Monday Night Raw vi da il benvenuto per l'ultima puntata prima di Payback. Alla tastiera, Ysmsc

La puntata si apre con l'arrivo di Triple H nel parcheggio, il COO Massimo torna finalmente a Raw dopo alcune settimane di assenza; siamo a Cincinnati, città di provenienza di Dean Ambrose e il pubblico accoglie HHH in un'atmosfera mista, qualcuno fischia, qualcuno applaude, “Daddy's home”, comincia Triple H, questa è una frase che dice ai suoi figli quando torna da un viaggio di qualche giorno e loro immediatamente si sentono meglio, parliamo dunque di Seth Rollins e Kane, lui non gli ha chiesto di andare d'accordo, dovevano solo fare quello che lui gli ha detto di fare, quindi stasera finalmente chiariremo la faccenda una volta per tutte

Il primo ad arrivare è Seth Rollins, che da il bentornato ad HHH e si becca, prevedibilmente, i cori “we want Ambrose” del pubblico, Seth prosegue e dice che lui e Triple H vogliono entrambi il best for business, che consiste nell'avere Seth al top della WWE, ma Seth non può continuare ad esserlo con un cancro di due metri che si aggira per l'Authority, Kane vuole fargli perdere il titolo, prima ha dato al pubblico la possibilità di metterlo in un Triple threat e poi ci ha aggiunto pure Dean Ambrose (ripudio di cori per Ricamino), se ci mettiamo anche il fatto che Kane lo ha fisicamente assalito, Kane non dovrebbe più essere il DOO della WWE, Kane non è più lo stesso e non può tornare quello di prima, forse dovrebbero abbattere il vecchio cane una volta per tutte

A questo punto il vecchio Kane (*ba dum tss*) raggiunge il ring e afferma che tutti i suoi anni di esperienza gli suggeriscono di afferrarlo per quel collo da tacchino e fargli una Chokeslam diritta all'inferno, i due iniziano a urlarsi contro e Triple H deve intervenire, dice a Kane che deve mettere il suo ego da parte, nonostante Seth sia un ragazzo irritante e qualche volta ti viene voglia di prenderlo a pugni, nonostante questo Seth è il best for business, per questo motivo se Seth non uscirà da Payback ancora come WWE World Champion, allora Kane perderà il posto di DOO, Kane si dice triste che HHH la veda così, perché, per quanto lo rispetti, varrebbe la pena finire Rollins personalmente, il COO domanda se sia arrivato il momento di dividere le loro strade per sempre, lui deve sapere da che parte sta, stasera tutti e quattro i partecipanti al Fatal 4 way saranno impegnati in un match e Kane avrà come avversario Roman Reigns, mentre Seth Rollins affronterà Randy Orton, a Rollins scompare il sorrisetto dalla faccia, Padre Noble prova a ribattere qualcosa ed HHH, abbassandosi sulle ginocchia, li mette in un Handicap match contro Dean Ambrose, match che comincia . . . proprio ora. Triple H, Kane e Rollins lasciano il ring, mentre Dean Ambrose compare sullo stage nel boato del pubblico

Two on one handicap match Coppia di Fatto vs Dean Ambrose (2/5)

Ricamino prima fa uno sgambetto a Noble facendolo cadere dall'apron, poi pesta il malcapitato Mercury fino a lanciarlo fuori dal ring, Padre Noble tenta la carta della preghiera ma Ambrose gli ride in faccia, tutti e tre finiscono fuori dal ring dove Dean, con una doppia Clothesline, manda gli avversari oltre il tavolo di commento, incredibilmente, tuttavia, Noble riesce poi a distrarre Ambrose che stava tentando una mossa dal paletto e Mercury connette una Clothesline, da qui la Coppia di Fatto tenta in ogni modo di non perdere il vantaggio non lasciando un attimo di respiro all'idolo di casa, al quale basta fare “BU!” a Noble (non scherzo) per riprendersi il suddetto vantaggio, Ambrose ci piazza un Suicide dive e poi un'altra Clothesline con rimbalzo, Dirty deeds su Noble e fine dei giochi

Vincitore: Dean Ambrose

Il pubblico è contento che il loro idolo abbia fatto il matto come sa fare, io sarei stata più contenta di avere un match vero e proprio, ma tant'è.

Dopo una pausa, Sheamus raggiunge il tavolo di commento mentre Dolph Ziggler sale sul ring, i due, ci informa la grafica, si affronteranno a Payback in un rematch di Extreme Rules, senza stipulazione speciale questa volta, Ziggler indossa una bandana e sembra aver esagerato con l'eyeliner, l'avversario di Dolph è King Barrett, il quale parla dell'aiuto che in questi giorni Ziggler ha ricevuto da quel piccoletto di Neville, che sarà l'avversario di King Barrett a Payback, Barrett promette che farà scontrare Neville con la gravità del suo Bull hammer, poi da a Ziggler del baciaculi reale, Ziggler in risposta gli pianta un Superkick dritto in faccia

Dolph Ziggler vs King Barrett (s.v.)

Barrett si tira su e Sheamus fa notare la barbara e vigliacca mossa di Ziggler, Barrett finisce fuori dal ring dopo un Dropkick ma grazie al barbatrucco della pubblicità torna in vantaggio, si becca una Famouser quasi dal nulla, ma si rialza, tenta la Bull hammer ma Ziggler lo precede con un Dropkick, Sheamus è costretto ad intervenire, distrarre Dolph e farlo colpire dalla Bull hammer

Vincitore: King Barrett

Cos'era questa velocità supersonica? Con tanto di pausa pubblicitaria il match sarà durato tre minuti; ad ogni modo, Sheamus inizia a pestare Ziggler e, togliendosi la coppola, scopre un orrido chiuffo impomatato e muccato all'indietro, Ziggler prova a reagire ma si prende un Brogue kick, l'irlandese chiede al pubblico se si stiano divertendo e se ne va, il ciuffo sfoggiato con onore.

Tornati nell'arena, qualcosa di interessante, Erick Rowan arriva nell'arena accompagnato da Luke Harper e sulle note della theme song di quest'ultimo, pare proprio che il duo si sia riunito, l'avversario di Rowan è . . .

Erick Rowan (with Luke Harper) vs Fandango (s.v.)

Due mosse in croce, poi Rowan ruba la finisher a Damien Sandow e schiena il ballerino . . . SACRILEGIO!

Vincitore: Erick Rowan

I due barbamici picchiano ancora un po' Fandango e si abbracciano, di nuovo insieme, intanto io sto ancora gridando allo sdegno e al disonore, le piaghe d'Egitto su di voi! Infedeli!

Dopo un recap dell'ultima Open challenge di John Cena, con protagonista Sami Zayn, il campione degli Stati Uniti arriva nell'arena, Cena saluta i suoi fan e i suoi detrattori, afferma che non importa se si piacciano o no, possono tutti trovarsi d'accordo sull'iportanza deglla cintura degli Stati Uniti, lui, come loro, crede che gli USA siano il più grande Paese del mondo e quella cintura li rappresenta, quella cintura ha vissuto momenti bui, ma Cena gli ha nuovamente dato lustro e onore, certo esiste il titolo WWE, ma è talmente protetto da Triple H che sappiamo tutti che ci sono decine di wrestler nel backstage che lavoreranno tutta la vita senza mai poterlo afferrare, ma questa infelice regola non vale per il titolo US, è un simbolo di opportunità, per questo lui ogni settimana vuole dare l'opportunità a chiunque si senta coraggioso abbastanza di fare la storia; questa domenica Cena affronterà Rusev e a lui è stato consigliato di sospendere la Open challenge, il pubblico rumoreggia e Cena dice che anche a lui sembra una brutta idea, quindi sbattiamocene e diamo ufficialmente inizio alla John Cena's open challenge, you want some? Come get some! . . .

Wild Neville appears

Ciò che avevamo rumoreggiato dall'inizio della Open challenge si è infine avverato

United States Championship match John Cena(c.) vs Neville (4.5/5)

John inizia imponendo la sua maggiore forza per spingere Neville all'angolo, poi Neville riesce a connettere un Suplex tenendo a lungo Cena in una presa al braccio che costringe il campione a cercare rifugio alle corde, altra dimostrazione di forza del campione, finché Neville non lo precede colpendolo con un Dropkick, altro scambio di manovre, con Neville che interrompe la sequenza di trademark di John connettendo un altro Suplex, Cena finisce fuori dal ring dove Neville decide di raggiungerlo con un Corkscrew (comediavolosiscrive) dalla terza corda, peccato che Cena sia Cena e debba obbligatoriamente riuscire a connettere tutte le sue trademark, Neville riesce ad evitare la AA e salire sul paletto dove colpisce il campione con la Flaming star press, ma Cena alza la spalla, l'inglese prova a sfiancare il campione a suon di calci, ma non basta, Cena tenta nuovamente la AA ma Neville quasi lo schiena con un roll up, tenta una mossa dal paletto ma finisce dritto tra le braccia di Cena, per la terza volta Neville evita di subire la AA, il campione tenta la carta della STF ma Neville la ribalta, Cena connette allora una Clothesline modello decapitazione e pochi secondi dopo anche, finalmente la AA, dalla quale tuttavia Neville si rialza, pubblico in tripudio, Cena decide allora di finire l'avversario con una AA dalla terza corda, ma Neville la ribalta in una Powerbomb, tenta il tutto per tutto con la Red arrow, la connette ma . . . arriva Rusev

Vincitore: Neville via DQ, Still United States Champion, John Cena

Rusev chiude Cena nella Accolade dopo essersi sbarazzato di Neville, tra i cori “we want Lana”, rrende il campione privo di sensi, poi alza la cintura, lanciando anatemi contro Cena e rischiando di perdere la voce.

Pubblicità e poi torniamo sul ring, dove arriva Kane per il suo match contro Roman Reigns, il quale pare abbastanza tifato, Kane decide di non attendere e colpisce il samoano appena questi ha superato le transenne, Reigns restituisce i colpi e i due continuano a darsele sempre fuori dal ring, poi Kane inizia a spintonare Kane tra le transenne e l'apron ring, stendendolo con un Big boot, il DOO prova a liberare il tavolo di commento per chissà quale mossa ma si becca il Superman punch di Reigns, che lo colpisce poi con una Spear che li fa volare entrambi oltre il tavolo, Roman vi sale sopra e grida vittorioso, mentre Kane rimane a terra.

Ci gustiamo, per così dire, un recap dell'attacco di Naomi e Tamina alle Bellas, mentre io sono più impegnata a cercare di comprendere l'utilità di un remake di Mad Max, la cui pubblicità passa in sovrimpressione, non ci riesco. Dopo il recap, scopriamo che Brie affronterà Tamina, da sottolineare la maglia “NOPE” di Naomi, che la accompagna, ring attire sempre di dubbio gusto per Tamina, anche se quei pantaloni di finto jeans rossi non li batterà mai nessuno

Tamina (with Naomi) vs Brie Bella (with Nikki) (1.5/5)

Tamina è avvantaggiata considerato il fatto che Brie pesa giusto una piuma più di AJ Lee (we still miss you), Brie prova a reagire ma si prende una sonora Clothesline, Nikki incoraggia come può la sorella, Brie prova a portare Tamina all'angolo e, con qualche difficoltà, connette la Brie mode e poco dopo anche la sua ginocchiata alle corde, da notare il piccolo tifo del pubblico per Brie, la quale tuttavia si fa sorprendere da un Superkick dell'avversaria

Vincitrice: Tamina

Naomi festeggia tutta contenta mentre Nikki rincuora la sorella sul ring.

Il prossimo a salire sul ring è Curtis Axel, il quale ha avuto uno screzio con Damien Sandow nel pre-show, da notare come Sandow stia ancora imitando Macho Man, di fatto la WWE ci propone ancora una volta . . . Macho Mandow, are you serious? Il pubblico non reagisce male ma neanche tanto bene quanto potevamo aspettarci

Curtis Axel vs Macho Mandow (s.v.)

Axel si strappa la maglia e il match comincia, Cole canna subito il nome di Sandow dandogli del Macho Madness, Mandow tenta subito una mossa dal paletto ma viene interrotto dalla musica degli Ascension (JBL afferma che non è mai stato così felice di vederli)

Vincitore: NB

Viktor chiede al pubblico se questo sia intrattenimento, quando è solo un tentativo di fuggire nel passato per nascondersi da una patetica carriera nel presente, vestirsi da leggenda non ti rende una leggenda, prosegue Konnor, c'è una nuova Era in WWE, un'era di totale distruzione, perché loro sono gli Ascension! Detto ciò Konnor e Viktor attaccano Mandow, che si difende piuttosto bene, quand'ecco che Mandow solleva il braccio di Curtis Axel e lo invita ad aiutarlo, ecco dunque Axel assestare il Legdrop of doom a Viktor, Mandow vorrebbe connettere anche l'Elbow smash ma Konnor salva il tag team partner, gli Ascension battono in ritirata lasciando Mandow ed Axel sul ring, “è stato qualcosa”, afferma JBL, Mandow offre la sacra mano ad Axel, incitato dal pubblico, Axel esita, ma alla fine gliela stringe, cose da non credere.

E parlando sempre di cose da non credere, Daniel Bryan is in da house!

L'Intercontinental Champion raggiunge il ring dopo un lungo periodo di assenza, sfoggiando la sua cintura, prende il microfono e dice di aver sentito diversi dottori che gli consigliavano un periodo di riposo, cose a cui lui non è molto avvezzo, lui aveva bisogno di starsene nel backstage in attesa della sua musica, per avere questa reazione dal pubblico, sono anni ormai che noi lo consideriamo come qualcuno di speciale, ecco perché è stata così dura per lui quando gli è stato tolto il WWE World Championship, si è sentito come se ci avesse abbandonato dopo tutto ciò che avevamo fatto per lui, purtroppo Stephanie fece la cosa giusta, nessuno sapeva quanto sarebbe dovuto stare fermo ai box e noi meritavamo un campione in grado di difendere il titolo, ecco perché ha chiesto di trovarsi qui stasera, i dottori non sanno se dovrà stare fuori per alcune settimane o mesi, qualcuno si è chiesto se potrà mai tornare a lottare, questo gli ha fatto capire cosa sia giusto fare con il titolo Intercontinentale, noi ci meritiamo Wade Barrett, Dolph Ziggler, Dean Ambrose, che combattono per questo titolo, l'Intercontinental Championship merita di essere difeso in un ring, ecco perché Daniel rende ufficialmente il titolo vacante, il pubblico lo ringrazia a gran voce e lui li ringrazia a sua volta, dopodiché posa l'IC Championship al centro del ring e vi scende, incamminandosi verso lo stage, si volta a salutare il pubblico e fa partire un altro coro di “yes!” prima di andarsene.

Cosa succederà adesso alla cintura Intercontinentale? Non ce ne dobbiamo occupare adesso, dato che adesso è il momento di occuparsi del New “boom shaka laka” Day, Xavier Woods prova a far partire un coro e il pubblico si diverte a canzonarli con il “New Day sucks”, Kofi Kingston afferma che il New Day da sempre una seconda opportunità a coloro che se lo meritano, specialmente se il pubblico è dalla loro parte, ecco perché, nonostante Cesaro&Tyson Kidd abbiano fallito, gli daranno la rivincita a Payback, questo non basta a far cambiare il ritornello al pubblico, intanto sullo stage compaiono gli Upperfact, mentre al tavolo di commento ci informano che, a quanto pare, il match per i titoli di coppia sarà un Two out of three falls

Cesaro (with Tyson Kidd&Natalya) vs Big E (with New Day) (2.5/5)

Cesaro afferra Big E al volo e gli rifila una Bodyslam seguita da un Foot stomp, poi, preso dallo schiribizzo, improvvisa un Crossbody dalla terza corda col quale stende Big E, E reagisce riuscendo a chiudere lo svizzero in una Abdominal stretch, Cesaro ribalta poi il tutto nel Gutwrench suplex, E prova a controbattere ed entrambi mettono a segno un paio di buone manovre, Cesaro rispolvera così il suo Spinning uppercut dalle corde, che non si vedeva da un po', poi rincara la dose con una serie di tre Suplex, il New Day inizia a fare casino e Tyson Kidd interviene a metterli a tacere, fallisce ma tanto basta per permettere a Cesaro di connettere un elaborato roll up che lascia E con le spalle a terra

Vincitore: Cesaro

Mentre gli UpperFact festeggiano scopriamo, #acrudo come piace a noi, che nel Kickoff di Payback vedremo gli Ascension contro l'Axelmania e Macho Mandow . . . oh yeah?

Poi, #acrudo come non mai, scopriamo che ritornerà l'Elimination Chamber, quando? Domenica 31 maggio, a Corpus Christi, Texas, esclusiva per il WWE Network

Mentre io cerco di capire se sarà una sorta di PPV o Dio solo sa cosa, ci becchiamo un siparietto dei PTP sulla DX e poi la grafica del rematch tra Roman Reigns e Kane che avverrà a SmackDown.

Andiamo avanti, il prossimo a salire sul ring è Bray Wyatt, si sente dispiaciuto per tutti noi, vorrebbe raggiungerci e mettere tutto a posto, ma non può, la paura è tutta intorno a noi, se ci servono prove basta aprire un giornale o accendere la tv, la paura ci colpisce da ogni lato e ci sono alcuni di noi che ancora si rifiutano di arrendersi alla paura, quelli che credono che lavorando duro si possa superare qualsiasi cosa, come Ryback, a cui era stato detto che non avrebbe più potuto lottare, ma lui non ha accettato il suo destino e ha combattuto per essere dov'è ora, a fare quello che ama, un eroe, che però non ha mai incontrato qualcuno come lui, il nuovo volto della paura, è sicuro che Ryback si sta chiedendo perché lo abbia preso di mira, la risposta è semplice, era sulla sua strada, tutto qui, bambini, volete sentire qualcosa che i vostri genitori non vi diranno mai? Alle volte, le persone cattive, semplicemente, vincono

Ryback trova giusto intervenire e si dirige a passo spedito verso il ring, il Big guy costringe Bray alla ritirata e fa partire un coro dal pubblico.

E siamo dunque arrivati al main event della serata, il primo a entrare è Randy Orton, mentre Seth Rollins è costretto a presentarsi senza i suoi Padri Putativi

Randy Orton vs Seth Rollins (3/5)

Scambio di prese al centro del ring, seguito da un altro scambio di colpi da parte di entrambi, che si conclude con un vantaggio di Orton che rifila a Rollins un po' dei suoi pestoni, Rollins reagisce e, seppur a fatica, riesce con una ginocchiata a mandare Orton fuori dal ring, il campione dimostra di non aver dimenticato e rispolvera la Da shoutout, che sicuramente eseguita da lui avrà un altro nome (si accettano suggerimenti), poco dopo Randy risponde con un Superplex che lascia al tappeto entrambi, i due avversari si scambiano pugni su pugni al centro del ring, Rollins evita una Powerslam aggrappandosi alle corde, poi tenta una mossa dal paletto che viene convertita nella suddetta Powerslam, perché si sa che lanciarsi dal paletto quando affronti Randy Orton equivale a suicidarsi, Rollins lo sa ma ci prova comunque e va a segno con il Diving high knee, Orton risponde con un Suplex (che Cole chiama T-Bone suplex ma io mica mi fido più di tanto), l'azione si fa più concitata, un tentativo di RKO viene evitato con il campione che connette un Superkick, poi Rollins si diverte a imitare Randy Orton e, prevedibilmente, la paga subendo la Silver spoon DDT, Orton è pronto per la RKO quand'ecco che arriva la coppia di fatto

Vincitore: Randy Orton via DQ

Orton li combatte ma è solo contro tre, nell'arena risuona la musica di Kane i tre dell'Authority lo fissano con paura, Kane prende una sedia e Rollins pare ancor più spaventato, ma i tre continuano a pestare Orton dato che Kane non si decide a muoversi, a salvare Orton arrivano allora Reigns ed Ambrose, Kane è ancora fuori dal ring e lascia Ambrose libero di colpire Rollins con la Dirty deeds, il DOO rimane immobile a fissare la scena, Rollins si becca anche la Spear, mancherebbe giusto una mossa, Orton pare quasi svogliato quando esegue la RKO dopodiché, in sequenza, Orton si becca la Spear e Reigns si becca la Dirty deeds, Ambrose rimane così l'ultimo in piedi, in tutto ciò Kane se ne rimane bellamente fuori dal ring con la mente altrove. Così si chiude la puntata di Raw pre-Payback

smileyCosa mi è piaciuto: riguardo i match, ottimo Cena vs Neville, con Neville presentato come quello che più di ogni altro è arrivato vicino a strappare il titolo a Cena, poi non male il main event sebbene la prevedibile conclusione, Cesaro sul ring non delude mai nonostante il match sia stato molto breve. Riguardo il resto della puntata, è stato bello rivedere Daniel Bryan e Triple H

cryingCosa non mi è piaciuto: onestamente per Ambrose avrei preferito un bel match alla pura gioia di vederlo massacrare la Coppia di Fatto, i siparietti dei PTP, mi duole dirlo, non mi convincono, Bray Wyatt continua a fare ottimi promo, ma quand'è che di preciso Ryback si è messo sulla sua strada? Gli ha rovesciato addosso il succo di fragola mentre tornava nel backstage dopo il suo match con Undertaker? Inoltre non ho compreso la brevità cosmica di Ziggler vs Barrett

sadConsiderazioni generali: ancora non riesco a capire dove vogliano andare a parare con Kane. Per quel che riguarda i Mega Powers Stountdouble, devo ancora decidere se il tutto sia una genialata o una pagliacciata pazzesca, vi prego, ditemi che è stato tutto un lungo, lunghissimo e articolato piano per giungere ad AxelMania e Macho Mandow assieme, tutto, sin dalla prima imitazione di Sandow

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 7-

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname