In questo inizio settimana è giunta la notizia che i dati sui test antidoping dello Universal Champion Brock Lesnar sono scomparsi dal sito web della agenzia dell’Anti-Doping degli Stati Uniti. L’ESPN ha riferito che c’è stato recentemente un problema tecnico che ha portato ad avere dati errati, che però sono stati poi corretti. Il sito dell’antidoping americano riportava a metà ottobre sei test antidoping fatti da Lesnar nell’intero 2018, tale numero però si è rivelato errato ed è stato recentemente modificato riportandolo a cinque test. L’USADA (l’Agenzia anti-doping degli Stati Uniti) ha dichiarato che l’aggiornamento originale era errato e solamente la cifra attuale riflette il numero esatto di test che Lesnar ha presentato nel 2018, e cioè cinque. ESPN ha aggiunto che risulta sia stato solo Lesnar l’atleta colpito da questo problema tecnico sul sito dell’agenzia. Lesnar, lo ricordiamo, non combatte in UFC dal 2016 ma nel luglio di quest’anno è rientrato nel pool test UFC. Si è parlato, nei mesi passati, di un suo possibile match a Gennaio contro il campione dei pesi massimi UFC Daniel Cormier ma questo match appare, al momento, tutt’altro che confermato.

Si presume inoltre che, indipendentemente dal suo possibile match in UFC, Lesnar difenderà il suo titolo Universale nel ppv Royal Rumble, uno dei più importanti eventi della WWE, il prossimo 27 Gennaio, probabilmente in un match contro Braun Strowman.

FONTEwrestlinginc & zonawrestling.net
ENQU4R
Studente universitario con la passione per la WWE, il Calcio e il Cinema. Tra gli ultimi ad essere entrato nella redazione di Zona Wrestling, adora Seth Rollins, AJ Styles, Kevin Owens, Becky Lynch e Alexa Bliss. Si immagina booker per poter creare rivalità da far vincere ai suoi lottatori preferiti. Fino alla fine!