Monday Night Raw vi da il benvenuto dal Pepsi Center di Denver, capitale del glorioso Stato del Colorado. Alla tastiera, Ysmsc.

Ad aprire la puntata è nientemeno che John Cena, che la scorsa settimana nel main event di Raw ha sconfitto il WWE World Heavyweight Champion Randy Orton, Cena saluta Denver ed afferma che c'è energia nell'aria, c'è attesa per quel che succederà nell'Elimination Chamber match, un match importantissimo per la vita di ogni superstar, chiunque ne uscirà vincitore scriverà un pezzo di storia perché si garantirà il main event di WrestleMania 30, ora io sono stato nella Road to WrestleMania molte, molte, molte, molte volte, chi non dovrebbe percorrerla invece è quel piagnucolone di Randy Orton, che è stato battuto da Daniel Bryan due settimane fa e la scorsa settimana da me, lasciate che vi dica una cosa: questa domenica avremo un “nuovo” WWE Champion.

A queste parole Zeb Colter e Antonio Cesaro (senza Jack Swagger) si presentano nell'arena e Colter afferma che il nuovo campione WWE è qui, Cesaro ricorda che anche lui ha battuto Randy e per questo ha anche lui la possibilità di diventare il nuovo volto della WWE, Cena ribatte allo svizzero che la sua vittoria non fa parte di una winning streak ma di una losing streak di Randy e combattere nell'Elimination Chamber, match a cui Cesaro non ha mai preso parte, contro di lui e altre 4 superstar sarà tutta un'altra cosa. Il gruppetto viene interrotto anche da Sheamus che dice che domenica gli farà saltare i denti a suon di calci, ma questa sera vuole risparmiare le energie per il suo match con Randy, arriva anche Christian che rinfaccia a Sheamus di aver colpito lui invece che Dean Ambrose a SmackDown, certo è stato un incidenti ma la Killswitch che rifilerà a tutti non sarà un incidente, arriva anche Randy Orton che ammette di aver sottovalutato Cesaro a SmackDown ma la cosa non si ripeterà, ricorda a tutti che l'hanno battuto sì, ma mai quando contava veramente ed è per questo che adesso è lui ad essere il volto della WWE, manca solo un invitato alla festa ed infatti arriva Daniel Bryan, con una maglia che un po' mi ricorda il logo della PWG (e questo ci piace), l'ovazione con cui viene accolto vale più di tutte le parole pronunciate dagli altri, ha lavorato troppo duramente per lasciarsi sfuggire l'opportunità del main event di WrestleMania sotto il naso, ad Elimination Chamber si sentirà una sola catchphrase: yes!

Ma non è finita, arriva anche Kane, che è stato mandato dall'Authority a sistemare un po' di cose, sappiamo già che Randy Orton e Sheamus combatteranno stasera ma questo sarebbe uno svantaggio, perciò darà un match anche a tutti gli altri: Cesaro se la vedrà con John Cena mentre Christian con Daniel Bryan, quest'ultimo match inizia adesso.

Bryan invita Kane a farsi avanti ma ecco che Christian lo attacca alle spalle per prendersi un vantaggio prima del match, il canadese sbatte Bryan contro le transenne e poi anche contro i gradoni d'acciaio, il tutto prima che il match inizi, sotto lo sguardo compiaciuto di Kane

Christian vs Daniel Bryan (3/5)

Quando il match comincia sembra che la spalla sinistra di Bryan abbia subito un duro colpo, ma Daniel si difende comunque bene dagli attacchi di Christian, il canadese blocca un tentativo di Suicide dive mentre Kane continua ad osservare la scena vicino al tavolo di commento, Christian continua a lavorare al braccio di Bryan per poi imitare il suo “yes” (uno dei turn heel più anticlimatici della storia dei turn heel anticlimatici, Vince deve odiare proprio tanto il canadese), Daniel tenta di chiudere una Half crab ma Christian si libera e connette una Tornado DDT, “io dovrei essere il campione!”, urla Christian, ma si distrae e Daniel lo getta fuori dal ring, questa volta andando a segno con un Suicide dive, sul ring continua il buon momento di Bryan con una Running clothesline e gli Yes kick, ma Christian blocca poi una mossa dal paletto tentando uno schienamento improvviso, Christian viene nuovamente distratto dai cori per Bryan, è pronto per la Killswitch ma Bryan lo chiude nella Yes lock, che è tuttavia costretto a lasciare a causa della spalla infortunata, al secondo tentativo di Killswitch questa volta Daniel effettua un roll up e schiena Christian

Vincitore: Daniel Bryan

Kane fa le sue congratulazioni a Bryan ma gli comunica che stasera avrà un altro match . . . contro di lui, ancor prima che il match parta Kane si toglie la giacca ed attacca Bryan

Kane vs Daniel Bryan (s.v.)

Kane ha indosso una canotta che lo fa sembrare una creatura a metà tra l'ultimo dei Right to censor e Stefano Chiodaroli nella veste del panettiere, ma mi fermo qui dato che so che una dei miei esimi colleghi lo troverà estremamente attraente. Kane pesta Bryan per tutto il ring finché Daniel non riesce ad effettuare un Missile dropkick, prova anche gli Yes kick ma Kane lo afferra per il collo e lo getta fuori dal ring, il Director Of Operations tiene poi Bryan bloccato contro uno dei paletti per troppo tempo e scatta la squalifica

Vincitore: Daniel Bryan via DQ

Ovviamente Kane non si ferma e danneggia seriamente il braccio sinistro di Bryan, poi prende un microfono ed esclama sarcastico “sì lo so, sono squalificato”, dopodiché se ne va.

Al tavolo di commento ci ricordano come la settimana scorsa Mark Henry abbia fatto il suo ritorno accettando l'open challenge lanciata da Dean Ambrose per il suo titolo degli Stati Uniti e solo un intervento da parte dello Shield ha evitato a Dean la perdita del titolo, stasera Roman Reigns affronterà proprio Mark Henry

Renee “quando ci sei esce il Sole anche di notte” Young intervista lo Shield, Roman e Dean iniziano a battibeccare dato che Roman prima rinfaccia a Dean di aver perso contro Henry e poi sostiene di poter battere Henry al contrario di lui, a fare da paciere interviene il solito Seth Rollins che ricorda che loro sono sempre dalla stessa parte, specialmente contro la Wyatt Family, Reigns ribadisce che lo Shield non ha punti deboli

Il prossimo match vede contrapposti Santino Marella e Fandango e qui la WWE ha una bella pensata: Emma accompagna Santino e dato che ad NXT le divas sono trattate degnamente mentre nel main roster vengono relegate a match fuffa di 2 minuti, per via di questo, dicevo, viene mostrato un video di ciò che Emma sa fare ad NXT. Segmento a mio avviso migliore di ogni match delle divas visto dall'inizio dell'anno.

Fandango (with Summer Rae) vs Santino Marella (with Emma) (1.5/5)

Inizio equilibrato, qualche bella mossa da parte di entrambi, Summer Rae tenta di distrarre Santino ed Emma in risposta se la carica sulle spalle facendola girare come una trottola e gettandola a terra, Santino cerca di convincere Emma a baciarlo ma fortunatamente Fandango interviene, colpisce Santino alla testa e lo schiena

Vincitore: Fandango

Nota: . . . ripeto, quel video di NXT vale non solo tutti i match, anche tutti i “segmenti” con le Divas dall'inizio dell'anno.

Renee “ti seguono i girasoli” Young intervista Mark Henry, questi afferma che il suo match non sarà certo corretto, dato che non ci sono titoli di mezzo, né faide, si tratta solo di introdurre un'altra vittima nella Hall of pain.

Mark Henry vs Roman Reigns (with The Shield) (2/5)

Discreto tifo per Roman, che inizialmente viene gettato al tappeto da un Big boot di Henry e chiuso poi all'angolo, Reigns si riprende e riesce addirittura a connettere un Samoan drop su Henry, Roman esegue poi anche il Superman punch e si sente pronto per la Spear che connette senza troppi problemi

Vincitore: Roman Reigns

Seth Rollins è felice come una pasqua mentre Dean Ambrose sorride amaramente e anzi attacca Henry gettandolo fuori dal ring, Reigns fa la faccia di chi pensa “ma che minchia fa questo deficiente?” ma ad interrompere il trio è la Wyatt Family che compare sul titantron per un promo di Bray Wyatt, a cui partecipa anche Luke Harper, pregano che i tre siano pronti al match contro di loro e alle conseguenze, perché altrimenti hanno perso in partenza, Reigns non ci sta ed invita i tre a farsi avanti, Bray dice che stavano pensando la stessa cosa, ecco che i Wyatt difatti si presentano sullo stage, alla loro comparsa si leva un coro pro Shield, i Wyatt salgono sull'apron ring e Bray vi entra, Roman fa un passo avanti, poi anche gli altri quattro, tuttavia è nuovamente la Family a retrocedere e andarsene

Scopriamo il kickoff match di Elimination Chamber: Rhodes Brothers vs Rybaxel . . . perché? C'è uno split da fare? Boh

UFFICIALE: NEL KICKOFF DI ELIMINATION CHAMBER RHODES BROTHERS VS RYBAXEL

Cody e Goldust sono nello spogliatoio maschile a giocare con le bambole, anzi, con i pupazzi WWE, i due si dicono qualcosa con Cody che afferma di essere il sostenitore della famiglia, il nonno era l'idraulico, il padre il sognatore e Goldust . . . non dire il “freak”, lo rimprovera il fratello, i due si mettono a giocare ma ecco che arriva Bad News Barrett che gli distrugge i giocattoli, Cody dice che non c'è problema e che possono ricostruire il set

Nota: io seriamente non so se questi segmenti li amo o li odio.

Ma c'è un altro match

Jack Swagger contro Kofi Kingston (2.5/5)

#laaadroga incontra un patito della Giamaica, andiamo bene, mentre sento dei . . . cori pro Punk? Boh. Swagger non fa che mettere a segno due o tre power moves e tentare sistematicamente lo schienamento, finché Kofi non riesce a sorprenderlo con una sorta di Missile dropkick dal paletto, l'azione si fa più dinamica ma Kofi fatica a tenere Swagger a terra, tenta la SOS ma Swagger poggia il piede sulle corde, ennesimo Crossbody di Kingston che non gli porta lo schienamento, Jack lo chiude nella Patriot lock e alla fine Kofi è costretto a cedere

Vincitore: Jack Swagger

La musica di Swagger non dura neanche tre secondi che ad interrompere i festeggiamenti arriva Big E Langston, che sale sul ring e mostra fiero la sua cintura di campione Intercontinentale per cui i due si batteranno ad Elimination Chamber. Si scopre poi che Big E ha un match stasera, un handicap match contro due della 3MB

Handicap match Big E vs Jinder Mahal&Drew McIntyre (2/5)

Zeb Colter interviene e commenta il match per tutto il tempo armato di microfono cercando di distrarre Big E, intanto noto che Drew ha abbandonato i pantaloni lunghi, E non si lascia impressionare nonostante lo svantaggio, mentre Colter sermoneggia a tutto spiano, McIntyre finisce fuori dal ring e Mahal subisce una serie di Clothesline seguite da un Belly to belly, stessa sorte tocca poi a McIntyre, Big E botcha un po' uno Splash su entrambi dato che Drew non era posizionato bene ma poco importa, con un Belly to belly manda Jinder a sbattere contro Drew (anche questo colpo non effettuato benissimo) e poi chiude il match con due Big ending, con schienamento finale su Drew

Vincitore: Big E

Adesso che il match è finito E può rispondere alle provocazioni di Colter.

Promo di Alexander Rusez e Lana

(No, niente battute, sapete farle già per conto vostro in questi casi)

Per il mese celebrativo della storia afroamericana, viene ricordata la carriera di Ron Simmons.

Il prossimo intervistato di Renee “ti seguono i girasoli” Young è John Cena, un promo simile a quello della scorsa settimana, dove John aveva detto che chiunque voglia diventare il volto della compagnia deve vedersela con lui, stasera vedremo di che pasta è fatto Cesaro. Lo svizzero questa volta si presenta accompagnato, oltre che da Colter, anche da Jack Swagger

John Cena vs Cesaro (with Jack Swagger&Zeb Colter) (4.5/5)

Non è la prima volta che i due si scontrano e i precedenti ci ricordano che sono in grado di tirar su degli ottimi match assieme, prime prese di sottomissione con un tentativo di Hip toss di Cesaro che Cena evita, costringendo lo svizzero a una pausa fuori dal ring, altra fase di studio tra i due, Cesaro connette una bella Backbreaker, fuori dal ring lo svizzero getta Cena contro le barricate e di ritorno sul quadrato lo colpisce con un Dropkick, poi tira fuori un Elbow drop dal paletto, ci sono altre due belle mosse da parte di entrambi, una Hurracanrana di Cena e una Following slam di Cesaro con schienamento, i due tentano più volte di schienare l'avversario o chiuderlo in una presa, con Cesaro che tenta la Cesaro swing e Cena che quasi chiude la STF, combo di Protobomb e 5 knuckle shuffle per Cena che non riesce tuttavia a connettere la AA e subisce il Very european uppercut di Cesaro (cori this is awesome), a seguito del quale lo svizzero tenta ancora la Cesaro swing ma Cena lo ribalta in una DDT, John azzarda una mossa dal paletto ma Cesaro lo colpisce con Uppercut spedendolo fuori dal ring, ottimo Superplex di Cesaro (se notate, l'hanno eseguito in maniera diversa rispetto al solito), arriva finalmente la Cesaro swing, entrambi evitano la finisher dell'avversario ma alla fine è John a chiudere con la AA

Vincitore: John Cena

Nel backstage Randy Orton sta ancora leccando il culo a Triple H, il quale afferma di aver creduto che la pressione di essere WWE World Heavyweight Champion lo stesse logorando, ma forse ora potrebbe essere tutto a posto, Randy gli assicura che domenica sarà ancora il campione e sarà degno di tutto quello che Triple H e Stephanie faranno per lui, mentre parlano dell'Evolution un Batista molto creepy compare alle spalle di Randy, tu non sei il volto della WWE, tu sei il culo, afferma candidamente Dave e ovviamente Orton se ne va, Triple H e Batista non fanno in tempo a dirsi due parole che arriva Alberto Del Rio che, nonostante abbia una protezione al collo, afferma di poterlo battere domenica, il buon Dave in risposta lo manda a sbattere contro un mobile, Triple H non fa granché, se non allargare le braccia

Renee “sei come un girasole” Young ci comunica che c'è un nuovo match pronto per Elimination Chamber: Darren Young vs Titus O'Neil

UFFICIALE: AD ELIMINATION CHAMBER ONE ON ONE MATCH TITUS O'NEIL VS DARREN YOUNG

Titus osa strappare il microfono di mano a Renee, fa lo spelling di “Champion” come “Titus” e afferma che ad Elimination Chamber avremo la resurrezione di Titus.

Wyatt Family vs Los Matadores&Sin Cara (with El Torito) (2.5/5)

I Wyatt rendono Diego carne da macello, il meglio lo da Sin Cara che mette in difficoltà Harper e colpisce anche Bray all'angolo, Rowan prova a distrarre il gruppo di face prendendo come ostaggio El Torito ma i Matadores intervengono, purtroppo Sin Cara fallisce una mossa dal paletto e viene steso da una Clothesline di Harper che da poi il cambio a Bray perché finisca l'avversario con la Sister Abigail.

Dato che ad Elimination Chamber i campioni di coppia se la vedranno con gli Usos, oggi ci gustiamo un antipasto con un sigle match tra i rappresentanti dei due team

Jey Uso vs Billy Gunn

I rispettivi partner si trovano al tavolo di commento, ma Road Dogg abbandona la postazione non appena Gunn si prende una pausa per riprendersi fuori dal ring, per sincerarsi delle sue condizioni, Jey fallisce una mossa dal paletto e il samoano sembra in difficoltà, al tavolo di commento intanto c'è un gran casino, tanto per cambiare, tuttavia con un roll up molto a caso è Jey a portarsi a casa il match

Vincitore: Jey Uso

I due fratelli mettono al tappeto entrambi i NAO e festeggiano sul ring

Nota: sembra che il pubblico abbia cominciato a cantare “CM Punk” quando i match gli risultano noiosi.

Byron Saxton intervista Sheamus che dice come la Chamber sia un match per veri guerrieri, sente il main event di WrestleMania così vicino e non ha intenzione di perdere, lui tanto non ha mai avuto problemi con il suo lato più aggressivo, stasera farà assaggiare ad Orton l'Irish style

Intanto viene annunciato un Christian vs Sheamus per la prossima puntata di SmackDown.

Ed eccoci giunti al momento del main event

Randy Orton vs Sheamus (3.5/5)

Cori pro Punk, cos'è, se li tenevano per il main event? Non passa molto prima che Randy scappi fuori dal ring per una pausa, la seconda volta Sheamus lo insegue, il campione riesce a sorprenderlo con un calcio ma Sheamus restituisce il favore sbattendolo contro il tavolo di commento, l'Irlandese tenta un prematuro Brogue kick che lo fa finire sull'apron dal quale Orton riesce a gettarlo a terra, Sheamus tuttavia si riprende e l'azione si sposta nuovamente fuori dal ring, Orton prima viene gettato contro le transenne ma poi riesce a far impattare Sheamus sui gradoni d'acciaio, un confronto dal paletto si conclude con una Flying shoulder block di Sheamus, i due tornano a menarsi verso il tavolo di commento e qui Randy riesce a far cadere Sheamus sul tavolo di commento che si spacca, Orton è quasi sicuro del count out ma Sheamus riesce a tornare sul ring al nove, altro buono scambio tra i due, Randy fallisce la Silver spoon DDT e resta vittima dei tamburi di guerra, un tentativo di White noise diventa però una Backstabber del campione, Orton questa volta mette a segno la DDT dalle corde, è pronto alla RKO ma Sheamus la evita ed esegue 3 Backbreaker di fila sulla Vipera, è pronto per il Brogue kick ma ecco che all'improvviso arriva lo Shield che blocca Sheamus facendo scattare la squalifica

Vincitore: Sheamus via DQ

Sul ring arrivano tutti i partecipanti all'Elimination Chamber match più la Wyatt Family che comincia a menarsi con lo Shield, nel casino generale si conclude la puntata

smileyCosa mi è piaciuto: il match tra Cena e Cesaro è stato perfetto, nonostante il risultato scontato, carino il segmento di backstage tra Orton, Triple H e Batista, anche se ancora non ho capito in che rapporti vogliono tenere Dave con l'Authority, carino anche il commento di Colter durante il match di Big E

cryingCosa non mi è piaciuto: da una puntata pre-PPV mi aspettavo molto di più, nessun altro match è stato granché, forse il main event, dove il finale in caciara poteva starci, divas inesistenti salvo Emma e Summer Rae e non so se questo posso definirlo un bene o un male, match tutti passabili o dimenticabili, quello di Reigns è stato troppo breve, ok che sei il supereroe samoano, ma un bestione come Mark Henry non puoi tirarlo giù in tre minuti di match, non sei un Brock Lesnar Roman, te lo dico da fan

sadConsiderazioni generali: puntata non brillante, fin troppo di passaggio, che non credo cambi di molto le previsioni per Elimination Chamber, staremo a vedere, si salvano quasi tutti i segmenti nel backstage, un po' per Renee Young, un po' perché realmente buoni . . . persino Bad News Barrett in versione bullo alla Ryback

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 6++

 

 

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname