Benvenuti ad una nuova puntata di Ring Of Honor! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo questa settimana.

 

The Boys (Brent & Brandon) VS Best Friends (Chuckie T & Beretta) (2,5 / 5)

Partono bene i Boys con una Headscissor e un Dropkick a testa. Ben presto i BF finiscono fuori dal ring e l’abbraccio fra i due concede ad uno dei Boys di lanciarsi in un Dive contro Chuckie.

La situazione si stabilizza per i membri del CHAOS, con Beretta che esegue un Suplex ”in scivolata” su uno dei Boys per poi connettere una Cutter grazie all’aiuto di Chukie. Sit Out Powerbomb da parte di Chukie che prova a chiudere il match ma il conto si ferma a due.

Dopo il break, vediamo una doppia Chokeslam da parte dei BF con schienamento annesso che però viene fermato dall’altro Boys. (Si, so i nomi ma non li distinguerò mai e poi mai.)

Beretta tenta di emulare Scott Hall con una Razor’s Edge ma l’avversario riesce a divincolarsi e a farsi dare finalmente il tag dal compagno. Reazione dei Boys quindi che mettono al tappeto entrami i BF. Lungblower e Codebreaker dei due gemelli che poi tentano il pin su Beretta ma senza riuscirci.

Ci riprovano i Boys poco dopo con un Roll Up sempre su Beretta ma che non va a buon fine. I Boys vengono quindi intrappolati rispettivamente da un Dudebuster e da una Awful Waffle andando al pin con Beretta.

WINNERSBest Friends 

 

Video package per la faida tra Briscoes e SCU.

 

Kenny King VS Hangman Page (3 / 5)

King si presenta con un cappello di paglia, una ciambella gonfiabile ai fianchi e un’altro gonfiabile a forma di bottiglia di Champagne. A quanto pare tutto ciò serve a promuovere la partecipazione di King a Bachelor In Paradise, una boiata di reality dove i partecipanti fingono di voler trovare l’amore della loro vita su di un’isola deserta. 

Il match parte lentamente con una fase di studio che finisce con King che riesce a lanciare Page fuori dal ring. All’esterno del quadrato però King viene un pò distratto mentre scatta dei selfie con dei fans e viene sorpreso da una Shooting Star Press eseguita dall’apron. Page si rialza e va a fare un selfie con gli stessi fans di prima.

Hangman riporta sul ring King e recupera il ciambellone e la bottiglia gonfiabile. Il primo oggetto viene subito requisito dall’arbitro che a quanto pare lo reputa un’arma contundente. Invece la bottiglia viene usata come scudo da King. Reagisce Page eseguendo un Suplex proprio sulla bottiglia gonfiabile.

Dopo il break, vediamo King assestare una bella Clothesline seguita da uno Spinning Heel Kick. Ci aggiunge una Spinebuster e tenta il pin. Solo conto di due.

King prova quindi un German Suplex ma Gatto Page cade sempre in piedi per poi andare a sua volta ad eseguire la manovra con annesso schienamento. Niente da fare però con King che si svincola dal pin e i due che finiscono a battagliare sull’apron. King rientra sul ring e prende la rincorsa verso le corde ma Page connette la sua Buckshot Lariat. Prova il pin ma niente.

Kenny prova un Roll Up dopo essere sfuggito al Rite Of Passage. Mette i piedi sulle corde ma l’arbitro Turner lo becca in pieno. King sembra scusarsi e poi cerca di eseguire una Royal Flush ma senza successo. Infatti Page sfugge alla mossa andando ad eseguire un Roll Up che poi però gli si rivolta contro segnando un’altra la vittoria di King.

WINNERKenny King 

 

Viene introdotto l’ennesimo match del Top Prospect Tournament. Torneo che non ha mai avuto modo di iniziare a causa delle numerose interferenze esterne. Sono sicuro che questa volta andrà in modo simile.

Brian Johnson VS Dante Caballero [ND]

Tempo 15 secondi e arriva Jeff Cobb. Johnson gli propone un’alleanza per evitare di prenderle. Cobb sembra d’accordo e va ad attaccare Caballero con la sua Tour Of The Island.

No Contest

Il corpo esamine di Caballero striscia giù dal ring e Johnson rimane con Cobb al centro di esso festeggiando. Cobb decide di regalare un Tour Of The Island anche a lui.

L’ex Matanza Cueto prende in mano il microfono e dice che il Top Prospect Tournament può dirsi concluso e che il ‘Top Prospect’ è lui ora.

 

Video package in vista della sfida tra Sumie Sakai e Tenille Dashwood.

 

Silas Young fa il suo ingresso nell’arena. Litigando con gli spettatori come sempre. Poco dopo arriva anche Bully Ray che va subito a muso duro con quello che sarà il suo tag team partner per questo main event.

Bully Ray & Silas Young VS Jay Lethal & Jonathan Gresham (3,3 / 5)

Partono Bully e Gresham, ma l’ex Dudley Boyz si rompe le palle dei tecnicismi di Gresham e dà il touch a Young. Young riesce ad evitare un Dropkick ma non può far nulla per evitare l’Hurrincarana poco dopo. Gresham ha anche il tempo per andare faccia a faccia con Bully e dargli uno schiaffone.

Young quindi dà il tag al compagno invitandoli a farsi valere. Bully invece scende dal ring e si dirige verso lo stage. Poi ci ripensi e torna sul ring. Crossbody di Gresham che viene però preso in braccio da Bully. Riesce comunque a sfuggirgli e a beffarlo con uno schiaffo sul coppino questa volta.

Reazione di un Bully Ray particolarmente incazzato con una High Back Body Drop che fa volare in aria Gresham. Poi trasporta Gresham al suo angolo prendendolo a calci. Tag a Lethal. I due iniziano una serie di mosse in risposta l’uno all’altro e possiamo vedere un Lethal quasi scioccato dal vedere Bully compiere un Dropkick.

 Dopo il break, vediamo sempre Lethal e Bully questa volta alle prese con un contest di Chop al petto. Ad avere la meglio è Bully che poi blocca il campione con una Bear Hug Block. Lethal si avvicina troppo all’angolo del ring sbagliati e viene agguantato da Young. Bully Ray va per colpirlo ma Lethal si sposta e Young viene colpito. Gresham e Lethal vanno a lanciarsi con un Suicide Dive contro i due heels.

 Gresham riesce ad intrappolare Ray nella sua Octopus Stretch ma la forza fisica dell’Hall Of Famer riesce a farlo liberare con una Sidewalk Slam. Atterra Gresham a suon di chop e poi sale sul turnbuckle per lanciarsi in una Back Senton che va però a vuoto grazie al tempismo di Gresham nello spostarsi. Tag per entrambi.

Lethal is on fire! Domina in lungo e in largo Young andando anche a colpire Bully. Lethal Combination su Young. Bully entra nel ring e si becca un Enziguiri Kick. Prova un Suplex e arriva Gresham a dargli una mano. Mentre Lethal tiene le gambe aperte a Ray, vediamo Gresham lanciarcisi dall’angolo con la Headbutt.

Snap Suplex di Gresham su Young e Hail To The King di Lethal sempre su Young. Shooting Star Press di Gresham che poi cerca di schienare l’avversario ma arriva Bully ad evitare il pin. Lancia Lethal fuori dal ring. L’arbitro è rimasto un pò stordito dall’intervento di Ray e quindi l’ex ECW ne approfitta per dare un calcio nelle parti basse a Gresham! Young esegue la sua Misery e 1,2,3!

WINNERS: Bully Ray & Silas Young 

 

La puntata si conclude ricordandoci tutti i match in programma per questo Venerdì a Death Before Dishonor.

 

RECAP

  • Best Friends battono The Boys in 7:13 [**]
  • Kenny King batte Hangman Page in 11:52 [***]
  • Bully Ray & Silas Young battono Jay Lethal & Jonathan Gresham in 14:30 [***1/4]

COMING SOON

  • ROH 6-Man Tag Team Championship: Cody & The Young Bucks VS Silas Young & The Bouncers
  • ROH Tv Championship: Punishment Martinez VS Aaron Solow
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Lottato
7.5
Qualità Promo
6
Evoluzione Storylines
5.5
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.