Amici di Zona Wrestling, ben ritrovati all’appuntamento del lunedì notte con Monday Night Raw. E’ l’ultima fermata prima di Extreme Rules e la puntata è stata definita dalla stessa WWE come quella dei “Grudge Match”, quindi ci aspetta un sacco di odio e rancore fra i protagonisti dello show rosso. Assisteremo al rematch di WrestleMania fra Kevin Owens e Seth Rollins, Randy Orton sfiderà R-Truth e i Viking Raiders potranno vendicarsi di Andrade e Angel Garza in un Elimination Tag Team match. Il piatto forte della serata sarà invece l’incontro valido per i titoli di coppia femminili, nel quale Sasha Banks e Bayley difenderanno le cinture contro le Kabuki Warriors.

Ad aprire la puntata c’è MVP nella sua Vip Lounge. Domenica tenterà l’assalto al titolo US di Apollo Crews. Stasera però riserva una pomposa presentazione per il suo ospite, che avrà la grande possibilità di conquistare il WWE Title contro Drew McIntyre a Extreme Rules. Dolph Ziggler fa la sua entrata e si complimenta con MVP per la nuova cintura degli Stati Uniti e MVP ringrazia dicendo che Ziggler merita di diventare campione. Dolph torna parlare di McIntyre e del fatto che non sarebbe da nessuna parte senza di lui e che sarebbe ancora a guadagnarsi da vivere nei bassifondi del wrestling, se non addirittura licenziato. Drew McIntyre si sente chiamato in causa, arriva al Performance Center e sale sul ring promettendo che non farà niente a MVP. Ora è qui per parlare con Dolph Ziggler e gli dice che dopo averci pensato a lungo è giunto alla conclusione di essere stato solo usato e che la loro amicizia non è mai esistita. Drew zittisce Ziggler e gli promette che domenica gli farà del male e lo costringerà a supplicare di smettere. Anzi perché aspettare domenica per un po’ di azione? Dolph prova a nascondersi dietro a MVP, ma riceve un destro in pieno volto che lo manda secco a terra. Drew fa finta di attaccare anche MVP, ma tiene fede alla sua parola e se ne va furioso.

Nel backstage Charlie Caruso è con Angel Garza, Andrade e Zelina Vega, la quale dice di essere stufa delle domande su un presunto disaccordo fra i suoi assistiti. Insieme a Randy Orton hanno battuto i Viking Raiders e Big Show e hanno fatto scappare gli Street Profits con la coda fra le gambe, quindi di cosa stiamo parlando? Zelina se la prende con Charlie, ma i suoi ragazzi la invitano a calmarsi. I due non sembrano comunque molto in sintonia e si avvicinano i Viking Raiders. Erik dice che per oltre un anno hanno dominato a Raw, ma loro hanno disonorato la competizione e stasera gli daranno una bella lezione. Ivar non dice una parola ma ruba la rosa dalla mano di Garza e la porge a Charlie che, folgorata da cotanto fascino, accetta il regalo. Angel Garza invece rimane a bocca asciutta.

1) Elimination Tag Team match: The Viking Raiders vs Andrade & Angel Garza (w/ Zelina Vega) 3 out of 5 stars (3 / 5)
Lo scontro ci mette poco ad accendersi, ma Garza si distrae strappandosi i pantaloni e permette ai Viking Raiders di lavorare bene in coppia. Angel incassa, reagisce con un Superkick e da’ il tag a Andrdade, che abbastanza a sorpresa elimina subito Erik con la Hammerlock DDT. Dopo la pausa sono ancora i messicani a controllare, approfittando della superiorità numerica. Mentre sembrano voler mettere da parte i loro problemi fuori dal ring vengono travolti da Ivar, che si scatena nei minuti successivi asfaltando entrambi i suoi avversari fino a che Garza non evita uno Spin Kick, che però colpisce Andrade. El Idolo viene eliminato e Ivar continua a dominare e va vicino alla vittoria con un altro Spin Kick, ma Andrade si trova ancora nei paraggi e appoggia la gamba del suo compagno sulla corda. Garza ha la lucidità di ribaltare un tentativo dalle corde in una Powerbomb che a sorpresa chiude il match.
Winner: Andrade & Angel Garza via pin fall

Sarah Schreiber prova a intervistare Ruby Riott ma si presentano le IIconics, che ricordano a a Ruby che ora è tutta sola senza Liv Morgan e il loro tag team match di stasera potrebbe diventare un handicap match. Stasera, però, Ruby non è solo e al suo fianco si presenta Bianca Belair!!! La EST of WWE zittisce le due australiane e promette che fra poco arriverà una valanga di mazzate.

