Monday Night Raw vi da il benvenuto per una puntata ricca di promo. Alla tastiera, Ysmscm

La puntata viene preceduta dal recap dell’attacco di Triple H a Roman Reigns, dopodiché è proprio il COO Massimo a presentarsi nell’arena, mentre il tavolo di commento ci informa dell’operazione al naso di Roman Reigns. HHH ci prova a farsi odiare fin da subito, dice che ognuno di noi ha avuto una “authority” nella sua vita, un’autorità che ci ha imposto degli ordini e che avremmo voluto contrastare, ma non l’abbiamo mai fatto, perché ne avevamo paura, HHH ci spiega che questa paura non è negativa, è ciò che mantiene l’ordine naturale delle cose e ci fa capire qual è il nostro posto, cosa che Roman Reigns non ha fatto, Reigns non ha ascoltato quella paura e ha provato a sfidare l’Authority, a mancarle di rispetto, a mancare di rispetto a “lui”, Triple H (e qui si leva un coretto per Roman); questa mancanza di rispetto dove ha portato Reigns? In un letto d’ospedale, costretto a respirare a fatica e sperando che il suo spot a WrestleMania sia salvo, ecco che cosa dobbiamo imparare

A questo punto Mr Dean “Ricamino” Ambrose decide di interrompere il discorso di HHH, lo raggiunge sul ring tra la gioia del pubblico e dice che ha parlato con Roman al telefono, dice che si sente bene e che sta arrivando per lui, Triple H annuncia Dean come vincitore dell’Oscar per il miglior supporter in una commedia bromance, Dean non accusa, anzi, dice che quando è stato attaccato in un parcheggio da un orso grizzly quello che lui ha fatto è stato tornare indietro e sfidare quell’orso in uno Street fight a WrestleMania, stanno succedendo grandi cose in questo periodo e tutto sembra combaciare, ad esempio Shane McMahon, che è tornato in pompa magna (applausi); Ricamino poi fa una domanda seria al COO Massimo chiedendogli chi “non” voleva veder uscire vincitore a Fast Lane, HHH risponde che la cosa era per lui irrilevante e che comunque era chiaro sin dall’inizio che Dean non avrebbe contato nulla in quel match, Ambrose per tutta risposta gli si avvicina e dice di essere sicuro di essere l’ultimo uomo che Triple H vorrebbe affontare, HHH risponde, ridendo, che è pazzo e Dean domanda come mai tutti ontinuino a ripeterglielo, poi continua a provocarlo dicendo che HHH è furbo abbastanza da capire che se lo affrontasse non vincerebbe, ne è assolutamente certo, Triple H non pensa di poterlo battere, il COO Massimo gonfia le piume mentre Dean lo sfida nuovamente, per il titolo, stasera stessa, HHH gli chiede se credesse davvero che il suo piano potesse funzionare, poi ammette che la sua proposta lo ha stuzzicato e che gli farà sapere stasera, Dean domanda se intende che se entro la fina di Raw avrà il match o se HHH gli telefonerà più tardi, perché lui avrebbe anche altre cose di cui occuparsi, HHH risponde che entro la fine della puntata gli farà sapere se avrà un’opportunità per il titolo, ma è vero, ha altre cose di cui preoccuparsi, ad esempio un match contro Alberto Del Rio

Ci viene annunciata la presenza di Undertaker a Raw, così, #acrudo, come piace a noi, sono annunciati anche Vince e Stephanie, la puntata si preannuncia ricca di promo

Il primo match della serata è il n°1 contender match tra Becky Lynch e Sasha Banks, con Charlotte che, accompagnata dal padre, assisterà al match dal tavolo di commento

Divas title n°1 contender match Sasha Banks vs Becky Lynch (2,5 / 5)

Sasha comincia cercando di mettere subito al tappeto l’avversaria, ma Becky si libera e questo porta ad una iniziale sequenza di roll up e tentativi di prese di sottomissione, senza che nessuna delle due sembri prevalere sull’altra, una sequenza sull’apron permette a Becky di colpire l’avversaria con un Dropkick, ma Sasha risponde con delle ginocchiate all’addome, le sue continuano a scambiarsi colpi, doppia ginocchiata per Sasha, Suplex per Becky, con anche il pubblico piacevolmente diviso tra le due, Becky tenta una mossa dal paletto e riesce a connettere un Missile dropkick, ma è solo conto di due, altra sequenza all’angolo e qui . . . Sasha connette un Sunset flip, ma nello schienamento, esausta, porta le spalle al tappeto e le due vengono contate contemporaneamente

Winner: Draw

Lilian Garcia annuncia il risultato, mentre il pubblico dimostra di tifare per un sano vecchio Triple threat, la regia intanto fa partire la musica di Charlotte, così #acaso

Ci spostiamo nei fumenti dove Bray Wyatt dice che forse è pazzo o forse la sua mente è la chiave per salvare il mondo intero, sa cosa deve fare, perciò prendiamogli la mano e seguiamolo nel paradiso, oppure finiremo dove sono finiti tutti gli altri

(Quali tutti gli altri?)

Run

(E vabbuò)

Dolph Ziggler vs The Miz (1 / 5)

Match che, scopriamo, è nato da uno screzio nel pre-show della scorsa settimana, quando Dolph ha osato far notare a Miz che da quando ha vinto il main event di WrestleMania cinque anni fa non ha compicciato più niente. Dolph parte subito in quarta, come suo solito, e riesce a mettere Miz in difficoltà, il Magnifico riesce a farlo sbattere contro l’angolo, tenta un roll up e . . . lo schiena

Vincitore: The Miz

Miz si vanta della vittoria, domandandosi dove mai potrà portarlo.

Dopo un recap del ritorno di Shane McMahon, sul ring arriva la piccola Stephanie, assieme al trofeo assegnatole dal padre e che non ha potuto ringraziare adeguatamente perché suo fratello ha ritenuto giusto interromperla, ma adesso può finalmente pronunciare il suo discorso, peccato che alla prima frase venga sommersa dai fischi, dice che sacrifica ogni giorno della sua vita per questo show ed è così che la ripagano? Cantando “we want Shane”? Stephanie rovescia il tavolo e domanda perché mai Shane sia voluto tornare dopo ben sette anni, perché? Perché è un uomo? Per l’eredità dei McMahon? Se Shane teneva tanto alla sua famiglia si sarebbe potuto far vedere almeno un paio di volte, ecco cos’ha fatto, li ha abbandonati, a Shane non importava di suo nonno, non importa di suo padre e di sicuro non importa di sua sorella, lei gli vuole bene, ma non potrà mai rispettarlo dopo quello che le ha fatto, i suoi nipoti (i figli di Shane) dovranno lottare per la WWE così come dovranno farlo le sue figlie e se Shane credeva di poter rubare la WWE a Stephanie e Triple H, beh, questa cosa le da il vomito, ma non deve preoccuparsi, l’Undertaker penserà a lui . . . ma Stephanie capisce perché la gente tifi Shane McMahon, perché è il riflesso di ognuno di noi, dei parassiti opportunisti che cercano di appropriarsi dei meriti degli altri, ma nessuno può negare l’eredità che Stephanie e Triple H stanno lasciando e nessuno potrà impedire che tutti, prima o poi, dovranno inchinarsi all’Authority e alla sua regina, lei!

Tempo di tag team match

Lucha Dragons vs League Of Nations (Sheamus&Rusev with Del Rio&Barrett) (2 / 5)

Sin Cara tiene testa a Sheamus, ma basta una distrazione di Rusev e l’irlandese passa in vantaggio con una Irish curse ben assestata, Sin Cara subisce così l’offensiva di Rusev mentre il pubblico intona “we want Lana”, solido lavoro di logoramento per gli heel, finché Sin Cara connette una Tornado DDT e avviene un doppio tag, Kalisto esegue alcune trademark (mentre Michael Cole si confonde con i nomi) finché tutta la LON non prova ad intervenire, i Lucha Dragons stendono gli avversari fuori ring, ma al suo interno Rusev colpisce Kalisto con un calcio alto e lo schiena

Vincitori: LON

Del Rio ne approfitta ed esegue la sua finisher su Kalisto, venendo poi portato in trionfo dai compagni.

Intervista di Renee Young che chiede a Natalya quale sia il segreto della sua forma fisica, con tanto di pubblicità alla Subway . . . la tristitudine. Dopo l’annuncio del raggiungimento dei 10 milioni di iscritti sul canale youtube della WWE, passiamo al prossimo match, con protagonista Ryback, di cui mi domando come abbiamo fatto a non notare l’imminente turn heel, si sa che quando uno passa al nero gatta ci cova

Ryback vs Adam Rose (with Social Outcasts) (s.v.)

Rose si dimostra un avversario più ostico del previsto, buon lavoro alle gambe dell’avversario e tentativi di prese di sottomissione alla testa, ma Ryback si libera, lo tempesta di pugni e assesta una decisa Shell shocked che gli regala la vittoria senza troppa fatica

Vincitore: Ryback

Sorprendentemente il Big guy decide di non infierire sui SO e se ne va.

Rivediamo il pestaggio di Brock Lesnar ai danni di Dean Ambrose e l’annuncio del loro match a WrestleMania, poi passiamo al prossimo match della serata, un New Day più zompettante che mai affronterà il Y2AJ team, ma prima è tempo di promo, un promo che forse cancella l’onta di Fast Lane, inno alla fratellanza e solite frecciate alla League Of Nations, loro sì che sono uniti, mica come i loro avversari, che fingono soltanto di essere amici, Jericho e Styles fanno i loro ingresso mentre la grafica ci mostra come Y2J si sia procurato un occhio nero a SmackDown aiutanto Styles, ma la cosa sembra non aver avuto conseguenze

Team Y2AJ vs New Day (Kofi Kingston&Big E with Xavier Woods) (2,5 / 5)

La parte iniziale del match si conclude con il vantaggio dei face, che eseguono un doppio Crossbody fuori ring sugli avversari, ma il barbatrucco pubblicitario ci riporta ad un AJ chiuso all’angolo nemico, Kofi ed E riescono a tenerlo isolato, poi Kofi e Woods inscenano un gioco di carte, pescando un numero che corrisponde ad una mossa da somministrare ad AJ, Styles finalmente riesce, dopo un Pelé kick a dare il cambio a Jericho, (con grande gioia dell’arbitro, se guardate bene), Y2J sembra vicino alla vittoria ma E interrompe lo schienamento, AJ allora lo stende con la gomitata volante, restano Jericho e Kofi, questi tenta il Trouble in paradise ma viene afferato al volo, chiuso nella Walls of Jericho e costretto a cedere

Vincitori: Y2AJ

AJ dice che si scusa per essere l’ultimo arrivato, ma gli pare che questa vittoria li porti in cima alla lista dei n°1 contender ai titoli di coppia, Jericho gli da ragione e i due sfidano i campioni ad un match titolato per la prossima settimana in quel di Raw, a Chicago siore e siori!

Il prossimo a fare il suo ingresso trionfale nell’arena è il Grande Capo in persona, Vince McMahon ci chiede di immaginarci i possibili scenari dopo WrestleMania, Shane che batte l’Undertaker, che viene introdotto come nuovo direttore di Raw, Steph ed HHH costretti ad abbandonare il business e lui messo da parte, Shane ci porterebbe in una nuova era dello sport entertainment . . . ma niente di tutto questo succederà, perché solo gli sciocchi potrebbero pensarlo, Shane è uno sciocco, ma Vince gli vuole bene, gli vuole così bene che desidera impartirgli la più dura delle lezioni, in un match con il suo strumento della distruzione, la forza soprannaturale . . . The Undertaker!

Rintocchi di campana, pyros, luci che si spengono e la forza sovrannaturale appare a noi in quel di Raw

Taker e Vince si trovano faccia a faccia e Vince lo introduce come la “sua” forza distruttiva, tempo due secondi e Taker lo afferra per il colletto, dicendogli che Vince sa cosa succederà quando si chiuderà quella porta alle spalle, il sangue di suo figlio sarà sulle mani di Vince, non nelle sue

Avendo già detto ben tre frasi, l’Undertaker prende e se ne va

Vince rimane sul ring dicendo che quando si troverà sul ring a rettificare la sconfitta di suo figlio gli dirà che è stato un fallimento, un fallimento come figlio e che finalmente avrà perso la sua arroganza, lo cancellerà e donerà tutto a Stephanie . . . Shane è suo figlio, ma da ora in più suo figlio, solo un figlio . . . di peripatetica (cit.)

(In un colpo solo ha offeso lui, sua moglie e se stesso, geniale).

E passiamo al prossimo match

Jey Uso (with Jimmy) vs Bubba Ray Dudley (with D-Von) (1 / 5)

I tavoli se ne sono andati, ci comunica il tavolo di commento, con dolore, Bubba Ray colpisce Jey duramente ma questi gli restituisce ogni colpo, D-Von, manco a dirlo, tira fuori un tavolo e Jimmy ha la bella pensata di saltargli contro, finendo, giustamente, dritto contro il tavolo, Jey prova a intervenire ma viene colpito, rispedito sul ring e finito dalla Full nelson bomb di Bubba Ray

Vincitore: Bubba Ray Dudley

Spogliatoi, R-Truth da il benservito per la millesima volta a Goldust, neeeeext!

Senza troppi giri di parole, passiamo ad un altro match

Kevin Owens vs Big Show (s.v.)

A SmackDown il confronto tra i due è finito per count out ed il campione sembra puntare sulla stessa strategia, prima spinge Show fuori ring, poi cerca di metterlo KO con una Tornado DDT, tornati sul ring non perde il vantaggio ed esegue una Senton, tenta la mossa dal paletto ma Show lo precede afferrandolo e sbattendolo contro le corde, Kevin si tiene i gioielli di famiglia ed è lui, questa volta, a venir contato fuori

Vincitore: Big Show via count out

Molto velocemente, passiamo a Brie Bella, che viene intervistata da Renee Young e dice di aver dimostrato di non aver niente di cui vergognarsi, le due vengono interrotte da Lana, che le fa notare che ha ceduto e che la sua famiglia la ama perché lei, come tutta la sua famiglia, è un fallimento, Brie tuttavia non si fa intimidire e dice a Lana che potranno parlare quando si deciderà a salire su un ring, nel frattempo è meglio che torni da quell’orso grizzly del suo fidanzato

E andiamo dunque a vederci il match di Brie

Brie Bella vs Naomi (1,5 / 5)

Naomi pare già sopraffare Brie ma Tamina decide comunque di avvantaggiarla ulteriormente facendo inciampare Brie sull’apron, Naomi tenta uno schienamento dopo un Legdrop ma è solo due, prova allora con un Bulldog all’angolo e si bea col pubblico della bella manovra, per la mia gioia decide di eseguire la sua sgambettata alta ma Brie, non si sa come, la ribalta negli Yes kick, Tamina prova ad intervenire ancora e Naomi può così chiudere Brie nella sua forbice alla testa che fa cedere Brie

Vincitrice: Naomi

Lana ne approfitta e si palesa sullo stage, scuotendo la testa per la disastrosa prestazione di Brie.

Video dedicato al terzo nome della Hall Of Fame WWE class 2016: i Fabulous Freebirds!

Nel backstage, Sasha e Becky vengono informate da Charlotte che avranno un rematch per competere per la sua cintura questo giovedì a SmackDown, un match che determinerà semplicemente chi lei sconfiggerà nel suo primo match a WrestleMania.

Siamo finalmente giunti al main event, Dean Ambrose si presenta ancora zoppicante, Del Rio ovviamente accompagnato da tutta la LON

Dean Ambrose vs Alberto Del Rio (with League Of Nations) 

(3 / 5)

Del Rio porta Ricamino fuori ring e lo getta più volte contro le transenne, per la gioia dei suoi compagni, Dean prova a reagire ma viene chiuso in una presa alla testa, si rialza a fatica e prova a portare l’avversario all’angolo, ma qui Alberto applica la Cross armbreaker, da qui il messicano colpisce il braccio di Dean e tenta la sua finisher, ma Ambrose lo afferra al volo e lo getta giù dal paletto, ma Del Rio fa buona guardia e con una Backstabber spedisce Dean ancora fuori dal ring, dove improvvisa la sua finisher dalle transenne (in maniera totalmente illogica), Alberto sembra in pieno controllo del match ma Ambrose lo sorprende con la sua Clothesline dalle corde, poi inizia a tempestare l’avversario di pugni, arrivando a connettere un Missile dropkick, Alberto reagisce ancora, Enzeguri kick all’angolo per lui, ma poi alla seconda carica finisce oltre le corde, la LON si appresta a soccorrerlo e tutti e quattro vengono stesi da un Elbow drop di Ricamino; è a questo punto che Triple H si presenta sullo stage, Dean si distrae e la LON lo attacca

Vincitore: Dean Ambrose via DQ

Triple H sale sul ring, stringe la mano ai quattro e prende un microfono, mandandoli via, dice due parole a Dean e si accuccia vicino a lui, è qui che Dean lo colpisce con un pugno, arrivando a dargli qualche altro cazzotto, prima che HHH lo stenda con la Pedigree, se Dean vuole un match con lui, ebbene, ce l’ha

HHH fa per andarsene, Dean ansima, si avvicina al microfono e lo ringrazia dell’opportunità, Triple H non la prende bene, torna indietro e scaraventa Dean contro il tavolo di commento, poi inizia a pestarlo come fatto con Roman Reigns la scorsa settimana, Ambrose resta esanime sul tavolo, mentre HHH abbandona l’arena.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5.5
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname