Benvenuti al report settimanale della Ring Of Honor, qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo nell’ultimo episodio.

 

Si inizia con Ian Riccaboni e Colt Cabana che annunciano i match di questa sera. Il main event vedrà scontrarsi Cody, Matt Taven e Christopher Daniels in un Triple Threat match, Jay Lethal se la vedrà con Caprice Coleman mentre Punishment Martinez affronterà Shane Taylor. Questi sono gli ultimi taping registrati a Las Vegas, Nevada dopo lo show per il sedicesimo anniversario.

 

Punishment Martinez VS Shane Taylor (2,5 / 5)

Il match parte con il pubblico che sembra sostenere Punishment Martinez. Prove di forza tra i due colossi, con Taylor che si avvale della maggior potenza e Martinez che risponde con un’agilità che l’avversario può solo sognarsi. Dopoil break pubblicitario troviamo Taylor sull’apron che esegue una Senton abbastanza scellerata sull’avversario. Sempre Taylor sale sul paletto, ma Martinez lo intercetta e va per la Falcon Arrow, provando anche lo schienamento che però non va a segno. Taylor reagisce e rifila una Spinebuster ed uno Splash a terra, conto di due. Martinez si rialza e, prima con un Super Kick, poi con uno Spinning Kick riesce a buttare fuori dal ring il culone. Tornati sul ring il Punitore connette la sua South Of Heaven e va per il conto di tre! Martinez riesce quindi a rialzarsi dalle sconfitte subite e conquista una vittoria comunque importante.

WINNER: Punishment Martinez

 

E’ tempo del Coleman’s Pulpit. L’inutile e irritante presentatore questa volta ha come ospite Jay Lethal, che interrompe subito l’entusiasmo immotivato di Coleman dicendogli che ha già visto il suo show e gli fa alquanto schifo. Lui ha accettato di parteciparvi solo perchè la Ring Of Honor glielo ha chiesto. Come primo quesito quindi, Coleman chiede a Lethal se, dopo aver perso il titolo massimo ROH ormai due anni fa e aver passato il 2017 a rincorrerlo senza successo, sia intenzionato a metterci altri due anni per riaverlo. Lethal, che già aveva capito l’andazzo che avrebbe preso l’intervista, la tocca morbida dicendo a Coleman che non dovrebbe neppure parlare del titolo ROH, perchè lui non ha mai visto neppure da lontano. Lethal continua affermando di aver battuto wrestler che Coleman può solo sognarsi. Gli ricorda per esempio di Jay Briscoe, della sua imbattibilità durata due anni e di come lui lo abbia battuto. Aggiunge di non aver nessun rimpianto, neppure quando si è fatto rasare la testa dal Bullet Club. Tutto ciò che ha fatto è per il massimo alloro della ROH, un titolo che solo i migliori al mondo possono vantare. Coleman risponde che non importa dei capelli, tanto Jay li stava comunque perdendo. Lethal appare spazientito ma accetta di rispondere ad un’altra domanda, anche se non vede l’ora di togliersi di torno. Coleman cerca tra i suoi fogli qualche domanda opportuna e chiede a Lethal se abbia mai lottato con Sting. Lui risponde ovviamente di sì ma Coleman dice che a nessun frega una ceppa. L’inutile presentatore fa anche riferimento al match con Kurt Angle dicendo che quello era stato figo, ma intanto continua a cercare qualche domanda fino a che non si accendono i suoi occhi e chiede a Lethal della sua vociferata relazione con AJ Lee. L’ex campione massimo ferma sul nascere la discussione, si trattiene dall’attaccare al muro Coleman, si toglie il microfono e se ne va.

 

Nel backstage troviamo gli Addiction. Kazarian parla quindi di Hiromu Takahashi, criticandolo per aver portato sul ring Darryl. Dice che a molte persone potrebbe piacere una cosa simile ma a lui no. Chiude facendo una velata minaccia ai danni del giapponese. I due si affronteranno durante la prossima puntata.

 

Jay Lethal VS Caprice Coleman (2,3 / 5)

Si parte con una fase di brawling all’esterno del ring. Lethal ha già la meglio riempiendo l’avversario di Chop per niente silenziose e anche con un paio di Suplex. I due fanno su e giù dal ring, con Coleman che tenta una debole risposta agli attacchi di Lethal. Tornati sul ring, Lethal tenta la sua Lethal Injection, ma viene fermato da una Cobra Clutch da cui riesce a sfuggire e da una Facebuster che porta Coleman a tentare lo schienamento, ma senza successo. Torture Rack dalla quale Coleman sfugge ma nulla può davanti alla Lethal Injection. 1,2,3!

WINNERJay Lethal

Mi sarei aspettato una sorta di Squash da sei minuti, invece ne è durato ben undici. Peccato, perchè l’intervista aveva generato un certo interesse nel vedere Lethal che sodomizza Coleman. Purtroppo la contesa è stata impostata come fosse uno scontro alla pari o quasi. Troppe Chop.

 

Video package per il torneo WOH. Peccato che il torneo sia già terminato. #farelecoseaculo

 

Matt Taven VS Christopher Daniels VS Cody (3 / 5)

Taven si presenta stranamente da solo, mentre Cody viene accompagnato da Bernard: il Business Bear. Il match vede Cody e Daniels unirsi inizialmente contro Taven. Rimasti sul ring i due ex campioni finiscono con l’equivalersi e vengono fermati da un Missile Dropkick di Taven dal paletto. Il leader del Kingdom ora domina da solo il ring, tenta anche una Baseball Slide al di fuori del ring ma viene fermato dai due avversari. Cody prende quindi Daniels e torna sul ring, ma non prima di aver stretto la mano a Bernard. Vertical Standing Suplex di Cody che viene poi lanciato verso le corde da Daniels ed esegue a sorpresa una Suicide Dive sul povero Taven che stava fuori dal ring a riprendere fiato. Taven attacca Daniels, prende in mano lo scettro del Kingdom e tenta di usarlo contro Cody che riesce però a schivare il colpo. Taven butta fuori dal ring Daniels per poi eseguire una Suicide Dive, seguito subito da Cody che si lancia dal paletto verso i due avversari. Cody riesce ad imprigionare Taven nella sua American Death Lock, con Daniels che pare essere fuori dai giochi, ma spunta dal nulla con un Moonsault che ferma la sottomissione. Match che prende una certa velocità nei minuti finali dove Cody connette la sua Cross Rhodes su Daniels ma Taven ne approfitta per eseguire una Frog Splash su entra e schienare Daniels.

WINNERMatt Taven

 

RECAP

  • Punishment Martinez batte Shane Taylor in 9:12
  • Jay Lethal batte Caprice Coleman in 11:04
  • Matt Taven batte Christopher Daniels e Cody in 9:33

COMING SOON

  • Frankie Kazarian VS Hiromu Takahashi
  • #1 Contender Gauntlet Match: Coast 2 Coast VS The Dawgs VS The Kingdom VS Beer City Bruiser & Brian Milonas VS Motor City Machine Guns VS The Young Bucks

HIGHLIGHTS OF THE WEEK

 

Per chi si fosse perso la puntata numero 100 di Being The Elite, vi invito a darci un’occhiata se vi interessano le sorti del Bullet Club e il proseguo della Civil War scatenatasi al suo interno.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7.0
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
6.0
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.