2) Tag Team match: The IIconics vs Ruby Riott & Bianca Belair 2.2 out of 5 stars (2,2 / 5)
Ruby parte bene ma Billie Kay si prende il tag e la abbatte con un Big Boot, controllando poi il match insieme a Peyton Royce, che va vicina alla vittoria con uno Spinning Back Kick. Ruby riesce a dare il cambio alla Belair, che mette in mostra tutto il suo atletismo con placcaggi e uno splendido Handspring Moonsault, ma Peyton blocca lo schienamento. Ruby interviene con un Enziguri e apre la strada a Bianca per la KOD. 1,2,3.
Winner: Ruby Riott & Bianca Belair

Nel backstage si aggira R-Truth, che incrocia Cedric Alexander e Ricochet e pensa che stanotte dovrà affrontare Ric Flair visto che è stato lui a lanciare la sfida settimana scorsa. Cedric e Ricochet provano a farlo ragionare ma ecco che arriva anche Akira Tozawa. Truth gli chiede se stasera può stare tranquillo è insegnargli a nascondersi come un ninja, ma Akira rifiuta e prova a schienare Truth per riprendersi il titolo 24/7. Tentativo fallito, ma Truth lancia una sfida per un vero match titolato sul ring.

Andiamo nell’arena dove sembra tutto pronto per il match. R-Truth ha qualcosa da ridire visto che Tozawa si fa affiancare da 3 ninja, ma ad interrompere il teatrino arriva…Shayna Baszler!!!! Tozawa le scatena addosso i suoi tre ninja ma lei se ne libera facilmente. Tozawa decide sapientemente di andarsene e R-Truth gli urla di non farsi più vedere. Shayna lo squadra, ma anche lui prende la scelta più saggia e se ne va.
La Baszler prende un microfono e dice di essere stata molto paziente, ma ora è finita. In queste settimane ha visto un sacco di ragazze vantarsi di essere campionesse, ma era tutta un’illusione. Lei è tronata per dare una buona dose di sana realtà a tutta la divisione femminile.

Murphy è agitato nell’area rifiuti del Performance Center e Seth Rollins gli chiede cosa lo turba. Murphy chiede al suo Messia se quando parla di “Eye for an Eye” match non intenda sul serio che domenica lui e Rey Mysterio dovranno cavarsi un occhio. Seth prova a tranquillizzare il suo discepolo dicendogli che nulla succede senza un sacrificio. Rey ha voluto tutto questo e Murphy dovrebbe solo concentrarsi sul suo prossimo match contro Aleister Black.

Seth Rollins si presenta da solo sul ring e comincia a ripetere in modo ossessivo (e attorialmente pessimo) “Eye for an Eye”. Quando Rey Mysterio lo ha detto settimana scorsa pensava fosse una metafora, ma ha capito che Rey intendeva letteralmente e si chiede cosa li abbia portati a decidere di cavarsi un occhio per vincere un match. Tutto quello che ha fatto lo ha fatto per Raw e ora sono arrivati a questo punto. Extreme Rules si chiamerà Horror Show ed è esattamente ciò sarà. Caverà gli occhi a Rey Mysterio, che non vedrà mai suo figlio sposarsi, o il volto di sua moglie. Extreme Rules sarà la sua fine, ma per altri versi potrà essere un nuovo inizio. Kevin Owens ne ha abbastanza e si presenta sullo stage dicendo che quando ha proposto a Rey di scegliere il match pensava che avrebbe deciso un Last Mand Standing o un Cage match che tenesse lontani suoi amichetti. Ma Seth è talmente uno zozzone che se l’è presa con Rey Mysterio, uno che tutti guardano con ammirazione e rispetto, e lo ha costretto ad arrivare a chiedere un incontro del genere. A WrestleMania avrebbe voluto terminare la sua carriera solo per farlo stare zitto, poi gli dice che non dovrà preoccuparsi, perché un certo suo amico pirata di nome Jean-Pierre LaFitte gli ha dato una bella benda per l’occhio. Rollins, stizzito, chiama Murphy, ma in men che non si dica arriva Aleister Black e rissone a bordo ring.

3) Singles match: Murphy (w/ Seth Rollins) vs Aleister Black (w/ Kevin Owens) 3 out of 5 stars (3 / 5)
Black prova ad assestare una sequenza di calci, ma Murphy saggiamente lo va a colpire al ginocchio e inizia prendere di mira le gambe dell’avversario anche con l’aiuto delle corde. Lo scontro diventa intensissimo, con i due che si scambiano ginocchiate e calci spettacolari, fino a che Murphy non decide di tornare di nuovo sugli arti inferiori dell’avversario. Black reagisce di nuovo con dei Knee Strikes e lo scontro sale sul paletto. L’olandese si divincola e torna al suolo, mentre Murphy prova un’attacco Springboard, ma una volta in cim alla terza corda viene travolto con la Black Mass. La vittoria sarebbe in tasca, peccato che Rollins trascini Black fuori dal ring durante lo schienamento e l’arbitro debba chiamare la squalifica.
Winner: Aleister Black via DQ

