Amici lettori di Zona Wrestling, ben ritrovati all’appuntamento con Monday Night Raw. Io sono Jasper e staserà vi racconterò la puntata che vedrà come protagonisti le superstar che si giocheranno un posto al Money In The Bank Ladder match nei seguenti incontri: Rey Mysterio vs Murphy, Aleister Black vs Austin Theory e Apollo Crews vs MVP. Inoltre, Drew McIntyre sarà al Performance Center per rispondere all’attacco subito da parte di Seth Rollins settimana scorsa e, poche ore fa, è stato annunciato che stasera il campione WWE affronterà Angel Garza.

E apriamo subito con l’arrivo di Drew McIntyre, che continua a parlare direttamente in camera perché evidentemente è il massimo di caratterizzazione che riesce ad avere. Dopo aver dato il benvenuto a Raw, parla subito di quello che è successo sette giorni fa. Questo non lo ha sorpreso, perché il titolo che lui detiene significa molto per tante persone e piazza un enorme bersaglio sulla sua schiena. Una volta qualcuno gli disse che sei da solo quando raggiungi la cima, ma questa è una bugia, perché dove si trova ora è un luogo molto affollato. Tutti vogliono essere campioni, compreso Seth Rollins, e anche se molti dicono che non si meriti un’opportunità lui gli e la vuole dare. Se vuole essere il migliore dovrà battere i migliori, quindi fra tre settimane a Money In The Bank metterà in palio il titolo contro il Messiah. Arriva però Zelina Vega con Austin Theory e Angel Garza, la quale si dice stanca di sentirlo parlare e gli consiglia di concentrarsi su stasera. Alle spalle di Drew appare Andrade, che tenta un attacco ma si becca la Claymore. Zelina prova a spronare i suoi assistiti ma nessuno si fa avanti e Andrade si becca un’altra Claymore. La grafica ci ricorda che il Ladder match di MITB si svolgerà al quartier generale della WWE e inizierà al primo piano per poi terminare sul tetto della struttura.

1) MITB Qualifier match: Austin Theory vs Aleister Black 3 out of 5 stars (3 / 5)
Theory tenta di rompere le difese di Black senza troppo successo e ci riesce soltanto grazie all’intervento di Zelina, che si allontana dal tavolo di commento e distrae a parole il marito. Dopo la pausa è il giovane talento a condurre con ripetute Torture Wrack contro il paletto, ma fallisce un prematuro tentativo di ATL che l’olandese riesce a trasformare in una Triangle. Austin si libera con una grande prova di forza, ma Black continua a prendere di mira il braccio e inizia con la sua scarica di colpi diretti chiusa dallo Springboard Moonsault che quasi gli vale la vittoria. Theory risponde bene con un Superkick e un ottimo Leg Hook Fisherman Neckbreaker, ma Aleister riparte alla carica e dopo il primo tentativo fallito trova la Black Mass che gli vale la qualificazione.
Winner: Aleister Black via pin fall

Byron Saxton chiede a Black come affronterà un Ladder match così particolare come sarà quello di MITB e lui risponde che non conosce bene la vita negli uffici. Forse dovrà coprirsi tutti i tatuaggi, ma renderà la vita dei suoi avversari un inferno. Shayna Baszler è pronta a salire sul ring, ma Charly Caruso le chiede se non pensa di aver esagerato settimana scorsa nel match contro Sarah Logan. Shayna ovviamente non è dello stesso avviso e dice di non aver rotto nessuna regola, al massimo ha rotto il braccio di Sarah.

2) Single match: Shayna Baszler vs Indi Hartwell (s.v.)
Shayna tenta di rompere il braccio anche alla sua vittima sacrificale, ma questa riesce a ribaltare in uno schienamente. Shayna si infuria, la prende a mazzate e le rifila comunque il pestone sul braccio.
Winner: Shayna Baszler via T.K.O.

Non contenta, Shayna attacca nuovamente Indi Hartwell e utilizza una scala per infierire sul braccio della poverina.

3) Tag Team match: Ricochet & Cedric Alexander vs Shane Thorne & Brendan Vink 2.2 out of 5 stars (2,2 / 5)
Il team di australiani sembra poter giocarsela di potenza, ma Ricochet e Cedric sono due scheggie e lavorano splendidamente in coppia, mettendo a segno manovre combinate a grande velocità. Fink interrompe illegalmente un attacco di Ricochet e riesce a riprendere in mano il match ma solo per un attimo, perché Alexander si prende il tag e si scatena andando connettere con una Tornado DDT. I due vanno a cento all’ora e trovano presto la combo Recoil/ Lumbar Check che chiude il match.
Winner: Ricochet & Cedric Alexander

Charly Caruso è nel backstage e viene raggiunta dalle Kabuki Warriors e chiede a Kairi Sane come pensa di poter vincere contro Nia Jax stasera, dopo che la samoana si è dimostrata insormontabile settimana scorsa. Asuka se la ride e dice che stasera Kairi è pronta per il rematch, mentre nessuno è pronto per Asuka. Bobby Lashley parla dalla palestra del Performance Center e affiancato da Lana vuole dimostrare quanto sia facile per lui sollevare la ruota di trattore che ha davanti.Lana ci dice che siamo gelosi ora, dobbiamo solo aspettare di vedere Bobby in azione. Ok…

4) Single match: Kairi Sane vs Nia Jax 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)
Kairi ci prova in qualche modo ma la differenza fisica è troppa. Asuka tenta di incitare la sua compagna dal backstage in stile maestro Miyagi, ma questo serve a poco. Nia Jax la strapazza come vuole e si dimostra ancora una volta inadatta a calcare un ring facendo rischiare il collo a Kairi con una Powerbomb contro l’angolo da brividi. Kairi rimane in partita prendendo di mira il ginocchio della samoana e con una serie di diretti sul muso seguiti dal tentativo di Insane Elbow, ma Nia si scansa e connette con il Samoan Drop che chiude il match.
Winner: Nia Jax via pin fall

Seth Rollins parla dalla sua magione seduto su un trono e dice di rispettare Drew McIntyre. Loro due hanno molto in comune, come l’aver battuto Brock Lesnar a WrestleMania e la smisurata passione per questo business. Seth accetta la sfida, non per rispetto, ma per dovere e per necessità. Il WWE Universe ha bisogno di un leader, cosa che McIntyre non è, a differenza sua. Seth ci mostrerà la via verso la luce e a MITB conquisterà il titolo non perché vuole farlo, ma perché deve. Vediamo poi un video imbarazzante dei Viking Raiders in versione Carpool Karaoke, che a bordo del loro SUV si caricano a suon di slogan bruttissimi. Forse anche peggio del rap di Miz e Morrison. Prima del suo match, MVP sale su ring e dice di aver visto innumerevoli superstar tentare di afferrare la valigetta del MITB. Stasera abbiamo visto un pericoloso Aleister Black, mentre più tardi vedremo una leggenda come Rey Mysterio tentare di qualificarsi. Ma ora è il momento di vedere lui in azione, contro Apollo Crews, uno dei migliori talenti in circolazione. E per uno dei match più importanti hanno chiamato una delle superstar più importanti. Lui andrà a Stamford e ha già detto il suo agente di prenotare il jet. Ma viene interrotto dal suo avversario.

5) MITB Qualifier: MVP vs Apollo Crews 2.2 out of 5 stars (2,2 / 5)
Apollo prova a partire forte ma MVP si prende un vantaggio con l’astuzia facendolo cadere dall’apron. Dopo la pausa è ancora MVP a tenere in mano la contesa con una Camel Clutch, stende Apollo con una potentissima Clothesline e tenta di chiudere subito il match con la Playmaker. Apollo se ne libera con una Spinebuster, per poi partire alla carica con una serie di colpi e con una Powerslam, ma la sua Frog Splash viene bloccata e questa volta subisce la Playmaker, che però non basta. Crews va allora a segno con la Military Press seguita dagli spettacolari Moonsault e Shooting Star da fermo. La Spin Out Bomb mette fine all’incontro.
Winner: Apollo Crews via pin fall

Ruby Riott viene intervistata da Charly Caruso, che chiede come si senta a passare da leader della Riott Squad ed avere un legame così forte con Liv Morgan e Sarah Logan ad avere un rapporto di odio con entrambe. Ruby dice che non è mai esistita veramente una Riott Squatt e che si è dovuta operare alle spalle perché si è portata il peso di quelle due per troppo tempo. Ora Sarah Logan ha un braccio rotto (e direi che soprattutto è licenziata) e Liv Morgan sarà fortunata se stanotte non si ritroverà entrambe le braccia rotte.

6) Single match: Liv Morgan vs Ruby Riott 2 out of 5 stars (2 / 5)
Avvio molto aggressivo di Ruby, ma Liv risponde bene con una serie di Dropkick e Enziguri. Il suo tentativo di Suplex viene però ribaltato e la Riott torna in controllo con un lucchetto alla testa, ma si perde un po’ troppo in trash talking e si fa sorprende con la Flatliner in rimbalzo dalle corde. 1,2,3.
Winner: Liv Morgan via pin fall

Torniamo da Lashley e la sua ruotona, con Lana che non sta più nella pelle. Tartufone ribalta la prima ruota e dice che ci vuole un atleta fenomenale per farlo, poi ci fa vedere quella che ribalterà più tardi, ancora più grossa. Non vedo l’ora.

7) MITB Qualifier: Rey Mysterio vs Murphy 3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)
Murphy provoca Rey dicendo “non male per un vecchio”, ma rischia di prendersi la 619 dopo pochi secondi. Il discepolo se ne infischia delle regole e attacca Mysterio alle corde e fuori dal ring, procurandogli probabilmente una distorsione al dito di una mano, che ovviamente viene presa di mira anche con un pestone sulla rampa d’acciaio. Dopo la pausa, Murphy sta ancora infierendo sulla mano, ma Rey lo fa cadere sul paletto e va a segno con una bella Hurricanrana sulla rampa. Rientrati sul ring, il luchador ci prova in velocità e va vicino alla vittoria con una DDT in acrobazia per poi spedire Murphy contro la barricata con un Headscissor. Di nuovo sul quadrato, Buddy esegue una devastante tripletta Neckbreaker/ Knee Strike/ Brainbuster che però non basta e tenta allora dal paletto, ma Rey lo raggiunge e va con la Destroyer che piazza Murphy sulla seconda corda. 619 e Frog Splash gli fanno strappare il biglietto per MITB.
Winner: Rey Mysterio via pin fall

Charly Caruso è con Angel Garza e Zelina, la quale si lamenta di come siano andate le cose a inizio puntata e di Drew McIntyre che ha attaccato Andrade quando poteva stare in piedi a malapena. Sarebbe un vero peccato se Drew non dovesse farcela ad arrivare a Money In The Bank e non è comunque detto che riesca a battere Seth Rollins. Prima di andare, Garza dice a Charly che sarebbe felice di farsi intervistare dopo il suo match e si raccomanda di non perdersi la battaglia, lasciando la ragazza in brodo di giuggiole. Meno male che tra poco ci sarà Charlotte Flair.

8) Non-Title Single match: Charlotte Flair vs Kayden Carter (s.v.)
Big Boot devastante di Charlotte che spegne subito la luce alla povera Kayden, la quale tenta poco dopo di rispondere con Crucifix e con una Octopus Hold, interrotta solo dal rope break. Charlotte riesce ad andare a segno con la Spear e poi con la Figure-8 che costringe l’avversaria alla resa. Mi chiedo come possa ancora avere una faccia Kayden Carter dopo questo match.
Winner: Charlotte Flair via submission

Bobby Lashley è carichissimo per continuare a ribaltare ruote e dopo un paio di tentativi a vuoto, riesce a cappottare anche quella da più di 200 chili. Lana arriva tutta contenta e Lashley dice che questa è la potenza che tutti dovrebbero temere. Era meglio la storyline con Rusev.

9) Non-Title Single match: Andrade (w/Zelina Vega) vs Akira Tozawa 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)
Akira è carico dalla sua vittoria nel torneo di NXT e mette subito in difficoltà Andrade con una serie di calci e con una Senton dall’apron ring, per poi colpire con un Missile Dropkick che non basta. La distrazione di Zelina è efficace anche stavolta e il campione US recupera, anche se viene chiuso in un’ottima Octup Stretch dalla quale esce con l’aiuto delle corde e va a segno con un potente Back Elbow. Tozawa ci riprova ed evita i Three Amigos con una serie di schienamenti seguiti dal tentativo di Senton dalla terza corda. Andrade però lo sgambetta e connetta con la Hammerlock DDT dal paletto che gli vale la vittoria.
Winner: Andrade via pin fall

Mentre Andrade e Zelina festeggiano sulla rampa arrivano gli Street Profits che si mettono a ballare sul tavolo di commento insieme a Byron Saxton. Montez Ford dice che è il momento di dare il benvenuto alla sua signora, Bianca Belair.

10) Single match: Bianca Belair vs Santana Garrett (s.v.)
Stasera riescono a farmi odiare anche gli Street Profits al commento. SUl ring è ovviamente un dominio della Belair, che fa volare la Garret da una parte all’altra per tutto il tempo. KOD e tutti a casa.
Winner: Bianca Belair via pin fall

11) Non-Title Single Match: Angel Garza (w/ Zelina Vega, Austin Theory & Andrade) vs Drew McIntyre 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)
Drew si vendica subito del colpo di scorsa settimana attaccando ripetutamente la gamba di Garza, il quale non riesce a rispondere a nessun attacco, nemmeno quando Andrade distrae il campione WWE. Il diversivo di Theory, invece, è efficace, perché Garza colpisce con un Dropkick fuori dal ring e riesce a tenere al tappeto McIntyre per qualche secondo, ma si tratta di un fuoco di paglia. Lo scozzese si libera e tenta la Claymore, ma Garza si rifugia fuori dal ring e viene raggiunto da Drew da una grande Tope Con Hilo che travolge lui e i suoi amici. Andrade viene lanciato oltre la barricata, Theory colpito con la Claymore e, una volta sul ring, la stessa sorte tocca a Garza.
Winner: Drew McIntyre via pin fall

Drew si consulta con i commentatori e torna sul ring per distribuire Claymore a tutti, tranne al saggio Andrade che scappa nel backstage. McIntyre lo sfotte anche imitandola sua tipica Tranquilo Pose e la puntata, finalmente, termina.




PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
5
Evoluzione delle storyline
5.5
Qualità dei promo
5.5
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.