Monday Night Raw vi da il benvenuto per una puntata ricca di importanti decisioni. Alla tastiera, Ysmsc

La puntata si apre con un recap sulla questione Styles: è face? Non è face? È in combutta con il Club Anderson&Gallows? È allergico alle sedie? Quanto sono Carogne gli Usos? Quanto è Idiota Roman Reigns? Andiamo a scoprirlo

La grafica ci informa subito che avremo, di nuovo, un Six men tag team match tra il team Cugini Samoani e il team Censura Club, dopodiché l’onore di aprire la puntata spetta all’Highlight Reel di Chris Jericho, che a quanto pare non ha affatto chiuso i conti con Dean Ambrose, Y2J ci informa che il suo ospite avrebbe dovuto essere proprio Ambrose, ma egli non può essere qui per colpa sua, non potrà presentarsi in WWE per molto tempo, per colpa sua, inoltre, come se non bastasse, Y2J mostra il cadavere orribilmente sfigurato di Mitch la pianta, in queste stesse condizioni versa Ambrose, colpevole di aver sottovalutato Jericho, in attesa che qualcuno gli rimetta insieme i pezzi, ma non succederà, dopodiché Y2J sfodera un colpo da maestro mostrandoci tutti i tweet di condoglianze che abbiamo fatto per la morte di Mitch la pianta, fregandocene invece delle condizioni di Dean Ambrose, parte un coro in favore di Mitch che tutti ricorderemo con affetto, mentre Jericho ipotizza che probabilmente Mitch sia più interessante e abbia più valore di Ambrose stesso, che è un perdente, proprio come noi, forse è per questo che in fondo ci piace così tanto, ma devono rassegnarsi, un talento come Jericho nasce una volta ogni 76 anni e per questo . . .

Wild Colin Cassady appears

Il buon Big Cass raggiunge Jericho per la gioia del pubblico, dicendo che se la sua stessa presenza è il regalo che Jericho fa ai fan farà meglio a dargli la ricevuta perché tornerebbe immediatamente al negozio a riportarlo indietro, Jericho non comprende che la nuova era è iniziata, non è una pretesa di attenzioni, ma un avvertimento, Big Cass è arrivato e adesso Jericho è sulla sua strada, perciò farà meglio ad andarsene, ovviamente Chris non ci sta e gli suggerisce di andare a trovare il suo compare Enzo all’ospedale, Cassady a questo punto è pronto a lottare e non si lascia intimidire neanche dal tentativo di catchphrase di Jericho, il quale, punto nell’orgoglio, si toglie la giacca ma poi, prevedibilmente, se ne va, beccandosi un SAWFT da antologia, Jericho tenta l’attacco a sorpresa, ma viene steso dal Big boot di Big Cass

Nota: Il fatto che, nonostante la tremarella evidente alle mani e la soggezione di Y2J, Big Cass sia riuscito non solo a terminare il promo ma a fare un ottimo lavoro, è impressionante.

Nel backstage, Chris Jericho va a lamentarsi con Stephanie McMahon di quanto accaduto, e questa nuova era fa schifo, e non c’è più rispetto, e i giovani d’oggi, eccetera eccetera, Stephanie da tutta la colpa a Shane, ma deve ammettere che Shane sta facendo un ottimo lavoro e decide di mettere Y2J nel main event della serata proprio contro Cassady, per punirlo di aver tentato di mettere zizzania tra lei e suo fratello, che questo errore non si ripeta mai più

Torniamo sul ring, dove forse siamo finalmente giunti alla resa dei conti tra Dolph Ziggler e Baron Corbin, che ha migliorato la coreografia della sua entrata e che ha tenuto un promo nel backstage che viene tagliato sul finale dalla regia, #chebeimomenti

Dolph Ziggler vs Baron Corbin (2 / 5)

Ziggler colpisce Corbin con una serie di pugni costringendolo ad una ritirata fuori ring, ciò porta ad un confronto che si conclude in sostanziale parità, ma Corbin dimostra di essersi perfettamente adattato al main roster e sfrutta il trucco della pubblicità per passare in vantaggio, una presa di sottomissione alla testa mette in difficoltà Dolph per qualche secondo, ma Er Pomata risponde a suon di Clothesline, Corbin dunque lo lancia contro il paletto, mossa che da qualche settimana a questa parte sembra essere diventata la più devastante da usare contro Ziggler, Dolph incassa qualche colpo, riesce ad eseguire dal nulla la Famouser, ma è solo due, prova allora la Zig-zag ma si becca la “Deep six” di Corbin, conto di due anche per lui, Ziggler ha ancora energia in corpo, ma un ennesimo colpo all’angolo si rivela decisivo per la successiva End of days

Vincitore: Baron Corbin

Nota: e cambiateli quei pantaloni figliolo!

Al tavolo di commento ci ricordano che ad Extreme Rules Charlotte e Natalya si affronteranno in un Submission match e Ric Flair sarà bandito da bordo ring, proprio per questo Shane McMahon viene raggiunto negli Uffici dai due Flair, che lo lisciano come non mai nel tentativo di ribaltare la decisione presa da Stephanie la scorsa settimana, ma Shane non solo risponde con un “SOOCA”, ma bandisce Flair da bordo ring anche per il match che Charlotte avrà stasera, tiè!

Nel backstage JoJo intervista il NonPossiamoDireIlNomeCompleto Club, AJ Styles dice che Roman Reigns non ha esitato a metterlo KO, perciò lui farà lo stesso ad Extreme Rules e lo farà da solo, ma per stasera il Club è ufficialmente riformato, segue abbraccio di mignolo con i compagni

Torniamo sul ring dove si trovano i Gorgeous Truth ed i Goldango (oh my . . .) e dove R-Truth sfoggia uno chatushe (o come cavolo si scriverà mai) biondo che sfida ogni legge di buon gusto, buon senso e chi più ne ha più ne metta

R-Truth (with Tyler Breeze) vs Fandango (with Goldust) (1 / 5)

Truth sembra avere la meglio su Fandango, ma il ballerino riesce a farlo cadere dal paletto e si complimenta da solo per la manovra riuscita, Truth tornato sul ring si becca anche un Dropkick e pure Goldust si mette ad ancheggiare, Breeze prova a protestare salendo sull’apron e viene urtato proprio da Truth, che riesce comunque ad eseguire la sua finisher su Fandango

Vincitore: R-Truth

Il pubblico, non si sa come, pare intrattenuto dallo spettacolo, che volendo essere sinceri potrebbe anche essere divertente, ma a cui manca decisamente qualcosa per passare dal demenziale in negativo al demenziale in positivo, un protone forse?

Intanto gli Uffici di Shane e Stephanie sono letteralmente stati invasi, Kevin Owens, Maryse e Miz strepitano e scalpitano perché la questione venga risolta, Cesaro si limita ad osservare, Stephanie indice un Triple threat per calmare tutti, ma arriva Sami Zayn che vuole anche lui una chance titolata, Shane gli risponde che deve guadagnarsela, avendo perso contro Owens, così Zayn si offre di affrontare Miz in un match questa sera e se vincerà allora ad Extreme Rules sarà un Fatal 4 way, Shane approva e Stephanie approva l’approvazione di Shane, in tutto questo Cesaro mantiene una mutezza ed un aplombe invidiabili

Torniamo sul ring perché è tempo di Women division, Natalya, nuovamente in versione sadomaso, è al tavolo di commento per il match che vedrà contrapposte una Charlotte orfana di Ric Flair e Paige, il match non sarà valido per la cintura

Charlotte vs Paige (3 / 5)

Paige parte bene, facendo cadere Charlotte e provando a concentrarsi sulla gamba dell’avversaria, facendola successivamente cadere dall’apron con un Big boot, Charlotte fugge attorno al ring e fa sbattare Paige contro l’apron, cosa che la porta in vantaggio, la campionessa riempie l’inglesina di calci e ginocchiate, mantenendo anche una salda presa alla testa, Paige a terra tenta un roll up che colpisce Charlotte di sorpresa e questo le permette una reazione che si conclude con una ginocchiata dritta in faccia, Charlotte pare in seria difficoltà e Paige tenta il tutto per tutto con un Superplex dal paletto, ma la campionessa non si lascia schienare, scambio di roll up da parte di entrambe, poi Paig tenta la PTO, ma Charlotte si aggrappa subito alle corde, poi tenta uno schienamento poggiando i piedi sull’angolo, Natalya subito sale sull’apron per interrompere il conteggio irregolare dell’arbitro, cosa che fa infuriare Charlotte, che si distrae e si becca la Followay slam di Paige, l’inglesina non riesce però a schienare la campionessa e in più arriva pure Ric Flair, che si mette a discutere con Natalya, immediatamente Shane McMahon chiama il fedele nugolo di arbitri per scortare Flair fuori dal ring, mentre sul quadrato Paige approfitta dell’ennesima distrazione per schienare Charlotte di roll up

Vincitrice: Paige

Charlotte si dimena disperata, mentre Natalya fuori ring le fa “ciao ciao” con la manina, unica consolazione per la campionessa è stringersi la cintura al petto

Dopo la pausa pubblicitaria passiamo al match ottenuto da Sami Zayn contro The Miz, anche il campione ha upgradato la sua entrata, che adesso è completa di red carpet

The Miz(with Maryse) vs Sami Zayn, if Sami Zayn wins he gets a spot in the Intercontinental Championship match at Extreme Rules (3,5 / 5)

Zayn tenta subito un roll up e Miz fugge all’angolo spaventato, scambio di prese al centro del ring per i due avversari e Miz sembra acquisire sicurezza, Zayn allora gli rifila la sua serie di Armdrag e tenta un secondo roll up, dopodiché mette a segno un Dropsault che spedisce Miz fuori ring, dove Maryse evita che il marito venga colpito da una probabile mossa in volo di Zayn, ma lo sfidante ha mille frecce al suo arco e alla prima occasione sfrutta le transenne per eseguire un Moonsault sul campione, Maryse continua a strepitare e alla fine sembra riuscire a distrarre Zayn, ad ogni modo al ritorno dalla pubblicità lo sfidante è ancora in vantaggio, intanto scopriamo che Kevin Owens e Cesaro stanno osservando entrambi il match da due stanze diverse, The Miz guadagna terreno grazie ad un calcio dritto in faccia e connette il Discus punch prima e la Reality check poi, ma Zayn resiste, evita la Figure 4 e va di Michinoku driver (per la mia gioia), ma anche per lui è solo due, tenta però una mossa azzardata dal paletto che non va a segno e si ritrova chiuso nella Figure 4, Zayn soffre, ma raggiunge le corde, Miz tenta uno schienamento irregolare ma l’arbitro se ne accorge e non conta, Miz si infuria e a causa di questa distrazione si becca il Suplex al paletto e l’Helluva kick decisivo

Vincitore: Sami Zayn

Il match per il titolo Intercontinentale ad Extreme Rules sarà dunque un Fatal 4 way signore e signori

Nel backstage, Renee Young inervista Becky Lynch, che promette di sconfiggere Emma la prossima volta che si troveranno sul ring, Emma interviene dicendole che dovrebbe prendere atto del fatto che lei è inferiore e dovrebbe pensare a guardarsi le spalle, detto ciò Becky viene colpita da una Dana Brooke con un costume talmente improbabile che non riesco a trovare una battuta adeguata per commentarlo, ad ogni modo le due pestano Becky, ma evitano il colpo decisivo dicendo che non sarà oggi, E&D sono arrivate, buffetti sulla nuca a Becky e alla prossima

Vignetta dedicata di Darren Young che dice che lui è il risultato delle sue scelte, ma adesso sa che cosa deve fare, Bob Backlund sarà il suo Life Coach, il wrestling è la vita, make Darren Young great for the first time . . . voglio dire, “again”

Negli Uffici, pure Zack Ryder vuole una chance per il titolo Intercontinentale e a questo punto Kevin Owens decide che quando è troppo è troppo, dato che non si capacita neanche di come Ryder possa trovarsi a Raw, Shane però decide per un match tra i due, ma se Ryder vincerà non sarà semplicemente aggiunto al match, ma prenderà il posto di Kevin Owens

Negli spogliatoi Roman Reigns prova a parlare con le Carogne ma viene sommerso dai fischi, un intervistatore prova a fargli una domanda, ma appena apre bocca il tutto sfuma in pubblicità, giuro che non ho idea se sia colpa del mio file video che è stato tagliato in questo modo o se il segmento sia veramente andato in onda così

Sul ring, Lana ci presenta Rusev come il prossimo campione degli Stati Uniti, questi arriva saltellando e più ringalluzzito che mai, il suo avversario è Sin Cara, con a fianco ovviamente il suo compagno di team Kalisto

Sin Cara (with Kalisto) vs Rusev (with Lana) (2 / 5)

Rusev manda subito al tappeto Sin Cara con una serie di Suplex, poi infierisce con un Bear hug, lanciando sguardi di sfida a Kalisto, Sin Cara prova a reagire e sorprende il bulgaro con una Tornado DDT, Sin Cara cerca di sfruttare il momento e riesce a mandare Rusev fuori ring, qui lo colpisce con un Suicide dive, ottenendo anche una buona reazione dal pubblico, sfortunatamente non riesce ad eseguire la Senton bomb, venendo colpito al volto da un Superkick, Rusev sente di avere la vittoria in pugno, quand’ecco che dai due lati del ring salgono sull’apron sia Kalisto che Lana, l’arbitro (giustamente) si concentra su quest’ultima e così Kalisto può colpire Rusev con un calcio e lasciare che Sin Cara lo schieni con un roll up

Vincitore: Sin Cara

Signore e signori, Sin Cara ha vinto un match, il miracolo è avvenuto!

Rusev si infuria e agita in aria uno dei gradoni, ma non può far niente per ribaltare il risultato ed i Lucha Dragons festeggiano sullo stage

La grafica ci informa che i Fiori del Portorico debutteranno la prossima settimana

Siamo giunti al tre contro tre, Gallows&Anderson entrano per primi mentre Styles per secondo a breve distanza, mentre il trio di Cugini arriva compatto sulla musica di Roman Reigns, da bravo tiranno quale il campione è

Six men elimination tag team match Cugini Samoani vs Riferimento Club (2,5 / 5)

I Cugini Samoani partono con una serie di mosse combinate che vengono sommerse dai fischi (musica celestiale), anche se devo ammettere che l’unico realmente tifato risulta Styles, le Carogne si portano in vantaggio su Anderson grazie ad alcune buone manovre, ma Gallows interviene colpendo Jey da fuori ring con un pugno, cosa che lo fa schienare poi da Anderson, Jey viene dunque eliminato (e io mi sono accorta solo in questo momento che il match fosse a eliminazione, sempre molto sveglia la sottoscritta), Reigns entra nel quadrato e Styles vorrebbe affrontarlo, ma è Gallows che si prende il tag, Reigns somministra pugni a destra e a manca poi da il cambio a Jimmy, che restituisce il favore riuscendo a schienare Anderson di roll up, situazione nuovamente di parità; la pausa pubblicitaria ci restituisce un Roman Reigns solitario, dal momento che Jimmy è stato eliminato off screen dal Phenomenal forearm di AJ, ad ogni modo il vantaggio dura poco dato che Roman elimina Gallows grazie al Superman punch, immediatamente AJ attacca Reigns tempestandolo di pugni, Styles ha diversi conti da saldare, perciò alla prima occasione colpisce Reigns, scende dal ring e libera il tavolo di commento, ma vi viene lanciato sopra dal campione, che pare in preda alla rabbia tanto quanto lui, Roman vorrebbe forse provare nuovamente la Powerbomb sul tavolo, ma intervengono Anderson&Gallows a colpirlo con una sedia, causando la squalifica

Vincitori: Cugini Samoani

Anche gli Usos intervengono, prima le Carogne vengono fatte fuori da A&G, poi Reigns colpisce entrambi con la Spear, poi ancora arriva AJ Styles che tenta l Style Clash su una sedia, ma Reigns riesce a liberarsi, i due si osservano a distanza, con la sedia al centro, è Reigns ad afferrarla, poi la getta sprezzante ai piedi di AJ, il quale gliela rilancia contro, intanto parte un coro “AJ Styles-Roman Reigns”, alla fine AJ parte con una mossa in Springboard mentre Roman afferra la sedia, nessuno dei due colpisce l’altro, ma al tavolo di commento ci ricordano che quella sedia ad Extreme Rules sarà perfettamente legale, Roman solleva la sua cintura mentre Styles lo osserva fuori dal ring

Dopo una pausa e relativo recap di quanto avvenuto poco fa, passiamo al match richiesto in precedenza da Zack Ryder

Spot for Extreme Rules match Kevin Owens vs Zack Ryder (2,5 / 5)

Owens non mostra pietà e sembra deciso ad eliminare Ryder il più velocemente possibile, difatti tenta la Powerbomb sull’apron, Ryder per fortuna si libera dalla manovra e riesce, tornato sul ring, ad eseguire un Missile dropkick, Owens reagisce colpendolo alle spalle con una Clothesline, i due evitano entrambi una mossa all’angolo dell’avversario, poi fuori ring Ryder riesce a lanciare il canadese sulle transenne, arrivando poi vicino allo schienamento dopo un Flying elbow drop, Owens si infuria per l’affronto subito e, dopo aver evitato la Rough Ryder, chiude il match con la Pop up powerbomb

Vincitore: Kevin Owens

Match meno squash di quanto mi aspettassi e tutto sommato ne sono contenta, Owens ovviamente festeggia la vittoria prendendo a male parole Michael Cole

Nel backstage Renee Young intervista Cassady, avendo alcuni problemi a tener sollevato il microfono, Big Cass promette che dedicherà la sua vittoria ad Enzo Amore e che sarà l’ultimo uomo in piedi, poi fa l’occhiolino a Renee, che quando il Ricamino non c’è i topi ballano

Prima del main event assistiamo all’ingresso sul ring del New Day, Kofi usa i corni d’unicorno come nunchaku, poi tutti e tre incontrano qualche difficoltà a pronunciare correttamente il nome dei Vaudevillains, assieme pregano il sacro Booty’O, sulle note de “Il mondo è mio”, peccato che ad interrompere il tutto arrivino i Dudley Boyz, che a quanto pare hanno un match da disputare proprio contro il New Day, io mi accorgo che il tempo segna circa 17 minuti alla fine e comincio a farmi qualche domanda

Dudley Boyz vs New Day (Kofi Kingston&Big with Xavier Woods) (2 / 5)

Il match parte con un leggero vantaggio dei Dudleyz, poi Big si prende il tag e riesce a sovrastare Bubba Ray, il quale però riesce a vincere un confronto di durezza di capoccia, tag a D-Von che la butta sulle Headlock ma viene lanciato contro l’angolo dove si becca una serie di mosse combinate da parte dei campioni, mentre Woods strombazza soddisfatto, quand’ecco che alle sue spalle compaiono i Vaudeviallains, inutile dire che Big E viene distratto e Kofi viene schienato, da una Clothesline di D-Von per essere precisi

Vincitori: Dudley Boyz

I Vaudevillains rincarano la dose eseguendo la loro finisher (che non ho mai imparato a scrivere) su un Kofi ormai esanime, Big E e Woods salgono sul ring a sincerarsi delle sue condizioni, ma i Vaudevillains hanno già preso la via del backstage

La grafica ci informa di uno Zayn&Cesaro vs Owens&Miz e di un Reigns&Gallows, entrambi previsti per la prossima puntata di SmackDown. E adesso è davvero tempo di main event

Big Cass arriva sul ring carico come non mai, mentre Jericho . . . appare la sua sagoma luminosa, ma poi si assiste ad un confronto al buio e qualcuno si impossessa del giacchetto, qualcuno che si avvia verso il ring e che si rivela essere . . . Ricamino!

Jericho si trova a terra sullo stage, mentre Dean palpeggia il giacchetto con gran soddisfazione, Y2J grida che quel capo di vestiario costa ben quindicimila dollari e detto ciò Dean lo squarta senza pietà, togliendogli poi le interiora (pardon, la stoffa), Jericho si precipita sul ring e riesce a mandare al tappeto Dean, recuperando il giacchetto, ma si trova davanti Big Cass a cui forse girano lievemente le scatole per il match non avvenuto, afferra Jericho per la gola e lo sbatte prima contro le transenne e poi in pasto a Ricamino, che lo finisce con la Dirty deeds, poi tira fuori un paio di forbici dalla punta arrotondata e fa definitivamente a pezzi il giacchetto, lanciandolo addosso a un Jericho che non può far altro che prendere atto del massacro

Negli Uffici, Shane e Stephanie osservano il tutto e sembrano parecchio soddisfatti, i due discutono della loro possibile collaborazione ma poi Stephanie, rimasta sola, prende la foto di Vince con in braccio Shane e sembra avere una strana luce negli occhi

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6+
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname