Splash. 1,2,3 e abbiamo un nuovo N.1 Contender.
Winner: Ricochet via pin fall

Manco il tempo di festeggiare che arriva di corsa Brock Lesnar. The Beast si carica Ricochet sulle spalle e lo livella al suolo con la F-5. Con il campione che festeggia si chiude anche questa puntata di Raw. Nelle prossime settimane ne vedremo delle belle.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Evoluzione delle storyline
8.5
Qualità dei promo
8
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.