E’ la notte più magica dell’anno. La notte in cui i sogni diventano realtà, l’impossibile diventa possibile. Dal MetLife Stadium in East Rutheford comunque andrà questa notte, si sarà scritta la storia. Ed ecco per voi i risultati di WWE Wrestlemania 35, svoltasi nel New Jersey (U.S.A.)

 

KICK OFF

  1. WWE Cruiserweight Championship match Buddy Murphy © vs Tony Nese; Tony Nese ha conquistato il titolo Cruiser grazie ad una serie positiva di Running Knee che l’hanno condotto alla vittoria contro colui che era il campione in carica da molto tempo; Buddy Murphy.
  2. Women’s Battle Royal; Carmella con astuzia elimina per ultima Sarah Logan. Al match hanno partecipato pure la rientrante Ember Moon poi Naomi, Lana, Mandy Rose, Sonya Deville, Nikki Cross, Dana Brooke, Ruby Riott, Liv Morgan, Asuka, Mickie James, Zelina Vega e da NXT Candice e KAIRI. Da notare come Carmella sia stata la prima eliminata nella Battle Royal dell’anno scorso.
  3. Raw Tag Team Championship match The Revival © vs Zack Ryder & Curt Hawkins; Zack Ryder e Curt Hawkins danno spettacolo e stupore conquistando i Titoli di coppia con un Roll Up vincente del primo. Per Dash Wilder e Scott Dowson rimane la soddisfazione di entrare nella storia con la fine dell’infinita Loser Streak di Hawkins.
  4. Andrè the Giant Memorial Battle Royal; Braun Strowman vince la Battle Royal eliminando per ultimi i due comini di SNL. Da segnalare la grande prova di Jeff e Matt Hardy che ha eliminato Bobby Roode e resistito fino alle parti finali, Andrade che ha dato spettacolo per lunga parte del match e che ha eliminato Chad Gable. Un Braun Strowman che ha semplicemente fatto fuoco e fiamme per lunga parte della contesa eliminando due persone alla volta.

MAIN SHOW

Yolanda Adams ha dato il benvenuto con ‘America the Beautiful’ agli 80.000 presenti al Metlife Stadium in East Rutherford. Ad accompagnare l’esibizione degli elicotteri sorvolavano lo stadio.

Dopo la sigla la Dea Alexa Bliss ha aperto lo show dallo stage presentando al pubblico The Immortal Hulk Hogan.  Che ha scaldato il pubblico.

  1. WWE Universal Championship match Brock Lesna © vs Seth Rollins; Seth Rollins conquista il suo primo Universal Title sconfiggendo The Beast nell’Opener di WWE Wrestlemania 35. La cintura passa di mano dopo che The Architect ha condannato alla sconfitta Brock Lesnar con 3 Curb Stomp e un Low Blow assestatogli a quest’ultimo mentre l’arbitro era stato messo KO.
  2. Randy Orton vs AJ Styles; Tecnico ed in alcune parti anche lento, con i due che però mettono in piedi un match non banale. Alla fine dopo aver rischiato con un RKO Outtanowhere, il Phenomenal One si porta a casa la prima licenza della faida del catasto con una vittoria d’astuzia. Gli basta un pugno su The Viper.
  3. Fatal 4 Way for Smackdown Tag Team Championship match The Uso’s © vs The Bar vs Shinsuke Nakamura & Rusev vs Ricochet & Aleister Black; Match veloce e vivace. Da segnalare il lunghissimo Giant Swing di Cesaro su Ricochet. La 630° Splash di Ricochet su Sheamus sembrava aver portato i titoli alla vita sua e di Aleister Black se non fosse stato per il ritorno di Cesaro e Jey Uso ad interrompere lo schienamento. Alla fine i fratelli Samoani mantengono le cinture dopo un doppio Frog Splash sull’Irlandese del The Bar.
  4. Falls countout Anywhere The Miz vs Shane McMahon; Nel match ha interragito molto anche il padre di Mike Mizanin. I due hanno ovviamente sfruttato anche lo spazio tra il pubblico essendo la tipologia del match predisposta a questo, risultando anche molto violento in alcuni momenti. Il match si conclude quando Miz si lancia con Shane dalla cima di una struttura altra 3 metri trovandosi poi sotto e regalando la vittoria al figlio di Vince.
  5. Fatal 4 Way for WWE Women’s Tag Team championship match Sasha Banks & Bayley vs Nia Jax & Tamina vs Natalia & Beth Phoenix (with Bret Hart) vs The Iiconics; Le Iiconics rubano la vittoria e le cinture a Beth Phoenix dopo che quest’ultima aveva scaraventato a terra con la Glemaslam dalla terza corda.
  6. WWE Championship match Daniel Bryan © (with Erick Rowan) vs Kofi Kingston (with Big E & Xavier Woods); Il Festival della tecnica, del Flying e delle mosse di sottomissione, non si poteva aspettare altro da due come loro che sul ring sanno il fatto loro. Dopo un match lungo ed emozionante Kofi Kingston diventa il primo Afroamericano a vincere la cintura di Campione WWE nella storia dopo un Trouble in Paradise.
  7. United States Championship match Samoa Joe © vs Rey Mysterio; Match veloce che viene vinto dal campione in carica che imprigiona nella letale coquina clucht il folleto di San Diego.
  8. Roman Reigns vs Drew McIntyre; Roman mostra una forma fisica non eccelsa durante il match, tanto che ha rischiato di capitolare con un alabama slam. Ma alla fine Roman Reings porta a casa la vittoria con una Spear.

Momento canoro con l’esibizione di Elias al centro del ring al MetLife Stadium. Ad interrompere l’omelia sonora di Elias è un video, a sorpresa, di un vecchio videogiornale del 1932 su una partita degli Yankees di anni fa. Ed arriva poi John Cena in versione Dottor Thuganomics! John Cena torna in versione Rapper e stende poi Elias con la FU! E va via come è tornato con la sua vecchia theme song “World Life”.

  1. No Holds Barred match Triple H vs Batista; Ricordiamo che in gioco c’era anche la carriera di Triple H che in caso di sconfitta avrebbe dovuto ritirarsi dal Wrestling lottato. Entrata in stile Mad Max Fury Road per The Game. Match brutale di cui si fa uso di oggetti come catene, pinze a pappagallo e chiavi per filtro a nastro. Alla fine Triple H sconfigge Batista dopo un match noioso e brutto anche grazie all’aiuto del Nature Boy Ric Flair.
  2. Retired match Kurt Angle vs Baron Corbin; Kurt Angle si ritira con una sconfitta dopo 20 anni e più di Pro-Wrestling tra l’ovazione del pubblico ed i suoi ringraziamenti al microfono. Baron Corbin ha vinto il match dopo la sua End of Days.
  3. Intercontinental Championship match Bobby Lashley © (with Lio Rush) vs Finn Balor; Torna in versione Demon King l’irlandese per la grande occasione. Finn Balor torna di nuovo campione Intercontinentale dopo una Coupe de Grace su Babboy Lashley
  4. Raw & Smackdown Women’s Championship match; Becky Lynch vince entrambe le cinture, diventando la prima Campionessa indiscussa nella storia shienando Ronda Rousey.
FONTEwwe.com & zonawrestling.net
Leafar Attila
La passione per la WWE è alla pari a quella per il Napoli. Vive alla giornata non si preoccupa dei problemi, sono i problemi che si preoccupano di lui. AJ Styles, Kevin Owens, HBK, Eddie Guerrero e CM Punk i Wrestler preferiti. Blindmark di Daniel Bryan, YES! YES! YES!