Dopo l’incontro, nell’arena arrivano anche Dominik e Rey Mysterio, che circondano Rollins prima del prossimo match

4) Singles match: Seth Rollins vs Kevin Owens (w/ Aleister Black, Dominik & Rey Mysterio) 3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)
Rollins prova a sottrarsi dal confronto, ma Dominik e Black gli bloccano la strada. Owens può così prendersi un vantaggio colpendo ripetutamente Rollins con dei diretti. Rollins implora pietà ma KO non ne vuole sapere e continua ad aggredirlo agli angoli. Black fornisce una distrazione e KO connette con la Cannon Ball, per poi abbassare i ritmi con prese statiche. Rollins riesce però a recuperare fuori dal ring, anche se Black gli si para di nuovo di fronte e Owens ne approfitta per recuperare e colpire. Parte centrale piuttosto lenta, durante la quale Seth infila le dita negli occhi a KO ma, dopo un bello scambio, Owens trova un buon Superkick, seguito dalla DDT che gli vale il conto di 2. Rollins risponde dal paletto con una Blockbuster non pulitissima e va vicino alla vittoria con un altro Superkick sull’avversario in ginocchio. Seth ci prova allora con la Stomp, ma fallisce, e lo scontro si sposta sulla terza corda, dove Rollins infila nuovamente le dita negli occhi di Owens e lo fa cadere. Black, Dominik e Rey salgono sull’apron e Seth si distrae. Per Kevin Owens è un gioco da ragazzi sorprenderlo con la Stunner che chiude il match.
Winner: Kevin Owens via pinfall

Rey Mysterio prende il micorfono e dice a Seth che ha superato ogni linea possibile provando a terminare la sua carriera e terrorizzando la sua famiglia. Domenica a Extreme Rules Seth arriverà con due occhi, ma se ne andrà soltanto con uno.

Ric Flair è nel backstage e gli si avvicina Big Show. Flair dice che ha passato 20 dei suoi 48 anni di carriera vicino a Show e ora può tranquillamente dire che è il gigante più atletico che abbia mai visto. Big Show si commuove per tutti i complimenti di Flair, il quale gli dice però che ora è una star di Hollywood e di Netflix e dovrebbe concentrarsi su quello. Dovrebbe pensare ad entrare nella Hall of Fame tutto intero, perché non può pensare di poter battere Randy Orton, uno che è all’apice della sua carriera e che ha dimostrato di essere il migliore in questo momento. Big Show dice di sapere cosa sta cercando di fare Ric, lo conosce bene. Orton sarà anche il più pericoloso in circolazione, ma quello che ha fatto a Edge e Christian non può essere perdonato. Show chiede poi a Ric se davvero sicuro di voler sacrificare le sue amicizie solo per poter chiamare Orton il Legend Killer.

Dopo un clip a lui dedicata, Randy Orton è da solo nel backstage e parla della fortuna che ha avuto a conoscere quelle persone nello spogliatoio. Per esempio Edge, che è è voluto tornare per riformare la Rated RKO rifiutandosi di rimanere a casa a fare il padre. Ora si ritrova a dover recuperare dall’infortunio al braccio che lui gli ha procurato. E poi c’è Christian, che è voluto intervenire a difendere Edge e ha chiesto un ultimo match, per di più senza squalifiche, e sappiamo come è finita. E Big Show…si conoscono da 20 a ora non capisce proprio perché il gigante abbia tutta questa voglia di farsi frantumare il cranio. E poi c’è Ric Flair, che gli è vicino quanto un famigliare…Sarebbe un peccato se succedesse qualcosa che metta a repentaglio il loro rapporto. Passa poi a parlare di R-Truth, un ragazzo che ha reso felice per anni il WWE Universe e anche in questo caso sarebbe un peccato se dovesse essere solo l’ennesimo capitolo della storia del Legend Killer. Arriva Ric Flair che carica Randy per il suo incontro. Orton lascia allontanare il suo mentore per poi fissarlo con uno sguardo sinistro.

R-Truth fa il suo ingresso per il match, ma al posto di Randy Orton arriva Ric Flair, che vuole complimentarsi con Truth per la sua carriera ventennale. Vuole festeggiare e vuole fargli sapere che anche Randy Orton lo adora e per questo eviterà di mollargli un calcio in testa o di colpirlo con la RKO.

5) Non Title Singles match: R-Truth vs Randy Orton (w/ Ric Flair) (s.v.)
Truth chiede un minuto per potere parlare con Flair, ma Randy lo aggredisce alle spalle. Truth sembra poter reagire, ma Orton evita il suo attaccco e lo colpisce con la RKO.
Winner: Randy Orton via pinfall

Orton e Flair fanno finta di andarsene, ma Randy torna sul ring per colpire R-Truth con il Punt Kick. Parte la musica di Big Show, ma Orton gli intima di non muoversi altrimenti staccherà la testa dal corpo di R-Truth con un calcio. Lui non vuole colpire Truth perchè il nome scritto sul suo stivale è quello di Big Show. L’offerta che gli fa è quella di un Unsanctioned match per la prossima settimana a Raw. Show accetta e si fionda sul ring, ma Randy rotola fuori e se ne va insieme a Ric Flair.

Torniamo nel backstage, dove MVP e Lashley si imbattono in Ricochet e Cedric Alexander. MVP chiede loro se hanno ricevuto il suo messaggio, ma Cedric ribadisce ancora una volta che non sono interessati e se ne vanno. MVP dice che la sua vittoria domenica è assicurata e settimana prossima festeggeranno nella VIP lounge in una location segreta. Lashley invece parla del suo match di stasera, nel quale farà a polpette Ricochet. Lì vicino c’è Drew McIntyre e Sarah Schreiber gli chiede come pensa di prepararsi al match di domenica se non sa nemmeno la stipulazione. Drew dice che non ci sono problemi e che ora è tornato lo psicopatico di una volta. Ma arriva Dolph Ziggler, che gli si fionda addosso costringendo diversi arbitri ad intervenire per placare la rissa.

6) Singles match: Bobby Lashley (w/ MVP) vs Ricochet (w/ Cedric Alexander) 2.2 out of 5 stars (2,2 / 5)
Ricochet prova a colpire con la sua velocità, ma Lashley è duro da abbattere e lo intercetta sull’apron, schiantandolo poi contro la barricata. Lashley prosegue a colpire forte all’angolo e intercetta il tentativo di tuffo dal paletto connettendo con la Dominator, ma è solo un 2. Tartufone ci riprova con un Suplex, ma Ricochet reagisce con una Standing Shooting Star Press e con un Superkick. Il suo attacco in riblazo alle corde viene però bloccato e Lashley riesce a chiudere la Full Nelson che fa cedere Ricochet.
Winner: Bobby Lashley via submission

Dopo l’incontro ce n’è anche per Cedric Alexander e Lashley se ne va mostrando i muscoli insieme al suo manager. Dopo la pausa Charlie Caruso è con Big Show, che sembra in preda ad una crisi di nervi. Con gli occhi fuori dalle orbite mette in chiaro per tutti che ha accettato la sfida di Randy Orton per settimana prossima.

Prima del main event, Bayley e Sasha Banks hanno qualcosa da dire. Anzi, da mostrare. Le campionesse di coppia decidono di auto celebrarsi con lo stesso video di settimana scorsa.

7) Tag Team match for the Women’s Tag Team Championship: Sasha Banks & Bayley (c) vs The Kabuki Warriors 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Bayley e Sasha attaccano durante le presentazioni, ma le Kabuki non si fanno sorprendere e le spediscono fuori dal ring. Dopo la pausa Asuka prova ad affondare l’attacco, ma le campionesse fanno ostruzionismo rifugiandosi alle corde e chiudendo la giapponese nel loro angolo con manovre combinate. Asuka reagisce, trova la Facecrusher e da il cambio a Kairi Sane che si scatena a suon di Chop e con una doppia Spear. Le sfidanti colpiscono le avversarie con un doppio Hip Attack sull’apron e Asuka scarica la sua furia con dei calci su Sasha. L’intervento di Bayley salva la sua compagna da un attacco dal paletto e le due spediscono Kairi sulle barriere. Dopo la pausa sono ancora le campionesse a condurre e provano a chiudere il match a più riprese, ma Kairi non molla e da il cambio ad Asuka che fa piazza pulita. Serie di Hip Attack e Bulldog su Bayley che quasi non le vale la vittoria. Bayley riesce a interrompere un attacco dal paletto e apre la strada alla Meteora di Sasha. Le campionesse ci riprovano con manovra combinate e vanno vicine con un ottima combo FrankenSteiner/ Crossbody, ma Asuka con un guizzo trova la Asuka Lock, interrotta solo dal rope break. Sasha perde l’attimo e le Kabuki sfiorano la vittoria con l’Insane Elbow di Kairi, ma lo schienamento viene interrotto da Bayley. La Sane sembra avere l’incontro in pugno, ma Sasha evita il colpo in corsa e chiude la Bank Statement. Kairi non può far altro che cedere.
Winner and still: Sasha Banks and Bayley via submission

Sulle immagini delle (ancora) campionesse che festeggiano sullo stage si chiude questa puntata. L’appuntamento è per domenica a The Horror Show: Extreme Rules.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6
Evoluzione delle storyline
6.5
Qualità dei promo
7
FONTEwwe
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.