Benvenuti ad una nuova puntata della Ring Of Honor! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo in questo primo episodio dell’anno.

 

La puntata si apre con Ian Riccaboni sul ring assieme a Chris Sabin, Flip Gordon, Dalton Castle e Marty Scurll. L’announcer introduce i quattro atleti spiegando che sono tutti lì riuniti perchè hanno qualcosa in comune, ossia una title shot al titolo massimo di Jay Lethal. Sabin ha ottenuto la sua title shot portando Lethal al pareggio, Gordon ha vinto il torneo Sea Of Honor un paio di mesi fa, Castle può sfruttare la clausola del rematch essendo l’ex campione mentre Marty Scurll ha conquistato la sua chance vincendo il Survival Of The Fittest 2018.

Riccaboni cerca di introdurre Jay Lethal, ma invece arriva il finto campione, ossia Matt Taven. Il leader del Kingdom sfotte Riccaboni, poi si concentra su Gordon dicendo che ha vinto il SOH Tournament solo perchè tutti se ne stavano in vacanza ma che è felice di rivedere la sua faccia dopo che ha passato tutto il 2018 con il naso infilato nel culo degli Young Bucks.

Continua dicendo di sentirsi come trasportato da una macchina del tempo nel 2012, quando Chris Sabin aveva un minimo di rilevanza nella ROH. Poi tocca a Scurll, Taven gli domanda dove siano andati a finire i suoi amici e poi ipotizza che ci sia una qualche altezza minima per salire sul treno per Jacksonville. Aggiunge anche che tra tutti l’inglese è quello che secondo lui merita di meno. E per finire se la prende anche con Castle dicendo che lo ha già battuto e che ora può andare tranquillamente a prendersi cura di qualche altro infortunio. Dopodichè conclude il tutto con la sua catchphrase ma alle sue spalle arriva il vero campione, Jay Lethal.

I due discutono animatamente e Taven sputa sulla cintura di Lethal. Scatta la scintilla e i due si menano sullo stage d’entrata venendo fermati dalla security.

 

ROH Television: Luchasaurus VS Jeff Cobb (2,5 / 5)

Due vecchie conoscenze di Lucha Underground. Debutto in tv per il Luchasauro che va a sfidare il campione Tv. Stretta di mano fra i due con il Luchasauro che con i suoi calci prende il sopravvento da subito tentando anche due schienamenti. Cobb reagisce presto mettendo sull’angolo l’avversario e connettendo un Superplex anche se non troppo pulito. Segue uno Standing Moonsault e conto di due. Cobb ci prova con delle Clothesline ma viene preso per la gola con una Chokeslam seguita da uno Standing Moonsault. Conto di due anche per il Luchasauro.

Dopo il break pubblicitario vediamo entrambi gli atleti all’angolo con Cobb che agguanta il Luchasauro e connette un Super Belly To Belly Suplex. Anche in questo caso poco pulito, probabilmente a causa della stazza dell’avversario. Cobb va a chiudere con una Piledriver e la sua Tour Of The Island! 1,2,3!

WINNER: Jeff Cobb

 

WOH Championship: Kelly Klein VS Nikki Adams (2 / 5)

La nuova campionessa è alla prima uscita con la cintura alla vita e dovrà affrontare la debuttante Nikki Adams. Prima di iniziare, Kelly prende il microfono e si proclama campionessa. Non una campionessa qualunque,  ma una Fighting Champion perchè dice che ogni match 1vs1 con lei sarà valido per il titolo WOH. Compreso questo!

La sfidante parte benino ma la cosa dura pochi secondi prima che venga sottomessa a terra. Dopo il break pubblicitario vediamo Nikki lanciarsi contro la campionessa mentre è all’angolo. Poi prova il pin ma ovviamente senza riuscirci. Kelly reagisce facendola scivolare giù da un turnbuckle e prova il pin ma nulla da fare. Fireman’s Carry di Kelly che però rischia di essere imprigionata in un Roll Up, risponde con una ginocchiata in faccia e va a chiudere.

WINNER and still WOH Champion: Kelly Klein

Al termine del match arriva sullo stage Snooki, ehm, pardon.. Jenny Rose. Si congratula con la campionessa e dice che loro due hanno un conto in sospeso e il 31 Gennaio avranno un match 1vs1. Jenny dice di voler uno Street Fight Match. Kelly accetta. Io mi taglio le vene.

 

Il Duo del Carboidrato is here! Vediamo Beer City Bruiser intento a concentrarsi sulla sua birra mentre arriva Brian Milonas. A quanto pare il buon Bruiser è afflitto dal fatto che Silas Young non se lo caga più non rispondendo ai suoi messaggi e alle sue chiamate. Milonas quindi gli consiglia di andare direttamente nel locker room e parlargli faccia a faccia. Bruiser sembra essersi convinto.

 

Dopo aver mandato in onda gli highlights del match di Final Battle tra Daniels e Scurrl, sentiamo la theme song degli SCU risuonare nell’arena. Daniels è in giacca e cravatta e prende un microfono tra i cori ‘Thank You Daniels’.

Dice che i suoi due amici sono a casa a curarsi le ferite derivanti dal loro Ladder match. Ammette che è stato sconfitto da Scurll e dice che l’unica cosa che gli rimane da fare e salutare il pubblico della ROH. Ricorda di quando ha partecipato al 3-Way nel primissimo evento della ROH contro Low Ki e Bryan Danielson. Continua dicendo che qui in ROH ha trovato diversi amici che ora sono come fratelli e che ha avuto il privilegio di indossare la cintura massima della promotion. Chiede quindi ai fan di ricordarlo come uno che ha dato tutto per essere il miglior pro wrestler possibile. Ringrazia i fan e gli spettatori e conclude con un addio.

Prende la parola sullo stage l’owner della ROH, ossia Joe Koff. Ringrazia Daniels e gli dice che ha fatto un bel discorso. Dice che loro hanno avute molte divergenze, soprattutto nell’ultimo anno, ma che Daniels ha fatto qualcosa a Final Battle che lo ha fatto ripensare a tutto ciò. Daniels ha difeso Cary Silkin con il suo corpo. Cosi facendo ha mostrato a Koff che lui ama il suo lavoro e ama la ROH. L’owner quindi mostra una busta contenente un nuovo contratto per Daniels.

Daniels scende dal ring, abbraccia prima Silkin e poi Koff. Stretta di mano tra i due ma arriva dal nulla Shane Taylor che attacca Daniels e urla in faccia a Koff. Daniels reagisce lanciandosi dal ring ma poi viene preso e lanciato contro il ringpost e contro le barricate. Taylor finisce Daniels sul ring e strappa il nuovo contratto.

Jay Lethal è pronto al tavolo di commento per il main event che vedrà sfidarsi i 4 #1 Contender’s al titolo massimo. Sarà un 4-Way Survival match.

#1 Contender’s Match: Flip Gordon VS Marty Scurll VS Dalton Castle VS Chris Sabin (3 / 5)

Scurll si chiama subito fuori uscendo dal ring e incitando gli altri tre a menarsi fra loro. Interferisce però quando Castle sta prendendo lo slancio sulle corde e viene sgambettato dal britannico. L’azione si concentra sul ring con Sabin e Gordon che fanno alcuni scambi veloci per poi lanciarsi in una doppia Suicide Dive su Castle e Scurll. Gordon e Sabin sembrano allearsi contro Castle ma l’ex campione se ne libera con una doppia Clothesline.

Dopo il break pubblicitario vediamo Castle connettere un Gutwrench Lift Suplex su Gordon. Il Party Peacock viene poi sorpreso da un Enziguiri Kick seguito da una ginocchiata di Sabin. Scurll riesce a mettere a tappeto Gordon e ad applicargli una presa alle gambe. Castle sembra voler intervenire per interrompere la sottomissione ma invece opta per una Crossface sul povero Gordon. Arriva anche Sabin che preferisce cercare di sottomettere Scurll. Un Dropkick di Sabin proprio su Scurll termina questo trenino di sottomissioni.

Cross Body di Sabin su tutti gli avversari. Connette anche un Tornado DDT ai danni di Scurll. Gordon si concentra su Castle e va a connettere la Kinder Surprise seguita dal Samoan Drop al contrario e da uno Standing Moonsault. Conto interrotto da Scurll. Sabin si libera di lui con una Baseball Slide e vorrebbe connettere una Suicide Dive ma Gordon lo anticipa con una 619. Con Scurll e Gordon k.o. fuori dal ring vediamo Castle che connette la sua Bang-A-Rang su Sabin! 1,2,3!

WINNER: Dalton Castle

L’ex campione quindi avrà il suo meritato rematch contro Jay Lethal a Honor Reigns Supreme. Jay Lethal si congratula con Castle e i due si stringono la mano.

 

RECAP

  • ROH Tv: Jeff Cobb batte Luchasaurus in 4:37 [**1/2]
  • WOH Championship: Kelly Klein batte Nikki Adams in 2:12 [**]
  • #1 Contender’s Match: Dalton Castle batte Flip Gordon, Marty Scurll e Chris Sabin in 8:15 [***]

COMING SOON

  • Il debutto in Tv di Zack Sabre Jr.
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Lottato
6.5
Qualità Promo
7.5
Evoluzione Storylines
6.5
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Classe 1991, newsboarder, reporter di ROH e di MLW. Appassionato di libri (Ellroy, Orwell, Kerouac, Hornby e Bunker i miei preferiti), di criminologia e di musica scritta da gente ormai morta.Promotion seguite: RoH, MLW, NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.