Taeler Hendrix sta proseguendo la sua battaglia contro Jay Lethal. Ieri vi abbiamo riportato come la ragazza avesse criticato Lethal dopo la sua vittoria titolata, reo di averla fatta escludere dai programmi della Ring Of Honor dopo un rifiuto.

Ora l’ex Knockout e Woman of Honor rilancia le accuse, facendo sapere su Twitter di aver dato mandato ai suoi legali di intraprendere una procedura giudiziaria sul campione ROH, recidivo nei suoi atti nei confronti delle donne tanto da avere in pendenza altre denunce dello stesso genere:

Il silenzio è accettazione che permette ad un sistema corrotto di dividere e soggiogare. Non ho intenzione di accettare oltre. Il silenzio è assordante e il consenso è acceccante. Meritiamo di meglio

So che questo andrà sui siti. Il mio nome è Taeler e questa è la mia dichiarazione: alcuni avvocati hanno aperto una procedura investigativa per mio conto. So che non sono la sola e chi ha saputo di questa indagine mi sta supportando. Continuerò a lottare per la ragione“.

Lascia scivolare l’odio. Non cambierà cosa è accaduto. Mi sono fatta avanti tempo fa privatamente ed ora è di pubblico dominio. Se fossi stata in silenzio, sarei stata parte del problema. Non posso vivere con questo problema. Lotterò per la mia ragione. Minacciarmi o tagliarmi ponti non cambia assolutamente nulla. Lascia scivolare l’odio“.

VIATwitter.com & ZonaWrestling.net
FONTE411Mania & ZonaWrestling.net
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".