Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Monday Night Raw, la scorsa settimana abbiamo visto Bobby Lashley diventare WWE Champion ai danni di The Miz e questa sera sicuramente lo sconfitto vorrà il suo rematch, inoltre è prevista una difesa titolata dei titoli di coppia femminili contro Naomi e Lana. Rimangono ancora incerte le intenzioni di Drew McIntyre su chi punterà il proprio radar. Sicuramente ci sarà tanto altro in queste tre ore e dopo la sigla siamo pronti a cominciare.

La puntata comincia con un video riassuntivo di quello abbiamo visto la scorsa settimana fino ad arrivare al Lumberjack Match dove Bobby ha sconfitto Miz conquistando la cintura e subito il team di commento ci conferma il rematch.

Earlier Today: Sarah intercetta Bobby nel backstage e gli chiede come si sente a essere il nuovo WWE Champion. L’All Mighty risponde che si sente bene come non mai, e quella della scorsa settimana non è stata solo una lezione a Miz, ma un monito per tutto lo spogliatoio, perchè lui non ha aspettato sedici anni per perderlo facilmente questo titolo. La sua era è finalmente cominciata.

Miz arriva nel ring prima e prima del match ci dice che non gli è stato concesso nemmeno il beneficio del dubbio visto che non si sentiva bene, nonostante lui sia uno dei pochi che non si è mai infortunato negli anni e che è sempre stato presente. Una cosa giusta però la WWE l’ha fatta, cioè sancire il rematch per il titolo, in modo che tutti quelli che hanno festeggiato la scorsa settimana possano rosicare.

Video: Alcune immagini ci comunicano che verranno messi in vendita i biglietti di Wrestlemania, e quindi il ritorno del pubblico sembra cosa fatta ormai.

WWE Championship Match: Bobby Lashley (w/MVP) vs. The Miz (w/John Morrison) 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Uno squash prolungato praticamente, con Miz che è riuscito ad attaccare soltanto nei momenti in cui ha evitato le mosse di Bobby. Il voler mostrare Lashley come forte ed estremamente dominante mostra un match a senso unico che fortunatamente è stato tagliato dalla pubblicità. La spinebuster e la hurt lock chiudono la pratica dopo nove minuti.

Vincitore: Bobby Lashley

Backstage: Sarah raggiunge Drew mentre guarda il match e gli chiede cosa vorrà fare in futuro. Lo scozzese dice che l’unico che merita di combattere per quel titolo è lui dato che lo ha perso per colpa di Lashley. Lui ha battuto Brock Lesnar per conquistarlo senza ricorrere a trucchi, ma, da dietro arriva Sheamus e partono le botte.

Video: Rhea Ripley arriverà presto.

Adam Pearce incrocia Drew McIntyre e quest’ultimo ”chiede” un match senza squalifiche contro Sheamus.

Truth incontra Braun Strowman e gli chiede di diventare il suo mostro per sconfiggere Bad Bunny visto che è passato dal lato oscuro della forza. Braun dice di avere un impegno, deve domandare delle scuse a Shane McMahon…

Il team di commento ci comunica che il No DQ Match tra Drew McIntyre e Sheamus è ufficiale.

Braun arriva nel ring e accusa Shane di mancargli di rispetto, lui vorrebbe rompergli il collo, ma sa bene poi che perderebbe il posto di lavoro, lo chiama poi a gran voce e quest’ultimo arriva. Faccia a faccia e ”Io chiedo scusa’‘ e se ne va… Dallo stage sembra voglia dire ancora qualcosa, ma poi cambia idea.

Backstage: Sarah raggiunge Shane e gli chiede se ha altro da dire, e lui risponde che forse più tardi parlerà.

No Disqualification Match: Drew McIntyre vs. Sheamus 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Match con una forte psicologia che giustifica la violenza a cui abbiamo assistito, nonostante un finale che alla WWE piace molto, anche se non ne sentivamo la mancanza. I due si danno lotta per quasi venti minuti utilizzando molti oggetti senza risparmiarsi. Verso metà match cominciano i primi nearfall dopo molte sediate scambiate, la più forte è di Sheamus che colpisce Drew quando sta per lanciarsi nella claymore, connessa poi successivamente. Il finale è abbastanza controverso, infatti l’arbitro chiama il KO tecnico per entrambi dopo che i due si sono attaccati a vicenda con i gradoni di acciaio perchè vi hanno sbattuto la testa.

Vincitore: No Contest

Backstage: Kevin Patrick (nuovo intervistatore) fa alcune domande ad AJ Styles, ma viene ignorato perchè il Phenomenal vuole parlare di Randy Orton. Lo prende in giro per essere vittima di riti voodoo, ma il Legend Killer appare alle sue spalle. Randy gli chiede cosa ci sia di divertente in questa situazione visti i problemi che sta passando, AJ gli dice soltanto di essere una persona debole che non sa come affrontare le cose. Questo è sufficiente perchè Orton chieda un match tra i due.

UFFICIALE: I New Day affronteranno gli Hurt Business per i titoli di coppia la prossima settimana.

Xavier Woods (w/Kofi Kingston) vs. Shelton Benjamin (w/Cedrick Alexander) 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Pochi minuti, ma che dimostrano quanto non si voglia costruire Shelton come lottatore singolo credibile. Gli scambi tra i due non sono nemmeno male, ma far perdere uno dei campioni di coppia per roll up perche viene distratto è un po’ triste.

Vincitore: Xavier Woods

Backstage: Riddle cerca di capire dove parcheggiare il suo motorino elettrico, vorrebbe portarlo a bordo ring ma Ali glielo romperebbe sicuramente. Arrivano i New Day e gli chiede se vogliono unirsi a lui in una partita a Call Of Duty, ma la sua musica risuona e lascia la custodia del T-Max a loro due.

UFFICIALE: Ridde difenderà il titolo US contro Ali la prossima settimana.

Riddle vs. Slapjack (w/Ali) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Vediamo combattere un membro dei Retribution per qualche minuto senza risultare come se ci fosse uno che non dovrebbe esserci. In pochi minuti si scambiano diversi colpi con un paio di nearfall alla fine di alcune manovre, come dopo una final flash del campione e kick dell’avversario. Negli ultimi istanti Riddle reagisce dopo un ulteriore kick e trova la via della bro derek che vale la vittoria.

Vincitore: Ridde

Come di consueto Ali se la prende per l’ennesima dimostrazione di quanto questa stable faccia schifo.

Backstage: Pearce incontra Shane McMahon e gli chiede cosa voleva dire prima di cambiare idea. Dopo un’esitazione iniziale chiede all’official di chiamare Strowman che ha qualcosa da dirgli.

Shane è nel ring e poco dopo lo raggiunge anche Bruan. L’ex GM dice che gli funziona il microfono e scende dal quadrato per trovarne un altro. In tutto ciò si allontana verso la rampa d’ingresso e finalmente parla dicendo essenzialmente che non vorrebbe chiamare Strowman ”stupido” ma che deve farlo, quindi lo chiama stupido. Questo fa arrabbiare Braun, il quale parte all’inseguimento di Shane. Nel backstage McMahon sale su un suv e va via appena Braun giunge… Mah…

Dopo il replay del ”my butt, my hole” Nia Jax e Shayna Baszler arrivano in compagnia di Reginald, e l’Irresistible Force dice che lo ha preso con sé dopo aver visto che è stato licenziato da Carmella e preso a schiaffi da Sasha.

Women’s Tag Team Championships Match: Nia Jax & Shayna Baszler (w/Reginald) vs. Lana & Naomi 1 out of 5 stars (1 / 5)

Tutto quello che potevano sbagliare lo hanno sbagliato, infatti abbiamo assistito a sette minuti di non comunicazione e dimenticanza della scrittura del match. Anche lo spot che ha visto protagonista Reginald è stato terribile. Che tristezza.

Vincitrici: Nia Jax & Shayna Baszler

Backstage: Sarah incrocia Randy Orton e gli dice che parecchie superstar sono preoccupate per la sua salute, e lui rosponde che gli sembra molto strana questa cosa visto che nessuno gli ha chiesto nulla. Non pensa di avere amici qui e quindi si rivolge ad AJ dicendogli che stasera assaggerà nuovamente la sua RKO.

Spazio ora per Mandy Rose e Dana Brooke che dicono di voler essere prese sul serio sia come lottatrici singole che in team. Giunge Charlotte e dice di voler essere la sfidante per il titolo a Wrestlemania, ma le due ragazze dicono di volere la stessa cosa anche loro.

Backstage: Patrick intervista AJ Styles e gli chiede se si pente delle parole dette verso Randy Orton, e quest’ultimo risponde con un secco no. Aggiunge anche che se Orton non è in grado di concentrarsi per bene su Fiend, Alexa o chiunque altro è un suo problema.

AJ Styles (w/Omos) vs. Randy Orton 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match che parte forte con Randy che sfrutta la superiorità fisica e cerca dopo alcune manovre di chiudere la RKO. AJ si divincola riuscendo a rispondere ma poco dopo parte la solita modalità sonno di Orton con le sue mosse a centro ring. Dopo qualche minuto ci svegliamo e vediamo Randy colpire con una clothesline e una powerslam che portano ad un nearfall. Styles poco dopo riesce a bloccare la draping DDT e a chiudere la sua clash, ma Randy arriva alle corde. Poco dopo Orton si prepara alla RKO, ma Omos tira fuori dal ring AJ e Alexa Bliss appare sugli schermi, accende un fiammifero, lo spegne soffiando e partono i fuochi d’artificio nel ring. Volendo emulare i colleghi della AEW, uno dei paletti rimane spento. Randy vomita nuovamente catrame ed AJ ne approfitta per connettere la phenomenal forearm che gli vale la vittoria.

Vincitore: AJ Style

Sulle immagini di Alexa che ride istericamente si chiude questa puntata di Monday Night Raw e io vi do appuntamento alla prossima settimana, sempre qui, su Zona Wrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Evoluzione delle storyline
6.5
Qualitò dei promo
6
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte