Ultima tappa per Monday Night Raw prima della fatidica domenica di WrestleMania. Alla tastiera, Ysmsc.

Come preannunciato nelle ultime ore dalla WWE, la puntata si apre con l'arrivo di Sting, accolto, per una volta, come si deve dal pubblico, che intona il suo nome. Ecco come ci si sente ad aprire Raw, esclama Sting, lanciandosi poi in un “woooo!”, è stato conosciuto come un soldato della WCW e per quattordici anni ha osservato la scalata al potere di Triple H, perpetrata con ogni genere di nefandezze, ma ogni azione ha un prezzo, non si tratta di vendicare la WCW, sarebbe sciocco volerlo fare ora, Sting si trova qui solo per mettere KO Triple H

Ad interrompere il Vigilante arriva la moglie del COO Massimo, Stephanie McMahon, ecco come ci si sente a stare sul ring con lo Stinger, commenta Stephanie, che si congratula con lui per essere finalmente arrivato al top, stare su un ring della WWE e aprire una puntata di Raw con Stephanie McMahon, Sting ha parole poco lusinghiere per Steph, definendola una viziata che crede di essere arrivata dove è perché se lo meritava, Steph ribatte definendo Sting un grosso pesce che nuotava in uno stagno piccolo, ma in WWE si trova in un oceano troppo grande per lui, Stephanie ha ammirato la lealtà di Sting verso la WCW, è stato fedele, come i cani, ma i cani, alla fine, per quanto facepaint gli si mette in faccia, sono stupidi, la WCW ha perso, Sting ha perso e a WrestleMania perderà di nuovo

Steph fa per tirare uno schiaffone a Sting, che tuttavia la blocca, i due si fissano per un paio di secondi prima che nell'arena sopraggiunga Triple H, il COO Massimo raggiunge il ring mentre Stephanie si tiene il polso dolorante, ciò provoca la collera di HHH, che si toglie la giacca e fa per salire sul ring, mentre Stephanie porge al marito il suo Sladgehammer, peccato che anche Sting abbia la sua fedele mazza con sé, che fa roteare come se volesse lanciargliela contro, HHH non sembra più così sicuro di voler entrare nel ring, Sting lo provoca togliendosi la giacca e incitando il pubblico, sentendosi probabilmente trent'anni di meno sul groppone, Triple H abbandona definitivamente l'opzione della contesa e se ne va.

La grafica ci informa che stasera potremo scegliere l'avversario di Randy Orton, tra Kane, Big Show e Seth Rollins.

Sul ring, il primo match che ci viene proposto è un tag team match tra alcuni dei partecipanti al Ladder match per l'IC Championship, Bad News Barrett si trova al tavolo di commento

R-Truth&Dean Ambrose vs Stardust&Luke Harper (2.5/5)

Stardust perde tempo gridando qualcosa all'indirizzo di Barrett mentre sul ring entrano Ambrose e Harper, detti anche “anche se non siamo un tag team siamo vestiti più uguali di molti tag team”, Ambrose butta Harper a terra dopo un Crossbody e poco dopo rincara la dose con un Missile dropkick alle corde, Stardust prova ad aiutare il compagno in difficoltà ma come risultato entrambi finiscono fuori dal ring, dopodiché, per il magico trucco della pubblicità, sono gli heel a passare in vantaggio e Stardust decide di rifilare una Alabama slam (pardon, ALABAMASLAMA) a Ricamino, Luke Harper mantiene il vantaggio del suo team e ricorda a Ambrose che la camicia bianco finto sporco sta meglio a lui, poi anche lui si diverte a provocare Barrett, Ambrose finisce posizionato sul paletto e da qui riesce a far cadere al suolo Stardust prima di essere spedito fuori dal ring da Harper, un po' di confusione fuori dal quadrato e quando vi ci si ritorna Ambrose connette una Tornado DDT, doppio cambio per i due team ed R-Truth prova a schienare Stardust provocando l'intervento degli altri due contendenti, Ricamino colpisce Harper con un Suicide dive mentre Truth schiena Stardust con una finisher che non vedevo da talmente tanto tempo che mi son scordata il nome (controllino veloce, è la What's up?)

Vincitori: Dean Ambrose&R-Truth

Barrett se ne va, mentre i due face festeggiano sul ring ancheggiando i bacini, ci si aspetta la Dirty deeds a tradimento ma invece no, amici come prima.

La WWE si prende qualche minuto per onorare alcuni dei partecipanti delle Special Olympics world games 2015, Renee Young augura loro un grande in bocca al lupo e il tavolo di commento, giustamente, applaude.

Questa sera Brock Lesnar e Roman Reigns saranno finalmente faccia a faccia, la WWE ci prepara al tutto con un video promo dedicato a Roman Reigns.

Prima del prossimo match, vediamo un'intervista di the Miz a Will Ferrell e Kevin Hart, dove Miz cerca di far passar male le controfigure, ma ottiene solo di degli apprezzamenti dei due a Mizdow, che lo trovano un ottimo volto per Hollywood.

Dopo la pubblicità, Bill Simmons si è aggiunto al tavolo di commento, pronto ad avere il suo siparietto comico con JBL, sul ring, intanto, il caos

Ten men tag team match The Miz&Damien Mizdow, The Ascension&Adam rose vs Prime Time Players, Ryback, Zack Ryder&Erick Rowan (2/5)

Non vedevo match cinque contro cinque da tempo immemore . . . e stavo benissimo anche senza, ad ogni modo, Miz tergiversa e non da il tag a Mizdow, che sembra l'unico che il pubblico vuol vedere in azione, Darren Young ha la meglio su Adam Rose che si becca i colpi anche di Rowan e Ryder, a questo punto Rose riesce a stendere Zack con una Clothesline e il poveretto viene chiuso all'angolo degli heel e mazzulato senza pietà, Mizdow finalmente ottiene il suo tag e il pop sovrasta quello della maggior parte dei face del roster, appena sotto il livello “Daniel Bryan”, ma, dopo neanche un paio di mosse, Miz chiede e riottiene il tag e il pubblico comincia a incitare Ryback, al quale Ryder da prontamente il cambio, il Big guy stende Miz con una Spinebuster e blocca l'intervento sia di Adam Rose che degli Ascension, ma questo permette a Miz di riprendersi e reagire, peccato che il Magnifico perda tempo a farsi bello col pubblico finendo così vittima della combo Meat hook e Shell shocked

Vincitori: FaceJobber+Ryback

Ok, lo spettacolo non è stato male, forse ce l'ho coi match a squadre numerose solo perché sono un casino da descrivere nei report. Intanto Bill Simmons continua a cazzeggiare con JBL.

È arrivato il momento di scoprire chi sarà l'avversario di Randy Orton, mentre la Vipera si domanda perché dare la possibilità al pubblico di votare come suo avversario uno che affronterà tra neanche una settimana, ma al pubblico della WWE non piace aspettare, per cui il 77% vota per Seth Rollins . . . e la J&J Security, un match tre contro uno dunque, perdonate la mia sbadataggine.

Three on one handicap match Seth Rollins&Padri Putativi vs Randy Orton (s.v.)

Joey Mercury prova a confrontrarsi con Orton e si becca una facciata sul ring, ci prova Noble che viene colpito più e più volte, Mercury riesce a distrarre Orton il tempo sufficiente per farlo colpire da Seth con un calcio alto, Noble non riesce ad approfittarne per molto tempo, giusto due o tre calci prima di venir gettato fuori dal ring, poi i Padri Putativi vengono stesi da una doppia Silver spoon DDT, Seth Rollins prova a cogliere Randy di sorpresa con una Curb stomp ma la Vipera è sveglia e lo evita, Seth fugge dal ring mentre Noble viene finito da una RKO e schienato

Vincitore: Randy Orton

Orton vorrebbe fare la faccia insoddisfatta, ma quando sai che tanto le mani gliele metti addosso tra sei giorni scarsi non è che ti venga proprio naturale.

Intervista pre-registrata di Michael Cole a John Cena riguardo il suo match contro Rusev, per Cena questa è una lotta degli Stati Uniti per la libertà ed è per questo che lui deve essere il loro campione, per dimostrare che gli USA sono il Paese più grande del mondo, WrestleMania non ruoterà attorno a John Cena, ma attorno all'importanza di quella cintura.

Negli angoli sperduti del backstage, le Legion of Womb discutono del fatto che vogliono entrambe il Divas Championship ma sarebbero disposte a rinunciarvi se anche l'altra volesse la cintura, Paige ricorda ad AJ come l'avere quel titolo la renda pazza, ma poi ricorda che è acqua passata e la abbraccia, perché loro sono amiche adesso.

Dopo la pubblicità, scopriamo che stasera Paige affronterà Nikki Bella in un match titolato, sia AJ che Brie accompagnano sul ring le rispettive compagne

Divas Championship match Nikki Bella(c.) (with Brie Bella) vs Paige (with AJ Lee) (3/5)

Nikki prova a spingere Paige alle corde ma l'inglesina l'attacca furiosa, rifilandole le sue ginocchiate dall'apron, la campionessa prova a prendere respiro fuori dal ring ma Paige la colpisce al volo, tornate sul ring Nikki riesce ad eseguire la sua Knee facebreaker e ristabilisce gli equilibri, intanto, fuori dal ring, Brie pare piuttosto agitata mentre AJ mantiene la calma, le due contendenti si mettono KO con una doppia Clothesline ed è Paige la prima a riprendersi mettendo a segno le sue Short arm clothesline, Nikki tuttavia la coglie di sorpresa con uno Springboard dropkick (Nikki, fai la power che ti riuscirebbe anche bene, ti prego), Paige tenta un Superkick ma è solo conto di due, la campionessa si rifà con una Alabama slam ma l'inglesina tira su la spalla, causando la disperazione di Brie, Nikki tenta allora la Rack attack ma Paige sguscia via ed esegue la RamPaige, tuttavia, incredibilmente, la campionessa esegue il kick out, le due finiscono fuori dal ring dove AJ attacca Brie, ma quando Paige prova ad avvicinarsi AJ la colpisce con una gomitata, forse credendo che Nikki volesse attaccarla alle spalle, ovviamente Nikki ne approfitta e stende Paige con la Gomitata of doom, poi torna sul ring e la finisce con la Rack attack

Vincitrice e Still Divas Champion: Nikki Bella

Mentre il tavolo di commento insulta AJ in tutti i modi possibili, la suddetta prova a consolare Paige, che tuttavia la attacca e comincia a riempirla di pugni, l'arbitro è costretto a dividerle, Paige se ne va mentre AJ rimane sul ring

Chiunque affermasse che fosse troppo presto per riproporre un feud AJ vs Paige non ha tenuto conto che il booking team delle Divas non è in grado di concepire nulla di meglio.

Scopriamo che questa sera Daniel Bryan e Dolph Ziggler si affronteranno in un match e che l'arbitro sarà uno degli altri cinque partecipanti al Ladder match di WrestleMania, sarà il pubblico a decidere chi.

Tempo del secondo guest host della serata, Snoop Dogg, che arriva sul ring accompagnato da Summer Rae, Cameron, Alicia Fox e Rosa Mendez, Snoop fa in tempo a dire giusto due parole prima di venire interrotto da Curtis Axel e la sua #AxelMania, Curtis sale sul ring per confrontarsi con Snoop Dogg e improvvisarsi rapper, il pubblico reagisce bene, peccato che Snoopy abbia la bella pensata di dire che, tra SnoopMania e AxelMania ci siamo dimenticati della Mania più importante di tutte:

Wild Hulk Implacabile Hogan Appears

L'HulkaMania viene accolta da una fragorosa ovazione, Hogan si rivolge ad Axel per insegnargli cosa voglia dire la parola “Mania”, quando ha sollevato André the Giant sapeva che l'HulkaMania avrebbe vissuto per sempre, ma la AxelMania? Cosa ti sei fumato, fratello? Axel, in risposta, si strappa la canotta e osa puntare il dito contro Hogan, che lo stende con un pugnone, dopodiché Snoop Dogg lo getta fuori dal ring e mostra la sua canotta dell'HulkaMania, festeggiamenti di rito sul ring.

Per par condicio, dopo il video recap su Roman Reigns abbiamo anche quello su Brock Lesnar.

Dopodiché è tempo di tag team match, per l'occasione gli Usos raggiungono il tavolo di commento, mentre diventa ufficiale il Fatal 4 way per i titoli di coppia nel pre-show di WrestleMania

Six men intergender interspecies tag team match UpperFact&Natalya vs Los Matadores&El Torito (2/5)

Sembriamo saliti di livello rispetto ai match con il coniglio, i campioni di coppia dominano la prima parte del match, Natalya vorrebbe prender parte alla contesa ma Kidd glielo impedisce, combo di Giant swing e Dropkick per i campioni che si mantengono in vantaggio, Kidd tenta una mossa aerea ma viene colpito al volo da un Dropkick che porta a un doppio tag, Cesaro viene messo in difficoltà e con una mossa un po' astrusa anche El Torito prova a schienarlo, poco importa che per regolamento dovesse entrare Natalya e che il Matador abbia colpito il suo stesso partner con un Dropkick per eseguire la mossa, a questo punto, essendo El Torito il . . . toro, legale, Nattie sale sul ring, prova lo schienamento dopo una Clothesline ma fallisce, tenta dunque una Powerbomb come in quel di SmackDown ma questa volta El Torito la schiena di roll up

Vincitori: Los Matadores

Cornuta e mazziata, la povera Natalya.

Negli spogliatoi, Kane raggiunge Bad News Barrett e lo informa che, per motivi di sicurezza, deve tenere l'IC Championship sotto custodio fino a WrestleMania per evitare che venga rubato da chicchessia, Barrett acconsente a malincuore, mentre Kane gli chiede cosa abbia da lamentarsi dal momento che per riavere quella cintura dovrà solo battere altre sei superstar.

Annunciato #acaso, per SmackDown, un Roman Reigns, Mark Henry, John Cena e Daniel Bryan contro Kane, Big Show, Seth Rollins e Bray Wyatt. Perché sì!

Rusev vs Jack Swagger (2/5)

Robba nuova robba fresca in WWE, Rusev lancia le sue druidiche maledizioni su Swagger mentre il pubblico intona, giustamente, un fragoroso “we want Lana”, che allo Staples center sanno bene cosa vogliono; Rusev tiene Swagger a terra con una lunga presa al collo, probabilmente si allena per quando lui e Cena si dovranno riposare sul ring, Swagger riesce a reagire con un Big boot e riesce anche ad evitare un Superkick del bulgarusso, il quale tuttavia non si lascia impensierire, tempo trenta secondi ed ecco che un secondo Superkick va a segno e Swagger viene finito dalla Accolade

Vincitore: Rusev

Rusev continua a mantenere chiusa la Accolade e al tavolo di commento ipotizzano che sia colpa del fatto che non ci sia Lana a dirgli di smettere, così John Cena è costretto a intervenire, attaccando Rusev in una reazione mista del pubblico, il bulgarusso reagisce spedendo l'avversario contro le transenne e poi contro uno dei paletti del ring, Cena finisce poi gettato oltre il tavolo di commento, Rusev festeggia sollevando la bandiera russa, mentre Cena tenta di rialzarsi sussurrando frasi sconnesse del tipo “tanto a WresteMania te le rendo col tasso di interesse al 33%”, già che c'è, Rusev piazza anche un Superkick a Cena, prima di tentare di schiantarlo contro il tavolo, che tuttavia non jobba, Rusev così vi sale sopra e chiude Cena nella Accolade, alcuni arbitri tentano di bloccarlo, mentre Cena perde conoscenza, facciamo un tasso al 66%, va. Finalmente Rusev molla la presa e festeggia sul ring con tanto di cintura e bandiera russa gigante.

Bray Wyatt sale sul ring per uno dei suoi ultimi promo del suo feud non feud. Bray afferma che la realtà possa essere difficile da accettare, tuttavia siamo tutti colpevoli, perché noi tutti in fondo odiamo la persona che siamo diventati, ci guardiamo allo specchio e non ci piace il riflesso, indossiamo delle maschere perché siamo tutti bugiardi, lui no, lui non è un bugiardo, la sua è la bocca della verità e grida la verità che non vogliamo sentire, l'Undertaker è uguale a noi, un bugiardo che nasconde il fatto di essere ormai perduto, le luci cominciano a lampeggiare sinistramento e Wyatt afferma che questi effetti a cui noi ormai siamo assuefatti appartengono a lui, Bray Wyatt, lui che ha il potere di giudicare i vivi e i morti, a WrestleMania lui si prenderà il suo posto tra gli Dei come nuovo volto della paura, a WrestleMania Undertaker potrà riposare in pace. Tuoni e fulmini nell'arena e posa plastica per Bray Wyatt.

Promo sull'ultimo introdotto nella WWE Hall Of Fame class of 2015: Kevin Nash.

Nota: nove introdotti quest'anno, abbondantis abbondantum

Nel backstage, Tyson Kidd parla con un sacchetto del Burger King a Nattie crede che stia parlando con lui, quando la consorte si accorge di ciò gli ruba il sacchetto e inizia a mangiare, pubblicità subdola e discreta la loro.

Arriviamo a Bryan vs Ziggler e al loro arbitro speciale che si rivela essere, con una maggioranza bulgara del 57%, Dean Ambrose; intanto si nota che l'IC Championship è stato appeso ad un gancio sopra al ring

Daniel Bryan vs Dolph Ziggler (3.5)

Lunga fase di studio e di chain per i due avversari, è Ziggler a portarsi in vantaggio con dei pugni all'angolo, i due cominciano a schiaffeggiarsi e il match si fa più combattuto, Bryan rifila una Hurracanrana a Ziggler mandandolo fuori dal ring, il superfigo evita una mossa di Daniel e lo getta nell'area del timekeeper con una Clothesline, “voi due dovreste tornare sul ring”, commenta semplicemente Ambrose, i due ci tornano e Bryan prova a cambiare le sorti del match con un Suplex non rilasciato, spot sulla terza corda dove Ziggler va a segno con la Facebuster dal paletto, ma è solo due (e Bryan è caduto male), scambio di roll up dove Ambrose fa un buon lavoro, poi Daniel si da la carica per una serie di calci sull'avversario, ma Ziggler lo blocca con un fulmineo Superkick seguito da una altrettanto fulminea Zig-zag

Vincitore: Dolph Ziggler

La Dirty deeds che non abbiamo visto prima la vediamo ora, Ricamino stende Ziggler, prende una scala da sotto al ring e fa per scalarla, ma viene interrotto da tutti gli altri partecipanti al Ladder match, un caos totale dove tutti tentano di salire la scala e alla fine non vi sale nessuno, anzi, Luke Harper fa cadere Ambrose e Stardust dalla scala e nel cadere essa gli rimbalza sulla gamba, il segmento si chiude con tutti i partecipanti al match a terra e io che spero che Harper non si sia infortunato.

Siamo finalmente giunti al faccia a faccia tra Brock Lesnar e Roman Reigns, difatti The Beast irrompe nell'arena accompagnato da Mr “la mia maglietta è più pheega di quelle di tutti gli atleti messi assieme” Paul Heyman, proprio Heyman si presenta a noi e dice che in effetti non ha nulla di nuovo da dirci, dato che del massacro che subirà Roman Reigns ha già parlato, così come ha già parlato di quello che Brock Lesnar (con barbetta) farà a WrestleMania, domenica qualcuno dimostrerà di aver ragione e qualcuno torto, qualcuno sarà il vincitore e qualcuno il perdente, lo scorso anno noi abbiamo detto che Lesnar non poteva, Heyman diceva che poteva e l'ha fatto, a SummerSlam noi gli abbiamo detto che non poteva, Heyman diceva che poteva e l'ha fatto e John Cena non è nel main event di WrestleMania, né sta concludendo questa puntata di Raw, Brock Lesnar lo sta facendo, Brock Lesnar è un mercenario? Brock Lesnar ama essere il WWE Champion quasi quanto ama infliggere dolore alla gente, Lesnar non è un uomo, è una Bestia che butterà giù la porta di casa di Reigns, prenderà sua moglie, ruberà il cibo dal piatto dei suoi figli e li rinominerà “Lesnar”, Roman Reigns dirà che può farlo e lo farà, Brock Lesnar dirà che non può farlo e non lo farà

Finalmente arriva anche Roman Reigns e Paul Heyman lascia i due contendenti da soli sul ring, i due si fissano per un po', Reigns indica la cintura, cosicché Lesnar la solleva in alto, dunque Reigns prende il WWE World Championship dalle mani di Lesnar e lo solleva anch'egli in alto e Lesnar, invece di tempestarlo di mazzate, si limita a riprendere il titolo a sua volta, i due si strattonano, tenendosi ancorati alla cintura e fissandosi negli occhi con sguardo duro e cattivo.

smileyCosa mi è piaciuto: Bello il promo di Sting, bello il match titolato delle Divas, bello anche il match tra Daniel Bryan e Dolph Ziggler, i promo di Bray Wyatt continuano a piacermi, nonostante riconosca che questo feud, sostanzialmente, non c'è, Paul Heyman sfodera il promo definitivo e siamo tutti contenti, piccolo plauso al 5 contro 5, rimembrando match di questo tipo visti negli ultimi anni mi aspettavo molto peggio (Survivor Series match of the year esclusi)

cryingCosa non mi è piaciuto: Eh no, io in quegli ultimi venti secondi di puntata non ho visto una Bestia, ho visto un wrestler qualunque preoccupato di perdere la sua cintura, per la miseria WWE, davvero non avete voluto far fare mezzo promo a Roman Reigns? È davvero così impedito da dover retrocedere al mutismo? Il resto nella norma condita con inutilità, AJ e Paige che già splittano prima ancora del loro match a WrestleMania, un tag team match tra campioni e sfidanti che serve solo a prendere per il coolo Natalya, guest star un po' inutili, match visti e rivisti utili solo a far partire un lungo pestaggio su John Cena (che è sempre cosa buona e giusta) e sondaggi su una WWE App che ogni tanto viene rispolverata un po' . . . inutili

sadConsiderazioni generali: come puntata prima di WrestleMania si è percepita la fiacchitudine e la voglia di tornare a casa in fretta, un po' quando è venerdì pomeriggio e sai che domenica mattina ti portano a Gardaland, la puntata non mi ha scandalizzato, almeno fino al finale, ma per buona parte ha semplicemente annoiato. A SmackDown avremo gli ultimi colpi di coda, noi ci rileggeremo dopo una WrestleMania in cui, mi auguro davvero, ci saranno quei due o tre colpi di scena che la WWE, bene o male, riesce sempre a regalare.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 6+

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname