Amici di Zona Wrestling, bentornati all’appuntamento con Monday Night Raw. Ci attende una serata di rivincite al Performance Center con Sasha Banks e Asuka che si sfideranno di nuovo per il titolo femminile dopo il controverso finale del loro match a Extreme Rules, mentre Drew McIntyre potrà decidere la stipulazione del suo match contro Dolph Ziggler. Inizialmente l’incontro doveva essere valido per il titolo WWE, ma nella giornata di ieri è stato annunciato che la cintura non sarà in palio. Stanotte sarà presente anche Dominik, il figlio di Rey Mysterio, che avrà un confronto con Seth Rollins, dopo il macabro epilogo dell’Eye for an Eye match.

La puntata si apre con l’arrivo di Randy Orton e con un recap del suo scontro con Big Show di settimana scorsa. Orton prende il microfono e dice che in 20 anni ha avuto tanti diversi soprannomi. E’ stato il più giovane campione del mondo, ha fatto quello che ha voluto, quando ha voluto e a chi ha voluto e questo non cambierà. Randy però sente che manca qualcosa e lui sa che cos’è. Vuole essere ancora una volta campione. Non vuole paragonare il suo curriculum con quello di Drew McIntyre, visto che dieci anni fa lo hanno licenziato a calci. Orton però rispetta quello che ha fatto da allora e di come abbia lottato per arrivare dove è ora, battendo addirittura Brock Lesnar a WrestleMania in pochi minuti. Il problema è che McIntyre possiede ciò che Randy vuole e lui tende a conquistare ciò che vuole ai più grandi eventi, quindi chiede un match titolato a SummerSlam. La sfida è lanciata e mentre Orton se ne va fa il suo ingresso Nia Jax.

Nia sale sul ring e dice di capire come si sente Orton, anche lei prova lo stesso sentimento. L’ultima volta che ha avuto una chance contro Asuka è stata fregata dall’arbitro e in più Charlotte Flair si è immischiata nei suoi affari. Che poi qualcuno ha più visto Charlotte da allora? Il discorso viene però interrotto da SHAYNA BASZLER!!! Sale sul ring e va a muso duro con Nia, dicendo che non frega niente a nessuno di ciò che vuole lei. Nia preferisce i fatti alle parole e parte all’attacco e la rissa viene placata da una squadra di arbitri.

Torniamo dalla pausa e vediamo gli Street Profits che vogliono presentare i partecipanti al prossimo match a coppie. I vincitori li affronteranno per i titoli di coppia a SummerSlam e il primo tag team sono i loro amiconi Viking Raiders, mentre l’altra coppia saranno gli altri loro amiconi Ricochet e Cedric Alexander. I Profits introducono anche il terzo team, definendolo una telenovela, con Zelina Vega che non riesce a tenere insieme i pezzi della sua squadra. Angel Garza e Andrade non hanno voglia di scherzare e attaccano subito dopo la loro entrata. Ristabilito l’ordine il match può partire.

1) N.1 Contender Tag Team match for the Raw Tag Team Championship: The Viking Raiders vs Ricochet & Cedric Alexander vs Andrade & Angel Garza (w/ Zelina Vega) 3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)
Andrade e Garza se ne stanno tranquilli a guardare appoggiati alle transenne gli altri due tag team lottare, ma vengono presi con la forza dagli avversari. Andrade viene brutalizzato dai Raiders a bordo ring, mentre Garza subisce le rapidissime manovre in coppia dei due pesi leggeri. Ricochet capisce che però è il caso di collaborare insieme a Andrade vista la forza dei vichinghi. Erik e Ivar subiscono appena e ripartono a testa bassa lanciando gli avversari con degli Exploder Suplex. Dopo la pausa sono però i ragazzi di Zelina Vega e brutalizzare i Raiders contro le barricate e Andrade colpisce con la Meteora all’angolo su Erik, che non basta. Ricochet si prende il tag e fa girare la testa a Garza con la sua velocità, ma la Standing Shooting Star Press gli vale solo un 2. Tutte le superstar si alternano sul ring e vanno tutti vicini al colpo grosso, ma Ivar si prende la scena lanciandosi dal paletto contro Rico e Cedric, colpendo accidentalmente anche Erik. I messicani evitano abilmente l’impatto e Angel Garza ne approfitta per colpire Cedric con la Wing Clipper decisiva.
Winner: Andrade & Angel Garza via pinfall

I vincitori vanno faccia a faccia con gli Street Profits al tavolo di commento e li attaccano, per poi scappare da codardi nel backstage. Durante l’incontro è stato annunciato il match fra Shayna Bazler e Nia Jax, la quale è ora intenta a discutere con l’arbitro della contesa.

2) Single match:Nia Jax vs Shayna Baslzer (s.v.)
Le due non vedono l’ora di mettersi le mani addosso e si azzuffano. L’arbitro le conta entrambe fuori dal ring.
Winner: Double Countout

Le due continuano a menarsi e non basta nemmeno l’intervento della sicurezza, visto che vengono massacrati da Nia e Shayna. Due arbitri riescono a calmare la Baszler e a trattenerla, mentre Nia le sbraita addosso dal ring.

Dopo un riassunto dell’Eye for an Eye match, vediamo Seth Rollins sereno e beato nel backstage, con un Murphy che appare alquanto turbato. Il discepolo chiede al suo messia se crede davvero che Dominik si presenterà stasera. Rollins dice di esserne certo e promette che questa notte sarà qualcosa di diverso. Pregevole lo stacco di telecamera iniziale dall’occhio di Rollins. “Mica stamo fa’ Kubrick”. Intanto nel backstage c’è Mark Henry che da consigli e fa complimenti a Ruby Riott e Bianca Belair.

Torniamo al Performance Center, Con Rollins e Murphy che fanno il loro ingresso. Seth ricorda le vittorie contro Mysterio e Aleister Black. E’ in una striscia positiva e dovrebbe essere contento, ma non lo è. Il motivo è perchè sembra che stasera Dominik sia qui per parlare con lui. La storia si ripete ogni volta e ogni volta che il Bene Superiore fa due passi avanti, ci sono persone che lo costringono a farne uno indietro. E la parte brutta di tutto questo è che ogni volta qualcuno si fa male. Kevin Owens si è rotto una caviglia, Rey ha un occhio ferito e Black si ritrova con un braccio infortunato. Seth non vuole essere colui che ferisce le persone e l’ultima volta che Dominik si è fatto vedere per attaccarlo alle spalle le cose hanno preso una brutta piega. Stasera non vuole violenza o attacchi, ma vorrebbe chiedere a Dominik di presentarsi e parlarne. Il figlio di Rey Mysterio si presenta sullo stage e Rollins lo invita a salire sul ring promettendogli che non succederà nulla. Seth capisce perchè ha voluto difendere suo padre e per questo è disposto a perdonarlo e dargli una possibilità. Vuole che Dom capisca che Seth è qui per lui a braccia aperte. Lo invita addirittura ad abbracciarlo, ma Dominik gli si scaglia contro. Murphy protegge il suo mentore e i due attaccano violentemente Dom lanciandolo contro le barricate e contro il tavolo di commento. Rollins punta gli occhi sui gradoni di acciaio per accecare anche lui, ma a salvarlo arriva Aleister Black. L’intervento è utile solo per qualche secondo, perché anche l’olandese viene sopraffatto. Seth ordina a Murphy di fare quello che ha fatto lui con Rey Mysterio contro i gradoni e, dopo qualche esitazione e un ceffone in faccia, il discepolo esegue l’ordine. Murphy è scioccato per aver accecato Black e gira attorno al ring, ma da dietro l’angolo rinviene Dominik che con una mazza da kendo colpisce furiosamente lui e Rollins, costringendoli alla fuga.

Nel backstage R-Truth si avvicina a Mustafa Ali per parlare della VIP Lounge di stasera. Si chiede se Ali non stia pensando di inseguire il titolo 24/7. Ali dice di non essere interessato, ma di essere concentrato sul match contro Bobby Lashley. Truth non si fida del tutto, lo chiama Mufasa e lo avverte che lo sta tenendo d’occhio.

E’ il momento della VIP Lounge, con MVP accompagnato da Bobby Lashley e Shelton Benjamin. Porter dice che settimana scorsa ha provato a celebrare la sua vittoria a Extreme Rules, che lo ha reso il vero campione degli Stati Uniti. Per caso ha però incrociato un giovane atleta che non aveva mai incontrato prima, anche perché negli ultimi 7 mesi è sparito. Ha intenzione di aiutare quest’uomo e presenta Mustafa Ali. L’ex campione 205 sale sul ring e dice a MVP che può anche fare il lavaggio del cervello a quei due babbei dei suoi ragazzi, ma lui è in grado di badare a sè stesso e rifiuta di entrare a far parte della squadra. MVP lo mette in guardia e lo minaccia di fare la stessa fine di Apollo Crews e di vedere Raw dal divano, ma all’improvviso arriva R-Truth, che fa ruzzolare Benjamin fuori dal ring e prova a schienarlo, senza fortuna. Truth scappa e il match può iniziare.

3) Singles match: Bobby Lashley (w/ MVP & Shelton Benjamin) vs Mustafa Ali 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Ali attacca con coraggio ma incassa subito un Lariat che lo asfalta e Lashley sfrutta il suo fisico con placcaggi agli angoli e con una Flapjack. Lashley si porta a spasso l’avversario prima di schiantarlo con un Suplex e intanto a bordo ring appare Akira Toazawa che prova a schienare Benjamin, ma non ha fortuna. In suo soccorso arrivano i ninja, che però vengono demoliti da Lashley. Mustafa ci prova con un Suicide Dive e riesce a fatica a liberarsi dalla Military Press. Lashley non si fa impensierire a abbatte di nuovo Ali spingendolo giù dal ring e facendolo volare ovunque con lanci e proiezioni. Mustafa non ne ha, ma in qualche modo evita la Dominator e va con la Tornado DDT, ma il suo tentativo dal paletto viene evitato. Lashley è abile a schivare un attacco in corsa e a chiudere la Full Nelson che costringe Ali alla resa.
Winner: Bobby Lashley via submission

Charly Caruso chiede a Dolph Ziggler cosa pensa della stipulazione che dovrà scegliere Drew McIntyre. Lui risponde che non gli interessa e che non ci sta pensando, perché sta pensando al match che si guadagnerà per SummerSlam.

Sasha Banks e Bayley arrivano sul ring e dicono che non c’è una bulla più grande di Stephanie McMahon. Tutto questo è solo per invidia e non solo perché detengono tutte le cinture possibili, ma perché loro hanno in mano la compagnia. Loro sono il volto di ogni show e combattono contro le ingiustizie, tanto che Bayley dice di essersi sentita male quando Asuka ha sputato il Green Mist all’arbitro. A Extreme Rules, Sasha è riuscita a schienare Asuka e Bayley dice di aver fatto la cosa giusta contando al posto dell’arbitro. Alla fine hanno mantenuto le loro promesse e stasera Sasha farà cedere la sua avversaria. Asuka arriva sullo stage insieme a Kairi Sane, la quale si precipita su Bayley e la insegue dietro le quinte.

4) Singles match for the RAW Women’s Championship: Sasha Banks vs Asuka 3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)
Asuka parte con la quinta inserita e connette con i suoi colpi in corsa, chiudendo immediatamente Sasha in aclune sottomissioni al braccio. La Boss è brava a rotolare verso le corde e a prendere di mira schiena e gambe della giapponese con una Backstabber e One Leg Crab. Asuka si salva e Sasha prova a fare una giocata alla Eddie Guerrero, ma l’arbitro la becca in pieno. Asuka può riprovarci, ma dopo la pausa è ancora la Banks a tenere a terra l’incontro con prese mirate agli arti inferiori, anche con l’uso illegale delle cord. Sasha si pavoneggia e sembra poter chiudere l’incontro da un momento all’altro, ma preferisce continuare a lavorare sulla gamba. Asuka in un attimo riesce a chiudere l’avversaria in una Knee Bar e un Ankle Lock che indeboliscono a loro volta la gamba della Banks, la quale però prova un attacco dalla seconda corda. Asuka sfodera una Facebuster al volo e le due si alzano all’ultimo secondo. La giapponese va con un German Suplex e con un Hip Attack, ma Sasha riesce a volare con la Frog Spalsh. 1,2…NOOO!!! Sasha chiude in un secondo la Banks Statement, dalla quale Asuka si libera uscendo dal ring. Le ragazze lottano davanti al tavolo di commento, finché Sasha non schianta Asuka con il ginocchio contro di esso. Asuka si salva all’ultimo dal countout e prova un Roll Up, ma Sasha riesce a ribaltare di nuovo nella Banks Statement. Asuka resiste e trova di nuovo una bella offensiva ma sul megaschermo appare Bayley che sta brutalizzando Kairi nel backstage. Asuka non sa che fare e alla fine decide di andare a salvare la sua amica. L’arbitro con fino a dieci e abbiamo una nuova e ufficiale campionessa di Raw.
Winner and new: Sasha Banks via countout

Asuka arriva sulla scena e Bayley se la da a gambe per raggiungere Sasha sul ring e festeggiare insieme a lei. Dopo la pausa Charly è fuori dalla porta dell’infermeria e dice che ci terranno aggiornati sulle condizioni di Kairi. Bayley e Sasha si avvicinano giulive con tutte le loro cinture, mentre Asuka esce dall’infermeria infuriata e comincia ad urlare in giapponese.

5) Singles match: Murphy vs Humberto Carrillo 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)
Grande aggressività da parte di Murphy, ma dopo degli scambi di Chop è Carrillo a prendere velocità e a rimbalzare sulle corde con una Crossbody. Murphy ci prova, ma Humberto lo spedisce fuori dal ring e lo travolge con un Suicide Dive. Murphy sembra poter riprendere in mano il match grazie ai suoi colpi, Carrillo con le manovre aeree. Ad avere la meglio è il messicano, che con un grande Superkick e con un Missile Dropkick si prende il vantaggio. I due si spostano a bordo ring e dopo uno scontro Carrillo tenta l’attacco in tuffo, ma Murphy lo intercetta con un Rising Knee e con la Murphy’s Law che chiude l’incontro.
Winner: Murphy via pinfall

Vediamo un recap del match per il titolo WWE a Extreme Rules, per poi spostarci nel backstage dove Mark Henry sta parlando con Drew McIntyre. Il campione WWE fa il suo ingresso e chiede il microfono. Prima di comunicare la sua scelta riguardo il match contro Ziggler vuole parlare di Randy Orton e della sfida da lui lanciata. Con poche parole accetta il match per SummerSlam. Nemmeno Drew vuole paragonare i loro curriculum perchè sa di essere lo sfavorito e prega Randy di sottovalutarlo, così potrà batterlo in pochi secondi come ha fatto con Lesnar. Ora però pensiamo al presente e alla stipulazione dell’incontro di stasera. Dolph Ziggler si presenta sullo stage e, dopo qualche lamentela, Drew gli rivela che sarà ancora un Extreme Rules match. L’unica differenza è che ora le (non) regole varranno per entrambi.

6) Non-Title Extreme Rules match: Drew McIntyre vs Dolph Ziggler 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)
Ziggler si rifugia subito fuori dal ring e parte bene con colpi di sedia e lanci contro le barriere, anche se Drew ci mette poco a rimettersi in pista con lanci e impatti violenti contro il plexiglass. Il campione ricorre anche all’uso della kendo stick in diversi modi e comincia a lanciare sedie sul ring, estraendo anche un tavolo di legno. Ancora qualche colpo di sedia da parte del campione, ma Ziggler trova un colpo basso tanto scorretto quanto legale in questa situazione. Dolph parte alla carica armato di mazza da kendo, ma McIntyre incassa e blocca un colpo tornando a condurre. Dolph prova ad attaccare in volo dall’apron, ma Drew lo afferra e si va a schiantare insieme a lui contro le barriere, sfondandole. Sul ring la solfa non cambia, con McIntyre che va con una serie di Belly to Belly e con una Clotheslne da alta quota. Il tentativo di Future Shock viene respinto e Dolph va con la Famouser, ma è solo 2. L’intensità rimane buona e i due sfiorano la vittoria con le loro mosse migliori, finché Drew non tira fuori dal nulla la Claymore che spedisce Dolph contro il tavolo di legno. 1,2,3
Winner: Drew McIntyre via pinfall

Dopo qualche minuto di festeggiamenti arriva RANDY ORTON!!! Con una RKO improvvisa stende McIntyre e gli dice che lo aveva messo in guardia. Randy si guarda per bene la cintura WWE e se la appoggia attorno alla vita, beandosi sul corpo dolorante di Drew.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6
Evoluzione delle storyline
7.5
Qualità dei promo
7
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.