Benvenuti a tutti amici amanti del Wrestling indipendente ed in particolar modo della Ring of Honor. Siamo alla vigilia del quattordicesimo anniversario della compagnia della SBG, che nell’occasione, come spesso ultimamente, divide il suo Show con le stelle altrettanto grandi della New Japan Pro Wrestling. Alla tastiera c’è GiovY2JPitz, che cercherà di dire la sua sul PPV che andrà in scena domani da Las Vegas, Nevada. Buona lettura.

 

ONE ON ONE MATCH

Hirooki Goto vs Dalton Castle (w/The Boys)

In uno dei Match interpromozionali, Dalton Castle è alla prova del nove, avendo l’occasione di scontrarsi con uno del calibro di Hirooki Goto, che si ritrova a cambiare avversario all’ultimo dopo che Tomohiro Ishi è diventato campione TV e dovrà difendere la cintura in un Triple Threat Match. Goto deve risollevare un po’ il suo status mentre Dalton Castle deve dare continuità anche se può permettersi una sconfitta, dato che il suo avversario vero al momento è Silas Young, con il quale combatterà un Fight Without Honor Match il giorno dopo durante i Tapings. Potenzialmente, nonostante credo non abbiano molto tempo, questo incontro potrebbe dare tante soddisfazioni. Speriamo solo nella giusta mescola degli stili, non sempre il risultato è scontato. Winner: Hirooki Goto.

 

ONE ON ONE MATCH

BJ Whitmer vs Adam Page

I membri della Decade finalmente hanno splittato, ormai non aveva più senso esistere. Sono felice che Adam Page abbia voce in capitolo in questo PPV, inserendosi nella Storyline che oltre ad essere adesso sua e di BJ Whitmer, appartiene anche a Steve Corino, quello Steve Corino che salute permettendo, dovrebbe essere il prossimo avversario di BJ. Sarà un incontro per palati fini, dove Whitmer farà di tutto per mandare Over Page, non il migliore lottatore dal punto di vista dell’intrattenimento. Tecnicamente ho pochi dubbi. Sarà una bella vittoria per Adam Page ed una bella vittoria trasversale per Steve Corino. Winner: Adam Page.

 

ONE ON ONE MATCH

Alex Shelley vs Christopher Daniels (w/Frankie Kazarian & Chris Sabin) in a Grudge Match

Incontro sulla carta spettacolare, con due lottatori che si conoscono molto bene e che sanno quello che il pubblico vuole vedere. La Storyline mi sembra scritta, e da tempo, Chris Sabin volterà le spalle agi Addiction tornando con Shelley e dando di nuovo vita ai Motor City Machine Guns, una delle migliori creazioni degli ultimi anni dal punto di vista dei Tag Team. Spero in un Match pulito con il giusto l’Overbooking, che potrebbe servire, soprattutto se il Turn Face di Sabin avvenisse già in questa occasione. In ogni caso, la vittoria non può che andare ad Alex Shelley, per colpa, involontaria o no, di Chris Sabin. Winner: Alex Shelley.

 

TAG TEAM MATCH

The Elite (c) vs ACH & Matt Sydal & KUSHIDA for the NJPW NEVER Openweight Six Man Tag Team Championship

Queste cinture esistono da poco ed hanno già cambiato di mano per ben tre volte. Adesso sono nelle mani della Stable più calda del momento per quanto riguarda la New Japan Pro Wrestling, spero sinceramente, nonostante ne dubiti, che finalmente si decidano a lasciarle alla loro vita, almeno per dargli un valore che sicuramente fino a questo momento non hanno. Dico ne dubito perché non penso che la NJPW voglia utilizzare queste corone per niente se non per dare dei contentini. Per quanto riguarda l’incontro, siamo davanti ad uno dei più accesi della serata, senza ombra di dubbio, gli Young Bucks e Kenny Omega hanno un’alchimia fuori dal comune, mentre gli altri tre, nonostante non facciano Team regolarmente, sono tre dei pesi leggeri migliori in circolazione. Un grande spettacolo, e forse anche un cambio di titolo, ma solo forse. L’unica cosa che mi blocca da pronosticare il cambio infatti, è il fatto che Matt Sydal è già campione IWGP Junior Tag Team insieme a Ricochet, e non credo che un contentino venga dato a chi già è campione. KUSHIDA idem, ACH è un regular della Ring of Honor e li deve vincere. Quindi alla fine, dopo qualche giorno a ragionarci, vado per la difesa con successo dell’Elite. Winners and Still NJPW NEVER Openweight 6 Man Tag Team Champions: The Elite.

 

TAG TEAM MATCH

The Briscoe Brothers vs Hiroshi Tanahashi & Michael Elgin

Se non fossimo davanti ad Hiroshi Tanahashi avrei dei dubbi sul suo lottato, visto il recentissimo infortunio, ma so che se la stella giapponese sale sul Ring, è perché può farlo. Con Michael Elgin ha trovato un legame speciale, che li vede combattere manco fossero nati insieme e dalla stessa madre. Questo è solo l’inizio adesso che anche il lottatore americano è regolarmente un uomo della NJPW. Dall’altra parte la garanzia chiamata Demboyz. I Briscoe Brothers offriranno come sempre intensità e carisma, portando gli avversari al limite. Il pubblico sarà diviso e la contesa avvincente. La vittoria è un dettaglio francamente, direi che in questa occasione, nella quale Hiroshi Tanahashi per la prima volta incrocia i Briscoes, sia giusto per gli ospiti alzare le braccia al cielo, i Briscoes non ne soffriranno. Winners: Hiroshi Tanahashi & Michael Elgin.

 

ONE ON ONE MATCH

NJPW IWGP World Heavyweight Champion Kazuchika Okada vs Moose (w/Stokely Hathaway)

Secondo Match interpromozionale per quanto riguarda gli uno contro uno: la prova definitiva per Moose. Il compito per lui non può che essere facilitato dalle capacità bestiali di Okada, che oltre ad essere uno dei Wrestler migliori del mondo, è anche uno che sa far fare bella figura ai suoi avversari. Non credo che il lottatore di colore, aldilà di tutto, abbia alcuna possibilità di vincere contro il campione del mondo in carica della NJPW, ma comunque sia potrebbe uscire da questa contesa molto, molto rafforzato. Winner: Kazuchika Okada.

 

TRIPLE THREAT MATCH

Tomohiro Ishi (c) vs Roderick Strong vs Bobby Fish for the ROH Television Championship

Sarebbe interessantissimo vedere un regno bello lungo di Tomohiro Ishi, che aprirebbe ben più di uno scenario futuro. Non credo però accada, perché di quel titolo c’è un maledetto bisogno nella compagnia di Filadelfia, dato che è l’unico titolo in singolo a parte il titolo del mondo. Questa contesa avrebbe dovuto vedere soltanto Roderick Strong, campione, e Bobby Fish, sfidante, ma entrambi si ritrovano a dover fare i conti con una delle bestie più sanguinarie della terra del sol levante. Ishi sarà protetto, perché non sarà schienato, e per il resto tutto andrà come previsto, con Bobby Fish che conquisterà il titolo televisivo schienando Roderick Strong, o almeno credo. Winner and New ROH Television Champion: Bobby Fish.

 

TAG TEAM MATCH

War Machine (c) vs All Night Express for the ROH Tag Team Championship

Fino a non molto tempo fa ero convinto, per non dire straconvinto, che Kenny King e Rhett Titus avrebbero riconquistato quelle cinture dai War Machine, cosi da ricominciare quel regno mai veramente finito. I War Machine però, a quanto pare non sono campioni di transizione e stanno dimostrando di potersi confrontare con tutti nella compagnia. Quindi perché non dargli ancora la possibilità di cavalcare l’onda? Per gli All Night Express c’è tempo, d’altronde la colpa della fine di quel famigerato regno, fu di uno dei due. L’incontro tecnicamente sarà bello, probabilmente, anche se lo vedo come uno dei meno forti della Card. Ad aiutarlo potrebbe esserci un buon minutaggio. Winners and Still ROH Tag Team Champions: War Machine.

 

TRIPLE THREAT MATCH

Jay Lethal (w/Truth Martini & Taeler Hendrix) vs Adam Cole vs Kyle O’Reilly for the ROH World Championship

Per quanto mi riguarda Jay Lethal ha fatto uno dei regni da campione del mondo migliori della storia della Ring of Honor, con grandissime capacità dentro e fuori dal Ring. E’ diventato un grandissimo consacrandosi. Adesso può passare la mano. Chiaramente non ci sarebbe niente di scandaloso nel vederlo conservare, magari di rapina dopo minuti e minuti di botte fra O’Reilly e Cole, ma credo che a vincere sarà proprio il secondo. Adam Cole è il traghetto giusto perché Kyle O’Reilly finisca nel Main Event di Best in the World per diventare campione del mondo della Ring of Honor. L’incontro sarà senz’altro uno spettacolo, con tre lottatori completi dai quali non ci si può aspettare qualcosa di preciso, sempre che la parola preciso non venga tradotta in successo sicuro. Winner and New ROH World Champion: Adam Cole.

 

PPV

A vederlo cosi non possiamo che notare come la Ring of Honor non si stia già da Febbraio candidandosi a vincere il premio per lo Show dell’anno, entrando in concorrenza con Wrestle Kingdom, non a caso entrambi gli eventi sono promossi dalle stesse due compagnie. Speriamo di non vedere follie dal punto di vista del Booking e di scoprire che ancora una volta la Ring of Honor saprà rendere interessanti le sue più importanti Storyline in vista dei prossimi eventi.

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!