Questa notte ci è stata promessa una nuova fazione ed il ritorno di Shane McMahon, quindi le aspettative per l’episodio sono altissime. Eccoci per una nuova puntata di Raw.

L’episodio comincia con il botto, torna infatti Apollo e possiamo assistere finalmente alla resa dei conti tra lui ed MVP. Apollo indossa ancora la sua cintura da campione degli Stati Uniti.

Mentre Tom Philips dal tavolo di commento ci racconta cosa vedremo durante la serata si spengono stranamente le luci, la stessa cosa succederà altre volte durante la puntata ed è chiaramente una cosa voluta.

1) US Championship match: Apollo Crews vs MVP (w/ Bobby Lashley & Shelton Benjamin)

Un match di buon livello, con un ottima prestazione da parte dei due contendenti. Uno spettacolare salto di apollo oltre le corde per tuffarsi su MVP, Lashley e Benjamin è stato sicuramente l’highlight del match. La sfida è vinta proprio da Apollo che dopo aver subito un german suplex da MVP non subisce più di tanto la mossa e contrattacca con la sua Chariot.
Vincitore: Apollo Crews

Apollo sfugge alla vendetta dei soci di MVP, scappando via con entrambe le cinture degli Stati Uniti. Nel backstage dice di essere finalmente il legittimo campione degli Stati Uniti. Dice che terrà il vecchio titolo US in camera da letto mentre quello nuovo, pagato con i soldi di MVP, se lo porterà in giro anche perché è molto bello.

Tornando nei pressi del ring, vediamo ancora MVP recriminare per la sconfitta. Ne ha per tutti, per i commentatori prima e poi manda un messaggio ad Apollo. Vuole un rematch a SummerSlam.

BACKSTAGE: Nel backstage vediamo le “Golden Role Models” e poi una misteriosa stanza buia dove sembra ci sia Shane McMahon che trama qualcosa.

BACKSTAGE: Tornando dalla pubblicità Bayley e Sasha rispondono a delle domande, gli viene chiesto se difenderanno uno dei loro titoli a SummerSlam, le due si rifiutano in qualche modo di rispondere, dicendo che è una routine noiosa. Però hanno preparato un video per noi, che andiamo a vedere. Il video spiega che le due hanno ridefinito ciò che un campione dovrebbe essere. Mostrano il modo subdolo in cui Sasha ha ottenuto il titolo, grazie all’aggressione di Kairi Sane da parte di Bayley. Il video si conclude con un messaggio di Asuka che non doveva essere previsto nel video, dice che la vendetta sarà molto dolce. Sasha e Bailey non la prendono benissimo ma non hanno il tempo di preoccuparsi perché dal nulla arriva Shayna Baszler e da un pugno in faccia a Sasha. Rivalità in arrivo?

BACKSTAGE: Vediamo adesso le IIconics che parlano con Kevin Owens. Le due si propongono come ospiti del KO Show. Owens dice che ama l’australia quindi gli piacerebbe, ma stasera ha già un ospite quindi non potrà ospitarle questa notte “I plan this things” dice Owens giustificandosi.

Kevin Owens Show

Torniamo finalmente sul ring, anche se per un altro segmento parlato. Owens dice che ha avuto diversi problemi con Shane McMahon ma che il suo ospite sarà qualcuno che è passato da molti problemi, parliamo di Ruby Riott, che ha riscosso la sua prima vittoria dopo tanti mesi contro Peyton Royce. Ruby dice di essere stata molto sfortunata in questi mesi e che ha sempre odiato le persone come le IIconics e che ha subito questo tipo di cose durante tutta la vita. L’unica cosa che l’avrebbe fatta sentire meglio sarebbe stata la presenza di Liv Morgan a festeggiare con lei. Liv arriva sul ring e Kevin cerca di convincerle a tornare amiche.

Ora tocca a Ruby parlare, spiega che quando è tornata dall’infortunio sembrava che nessuno avesse bisogno di lei, inclusa Liv, tanto che l’ha sconfitta due volte. La Riott è quasi in lacrime. Dice che ogni volta che guarda quel tatuaggio sulla gamba, che è lo stesso che Liv ha dietro il collo, sa che quella è la data in cui la sua vita è cambiata, la loro data di debutto. Quello che chiede è una nuova chance per la Riott Squad di essere più forte di sempre.

Ad interrompere l’accorato messaggio di Ruby arrivano le IIconics. Dicono che la gente non ne può più di questa storia perché non gliene frega niente. Mentre le due parlano c’è qualche problema al microfono. Liv risponde che è vero, loro due non saranno mai “iconiche” ma una cosa la sanno fare meglio di tutti: far partire una rivolta (da Riot). Kevin Owens cerca di smorzare i toni ma viene schiaffeggiato da Peyton Royce prima e da Billie Kay dopo. Quindi si rivolge a Ruby e Liv dicendo “Ladies, a little help please?” le due non se lo fanno ripetere e si avventano contro le Icconics.

2) Ruby Riott and Liv Morgan vs The Iiconics

Match molto rapido, appena due minuti, cominciano Ruby e Billie ma a chiudere il match è Liv, con lo schienamento grazie al roll-up di Liv su Billie Kay.
Vincitrici: Ruby Riott & Liv Morgan

Al termine del match assistiamo alla definitiva riconciliazione tra Liv e Ruby, con la prima che viene attaccata dalle IIconics e la seconda che accorre al suo soccorso. La Riott Squad è tornata.

BACKSTAGE: Charly Caruso dice che intorno alla zona in cui si trova sono stati segnalati forti rumori, pare sia successo qualcosa lì prima di Raw. La cosa potrebbe avere a che fare con Shane McMahon o con la stable che dovrebbe debuttare questa notte ma non ci viene rivelato. Anche perché arriva MVP che ne ha pure per la povera Charly. MVP dice che mentre lei sta qui a parlare di scatoloni non dedica nemmeno una parola al vergognoso trattamento da lui subito. Charly ha delle belle notizie per lui, dato che pare che Apollo abbia accettato la sua sfida per SummerSlam. Questo fa affiorare un bellissimo sorriso nel viso di MVP. Gli dice che l’idea del suo servizio sugli scatoloni non era poi tanto male e di continuare pure. Arriva poi Shelton Benjamin preoccupato: qualcuno gli ha rubato il titolo 24/7.

UFFICIALE: Apollo difenderà il suo titolo US a SummerSlam contro MVP

Torniamo sul ring, c’è Drew McIntyre con un look più formale del solito. Dice che Orton ha trascorso tutta la sua carriera imparando ad approfittarsi delle debolezze dell’avversario. Non è come Austin o The Rock, è molto meglio. E’ il tipo di uomo che aspetta che tu sia sfinito dopo un Extreme Rules match prima di colpirti dal nulla. Ma ha imparato la lezione. Dice di essere motivato almeno quanto Orton e che al contrario di Orton lui ha vissuto in Scozia, con la responsabilità di essere il primo di un’intera Nazione, di essere considerato pazzo e alla fine di avercela fatta. Dice anche che Orton si circonda di “affiliati” che gli sono fedeli solo per via del nome di suo padre. Drew non è mai andato in giro con una Limousine e non gli interessa nemmeno. Orton avrebbe dovuto essere licenziato più volte di Drew ma non è mai successo.

Orton non si lascia desiderare e si mostra all’ingresso dello stage di Raw, insieme a Ric Flair, per rispondere alle parole dello scozzese. Gli chiede se forse il suo rispetto per lui non fosse abbastanza. La settimana scorsa gli aveva dimostrato il suo rispetto in diretta nazionale, e ora lui lo ripaga così, dicendo che è un raccomandato a cui è stato dato tutto e che non vuole nemmeno essere lì. Se non volesse essere lì non sarebbe lì. Orton dice di essere qui perché ama colpire gente con l’RKO e con il Punt Kick. Ed è quello che gli farà a SummerSlam. Dice che è vero, avrei dovuto essere licenziato molte volte, ma lui non è stato mai licenziato, Drew invece si. Perché lui vale più di Drew McIntyre, gli è stata data una seconda, terza, quarta, quinta chance. Perché LUI è il prescelto, non Drew McInytre. Allora, adesso e per sempre. Invece di citare altre superstar, dovrebbe avere una sua idea su di lui.

Drew McIntyre dice che Randy Orton rappresenta tutto ciò che è sbagliato in WWE. Dice che nel documentario The Last Ride c’era una parte in cui Taker diceva di essersi seduto con Orton e aver cercato di portarlo al suo livello. Drew chiede: Randy ha mai fatto questo con Owens, Apollo, Ricochet o Alì? Come Ric Flair, Triple H, Undertaker o Shawn Michaels hanno fatto con Orton. Racconta di una volta in cui sua madre stava male e lui era avviato in una strada autodistruttiva, una parola di Randy Orton avrebbe potuto fare la differenza ma Orton non ha detto nulla.  Bel confronto tra i due, che si danno appuntamento a SummerSlam.

BACKSTAGE: Kevin Owens è nel backstage con Liv Morgan e Ruby Riott e viene raggiunto da Ric Flair. Il Nature Boy sembra preoccupato per Owens, per quello che ha fatto stasera, dicendo che fose si sta preoccupando troppo degli altri wrestler, non facendo il meglio per lui stesso. Owens spiega che Ruby e Liv sono due amiche e che gli sembrava giusto farlo. Dice di aver sacrificato molte amicizie per ottenere la sua posizione e sta cercando di fare la differenza in senso opposto adesso. Sta cercando di fare quello che avrebbe potuto fare Randy Orton se avesse voluto. Ric Flair gli dice di farsi gli affari suoi, in questo modo potrebbe ottenere lui un match titolato a SummerSlam. Owens non sembra convinto del consiglio e sfida Randy Orton ad un match la settimana prossima a Raw.

Nia Jax è sul ring, sembra dover chiedere scusa a Pat Buck, aggredito la settimana scorsa da Nia Jax nell’ambito del suo scontro contro Shayna Baszler. Invece di scusarsi Nia lo sfida ad un match. Buck dice di essere lì solo per delle scuse. Nia gli dice che si scuserà dopo il match. Lo incoraggia, ma lui non sembra convinto, chiede solo delle scuse. Lei continua ad incoraggiarlo a sfidarla e gli da il microfono. Lui dice che a seguito delle sue azioni contro di lui, Nia è sospesa a tempo indeterminato e senza paga. Lei non la prende bene e lo colpisce con una testata.

Vediamo R-Truth con il titolo 24/7 inseguito dai Ninja di Akira Tozawa. Veniamo informati che ci sarà un match a tre.

3) 24/7 Championship match: Shelton Benjamin vs Akira Tozawa vs R-Truth

Un match rocambolesco con una miriade di gente intorno al ring. Oltre agli Hurt Business ci sono infatti i Ninja di Tozawa. Proprio grazie ai Ninja, che si scarificano per lui Tozawa riesce a schienare R-Truth e ottenere il suo terzo titolo 24/7.
Vincitore e nuovo 24/7 champion: Akira Tozawa

BACKSTAGE: Momento storico. Vediamo Shane McMahon intorno ad un magazzino scuro. Accanto a lui una sorta di ring ma senza corde, in cui si stanno sfidando due wrestler. Le luci sono soffuse, la gente è molto sudata e l’ambiente è particolarmente oscuro. Shane svela che da questa sera ci sarà una terza ora di Raw chamata Raw Underground, che sarà qualcosa di mai visto prima.

UFFICIALE: La terza ora di Raw diventa “Raw Underground”

Ci fanno rivedere l’aggressione di Dominick a Seth Rollins e Murphy della settimana scorsa.

BACKSTAGE: Vediamo quindi Sara Schreiber nel backsage che intervista Dominick. Il figlio di Rey Mysterio chiede un match contro Seth Rollins a SummerSlam.

4) Shayna Baszler vs Sasha Banks (w/Bayley)

Non mi aspettavo che avremmo visto già stasera questo match, un po’ sprecato per Raw. Shayna è indiavolata e colpisce duramente Sasha. In effetti non vediamo moltissimo perché nel bel mezzo del match arriva Asuka che attacca Sasha Banks, causando la sconfitta di Shayna per squalifica.
Vincitrice: Sasha Banks per squalifica

Torniamo sul ring dopo la pubblicità. Asuka ci da un update sulla salute di Kairi. Dice che si riprenderà, ma lei non è qui adesso. Sasha e Bayley sono qui invece. Quello che vuole è un rematch per il titolo di Raw a SummerSlam. C’è Shayna Baszler sul ring. Dice che vuole vederla vincere a SummerSlam e che farà il tifo per lei, così che riconquisti il titolo di Raw e che lei possa poi massacrarla e prenderselo lei. Tornano dal backstage Sasha e Bayley. Sasha accetta il rematch, ma solo se batterà Bayley la settimana prossima a Raw.

UFFICIALE: La settimana prossima a Raw Asuka vs Bayley, se Asuka vince sfiderà Sasha per il titolo a SummerSlam

BACKSTAGE: Nel backstage c’è Angel Garza che provola con una biondina di non so quale show televisivo americano. Zelina sembra gelosa, dice che quello non è il suo posto. Angel ribadisce che invece lo è. Fine del segmento. Vediamo poi un altro scorcio dello stage di Raw Underground, con delle cubiste che ballano sugli scatoloni. Shane ci da l’appuntamento a più tardi.

RAW UNDERGROUND

Format strano, c’è Dabba Kato, l’ex Babatunde, che massacra tutta una serie di jobber. Shane lo proclama vincitore ma lui non sembra sazio. Shane McMahon chiede chi è il prossimo ma per adesso si torna sul ring principale di Raw, dove arrivano gli Street Profits. Sul ring gli Street Profits parlano dell’attacoc della scorsa settimana.

5) Angelo Dwakins (w/ Motez Ford) vs Angel Garza (w/ Andrade & Zelina Vega)

Match che dura davvero poco. Dawkins domina la fase iniziale. Succede però qualcosa di strano. Montez Ford sta esultando per il colpo messo a segno dall’amico ma ad un certo punto sembra svenire. Dawkins allora si sporge dalle corde per sincerarsi delle condizioni del tag team partner e questo gli costa il match. Viene colpito da un calcione di Garza che poi gli somministra un dropkick laterale, vincendo il match.
Vincitore: Angel Garza

Alla fine del match Dawkins non si cura nemmeno della sconfitta, correndo vicino al tavolo di commento a vedere se Montez Ford sta bene. Lui fa cenno di si col capo, ma sembra ancora tramortito.

6) Montez Ford vs Andrade

Per uno che è appena svenuto, Montez Ford si è ripreso bene. Si batte come un leone contro Andrade, mettendo in mostra tutte le sue doti atletiche. Andrade è un osso duro ma Montez sembra dominarlo. Tutto gira bene finché, nuovamente, Ford sembra sentirsi male. Mentre esulta per una manovra messa a segno si mette a scuotere le corde come fa di solito e ancora una volta gli mancano le forze e si accascia a terra. L’arbitro dichiara il match finito mentre Ford è a terra e non sembra rispondere agli stimoli.
Vincitore: No Contest

BACKSTAGE: Murphy è seduto in un anfratto del Performance Center e riguarda sul telefono il video dell’aggressione ad Aleister Black della scorsa settimana. Rollins gli dice che ha fatto quello che doveva e che non ha nulla di cui pentirsi.

RAW UNDERGROUND

Vediamo un altro match interessante, con Erick dei Viking Raiders che sfida un malcapitato e poi un altro ancora. Nulla di particolarmente difficile per lui, e si torna sullo stage principale.

BACKSTAGE: Siamo dietro la porta dell’infermeria. Charly Caruso intervista Zelina che si dice preoccupata per Montez e si chiede soprattutto cosa succederà adesso ai titoli di coppia. Escono dalla porta dell’infermeria Bianca Belair e Angelo Dawkins. Ci viene rivelato che Montez potrebbe essere stato avvelenato. Bianca accusa Zelina e i suoi uomini della malefatta. Scatta la rissa ma non possiamo vedere come va a finire perché arriva la tanto attesa “fazione” che doveva debuttare questa notte.

Tom Phillips ci manda un video di alcuni uomini e donne incappucciati che lanciano una molotov al generatore di corrente del Performance Center. Tutto qui.

Si torna sul ring principale dove Seth Rollins se la prende con Tom Phillips, dice di volergli fare alcune domande. Gli chiede se si considera un professionista, un giornalista onesto. Gli chiede cosa ha fatto mentre il figlio di Rey lo aggrediva con un bastone. Tom tifava per lui. Rollins gli dice che la sua voce è la voce di Raw e che quello che dice Phillips è importante. Il suo lavoro è di essere imparziale e se si schiera fa un lavoro pessimo. Dice a Murphy di prendere Phillips ma Samoa Joe si oppone, dicendo che nessuno può bullizzare il suo collega. Joe è molto minaccioso, ma anche Rollins sembra essere molto determinato. Joe è pronto a sfidare sul ring a questo punto interviene Dominik Mysterio, che scaccia via Murphy e Rollins a colpi di bastone. Seth nell’impeto del momento e furioso per come i suoi piani sono sfumati, dice che ne ha abbastanza e che quindi accetta la sfida di Dominik per SummerSlam.

UFFICIALE: Seth Rollins vs Dominik Mysterio a SummerSlam 2020

RAW UNDERGROUND

Siamo nuovamente sul ring senza corde di Underground, dove c’è Dolph Ziggler a cimentarsi con questa sorta di fight club. Arrivano però MVP e la sua squadra, tutti ben vestiti. Dice che da adesso in poi Raw Underground è sotto il loro controllo. E visto che è un posto dove si combatte, chiede a qualcuno di farsi avanti per sfidare Lashley. L’onnipotente fa fuori facilmente l’avversario e quindi vuole cimentarsi anche MVP. Si toglie la giacca e anche lui si libera facilmente di un avversario. Anche Shelton si porta sul ring e anche lui batte facilmente un avversario anonimo. Dopo questo terzo avversario si scatena una rissa da cui emergono come vincitori gli Hurt Business.

Shane McMahon chiude la puntata e tutti a casa.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Evoluzione delle storyline
8
Qualità dei promo
8
Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.