Amici di Zona Wrestling, ben ritrovati all’appuntamento con Monday Night Raw. Questa notte assisteremo al match valido per il titolo degli Stati Uniti fra Andrade e Apollo Crews e scopriremo chi fra Charlotte Flair, Nia Jax e Natalya si guadagnerà un match valido per il Women’s Championship. MVP (nuovo manager di Bobby Lashley) ospiterà Drew McIntyre nella VIP Lounge, dopo aver assicurato al suo assistito un incontro titolato a Backlash. Proseguono infine le avventure degli Street Profits e dei Viking Raiders, questa volta con una partita a golf.

Dopo un video di tributo per il Memorial Day andiamo al Performance Center, con diversi talenti di NXT “ingabbiati” dalle barriere in plexiglas a fare da pubblico. Sul ring c’è invece Kevin Owens, che da’ il benvenuto ai fan e annuncia che stasera sarà impegnato contro Angel Garza. Ma adesso è qui per parlare del match femminile a tre e chi c’è di meglio per parlarne se non la campionessa Asuka? La giapponese è ancora felice per la gravidanza di Becky e soprattutto per essere campionessa. KO vuole mostrarle però quello che è successo settimana scorsa con Nia Jax che ha aggredito la sua amica Kairi Sane. A rivedere le immagini Asuka cambia di umore, ma ad interrompere arriva Charlotte Flair per dire che quel titolo di Raw appartiene a lei e ricorda ad Asuka che lei non l’ha mai battuta. Arriva Natalya, che invece non è qui per creare problemi e si scusa per aver ribaltato lo studio di KO settimana scorsa. Charlotte ne ha anche per la canadese, ma è il turno di Nia Jax che taglia corto e dice che sarà lei la campionessa. Quello che ha fatto Kairi è solo un assaggio di quello che le farà a Asuka a Backlash. KO, saggiamente, si allontana dal ring prima che si scateni la rissa fra tutte e quattro le ragazze.

1) Singles match for the United States Championship: Andrade (c) (w/ Zelina Vega) vs Apollo Crews 3 out of 5 stars (3 / 5)
Angel Garza assiste dal backstage mentre Apollo Crews parte bene con la sua potenza. Andrade trova subito il su Discuss Elbow e tenta la HammerLock DDT, ma Apollo si libera e fa finire fortuitamente il suo avversario contro Zelina, che nel frattempo aveva tentato una distrazione sull’apron. Dopo essersi sincerato delle condizioni della sua manager Andrade ci riprova e, nonostante la sequenza a effetto di Crews, sfiora la vittoria con un Double Foot Stomp in sospensione dal paletto. Intanto Garza fa’ il marpione con Kayla Braxton e l’incontro prosegue a grande intensità e senza esclusione di colpi. Apollo rischia di capitolare un paio di volte, ma stupisce con la combo Military Press/ Standing Moonsault/ Shooting Star che a gli regala la vittoria e il titolo US.
Winner and new: Apollo Crews via pin fall

Apollo è molto emozionato e dopo undici anni può dire di essere un campione, mentre nel backstage Andrade è una furia e ribalta qualunque cosa si trovi a portata di mano.

Seth Rollins in perfetto stile Amleto regge la maschera di Rey Mysterio e dice che è una serata di festa, perché lui è qui con noi e sta bene come non mai. Tutto questo solo grazie a Rey, che con il suo sacrificio ha compiuto la sua missione e Seth non può nemmeno immaginare il dolore che Rey ha provato mentre lo accecava contro i gradoni. Non sa cosa c’è nel futuro di Mysterio, ma se quello è stato il suo ultimo atto come superstar della WWE è stato un grande gesto per aprire la strada verso il futuro. Rollins viene raggiunto dai suoi discepoli, Murphy e Austin Theory, e dice che loro sono sempre stati messi in secondo piano senza mai aver avuto un’occasioni. I due seguacii si ritengono fortunati di aver incontrato Seth e lo ringraziano. Seth ripete che sarà una grande serata perché anche Aleister Black e Humberto Carrillo capiranno cosa succede a chi si mette contro il Monday Night Messiah.

Charly Caruso è con Charlotte Flair, che dice di aver alzato l’asticella nella categoria e nessuna si è dimostrata alla sua altezza. Gongolante arriva Asuka, che dice a Charlotte che il rosso non è mai stato il suo colore. Torniamo al PC e le IIconics fanno il loro ingresso. Peyton Royce si vuole scusare con Billie Kay per aver causato la sconfitta settimana scorsa, ma Billie la stoppa perché vuole scusarsi per averla colpita e di essersi fatta prendere dalla rabbia. Ora devono andare avanti insieme come hanno fatto fino ad ora, andando via dall’Australia e firmando insieme il contratto con la WWE. Nessuno ha mai strappato loro i titoli di coppia, li hanno semplicemente assegnati alla biondina preferita della dirigenza. Arrivano Alexa Bliss e Nikki Cross per dire di smettere di parlare, perché hanno avuto le loro occasioni e se le sono bruciate. Le australiane vorrebbero zittire Nikki, ma lei alza la voce e dice che anche lei ha fatto sacrifici ed è venuta via dalla Scozia e ha trovato e per sua fortuna ha trovato Alexa, che la aiuta a rimanere concentrata e a non dare di matto. Ha imparato cos’è l’amicizia e quello è più iconico di qualunque cosa. Le IIconics attaccano e mettono KO le campionesse, sbraitando contro di loro e sventolando le cinture. Un assurdo miscuglio di accenti difficili da decifrare, ma ottimo segmento.

MVP sta controllando la sua agenda e Lana si avvicina dicendogli che devono parlare, ma lui non ne vuole sapere. Sul ring MVP da’ il benvenuto a quello che è destinato ad essere ex campione WWE, Drew McIntyre. Lo scozzese arriva, ribalta i divani della VIP Lounge e chiede subito dov’è Bobby Lashley. MVP assicura che non è un’imboscata e Lashley non lo attaccherà fino a Backlash. MVP vuole ricordare di quando qualche mese fa lo ha invitato a far parte della sua scuderia e si è preso una Claymore in risposta. Ai tempi ha aveva ragione che Drew sarebbe diventato campione e quando Drew perderà il titolo lui vorrà giocare un ruolo fondamentale. Drew dice che invece lui non ha bisogno di nessuno che pensi o parli per lui e tanto meno vuole che MVP gli lecchi i piedi. Ora ha un messaggio per Lashley e dice che se vuole la cintura la dovrà strappare dalle sue fredde mani. MVP dice che si può fare e parte la musica di Lashley, ma prima che possa salire sul ring Drew colpisce MVP con la Claymore. I due associati se ne vanno, con Drew che prega Lashley di farsi avanti.

Charly parla del match con Natalya, che però riceve una chiamata dal marito TJ Tyson Kidd e prova a giustificarsi di qualcosa. Nattie torna da Charly ma non c’è più tempo per l’intervista.

2) Single match: Kevin Owens vs Angel Garza 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Garza colpisce Owens al ginocchio durante l’entrata e prende di mira la gamba anche dopo il suono della campana. KO si libera dall’offensiva con una DDT e ritrova slancio, ma il ginocchio cede e il messicano può colpire con un Superkick. Garza mette Owens sul paletto, ma viene scaraventato a terra e colpito con la Senton. KO è sugli scudi e tenta la Pop Up Powerbomb, ma il ginocchio cede ancora e per Garza è semplice mettere a segno la Wing Clipper.
Winner: Angel Garza via pin fall

Andiamo al golf club per la sfida fra gli Street Profits e i Viking Raiders. Ivar ha portato le cosce di tacchino per merenda, ma purtroppo per lui non si può mangiare sul campo. I Profits sono dei buoni giocatori, i Raiders lanciano le mazze, tirano la pallina con le mani e prendono a mazzate il green. Inspiegabilmente si passa ad un campetto di mini golf, dove gli Street Profits si aggiudicano la vittoria e il punto definito per il torneo. Ivar si consola con la sua coscia di tacchino, ma di fronte a loro c’è un alligatore e il vichingo sfida pure lui.

Nei corridoi ci sono Lashley e MVP che si sta sistemando la mascella. Lana si avvicina e gli porge del ghiaccio, dicendogli che McIntyre è un mostro e fingendosi preoccupata. MVP le chiede se pensa che sia un gioco, inclusa la carriera di suo marito. Tutto quello che è successo riguarda solo Bobby. Quello che serve fare ora è rimandare indietro il messaggio a McIntyre. Lui e Bobby ne devono discutere e se ne vanno e Lana sclera anche sta settimana.

3) Tag Team match: Murphy & Austin Theory (w/ Seth Rollins) vs Humberto Carrillo & Aleister Black 3 out of 5 stars (3 / 5)
Nuovo stile per Theory (un po’ Finn Balor un po’ Hollywood Hogan), ma la velocità di Carrillo sorprende entrambi i discepoli, che vengono travolti con uno spettacolare Crossbody fuori dal ring. I due face fanno il bello e il cattivo tempo, ma una piccola scorrettezza di Murphy permette al suo team di tornare in controllo. Black è talmente rapido che per due volte evita i colpi di Theory che colpiscono invece Murphy. Il grande lavoro di Black spiana la strada al Moonsault di Carrillo, che viene però evitato da Theory che mette a segno la ATL.
Winner: Murphy & Austin Theory via pin fall

Rollins e discepoli attaccano anche dopo il match e bloccano il volto di Carrillo a pochi centimetri dai gradoni. Seth minaccia Black di rimanere fermo sul ring e lasciare la sedia che tiene in mano se non vuole che Humberto perda un occhio. Devono smettere di agire in nome di Rey Mysterio, altrimenti faranno la sua stessa fine. Mollano Carrillo e se ne vanno.

Edge è nel backstage e si rivolge direttamente a Randy Orton. Si congratula col suo rivale per essere riuscito a fargli dubitare delle sue abilità. E’ stato ritirato per 3012 giorni, mentre Randy ha combattuto 1126 match (e verrebbe da dire uno più noioso dell’altro). Ora sta cercando di provare qualcosa a sé stesso e ringrazia Randy per averlo spinto a fare questo. Una sera è tornato a casa e si è rivisto in The Last Ride mentre pontificava sull’appendere gli stivaletti al chiodo e all’epoca era ancora ritirato. E ora eccolo qui. Se Randy vuole testare le sue abilità da wrestler perché non chiede a tutte le leggende che ha affrontato come Taker, Angle, Mysterio? Ogni volta ha portato il suo stile al livello successivo, perché quello era il suo lavoro ed era bravo a farlo. Tutto quello che ha detto ora lo ha detto al passato, perché non sa se sia ancora in grado di fare quelle cose. A Backlash scaverà nel profondo della sua anima per provare a riportarle fuori.

Gli Street Profits e i Viking Raiders sono nel backstage che discutono e pare che i vichinghi abbiano fatto vincere i campioni di coppia anche stavolta. I Raiders vogliono scegliere la prossima sfida, ma arrivano MVP e Lashley. Il manager guarda i Profits e dice che sono un altro caso di splendido talento buttato per giocare a golf. Angelo Dawkins chiede se ha qualche problema e MVP dice solo che a loro non piacciono i pagliacci. I Profits continuano a prendere in giro, finché MVP non li sfida a un match di coppia.

4) N.1 Contender Triple Threat match: Charlotte Flair vs Natalya vs Nia Jax 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Asuka è al tavolo di commento ed è splendido ogni volta che interviene. Intanto Nia strapazza le due bionde, che capiscono che devono collaborare per fare qualcosa. Sul ring Charlotte e Natalya si equivalgono, ma la Jax si riprende e libera il tavolo di commento. Charlotte la colpisce con la copertura del tavolo, la massacra di Chop e insieme a Nataya la schianta attraverso il tavolo. Dopo la pausa Nattie e Charlotte si annullano a vicenda e Asuka ributta Nia sul ring. Natalya la intrappola in una Armbar, ma Nia la solleva e trova una Powerbom resa inutile dall’intervento di Charlotte. The Queen connette con il Moonsault, ma Natalya rinviene e attacca con un Crossbody. Charlotte chiude la Figure 8 su Nia, viene però interrotta e chiusa nella Sharpshooter di Natalya. L’incontro prosegue equilibrato, fino a quando non si arriva alla Tower of Doom con tutte e tre le contendenti stremate. Si alternano ancora le finisher di sottomissione, ma ad avere la meglio e Nia Jax che stende Charlotte con il Leg Drop e chiude il match con il Samoan Drop su Natalya.
Winner: Nia Jax via pin fall

Drew McIntyre ammette che non aveva in mente di colpire MVP, ma se lo è meritato. Kayla gli vuole però chiedere cosa ne pensa del match di coppia di MVP e Lashley contro i Profits. Drew non lo sapeva nemmeno e dice di aver perso qualcosa nello spogliatoio e andrà a cercarlo finché il match di Lashley non sarà finito.

Rivediamo quello che è successo a WrestleMania, con Rob Gronkowski ha conquistato il titolo 24/7. Su Twitter, R-Truth ha detto di avere sentito che non è Tom Brady il campione 24/7, ma proprio Rob Gronk. Truth lo mette in guardia perché sta tornando a prendersi la sua bambina. Gronk ha risposto dalla palestra e ha accettato la sfida, avvisando Truth che lui è in grado anche di guardarsi le spalle.

MVP non sta ancora benissimo e Kayla gli chiede perché diavolo vuole lottare stasera. La risposta è semplice ed è proprio li affianco a lui. E’ Bobby Lashley…ovviamente. Video messaggio da parte di Ric Flair, che sponsorizza il “Greatest Wrestling Match Ever” fra Randy Orton e Edge ricordando i suoi grandi incontri del passato. Il migliore sarà il suo uomo, Randy Orton.

Liv Morgan dice che il suo principale ostacolo nella vita è stata l’autostima. Non si è mai sentita abbastanza fino a che non ha trovato la WWE. Quello che sa è che ora è viva e diventerà chi è destinata a diventare. Viene ufficializzato Aleister Black vs Seth Rollins settimana prossima e, con un colpo al cuore, viene annunciata la cerimonia di ritiro per Rey Mysterio.

5) Non-Title Tag Team match: The Street Profits vs MVP & Bobby Lashley 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
L’entusiasmo di Ford viene smorzato dalla forza di Lashley, che lo schianta al suolo come più gli aggrada. Anche MVP non se la cava male e collabora bene in coppia con il suo assistito, fino a che Montez non si libera da un Suplex e dà il tag a Dawkins, il quale rimane solo pochi secondi nel ring. Ford continua a subire e viene scaraventato fuori dal quadrato, ma evita un Big Boot all’angolo di MVP e permette a Dawkins di scatenarsi. Il grosso degli SP è on fire e abbatte anche Lashley che era tranquillo all’angolo. I Profits vanno a segno con la Spinebuster/Frog Splash, ma Lashley ancora inviperito interviene e chiude Ford nella Full Nelson. Non è l’uomo legale e l’arbitro chiama la squalifica.
Winner: The Street Profits via DQ

Arriva Drew McIntyre e si scagli su Bobby Lashley . Per placare la rissa l’arbitro chiede aiuto ai talenti presenti a fare da pubblico, ma in due fanno poco. Lashley colpisce con la Spear e arrivano molte altre persone che trattengono a fatica i due bestioni.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
6.5
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.