Bentornati ai lettori di ZW, la puntata di Monday Night Raw si è tenuta alla Wells Fargo Arena di Des Moines, Iowa. La puntata si apre con Bexky Lynch che raggiunge il ring, dice che non gli importa nulla di quello che pensano le persone dato che colleziona solo nemici. Poi viene mostrato un video di quanto successo a Money in The Bank 2020 con la vittoria di Asuka nel ladder match femminile. Becky prosegue dicendo che ciò ha reso la nipponica un mostro, ma viene interrotta proprio da Asuka, le due non si fanno complimenti e si scambiano aggettivi poco piacevoli, poi Asuka fa la promessa che nel ppv vincerà il titolo. Infine arriva anche Bianca Belair. Il segmento si conclude con una rissa sul ring.

Non Title Match: Asuka vs. Bianca Belair 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

L’opener dello show, un non-title match dove ad affrontarsi sono state la Raw Women’s Champion Bianca Belair e Asuka. Un incontro di buon livello sul piano tecnico e sul piano dell’intensità. Le due si sono affrontate a viso aperto sul ring e hanno anche avuto un buon minutaggio per essere nell’ultimo show prima del match titolato del ppv. Becky era al tavolo di commento. Nel finale Asuka ha trovato la vittoria con un Roll Up, un finale che accade spesso ultimamente negli show della WWE e che dovrebbero diminuire dal mio punto di vista.

Vincitrice: Asuka

The Mysterios & Ezekiel vs. Kevin Owens & Alpha Academy 2 out of 5 stars (2 / 5)

Un match che ha portato avanti la faida tra Kevin Owens e Ezekiel, il primo ha fatto team con gli Alpha Academy mentre il secondo con i The Mysterios. Tecnicamente per me è stato un match insufficiente nonostante sia stato alquanto piacevole da seguire. A dare la vittoria finale è stato proprio Ezekiel che ha connesso con lo Spinning Suplex su Chad Gable prima di trovare il pin sullo stesso. Ancora una vota Owens è uscito sconfitto e Ezekiel sembra arrivare al ppv con uno status leggermente maggiore rispetto al suo avversario.

Vincitori: The Mysterios & Ezekiel

Viene mostrato un recap di quanto successo tra Cody Rhodes e Seth Rollins prima di arrivare alla loro terza sfida che si terrà a Hell in a Cell. Poi Cody raggiunge il ring e parla di come fosse bravo suo padre Dustin a vedere il potenziale nelle altre persone, aveva visto ciò anche in Seth Rollins e poi loro due si sono affrontati WrestleMania. Una sconfitta non era possibile per lui in quel match e così nemmeno a Wrestlemania Backlash. Dice che a Hell in a Cell sarà più difficile affrontare un uomo che vuole fargli del male. Lo interrompe Seth Rollins, ricorda come sei anni fa Cody ha lasciato la federazione e che sta provando a distruggere quello che ha fatto in questi anni ma non ci sta riuscendo. I due si affrontano fisicamente poi vengono fermati dagli arbitri.

Doudrop vs. Alexa Bliss 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Il match tra Alexa Bliss e Doudrop. Un incontro che è durato secondo il mio orologio meno di tre minuti e mezzo, circa, e sul piano tecnico è stato alquanto di basso livello. Poche mosse e una gestione sbagliata delle due superstar. Nel finale Alexa ha trovato il pin vincente con la sua Twisted Bliss sulla scozzese. Mi aspettavo decisamente di più da questo incontro, sono rimasto deluso.

Vincitrice: Alexa Bliss

Una nuova puntata della MizTv, The Miz viene però subito interrotto dai The Street Profits. Mettono sul piatto argomenti come Hell in a Cell e la card dello show, chiedono a Miz cosa ne pensi. Nemmeno il tempo di rispondere che arriva la “carovana” in caccia del 24/7 Championship. Una rissa tra diverse persone e Tamina schiena Dana Brooke vincendo il titolo, poi Akira Tozawa le fa un Roll Up per conquistare la cintura. Posso dire che ci ho capito ben poco in questo segmento? Cosa voleva essere?

Mustafa Ali vs. Ciampa 2 out of 5 stars (2 / 5)

Mustafa Ali contro Ciampa, in caso di vittoria di Ali avrebbe conquistato una title shot per lo US Championship. Come incontro sembrava essere interessante, l’ho seguito con piacere nei primi minuti, però quando Ali sembrava essere vicino alla vittoria Theory ha colpito Ali facendo scattare la sua vittoria per squalifica. La gestione di Ciampa, dopo il suo periodo a NXT, è decisamente di basso rango, un qualcosa sulla quale c’è da migliorare.

Vincitore: Mustafa Ali

A fine match Theory dice a Ali che il suo match titolato lo avrà immediatamente.

US Title Match: Theory (c) vs. Mustafa Ali 2 out of 5 stars (2 / 5)

Un match che poteva essere la svolta per Ali, ma che Theory ha dominato fin da subito. La durata dell’incontro è stato molto esigua, meno di due minuti. Quando nel finale ha connesso con la sua “A Town Down” ha trovato la conferma titolata senza troppa fatica.

Vincitore: Theory

Non Title Match: The Usos vs. Shinsuke Nakamura & Riddle 3 out of 5 stars (3 / 5)

Un Championship Contenders match tra gli Undisputed Tag Team Champions, i The Usos e il team formato da Riddle & Shinsuke Nakamura. Un match bello e piacevole da seguire, un match importante di livello. Riddle e Nakamura hanno avuto diverse occasioni per prendersi la vittoria, ma quando sembravano essere a un passo dalla medesima Jimmy ha colpito illegalmente Riddle facendo scattare la squalifica.

Vincitori: Shinsuke Nakamura & Riddle via DQ

Mustafa Ali dice di essere pronto per il suo match titolato del ppv, diche che è abbattuto per quanto successso, ma che vincerà il titolo nella sua città natale.

Liv Morgan vs. Rhea Ripley 3 out of 5 stars (3 / 5)

Il main event della puntata, Liv Morgan ha affrontato Rhea Ripley. Sinceramente per me è stato il miglior incontro dello show, è stato ben fatto rispetto alla media della puntata. Damian Priest e AJ Styles erano a bordo ring. Rhea sembrava essere pronta a connettere con la sa Riptide, ma Liv ha rigirato la mossa nella sua “Backstabber” per arrivare al pin vincente. Una vittoria importante per lei.

Vincitrice: Liv Morgan

A fine match Priest attacca AJ, ma Finn Balor arriva in suo aiuto. Subito dopo l’ultimo segmento dello show, la firma del contratto tra Omos e Bobby Lashley per il match di Hell in a Cell. Quando sono tutti sul ring, Adam Pearce compreso, MVP prende la parola promettendo che il suo assistito distruggerà Lashley. Il contratto viene firmato, poi una rissa tra i due rivali del ppv, con Cedric Alexander in aiuto di Omos. Lo show si conclude con Lashley che scappa dal ring. La sfida è solo rimandata.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.75
Evoluzione delle storyline
6.50
Qualità dei promo
7