Amici di Zonawrestling ben ritrovati ad una nuova edizione del ROH Report, chi vi parla è Alex, ma bando alle ciance, andiamo subito a vedere cosa è accaduto durante questa puntata.

Sigla e subito i Roppongi Vice fanno il loro ingresso sul ring, pronti per il loro match, che li vedrà contrapposti agli… All Night Express.

The All Night Axpress vs Roppongi Vice (3 / 5)

 

Ci viene ricordato che chi vincerà questo match avrà una chance per i titoli di coppia. Partono King e Baretta, con il primo che chiude il suo avversario in una Side Headlock, poi viene lanciato alle corde, ma anticipa Trent con una Shoulder Block, tag entra Titus e subito va a segno con uno Splash, reazione da parte di Baretta, che prova a dare il cambio, ma interviene King illegalmente. Baretta riesce a lanciare Titus fuori dal ring, ma anche lui viene spedito fuori dal quadrato da King, ma Romero lo manda al tappeto con un Diving High Knee, Titus si riprende e colpisce Rocky con un Big Boot, per poi lanciarlo contro le barricate. Baretta si riprende e manda al tappeto entrambi con un Corkscrew Moonsault, poi riporta Titus nel ring e lo spedisce all’angolo per poi stenderlo con un High Knee, pubblicità per noi. Al ritorno dalla pubblicità troviamo Baretta è in difficoltà e viene mandato al tappeto da un Dropkick di Titus, tag per King che prova un Back Suplex, Trent lo evita, ma il suo avversario non si da per vinto e lo manda al tappeto con un Exploder Suplex. Baretta reagisce con un calcio all’addome su King e abbiamo un doppio cambio, Diving Crossbody di Romero su Titus e Hurricanrana su King, Rocky stende entrambi con una doppia Clothesline, Running Shiranui sempre su Rhett. Tag per Baretta che si scambia dei pugni e delle Backhand Chop con Titus, King si prende un Blind Tag e i Roppongi Vice non si accorgono, Romero manda proprio King fuori dal ring con un Dropkick seguito da un Suicide Dive. Strong Zero su Titus, ma l’arbitro non conta, i Roppongi Vice non sanno che dire e King sorprende Baretta con un Roll-Up vincente.

Vincitori: The All Night Express

The Kingdom fanno il loro ingresso sul ring, armati di microfono. Cole dice che sono andati in guerra a Final Battle e alcuni di loro sono emersi vincitori, come lui che ha sconfitto O’Reilly, mentre altri ne sono usciti sconfitti, lui si aspettava che i suoi amici mantenessero le cinture. Ma fanno il loro ingresso i reDRAGON, i quali dicono che hanno reinventato il concetto di Tag Team Wrestling nella ROH e che vogliono un match, McGuinness dice che la card per questa sera è stata tutta bookata, ma la prossima settimana si sfideranno. Arrivano anche gli Young Bucks, anche loro dicono di aver reinventato il concetto di Tag Team Wrestling e chiedono, anche loro, un match, McGuinness decide così di trasformare l’incontro in un Three Way Match e non sarà un match normale, ma uno Street Fight.

Gli House Of Truth fanno il loro ingresso pronti per il loro match che li vedrà contrapposti agli attuali campioni di coppia, i War Machine.

Tag Team Match: War Machine vs Joey Diesel Daddiego & Donovan Dijak (2 / 5)

 

Iniziano Dijak e Rowe, ma Daddiego entra subito nel ring e colpisce alle spalle il suo avversario, Rowe sembra non sentire dolore, si gira e colpisce Joey con un pugno, ma viene, successivamente, steso da Dijak che poi colpisce anche Hanson. Suplex su Rowe, Hanson prova ad intervenire ma Dijak lo manda fuori dal ring e poi stende entrambi con uno Springboard Corkscrew Crossbosy, poi riporta Rowe nel ring, Martini passa The Book of Truth a Dijak, che glielo ricalcia indietro, poi Daddiego si prende un Blind Tag lasciando di stucco il suo compagno. Rowe colpisce con un calcio Daddiego e assistiamo a un doppio Tag, Hanson manda al tappeto Dijak con una Inverted Powerslam, poi stende anche Joey con una Sidewalk Slam, posiziona i due sopra il paletto e li colpisce con dei pugni. Dijak viene mandato al tappeto da una Clothesline, poi Rowe Bodyslamma il suo compagno su Diesel, doppia Chokeslam su quest’ultimo, Hanson si focalizza su Dijak e lo colpisce con una BroncoBuster, Fallout su quest’ultimo e i War Machine portano a casa la vittoria.

Vincitori: War Machine

Truth Martini prende il microfono e dice a Dijak che è l’anello debole del gruppo, poi si lamenta del fatto che non fosse presente con gli altri durante il Main Event di Final Battle e lo schiaffeggia, Dijak afferra Martini, ma Daddiego interviene e colpisce ripetutamente il suo, probabilmente, ex compagno. Dijak si ribella e manda al tappeto con una Feast Your Eyes, Diesel, Martini lo licenzia dalla House Of Truth, ma Donovan non sembra farci caso e festeggia col pubblico.

Dalton Castle fa il suo ingresso sul ring, accompagnato dai suoi Boys, pronto per il suo match, Moose non si fa attendere e anche lui entra sul quadrato, Matt Sydal è il prossimo, seguito dall’ultimo partecipante, Jay Briscoe.

Fatal 4 Way: Dalton Castle vs Moose vs Matt Sydal vs Jay Briscoe (4 / 5)

 

 

Iniziano Sydal e Moose, spettacolare la prima parte del match dove Matt alle corde prova una Headscissor, ma Moose lo afferra e prova una Scoop Slam, Sydal però lo evita, il suo avversario prova un Bycicle Kick che non va a segno, Matt prova un Jumping Enzeguiri, ma va a vuoto anche questo. Moose lancia fuori dal ring Sydal e Jay Briscoe prende il suo posto, il wrestler di colore si avvicina all’angolo di Castle, che si prende il cambio. Come Moose e Sydal prima, ora anche Castle e Briscoe danno spettacolo, nessuno dei due riesce ad andare a segno con una mossa, pubblicità per noi. Al ritorno dalla pubblicità Briscoe va a segno con delle spallate all’addome di Castle, Headbutt da parte di Jay, Moose si prende il Tag ed entra al posto di Briscoe, il wrestler di colore prova un Suplex, ma Castle lo reversa in un Roll-Up, interviene Sydal, che poi viene colpito da degli Uppercut di Briscoe, che poi si focalizza su Moose, colpendolo con una serie di pugni, ma il wrestler di colore reagisce e restituisce il favore a Jay. Tutti si alleano contro Moose che viene messo KO da un German Suplex di Castle, Sydal colpisce Briscoe con un Enzeguiri Kick, finiscono tutti fuori dal ring, tranne Matt che sale sul paletto e stende i suoi avversari con un Moonsault. Sydal e Moose rientrano nel ring e il primo prova una serie di calci, il wrestler di colore sembra non sentire dolore e lo lancia alle corde per provare una Pop-Up Powerbomb, ma Matt la reversa in un Roll-Up, interviene Briscoe a interrompere il tutto, Jay manda al tappeto Sydal con un una Neckbreaker, poi lo solleva sopra le spalle, ma Moose stende entrambi con una Spear. Castle colpisce Moose con un Missile Dropkick, ma viene mandato al tappeto da un Reverse Hurricanrana di Sydal, quest’ultimo prova una Shooting Star Press, ma Castle lo evita e lo colpisce con la Bang- A- Rang e vince il match.

Vincitore: Dalton Castle

 

E sulle immagini della vittoria di questo Team si chiude anche questa puntata del ROH TV, io sono Alex e vi do appuntamento alla prossima settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Voto alla puntata
7
Alex Silver
Nato a Fabriano, piccolo paese delle Marche, uno degli ultimi arrivati nel sito. Appassionato di wrestling dal 2002, reporter di WWE 205 Live e della ROH, grande, e probabilmente unico, tifoso accanito di Sheamus. The Undertaker, Steve Austin, Kurt Angle e Chris Benoit sono i suoi idoli da sempre.