Amici lettori di Zona Wrestling, ben ritrovati al nuovo appuntamento di Monday Night Raw. Siamo al Bells MTS Place di Winnipeg, in Canada e alla tastiera c’è Jasper. Super ShowDown si avvicina e in giro c’è gente piuttosto arrabbiata: Randy Orton è in preda del suo ennesimo esaurimento e dopo aver messo fuori gioco Edge e Matt Hardy sarà alla ricerca di un nuovo bersaglio. Brock Lesnar sarà presente nell’arena a pochi giorni dal suo match in Arabia Saudita contro Ricochet, mentre Becky Lynch e Shayna Baszler stasera avranno l’occasione di confrontarsi. Sul ring vedremo invece lo scontro parricida fra Angel Garza e Humberto Carrillo, oltre al rematch della scorsa settimana fra Aleister Black e Eric Rowan.

Sempre con tutta la calma del mondo arriva nell’arena Randy Orton, che inizia dicendo di dovere delle scuse per le sue azioni, diventate un po’ squilibrate nell’ultimo periodo. Questa mattina gli è stato detto che sono passati 15 anni dall’ultima volta di Raw a Winnipeg. Quella notte, lui aveva 24 anni ed era campione intercontinentale, ma è stato preso a pugni da un uomo che poi avrebbe imparato ad amare come un fratello e quest’uomo si chiamava Adam, per tutti Edge. Non si aspetta che Edge o nessun’altro capisca il motivo delle sue azioni, ma è dispiaciuto per quello che ha fatto. BOOOO dal pubblico che si trasformano in ovazioni quando risuona la musica di Kevin Owens, che prende il microfono e dice che negli ultimi mesi ha dovuto affrontare persone deludenti come Seth Rollins e i suoi amici, ma stasera deve metterli da parte e parlare con Randy. KO non crede alla sua sceneggiata e vuole sapere perché ha fatto questo a Edge. Lo vuole sapere perché Edge è stato costretto al ritiro mentre lui guardava ancora sognava di diventare una superstar WWE ed è stato doloroso anche che per lui. Ha sempre visto Edge come un’ispirazione e alla Rumble lo ha guardato ritornare con gli occhi del fan, non del wrestler. E ora che aveva la possibilità di lottare con lui sul ring, Randy ha deciso di rovinare tutto. Perchè??? Orton gli chiede se pensa di conoscerlo, perché anche Edge lo pensava. Owens dice che no, non lo conosce, ma la gente è stufa e vuole vedere un match fra loro due. Orton accetta, ma non subito.

Angel Garza e Zelina Vega vengono intervistati da Charlie Caruso e dicono che l’unico affare in sospeso che hanno con Humberto Carrillo è quello di portare fuori la spazzatura. Angel è il migliore in circolazione, stasera metterà il cugino al suo posto e una volta che lo avrà fatto, nessuno potrà fermare la sua corsa. Angel fa il marpione con Charlie e se ne va, lasciando la ragazza turbata ma impressionata da cotanto testosterone.

1) Single match: Angel Garza (w/ Zelina Vega) vs Humberto Carrillo 4 out of 5 stars (4 / 5)
I due dimostrano ovviamente di conoscersi a memoria e regalano un match che stilisticamente rasenta la perfezione, con salti, schivate e voli fuori dal ring. Carrilo parte meglio, ma l’ennesimo tentativo dal paletto viene bloccato da Garza che prova a rallentare il ritmo dell’incontro. Lo scontro si sposta poi per diversi minuti a bordo ring, dove i cugini continuano a dare spettacolo e Garza incanta con un Moonsault disegnato all’esterno del ring. Dopo la pubblicità il match non si abbassa di intensità, con la bella Spanish Fly di Carrillo, che viene distratto però da Zelina e subisce la stessa incredibile manovra, ma dal paletto. Questo non basta e Humberto ha una reazione, ma imbastisce una complicata serie di reciproci tentativi di pin dalla quale ne esce sconfitto. Angel Garza trova la posizione migliore e chiude l’incontro.
Winner: Angel Garza via pin fall

2) Single match: Ricochet vs Luke Gallows (w/ AJ Styles & Karl Anderson) 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Prova dura per Ricochet, che inizialmente sorprende Gallows con la sua velocità, ma un Big Boot in volo lo fa tornare sulla Terra. Paul Heyman osserva dal backstage il prossimo avversario del suo assistito, che subisce l’enorme differenza di chili. Ricochet riesce ad uscire in bello stile e colpire con la Recoil, seguita da un’incredibile Shooting Star Press con la quale copre una distanza enorme. 1,2,3.
Winner: Ricochet via pin fall

Gallows e Anderson litigano nel backstage e AJ Styles sbotta e gli ordina di calmarsi. Dice che a Super Show Down potrebbe verificarsi un miracolo, come quello che Ricochet potrebbe compiere contro Lesnar. E se dovesse succedere lui si prenderà il titolo. Intanto sta passando di lì Aleister Black, che viene fermato da Styles. AJ gli dice che solo perché ha vinto due match ora pensa di essere il padrone. Ma forse si è dimenticato di chi ha davanti. L’OC attacca Black e lo lascia dolorante a terra.

Ma ora è il momento del campione WWE, Brock Lesnar. Paul Heyman prende il microfono e dice che il suo cliente non ha bisogno di stupide catchphrase, perché il fatto è che lui è stato sempre il migliore fin dal 2002 e regna da campione quando più gli aggrada. Vedere persone spedite a Suplex City è un evento raro, ma questa volta sarà speciale. Giovedì sera, Brock darà a Ricochet la lezione che si merita per il colpo basso della Royal Rumble. Certo, la posta in palio non potrebbe essere più alta, perché SE Ricohet dovesse vincere, sarà lui ad andare a WrestleMania contro Drew McIntyre. Ma SE, cito testualmente: ” SE mia zia avesse le palle, sarebbe mio zio” e giovedì non succederà un bel niente, solo Brock Lesnar ancora campione. E lo sarà anche a WrestleMania, quando batterà pure Drew McIntyre. Black intanto si aggira nei corridoi ancora frastornato, ma sembra intenzionato a salire sul ring

3) Single match: Eric Rowan vs Aleister Black 3 out of 5 stars (3 / 5)
Rowan ci mette poco ad approfittare dell’enorme vantaggio e strapazzare Black dentro e fuori dal ring. L’olandese prova a reagire con i suoi calci e colpi in rapida sequenza, intervallati dal bel Springboard Moonsault. Rowan va vicino alla vittoria con la Jackhammer ma Black interrompe il pin, per poi spostarsi fuori dal ring. Il gigante barbuto prova a travolgere l’avversario ma va ad impattare sui gradoni d’acciaio, facendo volare a terra la sua gabbia. Rowan si infuria e scaglia Black contro il paletto con una Powerbomb, ma rischia il count out per prestare attenzione alla sua creatura. Eric risale lentamente sul ring ma viene colpito due volte con la Black Mass che gli spegne la luce.
Winner: Aleister Black via pin fall

Sarah Schreiber esce sullo stage per intervistare Black, il quale dice che se fino ad ora molti pensavano che lui fosse oscuro e criptico, adesso vuole parlare chiaramente. La settimana prossima vuole combattere contro AJ Styles. Drew McIntyre viene intervistato e dice che non gli interessa se affronterà Ricochet o Brock Lesnar a WM e torna con il pensiero a 13 anni fa, al suo debutto in WWE e a quando strinse la mano a Vince McMahon, che gli disse di essere il “Chosen One”. Drew ripercorre i momenti più importanti della sua carriera, con il licenziamento, il titolo di NXT e il ritorno a Raw. E ora che ha vinto la Royal Rumble non gli interessa chi dovrà affrontare, perché finalmente compirà il suo destino. Torniamo (finalmente) nell’arena, dove c’è R-Truth che presenta la premiere della Truth TV. I suoi ospiti della serata saranno la power couple della WWE, Bobby Lashley e Lana!!! Lana interrompe subito Truth, dicendo che non sono lì per il suo stupido talk show, ma perché il suo Bobby ha un match contro di lui. R-Truth prova a sviare chiedendo a Lashley se ha visto il film “Sonic”, ma Lana sbotta e ordina di far partire l’incontro.

4) Single match: R-Truth vs Bobby Lashley (w/ Lana) (s.v.)
Lashley è tutto muscoli e aggressività, ma Truth risponde a sberle e va a segno con la 5 Knuckle Shuffle del suo idolo d’infanzia John Cena. Tenta anche la FU, ma Lashley si libera e colpisce con la Spear che fa finire l’incontro.
Winner: Bobby Lashley via pin fall

Per la prossima settimana viene ufficializzato il match fra Aleister Black e AJ Styles, oltre all’annuncio del tag team match che vedrà Humberto Carrillo e Rey Mysterio contro Angel Garza e Andrade. Torniamo sul ring dove c’è Jerry Lawler insieme alle partecipanti della Elimination Chamber, ma Asuka gli strappa il microfono e in un misto di giapponese e forse inglese dice che lì manca una partecipante, ovvero Shayna Baszler. The King prova a calmarla dicendole che ha ragione, ma invita ad andare avanti con le firme del contratto. Tutte le ragazze firmano fino a che Liv Morgan si alza e porta il contratto a Ruby Riott dall’altra parte del tavolo, con qualche momento di tensione. Arriva però dal pubblico proprio Shayna Baszler, che sale sul ring e pone la sua firma sul contratto, andando poi faccia a faccia con Natalya. Asuka si mette a sbraitare, spinge via Natalya e minaccia la Baszler dicendo “Mordi me” con uno sguardo da folle. Si scatena la rissa da far west fra le ragazze e Shayna rimane tranquilla a guardare in un angolo. Mentre se la ride risuona però la musica di Becky Lynch, che si avvia decisa verso il ring e fa scattare una’altra scazzottata, che viene placata a fatica da sei arbitri.

Arrivano sul ring gli Street Profits e dicono che nonostante la settimana scorsa siano stati battuti, a Super ShowDown avranno l’opportunità di diventare campioni di coppia di Raw.

5) Single match: Angelo Dawkins (w/ Montez Ford) vs Murphy (w/ Seth Rollins) (s.v.)
Il match dura poco perché Rollins interrompe uno schienamento e fa scattare la squalifica.
Winner: Angelo Dawkins via pin fall

6) Single match: Montez Ford (w/ Angelo Dawkins) vs Seth Rollins (w/ Murphy) 3 out of 5 stars (3 / 5)
Montez parte forte con un volo fuori dal ring e mette in difficoltà Rollins anche con buone prese statiche. Murphy prova ad intervenire, ma viene sgamato dall’arbitro e cacciato dal bordo ring. Ford prende coraggio e continua a lavorare su Seth a suon di Dropkick e Diving Crossbody, ma il Messia è scaltro e riesce a riportare il match sui binari giusti, andando vicino alla vittoria con la Bucklebomb. Dopo la pausa Montez trova una reazione, ancora con le sue potenti leve inferiori e in risposta Rollins prova a riproporre la Pedigree ad anni di distanza. Il membro dei Profit ribalta tutto in una DDT, sale sul paletto e dopo uno scontro ad alta quota connette con una Sunset Flip Powerbomb, seguita dal tentativo di Frog Splash. Seth si scansa e va segno con la Stomp decisiva.
Winner: Seth Rollins via pin fall

Un grafica rivela che settimana prossima ci sarà Beth Phoenix, mogli di Edge. Ma ora è il momento del nostro main event.

7) Single match: Randy Orton vs Kevin Owens 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
L’incontro fatica a decollare, con KO che va a segno con colpi dentro e fuori dal ring ma viene distratti da Rollins e i suoi seguaci. La mossa vale a Randy l’occasione per riportarsi in controllo durante la pubblicità, ma Owens reagisce con un Superkick. Nel frattempo arrivano anche i Viking Raiders e gli Street Profits che aggrediscono gli AOP, Rollins e Murphy. Sul ring intanto, Owens mette a segno la Senton Bomb, ma Rollins rinviene e lo distrae ancora, addirittura trattenendo KO per la caviglia mentre è a bordo ring. Randy non perde tempo e connette con la Rope Hung DDT che chiude incredibilmente l’incontro con un conteggio rapidissimo dell’arbitro.
Winner: Randy Orton via pin fall

Dopo il match, Seth Rollins passa due sedie a Orton che le piazza per la Con-chair-to. Randy si carica ma Owens si rialza e impugna la sedia, mettendo in fuga Rollins e Orton. KO se la prende quindi con l’arbitro, lo scaglia sul ring e gli strappa la maglietta, sotto la quale ha quella del Monday Night Messiah. Rollins dallo stage dice di non aver nulla a che fare con questo e l’arbitro implora pietà , ma viene colpito prima con una Stunner e poi schiantato attraverso un tavolo con una Powerbomb. Rollins si mette le mani nei capelli e Owens si siede sul ring sfidandolo apertamente.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
7
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.