Benvenuti al report settimanale della Ring Of Honor, qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo nell’ultimo episodio.

Prima della sigla ci vengono mostrati gli highlight di Best In The World. Infatti questa sarà la prima puntata registrata dopo l’evento. Peccato sia passato un intero mese.

 

Si parte con un promo di Lethal che racconta di come, dopo la vittoria con KUSHIDA, abbia battuto chiunque lo abbia battuto in passato. Quindi dice di voler una title shot da Dalton Castle. Questa sera.

Arriva Matt Taven che chiede a Lethal quante altre opportunità vuole che la ROH gli conceda. Poi dice di essere lui quello che si merita la title shot al titolo massimo, dopo che Castle ha, secondo lui, finto un infortunio apposta per evitare di affrontarlo.

Non c’è due senza tre, arriva Cody accompagnato da Barnard The Business Bear. Dice che entrambi hanno dei punti validi per poter andare contro il campione, ma lui dice che dev’essere il prossimo.

Arriva quindi il campione Dalton Castle. Afferma che la situazione è parecchio strana. Mai in così tanti hanno voluto qualcosa di sua proprietà dai tempi in cui sua madre non gli regalò un Tamagotchi nel 1997. Dopodichè si congratula per l’eleganza mostrata da Jay Camicia Color Salmone e da Cody Cravatta Gialla. Alla fine dice di non sentirsi al 100% fisicamente ma è lui il campione e quindi concede un Fatal 4-way per il titolo massimo questa sera.

 

WOH Championship: Sumie Sakai VS Hazuki (w/ Kagetsu & Hana Kimura) (2,5 / 5)

Non so a voi ma a me la Sakai pare sempre in stato confusionale. La Sakai tende la mano all’avversaria prima di iniziare ma quest’ultima non contraccambia. Parte bene Hazuki che prima chiude all’angolo l’avversaria e poi la lancia al di fuori del ring. Dopodichè sale sul paletto e si lancia con una Atomic Bomb’s Away.

Dopo il break vediamo Hazuki eseguire un Cradle Roll Up che la porta però solo al conto di due. La campionessa risponde con un Northern Light Suplex ma anche in questo caso il conteggio si ferma sul due. Reazione di Hazuki con una Bycicle Kick, una Full Nelson Slam e poi una Senton. Conto di due.

Dopo altri due tentativi di schienamento, uno a testa, vediamo Hazuki riuscire a connettere la Code Breaker per poi andare sul paletto per la sua Senton ma Sumie si sposta all’ultimo momento. La campionessa ne approfitta, parte con una ginocchiata in corsa per poi eseguire la TJ Special. Sempre conto di due.

Missile Dropkick da parte della Sakai che manda così fuori dal ring la sfidante. Hazuki viene soccorso da Hana e Kagetsu, ma vediamo la Sakai andare sul turnbuckle e lanciarsi su tutte e tre. Tornati sul ring vediamo Hazuki che riesce a connettere una Code Breaker mentre Sumie stava salendo sul turnbuckle. Va per il pin e arriva al due e mezzo!

Hana Kimura distrae quindi l’arbitro Sinclair, mentre Hazuki tiene ferma la Sakai e Kagetsu si prepara a colpirla. Purtroppo per le tre però la Sakai si sposta quindi Kagetsu colpisce Hazuki alla testa con un calcio. La campionessa si libera di Kagetsu con un Suplex e poi si occupa di Hazuki. Smash Mouth e conto di tre!

WINNER and still WOH Champion: Sumie Sakai

 

 

Nel backstage vediamo Marty Scurll che viene disturbato da Gregory/Shane Helms. L’ex WWE ricorda al britannico che non ha vinto il titolo a BITW. Lui lo avverte di smetterla, ma l’ex Hurricane continua a percularlo. Marty non la prende bene, picchia due dello staff e poi rompe le dita a Helms.

 

ROH Championship: Dalton Castle VS Cody VS Matt Taven VS Jay Lethal (3,5 / 5)

Si parte veloci con Cody porta all’angolo Lethal mentre Taven si occupa di Castle al di fuori del ring. Cody finisce fuori, Taven manca un Missile Dropkick ma connette un Kick Of The King che manda fuori dal ring Lethal. Arriva Cody con il suo Disaster Kick che manda fuorigioco Taven. Ora sale sul ring Castle invece che prima spedisce Cody fuori dal ring e poi finge una Suicide Dive.

Vediamo Lethal che prima si lancia in un Suicide Dive contro Castle e i Boys per poi lanciarsi dall’altro lato dove ad essere colpito è Taven. Non contento, risale sul ring e connette il terzo volo, questa volta ai danni di Cody. E di nuovo, Suicide Dive Party, ancora i Boys, poi Taven e poi anche Barnard viene colpito!

Lethal riporta quindi Cody sul ring, si scambiano delle Chop e poi l’American Nightmare distrae l’arbitro grazie all’aiuto di Brandi. Questo gli permette di colpire i gioielli di famiglia sia di Lethal che di Taven grazie anche all’aiuto di Castle.

Castle is on fire! Prende a pugni Cody, poi connette una veloce Body Slam su Lethal ma viene fermato da Cody con la sua American Death Lock. La sottomissione viene fermato da una Frog Splash di Taven che va poi a schienare Cody, ma è un nulla di fatto.

Lethal connette una doppia mossa DDT/Flatliner su Cody e Castle. Si ritrova con Castle K.O. al centro del ring, sale sul paletto e va per lanciarsi ma in realtà atterra in piedi e cerca la sua Figure Four sul campione. Interviene Cody ma si becca un Enziguiri Kick da Lethal. Arriva anche Taven ma solo per subire una lunghissima serie di Chop alle corde sempre da Lethal.

Il leader del Kingdom reagisce con una ginocchiata sul volto di Lethal. Va al pin ma è solo due. Il campione cerca la Bangarang su Taven che la gira in un Roll Up! Conto di due. Taven si lamenta quindi l’arbitro ma Cody gli arriva alle spalle e colpisce con la sua Cross Rhodes! 1,2.. colpo di reni da parte di Taven!

Da qui parte una fase di brawling tra Castle, Lethal e Cody che al termine rimangono tutti stremati al tappeto. Cody esegue un Disaster Kick sul campione, Taven preferisce optare per la Climax e va a schienare Castle, ma Cody è li a pochi metri e ferma tutto. Taven se la prende con Cody e i due si scambiano pugni al centro del ring. Arriva Lethal che riesce a connettere una doppia Lethal Injection! Segue una Cutter sul campione e una Lethal Injection. Va per il pin, l’arbitro conta fino a due ma viene trascinato fuori dal ring da Taven. Interviene Brandi che colpisce con uno schiaffo Taven.

Cody intanto recupera una sedia a bordo ring e la usa come scudo per una Suicide Dive di Lethal. Cody però fa l’errore di abbandonare la sedia e quindi si ritrova senza troppe difese contro la Tope Suicida di Taven. Taven ora recupera un tavolo da sotto al ring e lo porta sul quadrato. Lo apre, prende Cody e lo porta sul turnbuckle in cerca di un Superplex sul tavolo. Arriva però Castle che lancia entrambi sul tavolo con una Tower Of Doom!

L’unico superstite di questa mossa è Lethal che rientra nel ring e cerca di approfittarne andando a schienare Taven che si salva grazie alla sua vicinanza verso le corde.

Rimangono sul ring Lethal e Castle. Superkick di Lethal che va poi per la sua Lethal Injection che viene girata da Castle in una Bangarang da cui però The Franchise riesce a sfuggire e a tramutare in un Cradle Roll Up ma è solo conto di due. Roll Up anche per Castle ma nulla da fare, Jay connette quindi la sua Lethal Injection! 1,2,3!

WINNER and new ROH Champion: Jay Lethal

 

RECAP

  • WOH Championship: Sumie Sakai batte Hazuki in 9:02
  • ROH Championship: Jay Lethal batte Matt Taven, Dalton Castle & Cody in 16:33

COMING SOON

  • 6-Man Tag Team Championship: The Kingdom VS Chuckie T, Kenny King & Eli Isom
  • Mayu Iwatani & Jenny Rose VS Oedo Tai (Kagetsu & Hana Kimura)
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità del lottato
7.0
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione Storylines
6.5
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.