Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Monday Night Raw. Sono passate circa 24 ore da Hell In A Cell, teatro di diversi fatti interessanti, primo tra tutti la vittoria del titolo WWE da parte di Randy Orton. Tom Phillips assieme a Samoa Joe e Byron Saxton ci da benvenuto al Thunderdome pronti per questo Fallout.

Tra spade, fiamme e ovazione dei fan collegati, suonano le cornamuse e arriva sul ring Drew McIntyre. Il suo umore non sembra poi così triste vista la sconfitta e dice che ha provato a pensare a quali parole dovrebbe usare in questo momento ma sono poche quelle meritano di essere dette: non ci sono scuse. Fa poi una promessa e cioè che diventerà campione WWE nuovamente. Se guardiamo indietro nella sua carriera, ogni volta che lui è caduto, si è rialzato più forte di prima. Conclude poi dicendoci che se noi potessimo leggere quello che c’è nella sua mente ora, probabilmente ci spaventeremmo. 

Arriva The Miz fresco della vittoria della valigetta, Drew però gli fa capire di pesare bene le parole perché non è serata, lui non lo sente troppo bene e dice che tutte le cose belle prima o poi finiscono, come il MITB di Otis o il regno dello scozzese. Miz poi ricorda che ora che ha la valigetta può scegliere in ogni momento di incassare il contratto per diventare campione WWE, proprio qui a Orlando dove batté Randy Orton anni fa. Dopo qualche altra frecciatina, Drew rifila una Headbutt, partono le botte e poi dice che sarà una brutta serata per questi due, visto che ha un’idea da proporre al management. 

Il team di commento ci annuncia i 3 match validi per qualificazioni in vista di Survivor Series: 

Keith Lee vs. Elias

Matt Riddle vs. Sheamus

Jeff Hardy vs. AJ Styles

AJ Styles sarà il primo a combattere ma prima ha qualcosa dirci. Lui sicuramente sarà il capitano del team Raw e questa sera dimostrerà di poterlo essere battendo l’avversario che lo ha tenuto impegnato in questi ultimi tempi. Bello rivedere i match di SamckDown a Raw, nonostante il Draft…

1) Styles vs. Jeff Hardy 3 out of 5 stars (3 / 5)

10 minuti di match che abbiamo visto già altre volte, che quindi si potevano tranquillamente evitare. La prestazione è stata appena sufficiente con una quantità di nearfall degna di una Indy. La vittoria va a Styles dopo una Phenomenal Forearm. Che noia…

Winner: AJ Styles

Mentre AJ festeggia, Elias spacca la sua chitarra sulla schiena di Jeff.

Backstage: R-Truth ci dice che questa sera sarà lì fuori a guardare chi sarà il suo avversario e nonostante sappia quanto possa essere pericoloso, lui lo farà, perché essere campioni è pericoloso.

2) Drew Gulak & Akira Tozawa vs. Lucha House Party sv

Giusto qualche manovra veloce e parte la musica di Truth. Partono schieramenti a random sul campione ma nessuno riesce a chiudere il 3. Alla fine vincono i mascherati fra mille distrazioni.

Winners: Lucha House Party

Firefly Funhouse: Bray ci da in benvenuto a questo ”Mad Tea Party” e tutti i pupazzi sono presenti. Arriva anche Alexa e porge il suo speciale the a Rumblin dicendogli solo dopo che l’ingrediente segreto è l’arsenico. Alexa poi ci dice che più tardi avrà come ospite il nuovo campione WWE Randy Orton per il suo A Moment of Bliss. Bene, abbiamo capito chi sarà lo sfidante per Survivor Series.

Backstage: Keith Lee parla di Braun Strowman in merito a quanto successo la scorsa settimana definendolo un codardo più che un mostro, visto che ha dovuto ricorrere a metodi scorretti per batterlo. Ricorda poi a Braun di stare attento perché la prossima volta che si incontreranno andrà in maniera diversa. Questa sera invece guadagnerà la possibilità di andare a Survivor Series battendo Elias.

Nia Jax incontra Pierce e gli dà una lista di coloro che dovrebbero far parte del team femminile di Raw con lei come capitano. Anche Shayna ha la sua e il nome della sua collega non è scritto. Pierce conclude dicendo che prenderà in considerazione entrambi i fogli ma che nessuna di loro due è il capitano, almeno per ora.

Elias arriva nel ring e ci comunica che il suo album esce ufficialmente oggi e chi lo ascolterà vedrà la propria vita cambiare.

3) Elias vs. Keith Lee 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Il match si sviluppa quasi interamente sotto la potenza di Keith, con Elias che riesce a connettere giusto poche mosse. Nel finale risuona la musica di Jeff che distrae Elias e permette a Keith di connettere la Spirit Bomb utile a chiudere il pin vincente.

Winner: Keith Lee

Dopo la campanella arriva Jeff e rifila il trattamento precedente ricevuto ad Elias.

Backstage: Gli Hurt Business se la prendono con un mal capitato per aver usato il loro bagno.

Charly Caruso ha al suo microfono Randy Orton e gli chiede se la presenza di The Fiend possa preoccuparlo. Randy dice che non gli importa se è Fiend, Reigns o Drew, tutti sanno a cosa vanno in contro andando contro di lui.

4) Tag Team Elimination Match: Hurt Business vs. Retribution 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Se volete prendervi una pausa senza mettere pausa questo è il momento adatto. Il match per fortuna, forse, dura 12 minuti con una serie di eliminazioni abbastanza assurde, come quella di Lashley e T-Bar contati fuori dall’arbitro perché si stavano menando tra la folla. Il finale lo è ancora di più, infatti Ali decide di usare la sedia contro Cedric senza una grossa logica, facendo scattare la squalifica e dando la vittoria agli Hurt Business. Il senso di tutto ciò?

Winners: Hurt Business

Backstage: Angel Garza prova a regalare una rosa a Mandy Rose, la ragazza però dice di essere ancora legata ad Otis, nonostante abbia passato un brutto weekend. La rosa quindi prova a regalarla a Dana ma arriva Nia che si autoregala il fiore e chiede alle ragazze se vogliono far parte del loro team. Dana dice che al massimo sono Shayna e Nia che dovrebbero far parte del loro team visto che lei e Mandy sono ancora imbattute a Raw. 

5) Drew McIntyre vs. The Miz 3 out of 5 stars (3 / 5)

Incontro di pochi minuti ma ben combattuto con Miz che per difendersi dalla potenza fisica di Drew lo attacca furbamente nelle parti che più hanno risentito i colpi durante il main event di Hell In A Cell. Morrison come di consueto approfitta della distrazione dell’arbitro per colpire Drew aiutando Miz nel tentativo di dominare. Tutto ciò non basta perché Drew trova la via della Claymore e vince il match. 

Winner: Drew McIntyre 

Backstage: I New Day sono travestiti da Street Profits e scimmiottando i due campioni di Smackdown ci annunciano che li sfideranno a Survivor Series. Arriva anche Asuka in cerca di fumo, anche lei sarà nel ppv: se la vedrà, infatti, contro Sasha Banks. Spazio anche per il nuovo campione WWE che sfiderà Roman Reigns assieme a Lashley contro Sami Zayn.

Torniamo nel ring dove Pierce è pronto ad annunciare il team femminile di Survivor Series: Nia Jax, Shayna Baszler, Dana Brooke e Mandy Rose. Tutte e 4 si chiedono chi deve essere il capitano e sembra Shayna la più idonea. Nia dice a Pierce di stare zitto perché vuole annunciare lei il quinto membro della team: Peyton Royce, Lacey Evans, Nikki Cross e Lana si affronteranno in un Fatal 4-Way match con in palio l’ultimo posto a disposizione.

6) Peyton Royce vs Lacey Evans vs Nikki Cross vs Lana 2 out of 5 stars (2 / 5)

Match senza capo né coda. Tutte e 4 tirano fuori una prestazione pessima facendoci sprecare 8 minuti del nostro tempo. La vittoria va a Lana che approfitta di un Superplex di Lacey per chiuderla in un roll up.

Winner: Lana

Backstage: Ali è parecchio arrabbiato per la sconfitta, ma questo non fermerà la loro missione e che il giorno che loro vorranno vinceranno, cosa che porterà a tutti noi tanta sofferenza.

7) Matt Riddle vs. Sheamus 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Abbiamo aspettato 2 ore per vedere finalmente un match bello con un giusto minutaggio e con una logica di combattimento. Peccato solo per la mancanza di storyline, altrimenti la psicologia avrebbe reso ancora più bello il tutto. Vittoria per Sheamus che approfitta della stanchezza di Matt per rifilargli il Brogue Kick che vale il conto di 3. 

Winner: Sheamus

A Moment of Bliss:  Sorrisoni per noi, mentre Alexa ci da il benvenuto. Randy Orton arriva con lo sguardo fiero e la sua solita flemma mentre si guarda intorno. La prima domanda ovviamente riguarda il match vinto ieri sera. Randy dice che non c’è nulla di cui essere sorpresi, lei ne ha una per lui? Alexa dice di no e Randy ricorda a tutti che conosce Bray meglio di chiunque altro qui dentro e sa di cosa potrebbe essere capace.

Arriva Drew e i due se le danno, mentre Alexa osserva ridendo scleroticamente. Le sorprese non sono finite, infatti mentre lo scozzese si prepara per la Claymore, si spengono le luci e questi ritrova da solo al centro ring. Randy è sullo stage e dietro di lui appare The Fiend. Tra i due non succede nulla e Drew ricomincia ad attaccare la Vipera, che dopo averle prese per un pò, trova la forza di scaraventare Drew sul tavolo e comincia lui ad attaccare.

Su queste immagini si chiude questa puntata di Monday Night Raw e io vi dò appuntamento alla prossima settimana, sempre qui, su Zona Wrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Evoluzione delle storyline
6
Qualità dei promo
5
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte