Nell'ambito dell'intervista a WWE.com, Sami Zayn ha discusso della famosa notte di Montreal, quella dello "screwjob", nel 1997, nel quale era presente tra il pubblico.  Inoltre, parlando di Bret Hart, l'ha definito il "suo eroe", definendo un "sogno" quello accaduto a Raw. Ecco le sue parole:

"Bret Hart era il mio eroe. Ora, il ragazzo per cui pagavo per vederlo- il mio eroe- è stato quello che mi ha introdotto sul ring e mi ha stretto la mano lunedì. E' stato surreale, molto surreale. Credo che non ho capito molto quello che è successo".

Fonte: WZ.com & ZonaWrestling.net

Giuseman
Un non più teenager con la passione per lo sport in generale, ma che predilige quello sul ring a noi congeniale e con il logo WWE sullo stage. Su ZonaWrestling dal marzo 2015.