Come on, come on, come on, come on baby!

Popolo di Zona Wrestling!
Benvenuti ad un nuovo report di Monday Night Raw, speciale come non mai perché oggi si tratta di rimescolare le carte per il nuovo corso dello show rosso: chi saranno i nostri nuovi protagonisti? Chi ci terrà compagnia nei report del martedì mattina fino al prossimo anno? Giunge il momento di scoprirlo: things are about to be shaken up!

A darci il benvenuto in quel di Montréal è Stephanie McMahon, la quale sfoggia uno stile molto casual e viene accolta dall’unica reazione speciale che i canadesi hanno sempre pronta per un membro della famiglia McMahon: i fischi.
La principessina non perde tempo e introduce anche il fratello Shane, per cui la dose di fischi è quasi tripla: il “Best in the world” si fa annunciare da Mike Rome (NON SOSTITUIRAI MAI GREG HAMILTON) e resiste a una serie di “you suck” “CM Punk”, salvo poi prendersi un attimo per mostrare alcune immagini di Mister Miz e prenderlo in giro – dandogli, peraltro, del Muppet.
Stephanie sottolinea come al pubblico non piacciano i reperti fotografici di Shane e passa ad introdurre il primo atleta che passerà in pianta stabile a Monday Night Raw… ma suona la musica di THE MIZ!
Il Magnifico (che quindi è il primo acquisto ufficiale del roster rosso) bracca Shane alle spalle e lo randella per bene, ma quest’ultimo reagisce. Miz non si da per vinto e, grazie ad una sedia, mette in fuga Shane e resta sul ring, sanguinante da una tempia, brandendo l’oggetto contundente come a dire che ora Raw is… aweeeeesome.

Attenzione: nemmeno il tempo di mettersi comodi che abbiamo già una bella chicca. Aleister Black Ricochet, infatti, saranno entrambi membri del roster rosso: i due saranno impegnati proprio ora in un match quattro contro quattro.
I loro compagni? I Raw Tag Team Champions, l’irreprensibile Curt HawkinsZack Ryder.
Gli avversari? I Revival, che quindi non cambiano roster (per ora), ma sopratutto… WAR! WAR! WAR! WAR! WAR! WAR!
Colpo di scena a Raw!

1) 8 men tag team match: Hawkins & Ryder (cc), Aleister Black & Ricochet vs The Revival & The Viking Experience (Erik & Ivar) 3 out of 5 stars (3 / 5)
Facciamo chiarezza: gli attuali NXT Tag Team Champions sono nuovi membri del roster di Raw… ma la promozione arriva con nuovi nomi sia per il tag team (non più “War Raiders” ma “The Viking Experience”) che per i singoli (“Hanson” diventa Ivar, mentre “Rowe” è adesso Erik).
La sostanza non cambia: i due sono sempre delle bestie e ci mettono poco a conquistare il pubblico del main roster. Fanno una bella figura anche i campioni di coppia, tutto sommato, che riescono a non sfigurare nel parco atleti clamoroso che c’è sul ring in questo momento: dalla sponda heel del fiume sembra esserci diffidenza fra i Revival e i vichinghi, ma le cose filano lisce fino alle fasi finali dell’incontro. Ivar salva Erik dalla Rough Ryder (oddio…) dopo un piccolo comeback del ragazzo di Long Island, poi succede una cosa dopo l’altra fra i voli di Rico e i calci di Aleister fino a quando sul ring non rimangono i campioni di NXT e quelli di Raw: i primi hanno vita facile, concludendo grazie alla loro Fallout e schienando i detentori delle cinture di coppia di Raw alla loro prima presenza. Mai come oggi: RAW IS WAR… RAIDERS. Non me ne voglia chi ha scelto i loro nuovi nomi.
Winners: The Revival & The Viking Experience via pinfall.

Un piccolo promo ci rivela che Cedric Alexander proverà a seguire le orme di Alì trasferendosi in pianta stabile nel main roster… proprio qui a Raw!
Intanto, il nostro Intercontinental Champion Finn Bàlor è sul ring, in attesa di un avversario… che si rivela nei panni di ANDRADE, accompagnato dall’immancabile Zelina Vega. “El Idolo” è il nuovo acquisto dello show rosso: Zelina ci tiene a presentarlo, mentre il fu “Cien” Almas tiene un promo in spagnolo dove promette, fondamentalmente, di umiliare Bàlor.

2) Single match: Finn Bàlor (c) vs Andrade w/ Zelina Vega 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Titolo che non è in palio qui, ma Andrade parte ai cento all’ora e mette sotto l’irlandese. Quest’ultimo trova una reazione dopo aver subito un po’, ma Andrade è bravo a trovare sempre una contromisura – come nel caso di uno splendido Cartwheel Pelé Kick. Intanto, Bàlor è dolorante ad un ginocchio: questo permette al messicano di portarsi in vantaggio, ma il campione lotta con le unghie e con i denti, portando l’azione fuori dal ring e mettendo a segno qualche colpo buono. Finn ricaccia l’avversario sul quadrato, ma Zelina Vega sa che l’arbitro non vede e colpisce l’atleta irlandese con una Huracanrana: questo permette ad Andrade di ristabilirsi e chiudere l’incontro con l’Hammerlock DDT non appena Finn è rientrato sul ring. #TRANQUILOCLUB
Winner: Andrade via pinfall.

Elias tiene un promo; insulta addirittura la squadra locale (ma basta), eppure il discorso arriva ben presto a vertere sulle recenti comparse di John Cena ed Undertaker. Il “Drifter” promette che se qualcuno lo interromperà, questo qualcuno non potrà mai più vedere la sua faccia.
Detto? Fatto: BOOKAYA!
Rey Mysterio is in the house: il folletto di San Diego prende il controllo del ring senza nemmeno dover alzare un dito su Elias, ma non è assolutamente un bel primo giorno a lavoro per Rey – che è un nuovo acquisto di Raw, a quanto pare.
Un nuovo acquisto al pari di Lars Sullivan: l’uomo che non vorresti mai come amministratore del tuo condominio è anch’egli un membro del roster rosso… e vuole picchiare Rey Mysterio. Il messicano fa quello che può e sfoggia una strenua resistenza all’offensiva di Lars, ma tutto ciò che ottiene è una Freak Accident seguita da una DEVASTANTE Sitout Powerbomb. Lars is lurking…

Bobby Roode e il suo mini-me più bravo, Chad Gable, sono sul ring e sfidano un team qualunque: chi raccoglierà il guanto gettato dai gloriosi?

3) Tag team match: Bobby Roode & Chad Gable vs The Uso’s 2 out of 5 stars (2 / 5)
WELCOME… TO THE USO’S… PENITENTIARY!
Jimmy & Jay sono roba nostra, ora! Che categoria tag team a Raw: roba da leccarsi i baffi. I due gemelli samoani non trovano steso un tappeto rosso, perché gli avversari sono comunque ostici, ma bastano cinque minuti, un Superkick Party e un doppio Splash per chiudere la contesa.
Winners: The Uso’s via pinfall.

Masterclass in promo e skills extra ring assortite da parte di Sami Zayn adesso, che è ospite del talk show di Alexa Bliss e ci fa arrabbiare per l’ennesima volta al solo pensiero che non abbia mai vinto un titolo in WWE. Perché è davvero bravo.
Il canadese di origini mediorientali si presenta e si crogiola nel tifo del pubblico canadese (sua patria): questi cantano la sua theme song, mentre Sami balla continuamente. Zayn prende subito parola e dice di aver trovato bello il rientro a Montréal, lui ama la città… è la gente che gli fa ribrezzo. Partono i fischi e anche i cori per Kevin Owens, ma Sami è impassibile e dice alla gente che dovrebbero vergognarsi. Lui non li sopporta. Alexa prova a mediare, ma l’ex Generico dice che è proprio per reazioni come queste che in passato ha mollato tutto… “Questa non è la mia gente”, dice, “ci vediamo all’inferno”. E così facendo, Sami ci saluta. Che intensità.

4) Tag team match: The IIconics (cc) vs Bayley & Naomi [s.v.]
Le campionesse di coppia combattono oggi contro la strana coppia formata da Bayley e il nuovo acquisto (oddio…) di Raw, Naomi: di Sasha Banks non c’è traccia, ma viene nominata spesso al commento. Cosa bolle in pentola?
Sul ring, intanto, il momento saliente è rappresentato dallo Split Legged Moonsault di Naomi che porta il duo potenzialmente più irritante della storia della WWE a sconfiggere le attuali campionesse in carica.
Winners: Bayley & Naomi via pinfall.

5) Single match: Braun Strowman vs EC3 [s.v.]
Non credo nemmeno che il match sia cominciato, perché Braun prende EC3 sul ring e lo uccide, portandolo poi sullo stage e schiantandolo con una Chokeslam attraverso un tavolo che era messo lì oltre le parti laterali delle rampe. Benvenuto ufficialmente a Raw, Ethan.
Winner: no contest???

Intanto, completamente a caso e senza un vero e proprio senso logico, ci viene annunciata la morte dei Sanity in diretta tv: la spina è stata staccata; Eric Young è stato draftato a Raw. Da solo. Daje Eric, andiamo a prenderci il WWE Women’s Tag Team Championship insieme a Nia Jax!

6) Single match: Becky Lynch (CHAMP CHAMP) vs Ruby Riott /w Liv Morgan & Sarah Logan 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)
Sono felice di vedere come Sarah Logan sia tornata nel nulla dopo la grande performance di Wrestlemania nella Women’s Battle Royal. Detto ciò, accade poco: Becky resiste a una Senton di Ruby e trova ben presto lo spazio per la Dis-Arm-Her.
Winner: Becky Freakin’ Lynch via submission.

Come da prassi per ogni campionessa di Raw che si rispetti, Becky maciulla anche Liv e Sarah dopo la fine del match. Piccola Riott Squad… nel mentre, piccolo promo per Drew McIntyre, Bobby Lashley e (sopratutto) Baron Corbin: i tre affronteranno il nostro Universal Champion Seth RollinsRoman Reigns e un terzo partner misterioso nel main event.
Sul ring, Becky è rimasta a festeggiare… ed è raggiunta da Natalya, idolo di casa. La canadese si congratula per i recenti successi della Lynch e la sfida. “The Man” afferma che Nattie è sottovalutata e accetta di buon grado la sfida, ma ad interrompere il tutto arriva quella benedizione divina chiamata Lacey Evans – membro ufficiale del roster di Raw, a quanto pare. “Sei senza classe”, sentenzia la Sassy Southern Belle rivolgendosi a Natalya, aggiungendo poi che la famiglia McMahon le ha garantito un N°1 Contender Match contro la suddetta canadese da disputarsi proprio ora.

7) N°1 Contender Match: Lacey Evans vs Natalya 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)
Natalya sfrutta la maggiore esperienza per condurre l’incontro, ma Lacey ha già dimostrato durante la Royal Rumble di quest’anno la sua resistenza: alla lunga, l’americana tira fuori il coniglio dal cilindro colpendo Nattie con la sua Women’s Right, ma chiude l’incontro con un bellissimo (e plastico) Moonsault che garantisce a Lacey la prima vittoria nel main roster al debutto… ed un match titolato contro Becky Lynch. Do it like a lady!
Winner and new N°1 contender to Becky Lynch: Lacey Evans via pinfall.

Tocca vedere se Lacey combatterà per entrambi i titoli oppure per quello di Raw e basta, ma credo di aver capito la seconda opzione.
Intanto, ecco comparire il piccolo incubo sotto forma di poiana/pupazzo/velociraptor/calzino/idea sbagliata… Bray Wyatt sta tornando, ed il fatto che abbiano draftato Eric Young da solo mi inquieta tantissimo.

8) 6 men tag team match: Seth Rollins (c), Roman Reigns, ??? vs Baron Corbin, Drew McIntyre, Bobby Lashley w/ Lio Rush 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Chi sarà il terzo nome a sorpresa che chiuderà questo Shake-Up per Monday Night Raw?
Ma è lui… o non è lui?
Certo che è lui: AJ STYLES TORNA A RAW!!!
Il P1 prende posizione accanto a Seth Rollins (godo già) e Roman Reigns: il match può cominciare. Drew dall’altra parte fa bella figura (e sopratutto sembra aver smaltito al 100% l’infortunio di settimana scorsa), ma lo sforzo combinato di tutti i cattivi non basta ad arginare Seth Rollins, che trova ad un certo punto l’hot tag per AJ Styles: il genio di Atlanta mena fendenti, ma viene atterrato da una Claymore di Drew. Parte la ridda di mosse e contromosse in attesa che si ristabilisca l’ordine: gli uomini legali sono AJ e Lashley, il quale viene colpito in serie dal Blackout, dalla Spear e dal Phenomenal Forearm per il conto di tre vincente.
Winners: AJ Styles, Seth Rollins & Roman Reigns via pinfall.

L’abbraccio fra Seth Rollins ed AJ Styles, con anche Reigns a festeggiare insieme a loro, è la ciliegina sulla torta per questa prima parte di Shake-Up riguardante il nostro amato Raw. Sono abbastanza sicuro di non aver tralasciato alcun trasferimento, ma se così non fosse fatemelo notare: detto ciò, ci rivediamo settimana prossima. Vi abbraccio.

PP

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6,5
Avatar
Classe 1996, è laureando a Genova presso la facoltà di Lettere Moderne. Cresciuto nel mito di Shawn Michaels, oggi spera soltanto che il wrestling torni a trionfare sul marketing... e che Adam Cole vinca il WWE Championship, un giorno.