Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Monday Night Raw, siamo all’ultimo appuntamento prima di Fastlane e in previsione abbiamo parecchie cose. Riddle difenderà il titolo degli Stati Uniti contro Mustafa Ali, Braun Strowman continuerà l’inseguimento di Shane McMahon dopo il bizzarro segmento della settimana scorsa. Inoltre vedremo anche gli Hurt Business in azione per difendere le cinture di coppia contro i new Day. Dopo la sigla il team di commento ci dà il benvenuto e siamo pronti a cominciare.

Lo show comincia con il botto, viene annunciato che Bobby Lashley difenderà il titolo contro Drew McIntyre a Wrestlemania.

Il campione, assieme a MVP, arriva sul ring con i soliti abiti elegantissimi e il manager ci ricorda che siamo ufficialmente nella All Mighty Era e che è davvero bello vedere Bobby campione massimo dopo sedici anni di dedizione e impegno. Lashley prende parola e dice che a Mania farà la stessa cosa di Elimination Chamber e cioè massacrare Drew McIntyre.

Miz e Morrison interrompono e in maniera molto ruffiana provano a convincere il campione a concedergli un ulteriore rematch per il ppv, ma la tattica non funziona. Drew McIntyre si palesa e senza calcolare i due amici va dritto verso bordo ring. Lo scozzese dice di sapere cosa si prova a lottare per tanti anni per poter conquistare il massimo riconoscimento e loro due si sono impegnati molto senza essere premiati, dovendo andarsene a cercare fortuna da altre parti. La differenza tra lui e Bobby è che ha vinto la Royal Rumble e che ha battuto Brock Lesnar in cinque minuti, mentre Bobby ha dovuto scendere a patti per poter vincere.

MVP gli ricorda che la questione Sheamus non è ancora finita ma Drew dice che non gli importa e che può concentrarsi su più persone contemporaneamente. Miz riprende parola e fa sapere che c’è anche lui qui, ma lo scozzese gli dice che è inutile che faccia giochetti, se vuole attaccarlo può farlo o può togliersi di mezzo.

Bobby non ne ha più voglia e decide di andarsene, ma prima di lasciare lo stage attacca Drew.

Backstage: Bobby Lashley se la cammina con MVP e viene attaccato da Sheamus, il quale poi viene raggiunto da Sarah Schreiber. All’intervistatrice dice che a Fastlane metterà fine alla carriera di McIntyre, ma più tardi si occuperà di Lashley e gli dimostrerà cosa potrebbe fargli a Wrestlemania.

Drew McIntyre vs. The Miz (w/John Morrison) 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Subito l’arbitro si assicura delle condizioni di Drew, ma appena suona la campanella lo scozzese attacca e domina tutti gli oltre dieci minuti, con quello che non è stato altro che uno squash prolungato. Fortunatamente la pubblicità è durata molto e ci ha permesso di stare al cellulare nell’attesa che finisse. Vince Drew che utilizza la finisher di Lashley per far cedere Miz.

Vincitore: Drew McIntyre

Il team di commento si complimenta con Bad Bunny per la vittoria del Grammy, quest’ultimo viene inquadrato mentre se la cammina con Damian Priest nel backstage.

Braun Strowman arriva nel ring e chiede a gran voce a Shane McMahon di raggiungerlo. Il figlio del boss arriva. Il Monster Among Men dice di essere stato bullizzato tutta la vita da persone come Shane, che non sono altro che codardi, ma la risposta arriva e gli viene detto che queste accuse sono pessime e che non ha mai insultato nessuno. Braun dice poi che lo sa che Shane vorrebbe un match ma che non ha le palle per chiederlo, ma lui risponde che non ha nessun potere decisionale, soprattutto su di lui. Shane riparte con qualche gioco di parole abbastanza stupido ma Braun lo ferma e gli chiede una risposta e il match viene sancito.

Backstage: R-Truth è vestito da Steve Austin e incontra Dana Brooke, Mandy Rose, Lana e Naomi e alle ragazze offre una Broken Skull IPA. La sua offerta viene rifiutata e gli viene fatto notare che è il 03/15 e non il 03/16, ma all’ex campione 24/7 non importa e conclude il segmento con ”And that’s the bottom line because R-Truth said so!”

Mandy Rose & Dana Brooke vs. Lana & Naomi 2 out of 5 stars (2 / 5)

Match inutile, che serve soltanto al ritorno di Asuka e al suo ”nuovo” character cattivo e in cerca di vendetta. La contesa viene chiusa da Dana Brooke che colpisce Lana con una spinning neckbraker dopo quattro minuti.

Vincitrici: Dana Brooke & Mandy Rose

Durante il match, Asuka viene raggiunta da Shayna la quale si becca un calcione volante e dei pugni. Adam Pearce e altre persone arrivano per fermare la rissa.

Backastage: I New Day si rilassano e vengono raggiunti da Riddle il quale gli fa l’in bocca al lupo per il match titolato e, chiacchierando, esce fuori il nome di Ali, l’avversario del Bro King per il titolo US. Kofi conclude dicendo che lo odia.

Raw Tag Team Championship: Hurt Business vs. New Day 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Rispetto alla scorsa settimana, oggi aspettiamo soltanto un’ora per vedere un bel match, nonostante qualche scambio tra Kofi e Xavier è parso più forzato del solito. Azione molto rapida per tutta la durata, con molti momenti interessanti come quando Alexander connette una Michinoku Driver dopo una serie di attacchi subiti da entrambi gli sfidanti. La vittoria la conquistano i New Day dopo tredici minuti dopo la daybreak di Kofi.

Vincitori: New Day

Mentre i New Day festeggiano arrivano AJ Styles e Omos e i neo campioni si preparano per difendersi. Il Phenomenal One dice di essere qui soltanto per complimentarsi e per chiedere una title shot ai titoli per lui e Omos dato che non hanno nulla in programma per Wrestlemania. La sfida viene accettata.

Backstage: Damian Priest e Bad Bunny incontrano Miz e Morrison e prendono in giro il primo per l’umiliante sconfitta di inizio puntata e si chiedono come possa uno come lui essere stato un campione WWE. Miz risponde chiedendo a Priest quanti titoli ha vinto nella sua carriera e l’ex NXT gli dice che ha ragione, ma potrebbe cominciare molto presto.

Damian Priest (w/Bad Bunny) vs. Jaxson Ryker (w/Elias) sv

Trenta secondi, Broken Arrow e Hit The Lights.

Vincitore: Damian Priest

Dopo il match Elias attacca Damian ma prima che gli possa spaccare la chitarra sulla schiena viene fermato da Bunny, il quale viene caricato per essere lanciato, ma si divincola e colpisce il rivale con un diretto. Poco dopo Damian rifila la Hit The Lights al menestrello.

Backstage: Sarah è questa volta con Bobby e MVP e il secondo dice essere molto seccato per l’attacco di Sheamus di prima. Lo avverte dicendogli che quello che è successo a Drew a Elimination Chamber, potrebbe succedere a lui a Fastlane.

Shane McMahon vs. Braun Strowman sv

Il match non avviene, infatti Shane arriva e dice di avere bisogno di riscaldarsi, tra qualche jumping jack e push up. Dopo qualche altra presa in giro verso Braun, quest’ultimo si arrabbia e lo lancia contro le barriere, prende la rincorsa per travolgerlo, ma Shane afferra una telecamera e la lancia contro il Monster. Pulisce poi il tavolo di commento e vi sdraia Braun e si lancia dal paletto del ring. Tutto compiaciuto Shane si rialza e da buon bullo tira fuori lo slime verde da sotto il ring e glielo lancia addosso.

Video: Rhea Ripley è ancora in viaggio verso Raw.

Backstage: Alexa Bliss è nel suo parco giochi e si riferisce dicendo a Randy Orton che se vuole farla uscire dalla sua vita, deve liberarsi di lei. Conclude lanciandogli una sfida per Fastlane.

Asuka vs. Shayna Baszler (w/Nia Jax) sv

La giapponese attacca ancora prima che suoni la campanella e rifila una codebreaker anche a Nia mettendola fuori gioco. L’arbitro si sincera delle condizioni di Shayna e così parte la sfida tra le due. Asuka si lancia in un attacco in corsa, ma viene colpito da una knee strike che sembra colpire la mascella. Shayna ne approfitta e chiude la campionessa nella Kirifuda Clutch, ma Asuka la gira e chiude il pin vincente.

Vincitrice: Asuka

Shayna riprova a colpire la bocca di Asuka ma viene bloccata e colpita con una suplex. La giapponese rimuove il cuscinetto dal paletto e schiaccia la faccia di Shayna con una stomp su di esso.

Backstage: Ali se la prende con i suoi senza un motivo apparente e viene disturbato da Riddle e dal suo motorino.

United States Championship: Riddle vs. Mustafa Ali 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Ali parte subito attaccando il campione fuori dal ring lanciandosi anche dall’apron prendendo il pieno controllo dei primi minuti dei match. I nearfall a suo favore arrivano poco dopo grazie ad una neckbraker, ma il pelè kick di Riddle riporta la situazione a favore del campione e gli permette di concludere una serie di mosse come la fisherman buster che portano ad un conto di due. Nel finale assistiamo ad una serie di roll up e alla distrazione di T-Bar che permette a Riddle di colpire con la bro derek che vale la difesa titolata.

Vincitore: Riddle

Ovviamente Ali cazzia i suoi dopo aver malmenato Riddle.

Backstage: Sarah intervista Randy Orton e gli chiede cosa risponderà ad Alexa Bliss in vista della sfida lanciatagli per Fastlane. Il Legend Killer dice che è curioso che lei gli abbia chiesto di liberarsi di lei… La sfida viene accettata.

Prima del main event arriva Drew McIntyre e si chiede se ci chiediamo il motivo per cui lui sia ancora con il ring gear e ancora qui all’arena. Beh lui rimarrà qui a gustarsi il match tra Lashley e Sheamus e spende parole anche per MVP dicendo che le sue minacce non valgono nulla. L’unico che deve sentirsi minacciato è Lashley visto quello che farà lo scozzese al suo vecchio amico a Fastlane.

Sheamus vs. Bobby Lashley (w/MVP) 4 out of 5 stars (4 / 5)

Se questa è stata un prova per vedere se Lashley è in grado di lottare per molti minuti e a ritmi molto alti, beh, si può dire che l’ha superata alla grande. La prestazione è stata ottima con una credibilità che cresce sempre di più per il campione che intrattiene assieme all’avversario per oltre quindici minuti. Ovviamente la vittoria la conquista lui in un match che consiglio a tutti di recuperare.

Vincitore: Bobby Lashley

Dopo il match Bobby chiude Sheamus nella Hurt Lock, Drew sale sul ring e l’irlandese nel divincolarsi colpisce MVP, la cosa lo distrae permettendo allo scozzese di lanciarsi per la Claymore.

Sulle immagini di Drew e Sheamus darsele a centro ring si chiude questa puntata di Monday Night Raw e io vi do appuntamento alla prossima settimana, sempre qui, su Zona Wrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Evoluzione delle storyline
6
Qualitò dei promo
6
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte