Bentornati lettori di Zona Wrestling ad un nuovo episodio dello show televisivo della Ring of Honor! Dopo settimane di assenza, a darci il benvenuto è Quinn McKay che ringrazia Ian Riccaboni per averla rimpiazzata, e annuncia subito i match di questa puntata: i titoli di coppia verranno difesi, Tracy Williams e Rhett Titus dovranno vedersela con Matt Taven e Mike Bennett. Ma prima ci aspetta un Pure Rules match davvero interessante: Fred Yehi affronterà Rocky Romero.

La scena passa al backstage, dove troviamo Matt Taven a terra, con quelli che sembrano dei pezzi di vetro intorno a lui. Appena arriva Bennett gli dice che qualcuno lo ha attaccato, non sa chi sia stato, ed ora ha un problema alla caviglia.

PURE RULES MATCH: FRED YEHI VS ROCKY ROMERO 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Da subito ci viene annunciato che il vincitore di questo match affronterà LSG per diventare #1 contender al PURE title. Buon match, giusto che a vincere sia stato Yehi, anche se in parte speravo vincesse Romero o comunque finisse in un pareggio per creare un po’ di pepe nella divisione. Tutto sommato, però, niente male.

WINNER: FRED YEHI

Torniamo nel backstage, Matt Taven viene medicato su un lettino mentre Bennett cerca di tranquillizzarlo sul fatto che non riuscirà a lottare stasera. Taven non ci sta, sono 5 anni che aspetta questo momento, una chance per i titoli, forse Mike non ricorda quanto sia stata dura vincerli la prima volta, non si lascerà sfuggire questa occasione per colpa di un piccolo infortunio. Bennett ci pensa su e gli dà completa fiducia, se pensa di farcela allora salirà sul ring con lui.

Flip Gordon sale sul ring, dice che è stufo di aspettare, vuole affrontare RUSH. Il campione ha sfidato tutti i migliori lottatori del mondo, manca solamente lui. Parte una musica, ma non è quella di RUSH, ed infatti si palesa EC3. Sale sul ring con un microfono, lo guarda dritto negli occhi e gli dice: “Sei stato avvertito”. Detto ciò, lascia il ring.

Torniamo ancora una volta nel backstage, ma questa volta troviamo i membri della Foundation. Williams e Titus vengono informati da Jay Lethal sulle condizioni di Taven, e i campioni vorrebbero spostare il match in quanto non è un match qualsiasi, ma un match titolato. Lethal gli dice che nonostante l’infortunio gli OGK vogliono comunque lottare, e questo per fargli capire quanto sia importante per loro questo match, convincendo i campioni a non rimandare.

ROH TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: MATT TAVEN & MIKE BENNETT VS TRACY WILLIAMS & RHETT TITUS (C) 4 out of 5 stars (4 / 5)

Non mi aspettavo molto da questo match, e all’inizio pensavo sarebbe stato l’ennesimo match composto da due minuti di lottato effettivo, e poi tutti fuori dal ring a lottare contro qualcuno che vuole interferire. Ma così non è stato. Taven da infortunato prova comunque in tutti i modi a non essere il punto debole della coppia, Bennett che prova di tutto pur di non deludere Matt, Williams e Titus che non vogliono in alcun modo cedere il passo solo perché Taven non è al 100%. Sono molto contento che la Ring of Honor stia tirando fuori tutti questi buoni match nello show settimanale. Nonostante la voglia di rivalsa, la Foundation mantiene i titoli stretti alla vita.

WINNERS AND STILL ROH TAG TEAM CHAMPIONS: TRACY WILLIAMS & RHETT TITUS

Dopo essersi stretti tutti le mani, Taven e Bennett rimangono un attimo sul ring, ma parte un video di VINCENT. Non si capisce dove sia, vediamo Bateman che balla lì vicino, e VINCENT che urla “I’M MATT TAVEN”. Sarà stato lui ad attaccarlo? O forse c’è qualcosa che ancora non sappiamo? Su questi interrogativi finisce anche questo episodio dello show televisivo della Ring of Honor, e io vi do appuntamento alla prossima settimana!