Monday Night Raw vi da il benvenuto da Tampa, Florida. Alla tastiera, YsmscLa puntata si apre senza troppi fronzoli, Seth Rollins si presenta sul ring e ci prende in giro dicendo che finalmente a BattleGround avverrà il match che tutti noi sogniamo da anni: tutti e tre i membri dello Shield impegnati in un Triple threat match, ascoltando i cori del pubblico Seth ci dice che forse è il caso di parlare di Roman Reigns, dato che ha qualche sassolino da togliersi dalla scarpa, dice che Roman ha fatto l’errore più grande della sua vita e come suo ex compagno questa è una cosa che imbarazza Seth per primo, dopodiché Rollins fa comparire sul titantron il tweet di scuse di Roman, deridendolo, affermando che Reigns non si è mai scusato di niente in vita sua, che non ha né amici né fan con cui scusarsi e che scusarsi a fatto compiuto non significa nulla, Seth l’ha sempre avuto in pugno, sia a WrestleMania che a Money In The Bank, perciò per quel che lo riguarda Roman Reigns non si merita un rematch, non si merita di essere perdonato né di partecipare al main event di BattleGround, perciò vuole che il match si trasformi in un uno contro uno tra lui e Dean Ambrose

A questo punto Ricamino (riposa in pace, Bud, anche se in quel film tu non c’eri) raggiunge Rollins sul ring,camminando baldanzoso come sempre e causando lo sconforto di JBL, poi si diverte a mostrare in ogni modo possibile la cintura a Rollins, il quale incrocia le braccia, visibilmente irritato, Ricamino gli chiede se il suo problema abbia davvero a che fare con Roman o sia solo invidioso della cintura che porta alla vita, Dean dice che tutti facciamo degli errori, anche essere amico di Seth è stato un grosso errore, portare i pantaloni attillati come fa Seth è un grandissimo errore, inoltre per lui il Triple threat di BattleGround è ancora valido

Ma qualcuno ha evidentemente da ridire, qualcuno che risponde al nome di AJ Styles, che si presenta senza gli altri membri del Club, AJ scopre subito le sue carde dicendo di voler rimpiazzare Roman Reigns nel match a tre (e il pubblico apprezza), AJ ha un’argomentazione molto valida, a suo dire, dato che ha battuto John Cena, Ambrose risponde che Reigns conserva ancora il suo posto ed AJ per mettere tutti d’accordo propone un Fatal 4 way (Dean apprezza, Seth decisamente meno)

Dato che le interruzioni non sono mai troppe, arriva pure John Cena (mentre evidentemente Shane e/o Stephanie si stanno godendo lo spettacolo decidendo quando e come intervenire e metter fine a tutto), John fa notare che sarebbe un quindici volte campione del mondo e che proprio oggi festeggia il debutto in WWE avvenuto 14 anni fa (auguri!), dunque, visto che Ambrose è un campione che ama combattere, quale sfida migliore di lui? Anche perché l’ultima volta che si sono affrontati per il titolo Cena ha vinto (e io non me lo ricordo, va la memoria da pesce rosso come si fa sentire), quindi facciamo un bel Fatal 5 way e non ne parliamo più

Prima che il tutto sfoci in una Royal Rumble 2.0 Stephanie decide di presentarsi e cazzia Seth facendogli notare che lo sbaglio più grande non è quello commesso da Roman ma il fatto che il campione sia Dean Ambrose, dato che Shane non si trova qui è lei che deve risolvere la questione, sancisce Seth Rollins vs John Cena e Dean Ambrose vs AJ Styles, se John ed AJ vinceranno i rispettivi match allora saranno aggiunti al main event di BattleGround, poi saluta tutti (tranne Dean).

Scopriamo che stasera avrà luogo un’edizione tutta canadese dell’Highlight Reel di Chris Jericho, con ospiti Kevin Owens e Sami Zayn, ma adesso è tempo di un tag team match femminile, Paige e Sasha Banks (alquanto tifata, per la mia gioia), se la vedranno con Charlotte e Dana Brooke (che si ostina a portare il velo rosso)

Paige&Sasha Banks vs Charlotte&Dana Brooke (4 / 5)

Charlotte sembra non volersi confrontare con Sasha e lascia che se ne occupi Dana, la Banks la porta all’angolo e le molla un ceffone quando Dana osa accarezzarla sulla testa, Sasha e Paige mandano poi le avversarie fuori dal ring, ma lo sporco trucco della pubblicità ci restituisce le heel in vantaggio su Paige, la quale viene isolata all’angolo, Charlotte esegue un Flip neckbreaker, poi va a infastidire Sasha all’angolo, Paige tenta di cogliere di sorpresa Charlotte e finalmente riesce a mandarla al tappeto con due calci al volto, doppio tag per Dana e Sasha, con quest’ultima che si fa valere sull’avversaria, somministrandole il suo Knee drop all’angolo, Charlotte interviene a bloccare lo schienamento ma si becca un Big boot di Paige, intanto Sasha, dopo una ginocchiata in faccia a Dana, connette la Bank’statement

Vincitrici: Sasha Banks&Paige

Vedremo chi sarà dunque la prossima sfidante a Charlotte, se sarà un one on one oppure se anche questo match diventerà un Triple threat.

Dopo la pausa una Lana stranamente sobria introduce il campione degli Stati Uniti (e suo fidanzato, come ci ricorda sempre) Rusev, che stasera affronterà ancora Titus O’Neil, ma in un match non titolato

Titus O’Neil vs Rusev(with Lana) (2 / 5)

Come settimana scorsa, Titus attacca Rusev ancor prima del suono della campana, ma questa volta il match effettivamente inizia, la prima parte del match è tutta per Titus, finché Rusev non riesce a connettere una sola ma devastante Clothesline, il campione tiene l’avversario al tappeto con calci e prese alla testa, pestandolo talmente tanto che il pubblico arriva ad incoraggiare O’Neil, questi prova a reagire ma Rusev alla prima combo di colpi fugge giù dal ring e va a prendersi la cintura, Titus lo attacca e i due collidono con una doppia Clothesline, Rusev finisce poi nell’area del Timekeeper e viene contato fuori, mentre Titus torna sul ring in tempo

Vincitore: Titus O’Neil via count out

Ciò è abbastanza per far ottenere ad O’Neil un rematch? Vedremo.

Nel backstage, Stephanie si sta vantando al telefono di come le cose vadano meglio per lei quando Shane non è tra i piedi quando viene interrotta da Kane, il quale le chiede una chance per diventare GM di SmackDown, dato che Shane non sembra disposto a concedergliela per via di qualche “piccolo diverbio” avvenuto fra loro in passato, ma Steph dice che sarà lei stessa a guidare SmackDown, poi entrambi vengono interrotti anche da Miz, che domanda come mai al suo trionfale ritorno dopo le riprese di Marine 5 non stia venendo trattato come la superstar che è, Kane fa notare che anche lui ha recitato in un film che esce in dvd in questi giorni, ma Miz sminuisce il suo lavoro, Kane allora dice che se dirigesse SmackDown avrebbe un problema con un campione che sparisce per un mese, dato che secondo la sezione G-1 paragrafo 5446 del regolamento WWE un qualunque campione deve difendere il suo titolo almeno una volta ogni 30 giorni, pena il rischio di perdere il titolo, e se dirigesse lui SD sancirebbe subito un match, Stephanie dice che è una grande idea e obbliga Miz a difendere il titolo stasera contro un avversario misterioso, Kane li saluta con un “ciao”, ma che caro, caro ragazzo.

Passiamo ad uno dei piatti forti della serata, Cena lotterà per avere una chance al titolo del mondo, Seth lotterà per mantenere i numeri più bassi possibili

John Cena vs Seth Rollins (if Cena wins he’s added on the WWE World Championship match at BattleGround) (3,5 / 5)

Parte un “let’s go Cena! Let’s go Rollins!”. I due si studiano per alcuni minuti, poi è Rollins a mettere a segno la prima serie di gomitate, concludendo la sequenza con un Dropkick, ma Cena gli restituisce la mossa poco dopo, Rollins finisce all’angolo e da qui connette una Blockbuster, riportandosi in vantaggio, Cena subisce ancora, ci prova con le spallate ma prima del 5 knuckle shuffle si becca un calcio in faccia da Rollins. Tempo di una pausa e Cena connette le trademark che aveva lasciato a metà, tenta la AA ma Rollins scivola via e lo colpisce con un calcio alla testa, ma è solo conto di due, John risponde con una Tornado DDT ma è due anche per lui, scambio di pugni al centro del ring, Rollins va a segno (circa) con un Dropkick e sale sulla terza corda, qui avviene nuovamente lo spot “ricordatevi come mi sono infortunato”, con Seth che riesce a mettere a segno la Turnbuckle powerbomb, ma che fallisce poi la Frog splash perché Cena riesce a spostarsi in tempo, anche John prova a salire sul paletto ma Seth lo precede eseguendo la sua combo di Superplex e Falcon arrow, ma Cena ancora non va giù, Rollins è spazientito, tenta la Pedigree ma fallisce, Cena prova allora la AA e riesce a connetterla, ma Rollins riesce ad arrivare alle corde con un piede, Cena gioca allora la carta STF, ma ecco che arriva il Club, questa volta al completo, i tre circondano il ring e Seth ne approfitta per la Pedigree, uno due . . . tre!

Vincitore: Seth Rollins

Dunque John Cena non prenderà parte al main event di BattleGround . . . e io ho una mezza idea di come finirà il match di Styles e Ricamino.

Dopo la pausa, un’ovazione generale accoglie l’arrivo di Enzo Amore&Big Cass, che stasera affrontano . . . who? Ad ogni modo, Enzo dice che il pubblico è l’onda che li ha portati qui ed è l’onda che cavalcheranno per arrivare in cima, quindi chiede a tutto il pubblico di fare l’onda attorno all’arena appena suonerà la campana

Enzo&Big Cass vs Illustri sconosciuti (s.v.)

Uno degli Illustri ha una capigliatura alla Caleb Konley e non vorrei che fosse proprio lui, purtroppo il match dura qualcosa come due secondi e mezzo e non riesco neanche a vedere in faccia gli avversari, so che voi mi verrete in aiuto, possibilmente senza insultarmi per la mia ignoranza

Vincitori: Enzo&Big Cass

Ad interrompere la festa arrivano nientemeno che i redivivi Social Outcasts, ognuno con un pantalone più improbabile dell’altro, che dicono che se tutti gli altri sono SAWFT loro sono HARD e sono tornati più forti che mai, Enzo&Cass domandano chi dei tre sia il più forte ma i SO non si lasciano scomporre, tentano un attacco combinato ma quando Slater si becca un calcione in faccia decidono di battere in ritirato, beccandosi un meritato “SAWFT”.

Segmento di Darren Young e Bob Buckland, che avevo già visto a SmackDown e che purtroppo non finisce con una serie infinita di squat, quindi non divertente come al solito, che si sia vicini al debutto del nuovo Darren?

Segmento dedicato agli atleti delle Special Olympics, in cui Big Show, Renee Young e alcuni degli atleti annunciano la partnership tra le Special Olympics e la WWE, lanciando la campagna “Play Unified”.

Dopo la pubblicità, una rediviva Summer Rae affronterà Becky Lynch, con Natalya che assisterà dal tavolo di commento, Nattie giustifica le sue azioni dicendo che era il momento di cambiare e che Becky si è trovata al posto sbagliato al momento sbagliato, Natalya si è stufata di essere una brava persona, Becky al suo arrivo attacca direttamente Natalya, urlandole che ha fatto arrabbiare la persona sbagliata, Natalya batte in ritirata, Becky le urla ancora che ha commesso un grosso errore.

Passiamo al preannunciato Highlight Reel, Jericho si presenta con la sua solita classe innata e ordina al pubblico di stare calmo, ottenendo solo cori sempre più alti, Y2J dice che dobbiamo stare calmi dato che i suoi ospiti sono così ossessionati dal darsele dal rischiare di porre fine alle loro carriere, non solo, la loro rivalità ha permesso a Dean “69 puntine” Ambrose di vincere il MITB, perciò è una faida che va conclusa stasera stessa, per il bene di tutti; Jericho riesce a far salire entrambi sul ring senza che si attacchino, inoltre, avendo capito che aria tira, non è stata preparata la solita scenografia, Jericho ricorda ai due che un tempo erano migliori amici, perciò capisce quanto a Sami abbia fatto male subire il tradimento di Kevin, Sami non cede alla provocazione dicendo che si è presentato solo per porre fine alla questione una volta per tutte, dato che stanno rovinando le loro carriere, Owens non ha vinto la Rumble, il titolo Intercontinentale o il MITB per colpa di Sami, dunque Zayn gli propone di concludere tutto a BattleGround, Owens rimane in silenzio permettendo a Sami di dargli del codardo e del subdolo, che era solo invidioso del fatto che Sami avesse firmato per la WWE prima di lui, Sami è convinto che sia questa la ragione del suo comportamento e vuole sentirselo dire in faccia, ma Kevin Owens risponde che gli ha detto la verità più e più volte, era solo questione di business, ha fatto quel che ha fatto perché era la cosa migliore per la sua carriera e che chi ha realmente rovinato la loro amicizia è stato Sami, Kevin è stato felice quando Sami ha firmato per la WWE, ma Sami non è stato altrettanto felice quando Owens ha firmato e vinto il titolo e solo perché ciò era avvenuto a sue spese, dunque, dal suo punto di vista, questo lo rende un amico migliore di Sami, ma se questi vuole risolvere la questione una volta per tutte a BattleGround, lui ci sta. Dunque il match è ufficiale, ma Y2J decide di intromettersi dicendo anche lui a Zayn che è un pessimo amico, Owens almeno sta cercando di emulare le sue gesta, mentre Sami sta stupidamente seguendo la sua strada personale, questo gli fa venire voglia di prendere a schiaffi la sua faccia da stupido idiota, ma non lo farà, lascerà che sia Owens a spaccargli la faccia, intanto i due si considerino fortunati ad aver preso parte ad un match con lui, il quale stasera vuole fargli il dono della sua magnifica presenza

Ovviamente, Jericho si becca un doppio Superkick dei due, tuttavia subito dopo Owens lancia un’occhiataccia a Sami e abbandona il ring.

Siamo giunti al ritorno di The Miz, con Maryse al seguito e suo personale red carpet, il Magnifico dovrà difendere il titolo Intercontinentale contro un avversario misterioso, che si rivela essere . . . Demon Kane

Non so perché, ma avevo puntato su Randy Orton, così, adesso mi sento molto stupida

Intercontinental Championship match The Miz(c.)(with Maryse) vs (Demon)Kane

Miz comprende che la strategia migliore è la rapidità e riesce ad assestare qualche colpo a Kane, il quale tuttavia mantiene un sostanziale vantaggio sull’avversario, Vertical suplex per lo sfidante, ma è solo due, Maryse è costretta ad intervenire . . . inciampando sull’apron? Ad ogni modo questa sembra essersi fatta male e Miz scende dal ring per soccorrerla, ciò fa sì che Miz venga contato fuori, ma il Magnifico non sembra curarsene, porta Maryse nel backstage lasciando un Kane alquanto basito sul quadrato

Vincitore: Kane via count out. Still Intercontinental Champion: Miz

Nel backstage, Maryse rivela a Miz che la sua era tutta una finta, Miz inizialmente non sembra prenderla bene, poi sfoggia un gran sorriso dicendo che è stata la miglior interpretazione mai vista, da Oscar, Maryse gli fa notare che i premi televisivi sono gli Emmy, whatever, basciamosci allegramente. Intanto noi passiamo al prossimo incontro

Cesaro&Apollo Crews vs Sheamus&Alberto Del Rio (2 / 5)

Sheamus non vuole vedersela con Crews quindi lascia il campo ad Alberto, che subito si becca la combo di Uppercut di Cesaro, che sarebbe già pronto per la Swing se Sheamus non intervenisse, Del Rio ne approfitta e dopo una DDT comincia l’offensiva sullo svizzero, intanto Sheamus e Del Rio continuano a discutere, evidentemente perché hanno realizzato di essersi vestiti uguali, Cesaro ribalta una Backbreaker dell’irlandese e connette quella che poteva essere una Irish curse, doppio tag ed entra finalmente Apollo, a questo punto, anche se non si capisce per quale motivo, Del Rio da il cambio a Sheamus per poi rifilargli un Enzeguri e lasciarlo da solo contro due avversari, ad Apollo viene lasciato l’onore dello schienamento

Vincitori: Cesaro&Apollo

Del Rio se ne rimane sullo stage, poi urla qualcosa come un “this is my house!”

. . . ok, l’ultima parte me la sono inventata, però sarebbe stato bello.

Intervista nel backstage per Dean Ambrose, il quale dice a JoJo che adora essere campione, ama la possibilità di confrontarsi con i migliori e stasera è il turno di AJ Styles, a questo punto arriva Stephanie, a cui proprio Dean come campione non va giù e gli lancia una macumba di quelle di livello 8 o anche 9.

Nei fumenti, compare il New Day in versione Wyatt Family, con tanto di lanterna fatta coi corni di unicorno, Woods in cosplay da Luke Harper nonostante Luke non sia qui con noi e Kofi rischi di soffocare nella maschera da pecora

(Non dimenticherò mai il modo in cui la salopette cadeva sulla nona di reggiseno di Big E)

Il trio rispolvera lo slogan dei Booty’Os, poi Big E ci rivela di essere nato proprio qui a Tampa, ricevendo il doppio delle ovazioni, tuttavia il promo viene interrotto dalla vera Wyatt Family, che a quanto pare non è fan delle parodie, è Bray a fare il verso alla catchphrase del New Day (senza corno di unicorno però), Bray dice che i tre danno al pubblico quello che vuole, fanno credere il pubblico nel potere della positività, ma Bray Wyatt dice quello che la gente ha bisogno di sentirsi dire, non ciò che “vuole” sentirsi dire, il potere della positività può forse aiutare un uomo che ha perso il lavoro a sfamare i propri figli? Ma Kofi, punto nell’orgoglio, afferma che la positività non è una bugia, ma un modo di vivere, Bray allora punta su Woods, forse pensando che sia l’anello debole del trio, ma Big E lo difende, Bray conclude dicendo che alla fine di tutto sarà il New Day a cadere.

Nel backstage, Kofi ed E sembrano euforici, mentre Woods decisamente meno, tanto da lasciare i due nel mezzo di un’intervista con Renee.

E adesso ecco a voi il main event of the evening, Seth Rollins si è aggiunto al tavolo di commento per l’occasione, AJ Styles invece si presenta ancora da solo, per il momento

Dean Ambrose vs AJ Styles (if AJ wins he’s added on the WWE World Championship match at BattleGround) (3,5 / 5)

Parte iniziale di prese in cui entrambi cercano di portare a terra l’avversario, scambio di Takedown, poi dopo un’altro scambio Dean quasi connette la Dirty deeds cogliendo di sorpresa Styles, il quale riesce poi a connettere la ginocchiata dall’apron, AJ porta Dean all’angolo, dove va a segno con una gomitata volante, Ricamino subisce ma riesce a far sbattere Styles contro le corde e riprende fiato, il campione WWE guadagna terreno, spallata, Crossbody, Suplex, Neckbreaker, Ambrose è un furia ma Styles è un osso duro, entrambi salgono sul paletto ed entrambi subiscono la controffensiva dell’avversario, Styles quasi ruba una mossa dal repertorio di Dalton Castle (chiamiamola Spinning powerbomb) ma è solo due, entrambi falliscono un tentativo di finisher, poi Ambrose tenta una Blockbuster, ma sembra infortunarsi nella caduta e subito AJ ne approfitta per chiuderlo nella Calf crusher, Dean raggiunge faticosamente le corde, fa cadere Style fuori ring e nonostante la gamba malmessa lo colpisce con un Suicide dive; siamo alle fasi finali, Pelé kick di AJ, Clothesline di Dean, poi arrivano Gallows&Anderson che provano a distrarre Ambrose, tuttavia ad attaccare i due arriva John Cena e alla fine è AJ a distrarsi e a subire la Dirty Deeds di Ricamino

Vincitore: Dean Ambrose

Seth Rollins applaude e dice che non è mai stato così felice di vedere John Cena, il quale viene attaccato dai tre membri del Club e Seth già che c’è ne approfitta per attaccare Ambrose, mentre A&G eseguono la Magic killer su Cena dallo stage, sono gli heel dunque a concludere festanti questa puntata di Raw

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
6/7
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname