Ben ritrovati amici di Zona Wrestling a questo nuovo report di Monday Night RAW. Questa sarà l’ultima puntata prima delle Survivor Series di domenica e per il roster rosso c’è ancora parecchia carne al fuoco: Andrade se la vedrà contro Seth Rollins, con l’opportunità di rimpiazzarlo come capitano del Team RAW mentre Becky Lynch e Charlotte Flair faranno di nuovo coppia, ma stavolta non contro le campionesse. Infatti, Asuka affronterà Natalya, dopo che la canadese è riuscita a far cedere l’Imperatrice due settimane fa. La “chicca” annunciata della serata sarà il match di coppia fra i Viking Raiders e il team di Zack Ryder e Curt Hawkins, che avranno la remota possibilità di conquistare i titoli di coppia e il posto alle Series contro l’Undisputed Era e il New Day. Siamo alla TD Arena di Boston, Massachusetts, io sono Jasper e siamo pronti a partire.

E come spesso capita si parte con il boato pubblico per Becky Lynch, che prende il microfono per fare gli onori di casa. La campionessa di RAW non ha molta voglia di discutere e sfida sia Shayna Baszler che Bayley a farsi avanti se si trovano nell’arena, ma al loro posto arrivano Billie Kay e Peyton Royce. Le IIconics dicono di portare una pessima notizia ovvero quella che loro non faranno parte del Team RAW a Survivor Series. A Becky stasera prudono le mani quindi dice di essere pronta a sfidarle entrambe stasera senza l’aiuto di Charlotte. Ovviamente Charlotte arriva e dice che nemmeno lei ha molta voglia di fare squadra e che anche lei avrà un match fra sei giorni e capitanerà il team di RAW. Ma ecco che arriva…Samoa Joe??? Sì, Samoa Joe, che si dimostra un vero gentleman e si accomoda al tavolo di commento.

1) Tag Team match: Becky Lynch & Charlotte Flair vs The IIconics 1 out of 5 stars (1 / 5)
Le due australiane partono forte anche con qualche scorrettezza, ma lavorano di squadra molto bene. Charlotte ha una reazione immediata e chiude la Figure 8, mentre Peyton Royce si becca un Bexploder Suplex e il match termina fra le urla di dolore di Billie Kay.
Winner: Becky Lynch & Charlotte Flair via submission

Subito dopo il match arriva sul ring Shayna Baszler con le sue scagnozze Marina Shafir e Jessamyn Duke, che attaccano le IIconics. Charlote e Becky tornano di corsa sul ring ma vengono sopraffatte dalle Horsewomen della UFC. Provano anche a inseguirle fra il pubblico una volta riprese, ma vengono bloccate dalla security. Charly Caruso è nel backstage per intervistare Zack Ryder e Curt Hawkins che si dicono prontissimi per la battaglia di stanotte, ma a smorzare il loro entusiasmo arrivano gli Authors of Pain che senza tanti complimenti stendono i due amici e gli riservano parole sicuramente poco carine.

Si torna nell’arena con l’OC che fa il suo ingresso. AJ Styles stasera è incazzato nero e spiega che gli piacerebbe difendere il suo titolo contro Humberto Carrillo, ma il messicano gli ha mancato di rispetto settimana scorsa e se manchi di rispetto ad uno dell’OC manchi di rispetto a tutti loro. Quindi questa sera Karl Anderson è pronto a dargli una bella lezione.

2) Single match: Karl Anderson vs Humberto Carrillo 3 out of 5 stars (3 / 5)
Il giovane messicano parte a cento all’ora come sempre con i suoi voli spettacolari e tenta subito il Moonsault, ma Anderson viene trascinato fuori dal ring dai suoi compagni. Per ristabilire la parità numerica arrivano gli Street Profits, che assisteranno Humberto a bordo ring. La musica però cambia, perché Anderson riesce a prendere il sopravvento limitando le azioni dell’avversario e mantenendolo a terra. AJ Styles prova a distrarre l’arbitro e Gallows colpisce Carrillo favorendo la culla di Anderson, ma mentre l’arbitro sta ancora discutendo con AJ, Angelo Dawkins ribalta la situazione di modo che sia Carrillo a schienare Anderson per l’1,2,3 vincente.
Winner: Humberto Carrillo via pin fall

Charly Caruso è nel backstage con Seth Rollins e gli chiede perchè abbia accettato la sfida di Andrade. Seth risponde che non avrebbe potuto fare altrimenti, che razza di capitano sarebbe? Quindi è pronto ad affrontare uno dei migliori talenti della WWE, ricordando che siamo ancora a Monday Night Rollins. Un video ci mostra ciò che è accaduto sette giorni fa con Lana, che si presenta sul ring insieme a Bobby Lashley per dire che oggi è il giorno più bello della sua vita perché questa mattina ha avviato le pratiche per il divorzio e che Rusev ora ha un ordine restrittivo che lo costringe a stare ad almeno 90 miglia da lei, anzi 90 giorni, anzi 90 piedi. Stare vicino a Lashley la fa confondere e vuole rimanere insieme a Tartufone per sempre, con Rusev fuori dalla loro vita.

3) Single match: Bobby Lashley vs No Way Josè (S.V.)
Jose ci mette il coraggio, Lashley i suoi 125 kili. Full Nelson e il ballerino non ha nemmeno la forza per cedere.
Winner: Bobby Lashley via submission

4) Single match: Seth Rollins vs Andrade 3 out of 5 stars (3 / 5)
Il match non inizia con i fuochi d’artificio, ma la lunga fase di studio risulta comunque piacevole visto il calibro dei due sul ring. Zelina viene sgamata dall’arbitro al primo tentativo di interferenza e viene cacciata e Rollins prende in mano la contesa, senza mai riuscire a piazzare il colpo decisivo. Andrade ha una buona reazione ma il match viene interrotto dai Lucha House Party, che invadono RAW e costano la squalifica al loro connazionale.
Winner: Seth Rollins via DQ

I due membri di RAW riescono a ripulire il ring e si danno appuntamento al prossimo match. Speriamo, stava diventando un grande match fino all’arrivo dei tre luchadores. Intanto Buddy Murphy è nei corridoi dell’arena e si trova davanti alla porta dello sgabuzzino di Aleiter Black. L’australiano bussa e dice di essere pronto a lottare, ma non riceve risposta e se ne va. Aleister esce di corsa ma non vede nessuno intorno a lui. Nel frattempo le telecamere si spostano nei parcheggi, dove arriva Triple H con il suo corteo di Chevrolet.

5) Single match: Akira Tozawa vs Buddy Murphy 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Ritmi alti fin da subito, con Murphy decisamente più incisivo. Col passare dei minuti, però, Tozawa prende coraggio e mette parecchio in difficoltà l’australiano. Dopo una grande sofferenza Murphy riesce tirare fuori dal cilindro la Murphy’s Law e portarsi a casa una vittoria più dura del previsto.
Winner: Buddy Murphy via pin fall

Rowan è intento a parlare con la sua bestiola nella gabbia e Buddy Muprhy si sta avviando negli spogliatoi e finalmente incrocia Aleister Balck, con il quale si scambia uno sguardo in cagnesco. Speriamo di non dover attendere molto per vedere questi due sul ring.

6) Single match: Rowan vs Alex Malcom (S.V.)
Niente di particolare da segnalare, a parte la distruzione dei Singh Brothers a bordo ring, che stavano provando a scappare da R-Truth.
Winner: Rowan via pin fall

Randy Orton raggiunge Charly Caruso e dice che nonostante non abbia mai avuto una grande passione per il lavoro di squadra (a parte per trarne benificio) è comunque il migliore nella storia di Survivor Series. E sembra che stasera i Viking Raiders non abbiamo degli sfidanti al titolo, quindi si offre lui con un partner a sua scelta.

7) Single match: Kevin Owens vs Drew McIntyre 4 out of 5 stars (4 / 5)
Dopo qualche fatica iniziale McIntyre fa valere la sua forza fisica, ma KO non è un novellino in poco tempo recupera. I due sembrano fregarsene di dover combattere insieme domenica e se le danno di santa ragione, senza badare troppo alla tecnica. Lo scozzese mette a segno manovre molto più incisive e Owens si trova in grossa difficoltà. I due vanno vicini alla vittoria con le loro finisher, ma in entrambi i casi il conteggio viene interroto per rope break. Alla fine è Owens che riesce a mettere a segno una seconda Stunner ma sul più bello arriva Triple H.
Winner: No Contest

Il grande capo di NXT si presenta con i Forgotten Sons, Dominik Dijakovic e Damian Priest, ed è qui per fare una proposta a Kevin Owens. Lui sa bene che Owens non avrebbe mai voluto lasciare NXT e ora è disposto a riabbracciarlo. Triple H è qui con i suoi ragazzi solo ed esclusivamente per KO, ma dove sono invece i suoi amici di RAW? Non ci sono perché non gli interessa niente e ovviamente verrebbero presi a calci in culo. Senza bisogno di dirlo di due volte ecco che arrivano alcune superstar di RAW che attaccano la gang di NXT, mentre l’Undisputed Era si occupa di Kevin Owens sul ring, ma la squadra gialla viene messa in fuga dall’arrivo dell’OC.

Charly Caruso annuncia che AJ Styles difenderà lo US Title contro Humberto Carrillo e presenta Paul Heyman in collegamento probabilmente dallo sgabuzzino di Aleister Black. L’avvocato fa un riassunto della rivalità fra Brock Lesnar e Rey Mysterio e assicura che il suo assistito sta bene nonostante l’attacco subito. In aggiunta annuncia che il match di Survivor Series per il titolo WWE sarà un No Disqualification match, promettendo di offrire una tortura in diretta televisiva. Rey Mysterio risponde al microfono di Charly e dice che Lesnar ha fatto l’errore più grosso della sua vita decidendo di non mettere squalifiche, perché si porterà con lui la mazza da baseball con la quale lo ha attaccato due settimane fa. E glie la farà pagare.

8) Single match: Asuka vs Natalya 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Asuka mantiene il controllo per gran parte del match ma Natalya trova la reazione approfittando della foga dell’avversaria. Asuka prova a giocare d’astuzia uscendo dal ring ma Natalya non si fa sorprendere, almeno fino al momento di dover risalire sul quadrato. In quel breve istante Asuka tira fuori un Superkick che non lascia scampo alla canadese.
Winner: Asuka via pin fall

9) Tag Team match for RAW Tag Team Championship: The Viking Raiders vs Randy Orton & Ricochet 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Incredibile ma vero Orton e Ricochet sono riusciti a mettere da parte i loro dissapori e tentare l’assalto alle cinture. E in coppia lavorano anche piuttosto bene. Intanto ci vengono mostrate le immagini dal backstage, nel quale si stanno azzuffando il Team RAW e il Team SmackDown. Il match prosegue e Ivar regala spettacolo nel ring insieme a Ricochet. Il match viene però interrotto dalle supestar di SmackDown che invadono il ring e fanno scattare la squalifica.
Winner: No Contest

I Viking Raiders, Orton e Ricochet riescono a ripulire il quadrato ma nel frattempo arrivano anche le superstar di NXT che prima annichiliscono quelli di SmackDown, poi attaccano i quattro sul ring. Risuona la musica di Seth Rollins, il quale conduce i suoi compagni per riportare l’ordine ma con scarso successo. Il risultato è una maxi rissa senza vincitori né vinti e Triple H dice che questo mercoledì lascerà le porte di NXT ben aperte per vedere cosa sono in grado di fare quelli del main roster. Per loro è l’inizio della fine, perché fra sei giorni lui e i suoi ragazzi dimostreranno di essere loro lo show di Serie A.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Sviluppo delle storyline
5
Qualità dei promo
7
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.