Buongiorno amici di ZW e benvenuti a questo nuovo episodio di Monday Night Raw! Questa sera vivremo un match titolato tra gli RK-Bro e l’Alpha Academy, ma soprattutto ci avviciniamo al Royal Rumble PPV, evento che inizia a prendere sempre più corpo e promette scintille dall’inizio alla fine.

PROMO: Brock Lesnar e Paul Heyman fanno il loro ingresso nonostante le recenti frizioni. Nel backstage Cedric Alexander e Shelton Benjamin cercano di riavvicinarsi a Lashley, ma questi dichiara di lavorare da solo e non vuole più alleati. Un euforico Lesnar viene interrotto immediatamente dall’ingresso dell’Almighty: quest’ultimo si dichiara onorato di essere sul ring con Lesnar, ma sa che per vent’anni, lui è scappato da Lashley. Lesnar gli risponde che ha passato gli ultimi vent’anni a vincere titoli e non aveva la più pallida idea di chi fosse Lashley a Day 1, dicendo inoltre che se si fossero incontrati prima, lo avrebbe già battuto. Lesnar racconta anche una barzelletta ai danni di Lashley e da all’avversario del “Brock Lesnar wannabe”, prima di lasciare il ring. Al termine del segmento, Alexander e Benjamin cercano di attaccare alle spalle Bobby Lashley, ma l’Almighty li distrugge senza difficoltà.

BACKSTAGE: Riddle e Orton parlano prima del loro match. Orton cerca di caricare il compagno, cercando di farlo rimanere concentrato sul match, visto che i loro avversari sono temibili. La Vipera allora scrive un messaggio importante sulle mani di Riddle, per ricordargli di dargli il cambio se dovesse trovarsi in difficoltà.

Raw Tag-Team Championship Match – RK-Bro (c) vs. Alpha Academy 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Riddle e Gable iniziano il match sfruttando il loro background nella lotta libera e nelle MMA, quindi la contesa si gioca principalmente al tappeto sfruttando anche alcune manovre di sottomissione. Riddle però viene sopraffatto da Gable prima e da Otis poi, in ogni caso però riesce a liberarsi dalla morsa dell’avversario e da il cambio a Randy Orton: allo stesso tempo Gable torna nel match, ma Orton riesce a farsi valere alla grande. La Vipera colpisce Gable con un superplex e sembra prontissimo per l’RKO, ma Otis fuori dal ring colpisce Riddle. Nel frattempo Orton si distrae e Gable compie un blind-tag in favore del compagno, che colpisce Orton con una powerslam e clamorosamente, vince il match e porta a casa i titoli per l’Alpha Academy.

Vincitori: Alpha Academy

BACKSTAGE: Damian Priest dichiara di voler entrare nel Royal Rumble match e dopo aver debuttato nell’incontro lo scorso anno, quest’anno punta a vincere tutto. Nel frattempo, incontra gli Street Profits e dice che nonostante al prossimo PPV saranno avversari, è contento di affrontare stasera i Dirty Dawgs e Apollo Crews insieme a loro. I Profits sono carichi e dimostrano ancora una volta la loro energia, nonostante siano curiosi di sapere quale lato di Priest si farà vedere stasera.

BACKSTAGE: Bianca Belair lo scorso anno ha dimostrato la sua grandezza alla Royal Rumble per poi vincere il titolo a WrestleMania, ma promette che questa sera vincerà il triple-threat match e vincerà il titolo contro Becky Lynch al prossimo PPV, per arrivare così al Grandaddy Of Them All da campionessa.

Street Profits & Damian Priest vs. Dirty Dawgs & Apollo Crews 3 out of 5 stars (3 / 5)
Il match inizia molto bene per Priest e compagni, con il campione US che domina la scena coadiuvato dai suoi compagni. Al ritorno dalla pubblicità però è Crews a dominare ai danni di Montez Ford, dominio che continuerà per mano di Dolph Ziggler. Ford riesce poi a taggare il compagno e il match cambia direzione. Tenta quindi uno schienamento ai danni di Robert Roode, ma Crews interrompe il conto dell’arbitro. Grazie alla distrazione di Azeez, Apollo attacca alle spalle Priest, nel frattempo sul ring Dolph Ziggler colpisce Dawkins alle spalle con lo Zig-Zag e vince l’incontro.

Vincitori: Dirty Dawgs & Apollo Crews

PROMO: Seth “Freakin’ ” Rollins arriva sul ring per spiegare quanto accaduto la scorsa settimana a SmackDown, quando ha sfidato Roman Reigns per il titolo Universale alla Royal Rumble. Rollins è di buon umore, euforico, poiché il prossimo PPV si sta avvicinando e perché affronterà il suo ex compagno nello Shield. Il Visionario dice di aver fatto tutto da solo per ottenere questo match, dice poi che nella vita poche cose sono certe: la morte, le tasse e il fatto che lui vinca ogni volta contro Reigns. Big E lo interrompe e dice di essere molto contento per Rollins, ma quest’ultimo sembra molto sospettoso delle parole dell’ex campione WWE. Big E dichiara ufficialmente il proprio ingresso nel Royal Rumble match e sogna di battere Rollins nel main event di WM e di farlo per un titolo mondiale. Rollins ride in faccia all’ex campione, dicendogli di non avere possibilità con lui: Big E allora sfida Rollins per un match, ma quest’ultimo sembra volersi tirare indietro. Il membro del New Day allora insiste e così Rollins, ferito nell’orgoglio, accetta.

Seth Rollins vs. Big E 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
L’incontro inizia in maniera abbastanza equilibrata e i due wrestler riescono a tenersi testa almeno nelle fasi iniziali, ma in seguito Big E riesce a recuperare terreno e sposta la contesa fuori dal quadrato. Rollins però, una volta tornati sul quadrato, riesce a ribaltare la situazione e mette in grande difficoltà l’avversario. E sembra in grande difficoltà, mentre Rollins riesce a imporre la sua volontà. L’orgoglio dell’ex campione WWE però riesce a venir fuori e reagisce così alle offensive del Visionario, colpendolo con una spear dall’apron all’esterno del quadrato. Una volta tornati dalla pubblicità, Rollins è nuovamente in controllo della situazione, ma Big E riesce nuovamente a portarsi in posizione di vantaggio. Il match vive vari capovolgimenti di fronte, tant’è che Rollins va vicino al conto di 3 dopo una Frog Splash. Anche Big E va vicino alla vittoria, ma i due wrestler continuano ad affrontarsi a viso aperto. Alla fine però, sarà Seth Rollins a trionfare grazie al suo patentato Stomp.

Vincitore: Seth Rollins

PROMO: Ci vengono mostrate le prossime partecipanti al Royal Rumble match femminile. Subito dopo fanno il loro ingresso sul quadrato Nikki ASH e Rhea Ripley. Nikki annuncia di voler sfidare ufficialmente Queen Zelina e Carmella a un rematch titolato, ma Rhea Ripley non sembra essere d’accordo. Infatti le due iniziano un discorso riguardo al futuro del loro team, Rhea infatti vuole dividere il loro team ma Nikki A.S.H non vuole che il loro team finisca. Rhea Ripley viene interrotta a più riprese da Nikki, che si lancia in un promo “paranoico” e costringe l’ormai ex compagna ad allontanarsi, per poi tornare indietro e chiedere una stretta di mano alla supereroina. Nikki rifiuta e vuole sapere se Rhea crede ancora in lei: a questo punto, la Ripley dice di aver sempre creduto e di continuare a credere in lei, sperando che la stessa Nikki possa continuare a farlo, però non vuole più continuare la loro alleanza, sperando possano comunque rimanere amiche. Le due si abbracciano ma Nikki attacca clamorosamente Rhea Ripley e l’abbandona al tappeto.

BACKSTAGE: Dana Brooke e Reggie scappano dall’assalto di R-Truth, Akira Tozawa e Tamina, intenzionati a conquistare il titolo 24/7. I due s’imbattono però in Omos, che arrabbiato, minaccia Reggie.

BACKSTAGE: Doudrop mostrerà alle avversarie che hanno sbagliato a sottovalutarla e minaccia Becky, dicendole che dopo aver vinto stasera, le porterà via il titolo femminile.

Omos vs. Nick Sanders 0 out of 5 stars (0 / 5)
Non c’è molto da raccontare su questo match, Omos distrugge l’avversario in pochi secondi.

Vincitore: Omos

PROMO: Vediamo arrivare la Rated-R Superstar, Edge, quindi siamo pronti per un nuovo episodio del Cutting Edge. L’Hall of Famer da il benvenuto alla sua ospite di questa sera, trattasi di sua moglie, Beth Phoenix. I due parlano del loro match a Day 1, del fatto che siano la coppia più vincente nella storia della WWE. Edge mostra poi un video dedicato a sua moglie Beth. La Glamazon sembra commossa e prende la parola, lasciando intendere che ringrazierà a modo suo il marito una volta finita la puntata di Raw. Beth però vuole concentrarsi sui prossimi avversari, dichiarandosi pronta a distruggere Maryse nel loro prossimo match. A questo punto fanno il loro ingresso anche Maryse e The Miz, con quest’ultimo che si chiede come faccia un uomo a far lottare le proprie battaglie a sua moglie. The Miz quindi mostra a sua volta un video dedicato a sua moglie, Maryse. La Grit Couple però non è intimidita dai propri avversari e Beth Phoenix spaventa in particolar modo Maryse, dicendole che alla Royal Rumble la distruggerà. The Miz non vuole cedere alle provocazioni, ma non si rende conto che sua moglie si è allontanata dalla paura. A questo punto Beth minaccia Miz e quest’ultimo rimane senza parole.

BACKSTAGE: Austin Theory dice di essere sicuro di battere AJ Styles questa sera, anche grazie ai consigli che Mr. McMahon gli ha dato in precedenza. Theory quindi vuole impressionare il Chairman, dimostrandogli di essere un ottimo investimento.

AJ Styles vs. Austin Theory 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Theory e AJ Styles regalano al pubblico un buon match, ma Styles prevale spesso e volentieri sull’avversario anche grazie alla sua infinita esperienza. Nonostante questo però, Theory riesce a mettere in difficoltà l’avversario a più riprese e va anche vicino a un conto di tre. Styles però ribalta la situazione e quando sembra pronto per chiudere il match, viene attaccato da Grayson Waller. Il match finisce in squalifica e Austin Theory si scatta un selfie vicino al dolorante Styles. AJ però non ne vuole sapere di rimanere a terra, perciò attacca Grayson e lo costringe alla ritirata.

Vincitore (per squalifica): AJ Styles

PROMO: Grayson Waller dice di aver solamente dato un’anteprima di quello che accadrà domani sera a NXT, quando AJ Styles verrà sopraffatto dal Grayson Waller Effect.

PROMO: Liv Morgan non vuole arrendersi nonostante le sconfitte passate e non vuole solamente avvicinarsi al titolo femminile, vuole vincerlo.

PROMO: Vediamo Alexa Bliss durante una seduta dallo psicologo. La Bliss sembra ancora tenere vivi i tratti caratteristici della sua gimmick. Il dottore quindi vuole aiutare Alexa a guarire e lo fa mostrandole alcune immagini e testando le sue reazioni. La Bliss osserva le immagini di quando Charlotte distrusse la sua bambola a Extreme Rules: a questo punto inizia a distruggere lo studio del suo medico, terminando con un attacco ai suoi danni.

PROMO: Becky Lynch parla prima del triple threat match, facendo del trash talking ai danni di tutte e tre le sue avversarie. La campionessa dice poi che le tre donne combatteranno semplicemente per vincere il diritto di essere battute da lei alla Royal Rumble. La Lynch quindi si aggiunge al tavolo di commento.

#1 Contender’s Match – Bianca Belair vs. Liv Morgan vs. Doudrop 3 out of 5 stars (3 / 5)
Liv e Bianca cercano immediatamente di allearsi per mettere al tappeto Doudrop, ma la wrestler scozzese sembra essere più forte. A questo punto Liv Morgan riesce a ribaltare la situazione, ma una volta sul ring, Bianca Belair guadagna nuovamente il controllo. Il confronto tra le due però è abbastanza equilibrato, ma quando torna sul ring, Doudrop riesce a prendere il controllo del match. Anche dopo lo stacco pubblicitario, la scozzese continua a dominare anche ai danni di Bianca Belair. Liv Morgan tenta un roll-up ai danni di Doudrop, ma fallisce. Liv cerca quindi di sottomettere Bianca ma non riesce e a questo punto, Doudrop realizza un doppio attacco ai danni delle due avversarie. Bianca prima colpisce con un 450 splash, poi con una K.O.D ai danni di Liv Morgan, ma Becky Lynch interrompe lo schienamento della probabile vittoria. Le due si fanno la guerra all’esterno e nel frattempo Doudrop approfitta della situazione e vince l’incontro.

Vincitrice: Doudrop

Al termine dell’incontro Becky Lynch cerca di attaccare Doudrop, ma quest’ultima allontana la campionessa. Si prospetta un match infuocato alla Royal Rumble. Per oggi quindi è tutto, vi aspettiamo come sempre qui per vivere una nuova puntata di Monday Night Raw insieme a noi.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
7
Sono un aspirante giornalista innamorato di wrestling, calcio e musica. I miei wrestler preferiti sono Edge, CM Punk, Jeff Hardy, The Undertaker, Batista, Chris Jericho e Seth Rollins. Sono principalmente un WWE guy, ma nell'ultimo periodo ho iniziato a seguire anche la AEW.