Monday Night Raw vi da il benvenuto dalla sede di WrestleMania 31, San Josè California, alla tastiera, Ysmsc.

La puntata si apre con dieci rintocchi di campana per onorare la memoria di Rowdy Roddy Piper e con un video tributo alla sua carriera.

Sigla, pyros e ci viene annunciato il main event della serata: Roman Reigns, Dean Ambrose&Randy Orton vs Bray Wyatt, Luke Harper&Sheamus. Colui che apre la puntata, invece, è Seth Rollins, che la settimana scorsa ha rotto il naso a John Cena costringendolo ad uno stop dal ring, il WWE World Champion si presenta con una maglietta con su scritto “Never shuts up” (Botchamania sei tu?) e si becca persino un coretto “Thank you Rollins”, Seth afferma che nessuno può fermarlo, tranne se stesso, ovviamente si vanta di quanto fatto a John Cena, facendo partire un video che mostra la ginocchiata incriminata, al pubblico sembra piacere dato che il coro torna a farsi sentire, Rollins ci descrive le sensazioni provate durante quel colpo, ma non si è sentito in colpa, non è stata la prima testa che ha fracassato e non sarà l'ultima, anche se è la prima volta che riduce così il volto della compagnia, forse avrebbero dovuto fermare il match e dichiarare lui stesso nuovo campione US, ma Cena ha voluto continuare il match, cogliendolo di sorpresa, sì è stato un errore, ma Seth promette che non succederà più, quindi ha una proposta per Cena, che se ne starà a casa a leccarsi le ferite, gli propone un nuovo match, John Cena vs Seth Rollins, titolo contro titolo, il vincitore si prende tutto, a SummerSlam . . . e se Cena non riuscirà a riprendersi per SummerSlam dimostrerà di non essere duro quanto crede e dovrà cedere la cintura a Rollins, che sarà così, per la prima volta, US Champion e WWE World Champion, mentre stasera siamo a San Josè, dove Rollins ha vinto il titolo WWE e dove Cena ha lanciato la sua prima open challenge, quindi, dato che qualunque cosa Cena faccia Rollins sa farla meglio, il campione dichiara che stasera avremo una open challenge per il titolo WWE e la cosa parte . . . adesso!

Non proprio adesso, dato che c'è una pubblicità di mezzo, intanto Seth viene raggiunto da Jo-Jo, che gli chiede se la sfida sia legittima, Rollins afferma che è legittima al 100%, anche se ci sono alcune limitazioni, il suo sfidante dovrà essere più basso di 6 piedi e pesare meno di 200 libbre, Jo-Jo gli chiede se stia parlando di un match contro El Torito, Rollins se la ride e sfida El Torito a salire sul ring, dallo stage parte effettivamente la musica di El Torito, ma poi si tramuta . . . in quella di Neville

WWE World Heavyweight Championship match Seth Rollins(c.) vs Neville (3.5/5)

Scambi di prese e roll up danno il via al match, poi il campione chiude Neville all'angolo e lo tiene sotto controllo con una serie di colpi, Neville si dimostra più agile del campione e mette a segno una Headscissor che manda Rollins fuori dal ring, dove lo colpisce con un Corkscrew dive, Rollins non subisce la Red arrow ma l'inglese riesce comunque a colpirlo con un secondo Corkscrew, stavolta dal paletto a fuori dal ring, comunque per il magico trucco della pubblicità, nello specifico una ginocchiata attraverso le corde, il campione riprende il controllo del match, calci di Neville e Rollins che risponde con la Slingblade, sale sul paletto ma Neville lo intercetta con un calcio e arriva vicino alla vittoria dopo una Hurracanrana, Neville ci prova ancora con un German suplex, ma è solo due, Neville allora decide di tentare la Red Arrow, ma Rollins lo evita e lo stende con una Clothesline, prova la Pedigree ma si becca un roll up che si ferma al 2.99, il campione appare in difficoltà sale sul paletto ma Neville lo precede nuovamente, facendolo cadere al suolo, l'inglese sale sul paletto e connette la Red arrow ma . . . Rollins riesce a mettere il piede sulla corda, Neville si dispera, ma, incitato dal pubblico, sale nuovamente sul paletto, tuttavia questa volta Rollins rotola via e connette velocemente la Pedigree mentre Neville è stordito dalla caduta

Vincitore e Still WWE World Heavyweight Champion: Seth Rollins

Seth Rollins se la ride sullo stage, mentre la grafica ci informa che stasera Brock Lesnar tornerà. Altra grafica, stasera avremo un Eight men tag team match tra praticamente tutti i tag team presenti in WWE (Usos esclusi, ancora per un po' thank God), ovviamente i PTP si aggiungeranno al tavolo di commento

Los Matadores(with El Torito)&Lucha Dragons vs Ascension&New Day (Big E&Kofi Kingston with Xavier Woods) (2/5)

Woods se la prende subito con i PTP per essere, ancora, a sproloquiare al tavolo i commento, intanto sul ring Kofi si prende il primo giro di manovre dai face, Viktor prova a ribaltare la situazione ma i Matadores si dimostrano più combattivi del previsto, gli Ascension incespicano su una manovra ma alla fine riescono a far cadere Matadores1 dal paletto, vicino al tavolo di commento intanto Woods continua a menarla ai due campioni di coppia, sul ring Viktor si distrae tentando di colpire i face all'angolo del ring e si becca un Body drop che apre le porte all'entrata sul ring di Sin Cara, il quale arriva velocemente ad un pin, ma viene interrotto da Konnor, il tutto si risolve in un Suicide dive dei Matadores sugli Ascension, segue una Swanton di Sin Cara su Big E fuori dal ring e un Crossbody di Kalisto su Kofi, Kalisto prova la mossa decisiva dal paletto, ma viene distratto da Woods ed El Torito che litigano sull'apron, Kofi ne approfitta e lo colpisce al volo col Trouble in paradise

Vincitori: Ascension&New Day

Niente da fare, questi match sono sempre troppo confusionari.

Passiamo dunque ad un match femminile, le magiche combinazioni tra i tre team continuano

Charlotte&Becky Lynch(with Paige) vs Team Bella (Brie&Nikki Bella with Alicia Fox) (3/5)

Mi pare di aver udito il nome del team di Paige, the “Submission Smaronne Paige e Becky quando parlate non si capisce una mazza qualcosa”, da notare che il team entra sulle note della theme di Charlotte. Si parte con Brie e Becky Lynch, la quale con un ponte si libera da uno schienamento di Brie e lo somministra una combo di Leg drop prima di dare il cambio a Charlotte, che come sempre omaggia suo padre con un Knee drop (ovviamente il team BAD sta osservando il tutto da un monitor), Nikki si prende il tag e con un poderoso calcio alto tenta di sopraffare Charlotte, ma la Flair fa buona guardia, prova la Figure A ma Nikki si libera e Brie interviene distraendo Charlotte, permettendo a Nikki di farla cadere dal paletto, mossa combinata per le gemelle, poi Brie va di ginocchiate alla schiena, Charlotte si libera con una sorta di Stunner e Becky torna sul ring, combo di Dropkick, poi l'irlandese chiude Brie nella Disarmer, ma Brie è molto vicina alle corde (da notare che Nikki non l'ha aiutata, ma ha aspettato che raggiungesse le corde onestamente), il Team Bella si ferma per discutere fuori dal ring, dove Becky prova a colpire Brie, ma viene distratta e colpita alle spalle, riportando dunque il match dalla parte delle Bellas, le gemelle sembrano più unite che mai, Becky subisce una lunga offensiva di Brie, prova a reagire con due gomitate e il tutto finisce in una doppia Clothesline seguita da un doppio tag, Chop per Charlotte, Neckbreaker e immediata Spear, ma Brie interrompe il conteggio, beccandosi dunque un T-Bone suplex di Becky, sul ring Nikki connette una Spinebuster ma è solo due, Charlotte reagisce bloccando un attacco della campionessa e chiudendola nella Figure A e Nikki è costretta a cedere

Vincitrici: Becky Lynch&Charlotte

Festeggiamenti dunque per il team delle Submission. Nel backstage Jo-Jo prova ad intervistare il Team BAD riguardo al match, Sasha ricorda che lei ha battuto Paige la scorsa settimana e stasera sarà Naomi a sfidare l'inglesina, Naomi tira in ballo Ronda Rousey, sfotte il nome del team di Paige e poi le BAD se ne vanno in malo modo, con Tamina muta che fulmina Jo-Jo con lo sguardo, così #acaso.

Torniamo sul ring, dove The Miz indossa una maglietta di Roddy Piper, che ci da il benvenuto al MizTV, che non sarebbe mai potuto esistere, come nessun altro talk show della WWE, se non fosse stato per l'unico, originale, inimitabile, Piper's Pit; dunque, eccoci a MizTV, Miz ci ricorda i suoi successi e promette che appena Ryback si riprenderà e potrà lottare sarà anche il nuovo campione IC, Miz domanda perché Ryback non faccia quello che ha fatto Daniel Bryan, ossia rendere vacante la cintura, se non può difenderla, poi da il benvenuto al suo primo ospite: Kevin Owens. Appena Owens prende posto Miz gli fa le sue congratulazioni e Owens gli confessa di essere un suo fan e di avere una copia di tutti i suoi film, Miz lo ringrazia e gli chiede dei suoi problemi con Cesaro, Kevin liquida la questione dicendo che Cesaro è solo geloso di lui, parli del diavolo ed ecco che un elegantissimo Cesaro si presenta a Miz TV (e il pubblico continua a intonare “Sisaro”, 'gnurant!), lo svizzero e il canadese iniziano subito a provocarsi, Owens riprende da dove aveva lasciato, dicendo che Cesaro è geloso di lui perché ha fatto tutto quello che lo svizzero non è riuscito a fare, Cesaro non sarà mai come Owens, nonostante tutto il suo impegno, perché Owens ha un talento naturale per questo business, Cesaro ribatte che non è geloso, anzi, si vergogna, si vergogna per come Owens manchi di rispetto ai suoi avversari, al pubblico, a se stesso e a qualunque superstar che sia mai salita sul ring, è imbarazzante, Owens si arrabbia (e alzandosi si incasta nella sedia?) e ribatte che in tre mesi ha tagliato più traguardi che Cesaro in tre anni, Cesaro si alza e dice che il tempo delle chiacchiere è finito, i due prendono a male parole Miz (molto #acaso) ma poi Owens dice che affronterebbe chiunque, ma solo per il giusto prezzo, quindi stasera non ha motivo di sfidare lo svizzero, il quale fa ripartire il tormentone “Walk Owens walk”, Miz prova a parlare con Cesaro, quando Owens li attacca alle spalle, inizia una breve colluttazione nella quale Owens fugge dalla Cesaro swing ed i due si fissano duramente a distanza, poi Owens prende la via del backstage mentre Cesaro gli lancia dietro una sedia.

Dopo un video che mostra la dedica di Ronda Rousey a Roddy Piper, passiamo al prossimo match della serata

Rusev (with Summer Rae) vs Mark Henry(1/5)

Il bulgaro riesce subito a mandare Henry al tappeto, dove lo colpisce a suon di calci, provando poi a chiuderlo in una presa per sfiancarlo, Henry si libera scrollandoselo di dosso e connette una Bodyslam, ma è appena conto di due, Rusev lo colpisce con due Superkick . . . e niente, lo schiena così

Vincitore: Rusev

Nessun promo riguardo Lana e forse, visti i precedenti, è meglio così.

Promo di Bray Wyatt e Luke Harper che, nei loro fumenti, hanno coinvolto pure Sheamus, Bray, Luke e Sheamus sfidano rispettivamente Reigns, Ambrose e Orton, Bray dice che chi non è suo nemico è suo amico, dunque pare proprio che per stasera i tre saranno amici . . . correte.

Dai meandri del backstage viene riesumato Zack Ryder, stranamente non per jobbare a Rusev ma per sfidarsi con King Barrett, che prima del match tiene un piccolo promo

King Barrett vs Zack Ryder (s.v.)

Se la memoria non m'inganna i due potrebbero essersi già sfidati recentemente, ad ogni modo il Re passa quasi subito in vantaggio, Zack reagisce con una Facebuster e sale sul paletto dove connette un Missile dropkick, presto arriva anche il Brosky boot, ma la Rough rider non va a segno, arriva invece la Bull hammer

Vincitore: King Barrett

Ci viene annunciato che a SmackDown avremo un Six men tag team match tra il New Day, i PTP e Mark Henry.

Wild Paul Heyman appears

Sì, Paul Heyman si trova sul quadrato e ricorda a tutti noi che è stato l'Undertaker a provocare Lesnar, non il contrario, detto ciò ci mostra le immagini dell'attacco di Taker a BattleGround, quello non era il solito Undertaker che ha dominato la WWE negli ultimi 25 anni, era un Taker arrabbiato e vendicativo, perché? Perché non ci sono modi per battere Brock Lesnars se non in maniera meschina e disonesta, Heyman ci pone alla questione il reperto B, ossia la rissa tra Lesnar e Taker di due settimane fa, Taker non poteva riposare in pace sapendo che non era stato in grado e non sarà mai in grado di battere l'uno nel ventidue a uno, il Conquistatore, Brock Lesnar!

Lesnar appare dunque nell'arena, ricevendo un grosso pop da parte del pubblico, che intona Suplex city, per Brock sono stati preparati dei gradoni, dove Lesnar sale mentre Heyman ci vende come solo lui sa fare il match del PPV, Heyman ricorda come Undertaker era ridotto dopo la fine del suo match a WrestleMania, Undertaker ha chiamato Vince McMahon pregandolo per un rematch contro Brock a WrestleMania 31, fortunatamente Vince McMahon rispose di no, perché sapeva cosa sarebbe successo all'Undertaker la prossima volta che si sarebbe trovato contro Brock Lesnar, ecco perché Taker ha giocato sporco, impedendo a Lesnar di riconquistare il WWE World Heavyweight Championship ed ecco perché a SummerSlam avremo un match che era troppo grande per WrestleMania, non è il rematch dell'anno, non del decennio, non del secolo, è IL rematch, dove Brock Lesnar promette che Undertaker, Sir, andrà a Suplex City, lo scorso anno gli sono servite un'ambulanza, un ospedale e un anno per riprendersi, quest'anno gli servirà l'estrema unzione, lo spirito santo, una bara, perché sta per affrontare Brock Lesnar!

Niente da dire, Paul Heyman è sempre Paul Heyman.

E passiamo dunque al secondo match femminile della serata

Naomi (with Team BAD) vs Paige (with Team Submission Squalcosa) (2/5)

Mentre continuo a stupirmi degli attire di Naomi, le due incominciano con qualche mossa base, poi Paige mette a segno una ginocchiata al volto (che, abbiamo appurato, possono essere letali), l'inglesina continua con dei calci all'angolo, Naomi reagisce rispolverando lo shekeramento di boots, ma Paige risponde a suon di ginocchiate all'addome, Sasha Banks trova opportuno distrarre Paige, Naomi restituisce i colpi subiti e tenta un paio di schienamenti, Paige viene portata all'angolo dove Naomi usa il paletto per aiutarsi con una Submission, poi la riporta sul quadrato, Paige prova a reagire e va a segno con una Following slam, preludio alle sue trademark, Naomi si aggrappa alle corde per sfuggire alla PTO e fa inciampare l'inglesina su di esse, l'azione si sposta all'angolo dove Naomi fallisce un Missile dropkick, Paige finalmente chiude la PTO e Naomi cede in tempo zero

Vincitrice: Paige

Vittoria totale per il Team Submission Snonriescoacapire

Intervista a Eden a quello psicopatico di suo marito Stardust, che promette che Neville diventerà il suo eroe . . . ? E intando pare che il feud con Stephen Amell non sia ancora finito.

Dopo un secondo tributo a Roddy Piper, passiamo a Roman Reigns e Dean Ambrose, che indossano la maglietta di Hot Rodd e recitano la battuta celebre da Essi vivono (se non l'avete visto, buttateci un occhio, davvero, ne vale la pena) con tanto di Ricamino che sputa il chewing gum, Orton compare alle loro spalle chiedendo che gli lascino Sheamus.

La grafica ci informa che la prossima settimana Stephen Amell sarà a Raw.

E siamo dunque giunti al main event della serata, ingressi separati per i tre face e per Sheamus, ovviamente unita la Wyatt Family(-1)

Six men tag team match Wyatt Family&Sheamus vs Roman Reigns, Dean Ambrose&Randy Orton (3/5)

Al tavolo di commento ci ricordano che, se non fosse stato per Wyatt, sarebbe stato Reigns ad avere il MITB e non Sheamus, il match incomincia in maniera piuttosto sconclusionata ed Ambrose con un solo Suicide dive colpisce tutti e tre gli avversari fuori dal ring, dopo la pausa vediamo Reigns che tiene testa a Sheamus a suon di pugni, i due finiscono fuori dal ring dove volano altre mazzate, Sheamus è costretto a dare il cambio a Harper, la cosa non intimidisce Reigns, che connette un Suplex sull'avversario e lo lascia poi a Ricamino, Harper coglie Ambrose di sorpresa con un Dropkick e da il cambio a Bray, i due finiscono sul paletto dove, grazie ad Harper, Wyatt fa cadere Ambrose giù dal ring, durante la fase di dominio degli heel su Ambrose noto che Orton continua a vivere nel mondo dei catzy suoi come non mai, Reigns viene gettato fuori dal ring da Harper, ma Dean riesce a dare il cambio a Orton, che somministra colpi un po' a destra e un po' a manca, finché non connette la Silver spoon DDT su Bray Wyatt, sarrebbe pronto per la RKO ma viene bloccato da Harper, l'uomo lupo viene steso da una Clothesline di Roman Reigns, che ottiene il tag, si trova contro Sheamus ma l'azione è ancora molto confusa, doppio Dropkick sia su Harper sia su Bray Wyatt, Superman punch su Sheamus, Harper blocca ancora l'azione e di nuovo si trova contro Luke Harper, che riesce a stendere con un Suicide dive, Bray Wyatt si becca la RKO di Orton e Sheamus la Spear di Reigns, che manda tutti a casa

Vincitori: Randy Orton, Roman Reigns&Dean Ambrose

Festeggiamenti festeggiamentosi, inquadratura di Paige al podcast di Steve Austin e così la puntata volge al termine.

smileyCosa mi è piaciuto: bello vedere Neville nella open challenge, fa ben sperare tutti quelli che avevano storto il naso dal suo feud da “low-card” con Stardust, non male il match a coppie delle Divas, Cesaro vs Owens può essere l'ennesimo candidato a match dell'anno, Miz mi ha ricordato perché nonostante tutto mi è simpatico e Paul Heyman non delude mai

cryingCosa non mi è piaciuto: fa piacere vedere Brock Lesnar, ma alla fine poteva tranquillamente non presentarsi, match a squadre decisamente troppo caotici per i miei gusti, Rusev torna agli squash e non so se sia un bene o un male data la qualità degli ultimi segmenti in cui era coinvolto, match di Barrett inutile al cubo

sadConsiderazioni generali: bello vedere Rollins che, seppur a fatica, vince pulito, ma davvero a SummerSlam dobbiamo aspettarci un match di unificazione dei titoli? Cos'è, avevano finito le idee per far perdere il titolo a Cena e hanno pensato a questo escamotage? Bah

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata 6++

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname