Bentornati lettori di Zona Wrestling ad un nuovo episodio dello show televisivo della Ring of Honor! Ian Riccaboni ci dà il benvenuto anche questa settimana, e ci annuncia subito i match di questa puntata: Josh Woods se la vedrà col suo mentore Silas Young, i Six-Man-Titles verranno difesi dalla Shane Taylor Promotion contro i Primal Fear, ma prima di tutto questo avremo una Ranking battle royal, dove lottatori che non sono in nessun ranking lotteranno per un’opportunità per accedere nei ranking del TV Championship o il PURE Championship.

RANKING BATTLE ROYAL 2 out of 5 stars (2 / 5)

Neanche il tempo di iniziare che Mike Bennett viene attaccato fuori dal ring da Bateman. Mentre Bennett viene accompagnato nel backstage, abbiamo la prima eliminazione: Ken Dixon. Dopo un paio di eliminazioni, Danhausen prova una doppia chokeslam su Mark Briscoe e PCO, ma viene lanciato fuori dal ring. Una volta fuori trova una maschera di El Generico, la indossa, rientra nel match ma viene subito rieliminato. Arriviamo ai final 4: PCO, Sledge, Keys e LSG. Come la scora settimana PCO ha qualche mal funzionamento, prende e si lancia fuori dal ring senza apparente motivo. Tornato sul ring si concentra su Sledge, riesce ad eliminarlo senza accorgersi che alle sue spalle ci sono LSG e Keys pronti ad eliminarlo.

WINNERS: LSG & JOE KEYS

LSG e Keys si affronteranno in un’altra puntata per entrare in un ranking a loro scelta.

6 MAN TAG TEAM CHAMPIONSHIP: PRIMAL FEAR VS SHANE TAYLOR PROMOTION 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

I campioni non hanno molta difficoltà a vincere il match nonostante i Primal Fear cerchino continuamente di isolare i vari membri della SOS col vantaggio numerico. Una difesa titolata che ci ricorda che i titoli ancora esistono dopo parecchie settimane di assenza.

WINNERS: SHANE TAYLOR PROMOTION

Silas Young si siede davanti le telecamere, da ex TV Champion ha voluto aiutare un giovane in rampa di lancio facendolo lottare al suo fianco, e nessuno sapeva dell’esistenza di Josh Woods prima che lui lo salvasse. Nel momento cruciale, Woods ha dovuto fare una scelta: seguire quello che Young gli diceva di fare o fare di testa sua. Ha fatto la sua scelta, ma le scelte hanno delle ripercussioni. Ci sono poche lezioni che mancano a Woods, non ci vorrà molto per insegnargliele.

Woods dovrebbe essere intervistato, ma non riesce a stare tranquillo, addirittura non vuole sedersi. Quando gli viene chiesto cosa gli passi in mente pensando al suo match con Silas Young, Woods non fa altro che alzarsi ed andarsene.

SINGLE MATCH: JOSH WOODS VS SILAS YOUNG 4 out of 5 stars (4 / 5)

Mentre Woods stava facendo il suo ingresso, Young lo attacca alle spalle e lo inizia a lanciare su tutte le barricate. Josh Woods riesce a riprendere il controllo della situazione, porta Young nel ring ed il match comincia. Da questo momento in poi il match diventa veramente interessante, con entrambi che vogliono distruggersi a vicenda. Questo main event va a riconfermare la qualità media che è in continua salita in casa Ring of Honor. Il finale in cui Young è ad un passo dal cedere, ma riesce a rigirare la situazione a suo favore mettendo un piede sulla corda e schienando Woods, lascia aperta una porta ad un secondo scontro tra i due, che spero sia allo stesso livello di questo.

WINNER: SILAS YOUNG

Con Young che festeggia la sua vittoria, ed un sorpreso Josh Woods si chiude anche questa puntata dello show televisivo della Ring of Honor, e io vi do appuntamento alla prossima settimana!