Bentornati lettori di Zona Wrestling ad un nuovo episodio dello show televisivo della Ring of Honor! A darci il benvenuto c’è la solita Quinn McKay con il recap finale del Survival of the Fittest: sono partiti in 12, e dopo una serie di match ne sono rimasti solo 6 che stasera si giocheranno una chance al titolo mondiale in un match dove solo uno uscirà vincitore. Non solo questo però, perché Matt Taven ricomincia la sua guerra con Vincent e i suoi adepti combattendo contro Dutch. Ma non perdiamo altro tempo, e gettiamoci nell’azione!

SINGLE MATCH: DUTCH VS MATT TAVEN 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Non capisco perché Bateman sia ancora nelle grazie di Vincent, dopo la scorsa settimana pensavo si sarebbe dovuto riconquistare la sua fiducia, ma andiamo oltre. Dutch riesce a tener testa a Taven, rialzandosi subito dopo ogni mossa e facendo capire di non essere scalfito da nulla. Interferenza di Vita VonStarr su Taven, Maria Kannellis esce e la fa tornare negli spogliatoi dicendole di essersi giocata il suo posto nel torneo femminile, e finale abbastanza concitato con Taven che riesce a colpire con la sua Climax ma non va per lo schienamento visto che viene distratto da Vincent in persona. Quando sia avvicina viene attaccato da Bateman chiudendo il match.

WINNER BY DQ: MATT TAVEN

Arriva Mike Bennett a fermare l’assalto, mentre Vita continua a colpire Matt. In tutto questo Vincent balla dalla distanza estasiato da queste immagini. Con l’arrivo della sicurezza a dividere i gruppi parte la pubblicità. Una volta tornati Vincent prende la parola, dice che Matt vuole che la gente lo tifi, che tutti urlino con lui “I’M MATT TAVEN!”, ma qui non c’è nessuno. Se continua così, a sacrificarsi così tanto in un periodo come questo, rimarrà con nulla in mano, e non avrà più nessuno a tifare per lui. Taven sembra parecchio colpito.

SURVIVAL OF THE FITTEST TOURNAMENT FINAL: DEMONIC FLAMITA VS BRIAN JOHNSON VS ELI ISOM VS CHRIS DICKINSON VS BANDIDO VS RHETT TITUS 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Il match inizia con Flamita e Bandido, i due che più si conoscono e più veloci sul ring. Quando sembrava che Brian Johnson sarebbe stato il primo eliminato, è proprio Bandido ad eliminare suo fratello Flamita, subendosi tutta l’ira addosso non appena il conto di 3 è passato. Brian Johnson è il secondo ad essere eliminato per mano di Titus, che dopo pochissimo viene eliminato da Dickinson. Chris Dickinson diventa quindi l’uomo più temibile, prova ad eliminare Bandido concentrandosi sulle braccia con prese e colpi a non finire, ma ogni volta che il messicano è sul punto di cedere Eli Isom interviene. Perché? Non lo so, forse teme di rimanere da solo contro Dickinson, o forse non ha capito che il match è ad eliminazione, fatto sta che Chris non se le manda a dire e si concentra solo su di lui, lasciandosi alle spalle Bandido. Scelta sbagliata, perché Bandido rientra nel ring e lo elimina dopo una 21plex. Isom riesce da subito a prendere il controllo della situazione, e arriva vicinissimo alla vittoria, ma esserci vicini non basta, Bandido riesce a chiuderlo in una sottomissione e vincere il match.

WINNER: BANDIDO

Abbiamo quindi il main event di Best in the World, con Bandido che sfiderà RUSH per il titolo mondiale. Ci aspetta una settimana interessante, con uno show settimanale scoppiettante ma soprattutto con il PPV che potrebbe cambiare le carte in tavola non solo in Ring of Honor, ma in tutto il panorama del wrestling. Io vi saluto e vi do appuntamento, quindi, alla prossima puntata dello show settimanale della Ring of Honor!